Oggi è 21/07/2018

Politica

Referendum, Giuseppe Crapisi, “Comitato per il No di Corleone”: le mie ragioni per il No

Ultime riflessioni sul tema referendario prima del silenzio elettorale

Pubblicato il 2 dicembre 2016

Referendum, Giuseppe Crapisi, “Comitato per il No di Corleone”: le mie ragioni per il No

Monreale 2 dicembre 2016 – Giuseppe Crapisi: voto NO per difendere la Costituzione.

Il 4 dicembre saremo chiamati esclusivamente per dire Si o No alla riforma costituzionale voluta dal Governo Renzi. Non si tratterà di un voto sull’esecutivo. Ognuno di noi sarà chiamato a condividere o no quanto il Parlamento ha legiferato.

Personalmente voterò No, perché credo che il fine ultimo di questa revisione costituzionale è esclusivamente volta a dare più poteri all’esecutivo. Bisognava prevedere un bilanciamento con pesi e contrappesi, mentre in questo modo diminuisce la sovranità popolare.

Voterò No in quanto:

  • I cittadini non voteranno più i senatori, infatti, i 95 membri del Senato saranno eletti dai Consigli regionali e dalle province autonome di Trento e Bolzano tra i consiglieri regionali e fra i sindaci dei comuni dei rispettivi territori. Cinque senatori potranno essere nominati per cinque anni dal Presidente della Repubblica. Insomma, il sistema vota se stesso, come oggi avviene in Sicilia con le città metropolitane, dove abolendo fittiziamente le province è stato tolto il diritto di voto ai cittadini. Mentre per la Camera, che rimane com’è adesso, la Costituzione recita chiaramente che è eletta a suffragio universale diretto.
  • Mette assolutamente fine al bicameralismo perfetto ma creando un bicameralismo confuso. Questo senato così composto, infatti, potrà legiferare, e quindi mantenere il potere legislativo, per le leggi costituzionali e le altre leggi costituzionali, per le leggi che determinano l’ordinamento, la legislazione elettorale, per la formazione e attuazione della normativa europea, che oggi incide pesantemente sulla legislazione degli stati dell’Unione, e su altre materie. Inoltre, se lo richiede potrà intervenire nell’iter legislativo della camera, entro dieci giorni, su richiesta di un terzo dei senatori. Infine, nel caso in cui alla Camera ci fosse una maggioranza diversa da quella del Senato, proprio per questo bicameralismo confuso, ci sarebbe l’empasse legislativa.
  • I senatori essendo consiglieri regionali e sindaci non potranno seguire l’iter legislativo a pieno e si abbasserà ancora di più il livello di competenza. Sappiamo benissimo come i Sindaci già hanno mille problemi da risolvere per le proprie città e quindi avremo dei senatori part time. Cosa succederebbe se qualcuno di essi si dovesse occupare di un procedimento legislativo e nello stesso momento, per ragioni contingenti alla Regione o al Comune, dovesse decadere? Ciò inficerebbe lo stesso procedimento legislativo.
  • Il nuovo Senato non sarà rappresentativo dei territori perché se davvero si sarebbe voluto fare una revisione costituzionale con un senato federale, allora si sarebbe dovuto fare come avviene in Germania, dove il Senato (Bundesrat) è composto da 69 membri nominati dai governi dei Lander, cioè gli Stati della federazione. In base allapopolazione a ogni Stato viene attribuito un numero di senatori, da tre a sei. La durata del loro mandato coincide con quella del governo dei Lander che rappresentano. I senatori tedeschi, inoltre, esercitano le loro funzioni con un vincolo di mandato, nella nostra no, e le deliberazioni dell’assemblea avvengono “per delegazione”. Ovvero, i senatori di ogni Lander votano in modo uniforme. Il Bundesrat non dà la fiducia al governo e può inviare proposte di legge all’altra camera (il Bundestag) dopo essersi espresso, a maggioranza, sulle proposte avanzate da uno o più stati. L’iniziativa legislativa del Bundesrat, quindi, è attribuita al complesso dell’assemblea, non ai singoli senatori.

Uno dei punti di forza di chi si fa promotore del Si è che ci sarà un risparmio ma va ricordato che con il nuovo senato i senatori continueranno a prendere 3500 euro di diaria, 1650 euro per spese generali, 2090 euro per l’esercizio di mandato. Si sarebbe potuto risparmiare con il taglio dell’intera Camera, 630 deputati, e l’elezione diretta del Presidente della Repubblica, come pure semplicemente diminuendo l’indennità dei deputati.

