Oggi è 22/04/2018

Chiesa

Il sorriso dei cristiani perseguitati in Siria. Il racconto di Suor Maria Guadalupe

I Cristiani della Siria sorridono dinanzi alla morte e dichiarano che i terroristi possono privarli di tutto ma non del cielo

Pubblicato il 28 novembre 2016

Il sorriso dei cristiani perseguitati in Siria. Il racconto di Suor Maria Guadalupe

Monreale 28 Novembre 2016 – Monreale 27 Novembre ore 16,30, Sala della Pace, Suor Maria Guadalupe, missionaria argentina della Famiglia religiosa del Verbo incarnato, si racconta con un italiano perfetto, nonostante non abbia mai vissuto nel nostro paese.
Chi siede ad ascoltare, presso una conferenza sul tema della guerra in Siria, è sicuramente convinto di scontrarsi con l’orrore, col dolore che strazia, con la mancata accettazione della morte da parte di un popolo vittima del terrorismo. Suor Guadalupe è una “portatrice sana” di sorrisi, li ha raccolti e conservati durante i suoi lunghi anni di missione in Medio Oriente e poi nei cinque trascorsi in Siria. La Siria, un luogo che prima della guerra poteva essere definita come terra piena di bellezza. Le diapositive testimoniano lo sfarzo di Aleppo e lo scempio della distruzione che scoperchia e dilania interi quartieri. La guerra, i siriani non l’hanno mai voluta.
Chi sta bene, a chi non manca il lavoro ed ogni forma di benessere, non auspica l’inizio di una guerra, è facilmente intuibile allora che la guerra è stata pianificata dall’esterno. La guerra nasce sempre da motivi economici, da interessi che trascendono le motivazioni apparenti. Chi vuole comprendere una guerra deve essere esperto in “dietrologia”.

whatsapp-image-2016-11-27-at-23-17-53La Siria è un paese ricco, pieno di pozzi di petrolio, indipendente ma oltremodo scomodo. Suor Guadalupe insieme alle ragazze universitarie che segue all’interno della Casa Missionaria hanno seguito come sia stato innescato l’ordigno della guerra. Da piccoli villaggi, movimenti terroristici cominciavano a seminare la morte ma i mass media divulgavano nel mondo le false notizie di una ribellione pacifica dei siriani desiderosi di democrazia. I media ci imbeccavano con servizi che proponevano inni contro il presidente siriano, ma in arabo erano canti di solidarietà al Presidente. I ribelli assoldati dallo stato islamico stanziano nella parte est e nord-est della Siria e come obiettivo sensibile hanno i musulmani moderati e soprattutto i cristiani. Non importa se sono vecchi, adulti o bambini, sono cristiani e devono morire. Vengono segnalate le loro scuole, le chiese e le abitazioni e si uccide, si tortura, si seppelliscono bambini vivi dinanzi le madri, si crocifiggono piccoli innocenti. Si parla di quasi quattrocentomila vittime. Ma i Cristiani non cedono, non umiliano la propria fede. I Cristiani della Siria sorridono dinanzi alla morte e dichiarano che i terroristi possono privarli di tutto ma non del cielo. La loro vita continua tutti i giorni nonostante la pioggia, così chiamano i razzi.

I ragazzi vanno a scuola, si studia nelle università, ci si laurea e suor Guadalupe mostra orgogliosa le foto di due giovani donne, che vivono nella casa missionaria, laureate in medicina e biotecnologie. Ciò che stupisce è la forza dello spirito dei cristiani di Aleppo, loro  non sanno cosa li aspetta ogni giorno, la pioggia potrà cadere su di loro, sui loro cari ma nonostante tutto hanno la speranza per il futuro. Posseggono quella gioia che non si misura con le cose del mondo ma con la gioia di guadagnare il cielo.

La Conferenza si è conclusa con un canto di Maxi Larghi dal titolo “Soy Nazareno”. I cristiani vengono denominati nazareni dai jihadisti e tingono le loro case con la lettera nun. I cristiani hanno scelto la stessa lettera come simbolo dei cristiani, non temono di morire. Cantare è pregare due volte conclude suor Guadalupe con S. Agostino e intona un bellissimo canto in arabo dal titolo “Sotto la tua protezione”.

