Oggi è 19/01/2019

Politica

Referendum, Giuseppe Crapisi, “Comitato per il No di Corleone”: le mie ragioni per il No

Ultime riflessioni sul tema referendario prima del silenzio elettorale

Pubblicato il 2 dicembre 2016

Referendum, Giuseppe Crapisi, “Comitato per il No di Corleone”: le mie ragioni per il No

Monreale 2 dicembre 2016 – Giuseppe Crapisi: voto NO per difendere la Costituzione.

Il 4 dicembre saremo chiamati esclusivamente per dire Si o No alla riforma costituzionale voluta dal Governo Renzi. Non si tratterà di un voto sull’esecutivo. Ognuno di noi sarà chiamato a condividere o no quanto il Parlamento ha legiferato.

Personalmente voterò No, perché credo che il fine ultimo di questa revisione costituzionale è esclusivamente volta a dare più poteri all’esecutivo. Bisognava prevedere un bilanciamento con pesi e contrappesi, mentre in questo modo diminuisce la sovranità popolare.

Voterò No in quanto:

  • I cittadini non voteranno più i senatori, infatti, i 95 membri del Senato saranno eletti dai Consigli regionali e dalle province autonome di Trento e Bolzano tra i consiglieri regionali e fra i sindaci dei comuni dei rispettivi territori. Cinque senatori potranno essere nominati per cinque anni dal Presidente della Repubblica. Insomma, il sistema vota se stesso, come oggi avviene in Sicilia con le città metropolitane, dove abolendo fittiziamente le province è stato tolto il diritto di voto ai cittadini. Mentre per la Camera, che rimane com’è adesso, la Costituzione recita chiaramente che è eletta a suffragio universale diretto.
  • Mette assolutamente fine al bicameralismo perfetto ma creando un bicameralismo confuso. Questo senato così composto, infatti, potrà legiferare, e quindi mantenere il potere legislativo, per le leggi costituzionali e le altre leggi costituzionali, per le leggi che determinano l’ordinamento, la legislazione elettorale, per la formazione e attuazione della normativa europea, che oggi incide pesantemente sulla legislazione degli stati dell’Unione, e su altre materie. Inoltre, se lo richiede potrà intervenire nell’iter legislativo della camera, entro dieci giorni, su richiesta di un terzo dei senatori. Infine, nel caso in cui alla Camera ci fosse una maggioranza diversa da quella del Senato, proprio per questo bicameralismo confuso, ci sarebbe l’empasse legislativa.
  • I senatori essendo consiglieri regionali e sindaci non potranno seguire l’iter legislativo a pieno e si abbasserà ancora di più il livello di competenza. Sappiamo benissimo come i Sindaci già hanno mille problemi da risolvere per le proprie città e quindi avremo dei senatori part time. Cosa succederebbe se qualcuno di essi si dovesse occupare di un procedimento legislativo e nello stesso momento, per ragioni contingenti alla Regione o al Comune, dovesse decadere? Ciò inficerebbe lo stesso procedimento legislativo.
  • Il nuovo Senato non sarà rappresentativo dei territori perché se davvero si sarebbe voluto fare una revisione costituzionale con un senato federale, allora si sarebbe dovuto fare come avviene in Germania, dove il Senato (Bundesrat) è composto da 69 membri nominati dai governi dei Lander, cioè gli Stati della federazione. In base allapopolazione a ogni Stato viene attribuito un numero di senatori, da tre a sei. La durata del loro mandato coincide con quella del governo dei Lander che rappresentano. I senatori tedeschi, inoltre, esercitano le loro funzioni con un vincolo di mandato, nella nostra no, e le deliberazioni dell’assemblea avvengono “per delegazione”. Ovvero, i senatori di ogni Lander votano in modo uniforme. Il Bundesrat non dà la fiducia al governo e può inviare proposte di legge all’altra camera (il Bundestag) dopo essersi espresso, a maggioranza, sulle proposte avanzate da uno o più stati. L’iniziativa legislativa del Bundesrat, quindi, è attribuita al complesso dell’assemblea, non ai singoli senatori.

