Oggi è 26/04/2019

Politica

Parco eolico di Grisì: Cambiamo monreale: “La Presidenza del consiglio risponde e conferma quanto da noi finora sostenuto”. Pica “Quesito posto in modo errato. Perché i colleghi parlano di oggetto e non di contenuto di ordini del giorno?”

Ultimo atto di una querelle tra i consiglieri Guzzo e Giuliano e la consigliera Pica

Pubblicato il 30 dicembre 2016

Parco eolico di Grisì: Cambiamo monreale: “La Presidenza del consiglio risponde e conferma quanto da noi finora sostenuto”. Pica “Quesito posto in modo errato. Perché i colleghi parlano di oggetto e non di contenuto di ordini del giorno?”

Monreale, 30 dicembre 2016 – Continua il botta e risposta a distanza tra i consiglieri del gruppo Cambiamo Monreale, Giuseppe Guzzo e Antonella Giuliano, e la consigliera schierata tra le fila del Partito Democratico, Rossella Pica. Il dibattito, che sta diventando sempre più aspro, è sempre quello relativo all’ordine del giorno che prevedeva un adeguamento del costo dei loculi cimiteriali e l’istituzione di un apposito capitolo di bilancio per assegnare i fondi derivanti dalle tariffe cimiteriali per la frazione di Grisì (vedi LINK e LINK)

Sulla questione abbiamo richiesto al Presidente del consiglio comunale, Giuseppe Di Verde, di fornirci la documentazione sulla delibera approvata in consiglio comunale, che alleghiamo integralmente. Lo stesso Presidente si è espresso in seguito ad una richiesta ufficiale di Cambiamo Monreale. “Presso l’ufficio di presidenza – si legge nella nota – non esistono ordini del giorno, interrogazioni o interpellanze che abbiano per oggetto la destinazione dei proventi del parco eolico a firma della consigliera Pica”.

Da una attenta lettura della delibera si evince come sia stata apportata una correzione ad una prima stesura dell’odg presentato dalla Pica, che riportava l’istituzione di un apposito capitolo di bilancio per assegnare i “fondi derivanti dal parco eolico” alla frazione di Grisì, poi modificato in “fondi derivanti dalle tariffe cimiteriali”. Ed è probabilmente a causa di questa correzione, e dal suo significato, che ha avuto origine la lunga querelle tra i consiglieri.

Abbiamo chiesto quindi alle parti, alla luce dei documenti prodotti dalla Presidenza del consiglio, una dichiarazione, sperando così di divenire ad un definitivo chiarimento.

I consiglieri Giuliano e Guzzo

“Non volendoci prestare nuovamente ad una polemica sterile – affermano i consiglieri Guzzo e Giuliano – che ormai ha superato i limiti del ridicolo, ma mossi dal decoro che dovrebbe contrassegnare le condotte proprie di un consigliere comunale nel difendere sempre le proprie tesi nel modo più consono, non intendiamo aggiungere null’altro rispetto a quanto da noi affermato e che oggi viene certificato dalla presidenza del consiglio che va a confermare proprio quanto da noi finora sostenuto”.

Secondo Guzzo e Giuliano le somme che devono essere destinate alla frazione sono quelle derivanti dalle tariffe cimiteriali così come si evince dalla delibera del Consiglio comunale n°82 del 25 novembre 2016.

“Come nostra consuetudine – continuano – lasciamo agli altri le chiacchiere vuote e ancora una volta ci basiamo su atti ufficiali ed incontrovertibili che vanno a dirimere la questione una volta per tutte.

Un solo monito alla collega, la prossima volta cerchi di allegare alle sue dichiarazioni documenti attinenti all’oggetto trattato, non ordini del giorno che nulla hanno a che fare con l’argomento del contendere”.

“Riteniamo aberrante – sottolineano – l’abitudine, ormai consolidata nella Pica, di cercare di intimidire chi osa muoverle delle critiche con la minaccia di un’azione legale. Se tutti ragionassimo secondo i suoi parametri, e cioè minacciare di querela ogni qualvolta ci venga mosso un attacco politico (perché ricordiamo che i nostri sono sempre stati attacchi puramente politici mai inficianti la sua sfera personale) forse dovremmo essere proprio noi a valutare un’azione legale nei suoi confronti e di sicuro così facendo contribuiremo a mettere una pietra tombale alla libera manifestazione di pensiero che è alla base di ogni libero confronto politico e democratico”.

“Di certo – concludono i due consiglieri di Cambiamo Monreale – non possiamo impedire alla consigliera di portare avanti tutte le azioni che riterrà opportune, ma altrettanto certamente tali minacce non ci spaventano né ci indurranno ad indietreggiare di un solo passo e, di certo, non ci impediranno, se del caso, di porre in essere tutte le contro azioni che la legge ci mette a disposizione per tutelare le nostre persone e, cosa ancor più importante, la fede pubblica”.