Il suo messaggio è chiaro! Suor Guadalupe in Medio Oriente così come in Siria ha vissuto la grandezza del messaggio evangelico metabolizzato dai cristiani martirizzati ed ha vissuto analogamente l’indifferenza dell’Europa e del mondo (ad esclusione della Russia, l’unica che lotta al fianco dei siriani) che rimane a guardare, che apre le frontiere ai rifugiati ma continua a vendere armi a chi ha progetti di sterminio.

Suor Guadalupe ci invita a riflettere: Europa…più che aprire le “porte” apri gli occhi!

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Contro il bullismo necessaria una didattica formale, severa, o è la credibilità dell’insegnante la chiave educativa?

    Chiesa

    Monreale, 22 aprile 2018 - La scuola pubblica è stata sempre connotata, per la sua imprescindibile valenza formativa, tra quelle Istituzioni costantemente nell'occhio del ciclone, in quanto "trave maestra" di ogni struttura sociale che, malgrado i secoli, i rivolgimenti sociali, l'evoluzione antrop..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Avellino  3-0. I rosanero tornano a correre

    Chiesa

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 22 aprile 2018 - Il Palermo fa di necessità virtù, e in una situazione di emergenza, con l’infermeria affollata e alcune squalifiche di peso, riesce ad ottenere una vittoria  importante e convincente imponendosi per tre reti a zero, contro un Avellino &n..

    Continua a Leggere

  • Parcheggio selvaggio, concerto di clacson e cittadini inferociti. È fondo Cangemi a Monreale (VIDEO E FOTO)

    Chiesa

    [video width="368" height="656" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/04/video-cangemi-1524383251-1.mp4"][/video] [gallery ids="59765,59764,59763,59762"] Monreale, 22 aprile 2018 - Parcheggio selvaggio, concerto di clacson e cittadini inferociti. È fondo Cangemi a Mo..

    Continua a Leggere

  • Partinico. Bracciante accoltellato per motivi di vicinato. Operato al polmone

    Chiesa

    Partinico, 22 aprile 2018 - Sembra che ad accoltellare il bracciante di 59 anni sia stato F. C., 75 anni, pensionato, che adesso è stato accusato di tentato omicidio. I Carabinieri della compagnia di Partinico sono arrivati alla conclusione dopo le indagini avviate in seguito all’allertamento ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Festa della Liberazione organizzata dall’AUSER

    Chiesa

    Monreale, 22 aprile 2018 - Anche quest’anno, come di consueto, il Circolo AUSER “Biagio Giordano”di Monreale organizza la celebrazione della Festa della Liberazione. Il concentramento è previsto per le ore 09,30 a Piazza Canale da dove il corteo sfilerà per via Venero, via Aldo Moro, via ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Presentazione del libro su Placido Rizzotto

    Chiesa

    Monreale, 22 aprile 2018 - Si è tenuta ieri pomeriggio, al Circolo AUSER “Biagio Giordano” di Monreale, presieduto da Luigi Mazzola, assieme all’Associazione Antiracket “Liberi di Lavorare” presieduta da Biagio Cigno e all’ARCILINK di Monreale presieduta da Toni Renda, la presentazione ..

    Continua a Leggere

  • Cgil e Cisl esultano per elezione Rsu. Silvio Russo: «Ora pagare performance dei dipendenti»

    Chiesa

    Monreale, 21 aprile 2018 - Ieri I dipendenti del comune di Monreale hanno eletto i 12 rappresentati sindacali che avranno il compito di farsi carico per i prossimi tre anni delle esigenze e del rapporto contrattuale con l’amministrazione cittadina. La Cgil FP ha ottenuto 8 seggi, 3 sono andati all..

    Continua a Leggere

  • Piana degli Albanesi. Taglia centinaia di alberi. Corpo Forestale denuncia allevatore

    Chiesa

    Piana degli Albanesi, 21 aprile 2018 - Gli uomini del Corpo Forestale del distaccamento di Piana degli Albanesi e i Carabinieri hanno denunciato un allevatore, B.F. di anni 40, per il reato di taglio abusivo e danneggiamento aggravato di alberi e sequestrato un’area di 3 ettari circa.