Ci dicono pure che si velocizzerà l’iter legislativo, ma abbiamo dimostrato che potrebbe non essere così, come se il problema dell’Italia è il numero delle leggi. Le leggi ci sono e sono troppe, il tema è l’applicazione delle stesse.

Per quanto riguarda il Titolo V va ricordato che la revisione riguarda la modifica costituzionale approvata dal centrosinistra nel 2001. Insomma, andrebbe detto chiaramente dal segretario/presidente di un governo di centrosinistra che quella modifica fu un pasticcio.

Con tutti i problemi che ha l’Italia, disoccupazione, precarietà, assistenza sanitaria per pochi, crisi, tassazione elevata, povertà, è molto grave aver tenuto il Parlamento impegnato per creare questa pseudo riforma. Io voto No perché credo che la Costituzione scritta da chi ha combattuto per la libertà di questo paese sia migliore di quella di chi oggi la vuole deformare creando un pasticcio all’italiana.

 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • “Non portate i vostri rifiuti a Palermo”. Orlando scrive anche a Monreale

    Politica

    Palermo  21 luglio 2018 - Il Sindaco Leoluca Orlando ha scritto una lettera, indirizzata ai sindaci dei Comuni limitrofi alla Città di Palermo e per conoscenza al Presidente della Regione siciliana e commissario ai rifiuti, al Prefetto di Palermo, all’Assessore Regionale ai Rifiuti ed al Dir..

    Continua a Leggere

  • Declassamento dell’ospedale di Corleone. Sindaci, sindacati e movimenti preoccupati

    Politica

    Corleone, 21 luglio 2018 - Il corleonese dice No al taglio all’Ospedale dei Bianchi di Corleone.  La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone, i Sindaci di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Giuliana, Marineo, Prizzi, Roccamena, i rappresentanti sindacal..

    Continua a Leggere

  • Cementificazione e consumo suolo, in Sicilia è allarme 

    Politica

    20 luglio 2018 - Continua la cementificazione in tutta Italia, e per la Sicilia si rinnova il rischio di dissesto idrogeologico a causa dell’erosione del terreno: la conferma arriva dall’ultimo rapporto Ispra, che evidenzia come un quarto del suolo naturale perduto a li..

    Continua a Leggere

  • Belvedere di Monreale, per domani prevista l’apertura alle 10,00

    Politica

    Monreale, 20 luglio 2018 - Dopo l’input dato dal sopralluogo e dalla conseguenziale relazione tecnica redatta dal Prof. Giuseppe Schicchi e dal Prof. Manlio speciale, rispettivamente Direttore e Curatore dell’Orto Botanico di Palermo, dopo aver aperto e ridato ai visitatori circa 40 m. di affacc..

    Continua a Leggere

  • Un impianto di gestione di rifiuti pericolosi scoperto a Palermo. Legami con il mercato nero dei metalli

    Politica

    [gallery ids="71299,71300"]

    I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e forestale del Centro Anticrimine Natura di Palermo, supportati dai colleghi della Compagnia Carabinieri di San Lorenzo, hanno sequestrato – all’interno di un p..

    Continua a Leggere

  • XXXI Festival Organistico San Martino delle Scale. Sabato 21 luglio iniziano i concerti

    Politica

    Monreale, 12 luglio 2018 - Il XXXI Festival Organistico di San Martino delle Scale, come tradizione, avrà inizio il giorno precedente la festa “esterna” di San Benedetto, che quest’anno coincide con sabato 21 luglio; anche quest’anno il programma avrà protagonista lo storico “organetto L..

    Continua a Leggere

  • La legalità non ha età

    Politica

    [gallery ids="71281,71279,71278,71277,71276,71275,71274,71269,71268,71267,71266,71264,71263,71262,71260,71259"] Palermo, 20 luglio 2018 - La manifestazione "Coloriamo via d'Amelio", che da ormai diversi anni ha luogo a Palermo giorno 19 Luglio per commemorare l'anniversario di morte di Paolo Bors..