Uno dei punti di forza di chi si fa promotore del Si è che ci sarà un risparmio ma va ricordato che con il nuovo senato i senatori continueranno a prendere 3500 euro di diaria, 1650 euro per spese generali, 2090 euro per l’esercizio di mandato. Si sarebbe potuto risparmiare con il taglio dell’intera Camera, 630 deputati, e l’elezione diretta del Presidente della Repubblica, come pure semplicemente diminuendo l’indennità dei deputati.

Ci dicono pure che si velocizzerà l’iter legislativo, ma abbiamo dimostrato che potrebbe non essere così, come se il problema dell’Italia è il numero delle leggi. Le leggi ci sono e sono troppe, il tema è l’applicazione delle stesse.

Per quanto riguarda il Titolo V va ricordato che la revisione riguarda la modifica costituzionale approvata dal centrosinistra nel 2001. Insomma, andrebbe detto chiaramente dal segretario/presidente di un governo di centrosinistra che quella modifica fu un pasticcio.

Con tutti i problemi che ha l’Italia, disoccupazione, precarietà, assistenza sanitaria per pochi, crisi, tassazione elevata, povertà, è molto grave aver tenuto il Parlamento impegnato per creare questa pseudo riforma. Io voto No perché credo che la Costituzione scritta da chi ha combattuto per la libertà di questo paese sia migliore di quella di chi oggi la vuole deformare creando un pasticcio all’italiana.

 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • “C’è un complotto contro Papa Francesco per chiudere questo pontificato”

    Politica

    "Ci sono persone alle quali semplicemente non piace questo pontificato. Vogliono che finisca il prima possibile, per poi avere – per così dire – un nuovo conclave. Vogliono anche questo termini a loro favore, con un risultato in linea con le loro idee". L’accusa è forte: un complotto cont..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Amministrative 2019. Tanti i candidati, pochi i contenuti

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2019 - La piena assoluzione incassata dal sindaco Piero Capizzi con la sentenza di mercoledì scorso lascia cadere le sue ultime riserve sulla ricandidatura a sindaco di Monreale. Già preannunciata, adesso diviene una certezza. Non ci sono altri ostacoli alla sua corsa, per la ..

    Continua a Leggere

  • Giacalone, incidente stradale: auto si cappotta

    Politica

    [gallery ids="89454,89453,89452"] Monreale, 19 gennaio 2019 - L'incidente stradale è avvenuto nella tarda mattinata di oggi, sulla SP20 in direzione San Giuseppe all'altezza del civico 23 nei pressi di Giacalone, in cui è rimasta coinvolta solo un'automobile. Il conducente non ha riportato feri..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Salernitana  1-2 

    Politica

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 19 gennaio 2019 - Il Palermo stecca la prima di ritorno e si ferma la serie positiva che ha permesso di raggiungere quota 37 e titolo di campione d’inverno. Stellone a fine partita ha dichiarato che questa sconfitta ci può stare ma la testa e già a Cremona. Il ..

    Continua a Leggere

  • La primavera tragica di Jan Palach. Cosa ne resta oggi?

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2019 - Nel pomeriggio del 16 gennaio 1969 a Praga, in piazza San Venceslao, Jan Palach, studente di filosofia cecoslovacco, si cosparse il corpo di benzina immolandosi col fuoco (come i monaci buddisti in Vietnam, nel ’64, contro un altro impero: quello americ..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, il consigliere Moscarelli passa alla Lega

    Politica

    Roccamena, 18 gennaio 2019 - La Lega entr..

    Continua a Leggere

  • La Primula dona Kit Volley S3 alla Veneziano

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2019- Lunedì 21 gennaio la Primula donerà alla Scuola “A.Veneziano”  il Kit Volley S3, contenente la rete per tre campi di gioco, palloni di volley e materiale didattico per i docenti. All’incontro saranno presenti i Dirigenti della S..

    Continua a Leggere

  • CPI di Monreale, poche offerte di lavoro e nessun servizio di inserimento per lavoratori disabili e categorie protette

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2019 - È attivo il Centro per l’Impiego di Monreale, ma resta scarsa l'offerta lavorativa proposta, come anche nei centri delle altre città. L'ufficio di Monreale ha sede in via Venero presso l’ex Serit, e i cittadini monre..