La consigliera Rossella Pica

La Consigliera Rossella Pica (PD) si è così espressa: “Su questa vicenda mi viene in mente una massima: “la bugia e l’inganno hanno una data di scadenza e tutto alla fine si scopre. Nel frattempo, la fiducia muore, per sempre”. E così mi chiedo: ”Perché i colleghi parlano di oggetto e non di contenuto di ordini del giorno? E se avessero chiesto alla presidenza se esistono OdG, a firma della scrivente, trattanti la questione dei fondi del parco eolico, allora, la presidenza avrebbe mai potuto omettere che nella delibera n. 82/2016 del c.c. è allegato il mio OdG che ha per argomento le tariffe cimiteriali e i fondi del parco eolico?

E’ allora ovvio che i colleghi hanno formulato un quesito, alla presidenza, per ottenere la risposta a loro utile! E presto la verità non voluta verrà ufficialmente a galla!

Riguardo alle continue liti e provocazioni, non soltanto verso la sottoscritta – ricordo ad esempio un comunicato dove davano a un politico della “iena che cerca di spartirsi una carcassa con gli sciacalli”- consiglio di valutare l’opportunità di arruolarsi nell’esercito, dove potrebbero anche candidarsi negli organi politico-sindacali e allo stesso tempo fare le loro guerre gratuite, senza andare mai fuori tema. La carriera sarebbe assicurata”.

Ricevi tutte le news

Franco

Scusate la mia ignoranza. Ma qual’è la differenza tra oggetto e contenuto. C’è i muoriri!

30 dicembre 2016 | 14:07 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, il sindaco diserta le visite di Musumeci e di Salvini. Capizzi: “Non sono venuti in veste istituzionale”

    Politica

    Monreale, 25 aprile 2019 - Ieri il Presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, oggi il Ministro dell’Interno e Vicepremier Matteo Salvini. Due visite importanti per la cittadina normanna, connotate di una forte valenza politica. Il governatore, fondatore del movimento “Diventerà Bellissi..

    Continua a Leggere

  • Salvini show a Monreale. “Il futuro dei siciliani è in mano vostra”

    Politica

    [gallery ids="99843,99844,99845,99846,99847,99848,99849,99851,99852,99853"]

    Monreale, 25 aprile 2019 - Si è tenuto oggi pomeriggio, in piazza Guglielmo II alle 16.30, l’incontro tra Matteo Salvini e i monrealesi. Il ministro dell’Interno oggi ha avuto una giornat..

    Continua a Leggere

  • “800A”, “Monreale is not Lega”. Protesta anti Salvini dinanzi al Duomo, ma la Digos sequestra le magliette

    Politica

    Monreale, 25 aprile 2019 - Volevano inscenare una piccola protesta pacifica indossando alcune magliette con scritte pro Sicilia ma la Digos le sequestra. È accaduto anche questo nel corso di questo 25 aprile caratterizzato dalla visita a Monreale del ministro dell'interno Matteo Salvini, venuto per..

    Continua a Leggere

  • Salvini al bar Italia e Ciro Giangrande gli passa al telefono il fratello Giuseppe

    Politica

    Il ministro dell’Interno Matteo Salvini nella sua tappa a Monreale ha sostato e deposto un mazzo di fiori davanti alla lapide dedicata ad Emanuele Basile, ufficiale dei carabinieri assassinato proprio a Monreale dalla mafia la sera del 3 maggio 1980. Dopo la visita al Duomo, è entrato all’inte..

    Continua a Leggere

  • Matteo Salvini è a Monreale, visita il Duomo e poi a pranzo (FOTO)

    Politica

    [gallery ids="99806,99810,99805,99807,99808,99809,99811,99812,99813,99814,99815,99816,99817"] Il vicepremier Matteo Salvini dopo aver fatto visita a Corleone è arrivato a Monreale. Il ministro dell'interno, una volta giunto in città, ha visitato la piazza e il Duomo. Salvini si è anche prestat..

    Continua a Leggere

  • 25 aprile, Palermo antifascista alza la voce. Orlando: “Siamo partigiani della Costituzione”

    Politica

    [gallery ids="99793,99794,99795,99796,99797,99798,99799,99800,99801,99803"]

    Palermo, 25 aprile 2019 - Esattamente 74 anni fa, il 25 aprile del 1945, il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia proclama l’insurrezione in tutti i territori italiani ancora occupat..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Nello Musumeci in visita per la candidatura di Alberto Arcidiacono (VIDEO)

    Politica

    https://www.youtube.com/watch?v=jmVdAmWF-QA&feature=youtu.be..