    Continua a Leggere

  • Stephen e Silvia Vaglica con l’Orchestra Sinfonica in concerto al Duomo di Monreale

    Politica

    Monreale, 20 luglio 2018 - Arriva dall’America anche se ha origini monrealesi e viene a realizzare un suo grande desiderio, quello di esibirsi al Duomo di Monreale, uno dei siti più belli del mondo inserito nel patrimonio dell’Unesco. Questa sera, alle ore 21,00, Stephen Vaglica, uno dei musici..

    Continua a Leggere

  • Monreale, scatta la tagliola sui rifiuti. Telecamere nascoste, vigili e carabinieri contro gli incivili

    Politica

    Monreale, 19 luglio 2018 - Coloro che continuano a perseverare con il conferimento selvaggio di rifiuti indifferenziati nel territorio saranno beccati dalle telecamere nascoste disseminate nel territorio. Le immagini saranno trasmesse al comando dei vigili urbani che faranno scattare sanzioni salati..

    Continua a Leggere

  • RESPINTO L’APPELLO DEI PRECARI DEL COMUNE, confermata la sentenza di primo grado

    Politica

    Monreale, 19 luglio 2018 - Nell’udienza che si è tenuta stamani al Tribunale di Palermo, la Corte d’Appello ha pienamente confermato la sentenza di primo grado: dunque, è stato ancora una volta respinto il ricorso presentato nel 2013 da un folto gruppo di dipendenti precari del C..

    Continua a Leggere

  • Strage di via d’Amelio, per ricordare Borsellino non servono le passerelle dei politici

    Politica

    Oggi a Palermo alle 16,58 come ogni anno sarò in via D’Amelio per fare memoria di Paolo Borsellino e degli agenti di scorta Agostino CatalanoEmanuela&nbs..

    Continua a Leggere

  • Frate Mauro Billetta: “Fare memoria non significa vivere di nostalgia”

    Politica

    Danisinni (Palermo), 19 luglio 2018 - Mauro Billetta è il frate cappuccino da diversi anni alla guida della parrocchia di Sant'Agnese, nel popoloso quartiere di Danissini, a pochi passi da piazza Indipendenza. Giornalmente alle prese con emergenze sociali, si trova..

    Continua a Leggere

  • Il 2018 sarà un’estate calda tra amichevoli di lusso e calciomercato 

    Politica

    Chi l’ha detto che il Mondiale di Russia è stato l’evento calcistico più importante dell’estate? Senza voler sminuire un torneo come la Coppa del Mondo, ma dal punto di vista di Paesi come Italia, Olanda o la stessa Germania, che si è fermata alla fase a gironi, già durante le scorse setti..

    Continua a Leggere

  • Palermo: aprire e promuovere una nuova attività nel settore turistico

    Politica

    Certe regioni italiane, da sempre, sono oggetto di grande interesse da un punto di vista turistico. Non a caso, la Sicilia rappresenta da sempre una delle destinazioni più apprezzate sia dai turisti italiani che da quelli stranieri. Città come Palermo dimostrano di essere ancora oggi particolarmen..

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a pagamento a Monreale? Il consiglio boccia la proposta. Latita la maggioranza

    Politica

    Monreale, 19 luglio 2018 - In consiglio comunale la maggioranza si sgretola e va ancora sotto. Nel corso della seduta di ieri sui due punti votati dall’assemblea, l’opposizione ha avuto la meglio, votando prima favorevolmente alla richiesta di rinvio del punto riguardante le entrate proprie in s..

    Continua a Leggere

  • “I Rifiuti sono roba nostra”: la lettera di un cittadino

    Politica

    Riceviamo e pubblichiamo  L’11 Luglio 2018 é partita la raccolta differenziata e la raccolta porta a porta nel Comune di Monreale. Vivaddio c’era da dire! Ed invece a meno di una settimana dal suo inizio si é scatenato il putiferio. Social, giornali locali, bar, supermercati, ..

    Continua a Leggere

  • Immatricolazioni, tasse e offerta formativa: le novità dell’Università di Palermo

    Politica

    Palermo, 19 luglio 2018 - “Il nostro è un Ateneo in ottima salute – ha commentato il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, prof. Fabrizio Micari – lo confermano il piano delle assunzioni, che prevede l’inserimento di ben 110 nuove unità di personale docente e ricercatore e un ..

    Continua a Leggere

  • Nascerà a Palermo il più grande porto dell’Europa del Sud, ecco come sarà nel progetto dell’Eurispes

    Politica

    ..                <span class=

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com