    Continua a Leggere

  • Lucca, tutte le domande che farei al prof bullizzato

    Chiesa

    Lucca, 21 aprile 2018 - “Prof, non mi faccia incazzare, non mi faccia incazzare”. A urlare davanti alla cattedra è un ragazzo di un istituto tecnico di Lucca. Davanti a lui c’è il suo insegnante 64enne di italiano e storia. Il primo urla, il secondo sta zitto. Il primo ..

    Continua a Leggere

  • La via dei librai, la città che legge al via stamattina sul Cassaro Alto

    Chiesa

    Palermo, 21 aprile 2018 - Sono iniziate le 72 ore più divertenti e stimolanti dell’anno. La III edizione de LA VIA DEI LIBRAI, La città che legge – ha preso il via questa mattina sul Cassaro Alto. Da oggi e fino a lunedì 23 aprile, dalle 8 alle 24, tre giorni di festa, attività culturali, vi..

    Continua a Leggere

  • Chiusura centro per l’impiego, CISL, CGIL, UILA: disagio per decine di lavoratori forestali

    Chiesa

    Monreale, 21 aprile 2018 - Una forte preoccupazione è stata espressa dalle segreterie CISL, CGIL, UILA per l'assenza, ad oggi, di una soluzione adeguata al tema degli avvenimenti dei lavoratori forestali che fanno riferimento all’ufficio per l'impiego di Monreale. Con una nota del 12 marzo a..

    Continua a Leggere

  • Chiusa la discarica di Bellolampo, sospesa la raccolta rifiuti a Corleone

    Chiesa

    Corleone, 20 aprile 2018 - Sono stati chiusi nuovamente i cancelli della discarica di Bellolampo. Con la chiusura si ferma anche la raccolta nel comune di Corleone. A darne comunicazione è stato il Responsabile del III Settore Ing. Giuseppe Gennaro. ..

    Continua a Leggere

  • Coriandoli, musica e maschere per la parata di Primavera: “Monreale in Fiaba” – FOTO

    Chiesa

    Monreale, 20 aprile 2018 - Per le vie del centro storico coriandoli, maschere, musica ma anche messaggi importanti. Oggi pomeriggio si è svolta la parata di Primavera organizzata dagli assessorati comunali alla Cultura e alla Pubblica Istruzione in sinergia con le scuole del Territorio e con l..

    Continua a Leggere

  • Guzzo e Giuliano: “I risultati della raccolta differenziata sono fallimentari”. Cangemi ha una visione personalistica

    Chiesa

    Monreale, 20 aprile 2018 - La lunga nota dell'Assessore all'Igiene urbana ha fatto saltare dalla sedia i consiglieri di Forza Italia, Guzz..


  • Salvino e Mario Caputo tornano in libertà. Accolto il ricorso al tribunale del Riesame

    Chiesa

    Monreale, 20 aprile 2018 - Salvino Caputo e il fratello Mario Caputo tornano in libertà dopo essere stati posti agli arresti domiciliari il 4 aprile scorso su richiesta della Procura di Termini Imerese nell’ambito di presunti illeciti elettorali. Il tribunale del Riesame di Palermo ha proceduto a..

    Continua a Leggere

  • Il 25 aprile 60° Festa di Primavera a San Martino delle Scale

    Chiesa

    Monreale, 20 aprile 2018 - La Proloco di San Martino delle Scale con il patrocinio del comune di Monreale ha organi..

    Continua a Leggere

  • Cerimonia di premiazione del XIII Concorso nazionale “Tricolore Vivo” in piazza Guglielmo II

    Chiesa

    Monreale, 20 aprile 2018 - Grande successo ha ottenuto stamane la Cerimonia di premiazione del XIII Concorso nazionale “Tricolore Vivo”. Una manifestazione solenne che ha visto la partecipazione di numerose autorità civili, militari e religiose. Protagonisti veri sono stati gli alunni delle scu..

    Continua a Leggere

  • Salvo Vitale, amico e compagno di Peppino Impastato, lo racconta in un libro. Presentato oggi a Monreale

    Chiesa

    [gallery ids="59580,59581"] Monreale, 20 aprile 2018 - Stamattina presso la Casa Cultura Santa Cateria di Monreale (ex Ospedale Santa Caterina), il professore Salvo Vitale, ha presentato il suo ultimo libro “Era di Passaggio..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com