    Continua a Leggere

  • Cancro io ti boccio

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Il 25 Gennaio 2019 la scuola Antonio Veneziano aderirà alla manifestazione promossa dell’associazione AIRC “Cancro io ti boccio” che vuole promuovere la prevenzione delle malattie oncologiche. Le classi seconde e terze, nell’arco della mattinata, parteciperanno a..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Tossicodipendente arrestato dai Carabinieri. A denunciarlo i suoi stessi genitori

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2019 - A presentare formale denuncia presso la stazione dei Carabinieri di Monreale sono stati i suoi stessi genitori. E così F. I., un giovane di 25 anni residente a Monreale in via Aquino Molara, è stato tratto in arresto. I genitori erano stanchi, non riuscivano a sost..

    Continua a Leggere

  • Meteo, da sabato finisce la tregua. Bufera di pioggia in arrivo

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Preparatevi ad un lungo e persistente periodo freddo e perturbato. Si tratterà di più giorni con temperature sotto media per quasi tutta la Sicilia. Gennaio ricorda a tutti che è il mese invernale per eccellenza. Da sabato finisce la tregua anticiclonica, piogg..

    Continua a Leggere

  • Blitz nel circo Sandra Orfei, sequestrata una tigre. Aveva il microchip di un altro animale

    Politica

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Oggi I Carabinieri del Centro Anticrimine Natura di Palermo, a seguito di un controllo amministrativo presso una struttura circense, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, V.C. classe 1974, gestore del circo presente in città, poiché deteneva un esemplare di panth..

    Continua a Leggere

  • Collegio di Maria, arrivano i ringraziamenti per la soluzione raggiunta. Ma i genitori sono divisi

    Politica

    Monreale, 17 gennaio 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una lettera giunta in Redazione da parte di un gruppo di mamme che si sono battute affinché i figli potessero avere quello che una scuola normale offre. I genitori delle classi IV e V F dell'istituto Pietro Novelli chiedevano all'amministrazione ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Cantieri di lavoro. Chi verrà chiamato (All’interno la graduatoria definitiva)

    Politica

    Monreale, 17 gennaio 2019 - È stata pubblicata la graduatoria (CLICCA QUI PER LEGGERLA) definitiva dei soggetti che verranno occupati nei cantieri di lavoro per il Comune di Monreale.

    Continua a Leggere

  • Centri per l’impiego, 4mila posti di lavoro disponibili

    Politica

    La Legge di Bilancio 2019 autorizza le Regioni ad assumere ben 4Mila unità di personale nei propri uffici che si occupano delle politiche attive per l’occupazione. Questo incremento dell’..

    Continua a Leggere

  • Ecco tutti i vantaggi dei servizi di carrozzeria online

    Politica

    17 gennaio 2019 - Avete appena subìto un danno alla carrozzeria della vostra auto e non sapete cosa fare? La vostra officina di fiducia è chiusa, oppure è semplicemente lontana anni luce dal luogo in cui state patendo il problema di cui sopra? Ebbene, questo è l'articolo che fa al ..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, emergenza loculi. Il sindaco procede alle estumulazioni anche di loculi con concessioni a 99 anni. Le opposizioni “Mancanza di progettualità e lungimiranza”

    Politica

    Roccamena, 17 gennaio 2019 - “Ampliamento del cimitero comunale e sistemazione dell’esistente”. È uno dei punti programmatici con il quale il sindaco Ciaccio nel 2014 aveva vinto le amministrative del comune di Roccamena, alla guida della lista "Noi per Roccamena”. In paese quello della ..

    Continua a Leggere

  • Assolto perché il fatto non sussiste. Il sindaco Capizzi scagionato dall’accusa di omissione di atti d’ufficio (I DETTAGLI)

    Politica

    Palermo, 17 gennaio 2019 – Si è conclusa positivamente per il primo cittadino di Monreale, Piero Capizzi, una vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto assieme al suo predecessore, Filippo Di Matteo. Per Capizzi, difeso dall’avvocato Giuseppe Botta che aveva scelto il ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com