Oggi è 20/07/2018

Politica

Referendum: Le ragioni del NO secondo il Movimento Cinque Stelle

Costantini: “La nostra Costituzione va migliorata ma non stravolta”

Pubblicato il 23 novembre 2016

Referendum: Le ragioni del NO secondo il Movimento Cinque Stelle

Riceviamo e pubblichiamo

Monreale, 23 novembre 2016 – “La nostra posizione nei confronti del referendum è una posizione molto critica che comporta una inevitabile e sonora bocciatura non solo tecnica ma anche politica.

Diciamo No ad una pseudo riforma politica che illude i cittadini a partire da un quesito referendario ammaliante, in realtà privo della volontà politica necessaria ad effettuare il conseguente cambiamento; basti pensare alla proposta di legge del M5S relativa al dimezzamento degli stipendi dei parlamentari, sonoramente bocciata alla vigilia di una riforma costituzionale, che dice di avere tra le sue finalità principali proprio la riduzione dei costi della politica…

L’unica cosa che realmente si riduce è la sovranità popolare, verrebbe tolto il diritto di voto sui Senatori, regalando a Sindaci e Consiglieri regionali (che diverrebbero dunque “part-time”) la tanto ambita immunità parlamentare, vera contropartita per coloro che manifesteranno il loro sì e la loro fedeltà al Governo. I nuovi Senatori non dovrebbero render più conto ai cittadini del loro operato, ma ai capi-partito che li hanno scelti e designati per tale ruolo.

Allo stesso tempo verrebbero ridotti i margini di partecipazione democratica al processo di iniziativa legislativa, dove a differenza di prima saranno necessarie non più 50.000 firme (bensì il triplo, ovvero 150.000!!), perché si possa presentare un disegno di legge di iniziativa popolare.

Una pseudo riforma costituzionale di iniziativa governativa e non parlamentare, ottenuta a colpi di fiducia e “canguri” repressivi delle proposte emendative delle opposizioni, con “rimozione coatta” dalla Commissione Affari Costituzionali dei componenti di maggioranza dissidenti e, dulcis in fundo, figlia del trasformismo politico e dei voltagabbana che in questa legislatura hanno battuto ogni record possibile (si rilevano oltre 300 cambi di casacca, nella quasi totalità verso la maggioranza). Si pensi inoltre che il PD è ricorso anche ad alleanze con soggetti condannati per corruzione che, al giorno d’oggi, più che creare scandalo sembrano essere considerati soggetti con “importanti” curricula.

Non tralasciamo anche il linguaggio della vituperata riforma costituzionale, un passaggio incomprensibile da un testo in cui figurano parole semplici, profonde ed alla portata di ogni cittadino, ad un testo per tecnocrati e burocrati, scritto da soggetti molto lontani, nello spirito, da quello degli antichi Padri Costituenti.

In ultima analisi non dimentichiamo di essere dinanzi ad un Parlamento delegittimato da una legge elettorale incostituzionale, da un abnorme premio di maggioranza che sta consentendo in realtà che a governare sia una non-maggioranza e con le indicazioni di una Corte Costituzionale che, nel suo pronunciamento, avrebbe concesso al Parlamento solo quei poteri tipici del regime di prorogatio, ovvero di modifica della legge elettorale unitamente allo svolgimento dell’ordinaria amministrazione per un brevissimo periodo di tempo e non certamente un processo di riforma costituzionale.

La nostra Costituzione va migliorata ma non stravolta, migliorata col cuore e con un sentimento profondo di rispetto per la cosa pubblica che miri all’interesse di tutti e non solo di coloro che, nel dire di volerla cambiare, risultano invece conservatori delle loro posizioni di potere ed interessi.

A tutto questo, il 4 Dicembre, opporremo con forza il nostro No! 

Dopo vari banchetti informativi sul territorio (l’ultimo è di domenica scorsa ad Aquino), concluderemo rendendoci disponibili ad esporre, ancora una volta, le ragioni del no a tutti coloro che volessero confrontarsi o anche solo informarsi, domenica mattina in piazza. 