    Continua a Leggere

  • In tempo di elezioni … ridiamoci un po’ su

    Politica

       ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Nella notte affissi cartelli contro Salvini. Rimossi dai Carabinieri

    Politica

    Monreale, 25 aprile 2019 - Ieri i carabinieri di Monreale, assieme alla Digos, hanno proceduto alla bonifica della piazza Guglielmo II e delle aree adiacenti per metterle in sicurezza in occasione dell’arrivo del vice premier e ministro dell’interno Matteo Salvini. La piazza è stata sgombrata d..

    Continua a Leggere

  • Monreale, buco da 360 mila euro. La Corte dei Conti condanna la Cooperativa Aurora

    Politica

    Monreale, 25 aprile 2019 - Secondo la Corte dei Conti è stato commesso danno erariale nei confronti del comune di Monreale, al quale è stato causato un buco di 360 mila euro. I magistrati contabili hanno condannato la Cooperativa Aurora, di Ragusa, che aveva otten..

    Continua a Leggere

  • Delio Rossi il nuovo allenatore del Palermo

    Politica

    Palermo, 24 aprile 2019 - Da oggi il nuovo allenatore del Palermo è Delio Rossi che a Palermo ha lasciato un grande ricordo.  Nella sala stampa del Barbera non promette la luna, ma cercherà di ottimizzare il lavoro di Stellone, con qualche aggiustamento già nella prossima partita contro il L..

    Continua a Leggere

  • Musumeci a sostegno di Arcidiacono, ma niente condizionamenti. “Chiunque verrà eletto troverà le porte aperte alla Regione”

    Politica

    Monreale, 17 aprile 2019 - Oggi pomeriggio il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci è venuto a Monreale per sostenere il candidato sindaco Alberto Arcidiacono, appoggiato appunto dal movimento Diventerà Bellissima di cui Musumeci è presidente.

    ..

    Continua a Leggere

  • Toninelli visita le provinciali più pericolose di Palermo e Trapani. “Massimo impegno da parte del governo nazionale”

    Politica

    Corleone, 24 aprile 2019 - Si è tenuta oggi la visita di Danilo Toninelli, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, presso strada provinciale che collega Corleone, San Cipirello e Partinico.

    Continua a Leggere

  • Blitz dei Carabinieri, sequestri e confische per 3 milioni di euro

    Politica

    Palermo, 24 aprile 2019 - In data odierna i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Palermo hanno dato esecuzione all’ultimo di una serie di provvedimenti di sequestro e di confisca, emessi nel mese in corso dal Tribunale di Palermo Sezione Misure di Prevenzione, inere..

    Continua a Leggere

  • “Fotomodella dell’anno”, la monrealese Gabriella Fragasso tra le tre finaliste

    Politica

    [gallery ids="99710,99709,99708,99707,99706,99705,99704,99703,99702,99701,99700"]

    Monreale, 24 aprile 2019 - Si è svolta ieri pomeriggio, in sala rossa, una sobria cerimonia che ha visto la giovane monrealese Maria Gabriella Fragasso, classe 2004, ricevere le congratulazioni ufficiali..

    Continua a Leggere

  • La corsa in salita di Piero Capizzi. Al ballottaggio l’elettore sarà chiamato a scegliere tra il passato, noto, e il futuro, incerto

    Politica

    Monreale, 24 aprile 2019 - L’uomo da battere è Piero Capizzi. Il sindaco uscente si ripresenta al giudizio degli elettori con il sostegno di due liste, un propulsore costituito da 48 candidati al consiglio comunale. Molte sono figure di peso, tra questi tutti gli assessori e i co..

    Continua a Leggere

  • Complesso monumentale Guglielmo II. Due milioni e mezzo di euro in arrivo dalla regione

    Politica

    Monreale, 24 aprile 2019 – “Il Governo regionale ha recuperato i quasi due milioni e mezzo di euro necessari a completare le opere museografiche e allestitive del complesso monumentale Guglielmo II, persi a causa della scarsa celerità dell’amministrazione comunale, guidata da Piero Capizzi, n..

    Continua a Leggere

  • Istruzione, turismo, eventi culturali e energie rinnovabili: come vede Monreale Massimiliano Lo Biondo

    Politica

    Monreale, 24 aprile 2019 - “Lo stato di declino e dissesto economico del Comune è uno stato oggettivo che occorre superare con coraggio, autorevolezza e determinazione, restituendo ai cittadini e al tessuto economico la consapevolezza che l’Istruzione è un punto ..

    Continua a Leggere

  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com