Almaviva, fermati trasferimenti a Rende. Exprivia assumerà 30 lavoratori

0
Araba Fenice desk

Palermo, 18 gennaio – “Exprivia si impegna ad assumere 30 lavoratori così come sono 30 quelle che Almaviva si è impegnata a mantenere, annullando i trasferimenti a Rende. Entro il 20 gennaio saranno formalizzate le proposte che dovranno essere accettate entro e non oltre il 23. Siamo soddisfatti si è evitato il peggio bloccando i trasferimenti e consentendo di lasciare il lavoro a Palermo”. Ad affermarlo dopo la firma dell’intesa avvenuta questo pomeriggio nella sede del Mise fra sindacati Almaviva e Experivia, sono Eliana Puma coordinatore call center per la Fistel Cisl nazionale e Giovanni Gorgone coordinatore Exprivia e Rsu Fistel Cisl Palermo Trapani.

I lavoratori prenderanno servizio il prossimo 1 febbraio. “È stato decisivo l’intervento del Ministero nella mediazione, e l’impegno del Governo nazionale, che è intervenuto su entrambe le aziende, l’intesa raggiunta oggi infatti sancisce l’impegno di entrambe, Almaviva e Exprivia a farsi carico di questo gruppo di lavoratori e le loro famiglie che si erano trovati ostaggio dei possibili licenziamenti mascherati da trasferimenti. È stata difesa la territorialità del lavoro come chiedevamo da tempo”. “Ora si proceda con tutti gli altri impegni assunti per la rinascita del settore con i precedenti accordi” ribadiscono Puma e Gorgone.  “Non deve più accadere – conclude Daniela De Luca segretario Cisl Palermo Trapani – che i lavoratori paghino per la mancanza di regole e di certezze nel settore dei call center.  Il governo dopo l’impegno di oggi , si attivi subito per il riordino atteso da tempo, bisogna dare segnali chiari per assicurare il futuro di tutti i lavoratori”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Acquapark Monreale