M5s Monreale, Consigliere Comunale Fabio Costantini

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, scatta la tagliola sui rifiuti. Telecamere nascoste, vigili e carabinieri contro gli incivili

    Politica

    Monreale, 19 luglio 2018 - Coloro che continuano a perseverare con il conferimento selvaggio di rifiuti indifferenziati nel territorio saranno beccati dalle telecamere nascoste disseminate nel territorio. Le immagini saranno trasmesse al comando dei vigili urbani che faranno scattare sanzioni salati..

    Continua a Leggere

  • RESPINTO L’APPELLO DEI PRECARI DEL COMUNE, confermata la sentenza di primo grado

    Politica

    Monreale, 19 luglio 2018 - Nell’udienza che si è tenuta stamani al Tribunale di Palermo, la Corte d’Appello ha pienamente confermato la sentenza di primo grado: dunque, è stato ancora una volta respinto il ricorso presentato nel 2013 da un folto gruppo di dipendenti precari del C..

    Continua a Leggere

  • Strage di via d’Amelio, per ricordare Borsellino non servono le passerelle dei politici

    Politica

    Oggi a Palermo alle 16,58 come ogni anno sarò in via D’Amelio per fare memoria di Paolo Borsellino e degli agenti di scorta Agostino CatalanoEmanuela&nbs..

    Continua a Leggere

  • Frate Mauro Billetta: “Fare memoria non significa vivere di nostalgia”

    Politica

    Danisinni (Palermo), 19 luglio 2018 - Mauro Billetta è il frate cappuccino da diversi anni alla guida della parrocchia di Sant'Agnese, nel popoloso quartiere di Danissini, a pochi passi da piazza Indipendenza. Giornalmente alle prese con emergenze sociali, si trova..

    Continua a Leggere

  • Il 2018 sarà un’estate calda tra amichevoli di lusso e calciomercato 

    Politica

    Chi l’ha detto che il Mondiale di Russia è stato l’evento calcistico più importante dell’estate? Senza voler sminuire un torneo come la Coppa del Mondo, ma dal punto di vista di Paesi come Italia, Olanda o la stessa Germania, che si è fermata alla fase a gironi, già durante le scorse setti..

    Continua a Leggere

  • Palermo: aprire e promuovere una nuova attività nel settore turistico

    Politica

    Certe regioni italiane, da sempre, sono oggetto di grande interesse da un punto di vista turistico. Non a caso, la Sicilia rappresenta da sempre una delle destinazioni più apprezzate sia dai turisti italiani che da quelli stranieri. Città come Palermo dimostrano di essere ancora oggi particolarmen..

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a pagamento a Monreale? Il consiglio boccia la proposta. Latita la maggioranza

    Politica

    Monreale, 19 luglio 2018 - In consiglio comunale la maggioranza si sgretola e va ancora sotto. Nel corso della seduta di ieri sui due punti votati dall’assemblea, l’opposizione ha avuto la meglio, votando prima favorevolmente alla richiesta di rinvio del punto riguardante le entrate proprie in s..

    Continua a Leggere

  • “I Rifiuti sono roba nostra”: la lettera di un cittadino

    Politica

    Riceviamo e pubblichiamo  L’11 Luglio 2018 é partita la raccolta differenziata e la raccolta porta a porta nel Comune di Monreale. Vivaddio c’era da dire! Ed invece a meno di una settimana dal suo inizio si é scatenato il putiferio. Social, giornali locali, bar, supermercati, ..

    Continua a Leggere

  • Immatricolazioni, tasse e offerta formativa: le novità dell’Università di Palermo

    Politica

    Palermo, 19 luglio 2018 - “Il nostro è un Ateneo in ottima salute – ha commentato il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, prof. Fabrizio Micari – lo confermano il piano delle assunzioni, che prevede l’inserimento di ben 110 nuove unità di personale docente e ricercatore e un ..

    Continua a Leggere

  • Nascerà a Palermo il più grande porto dell’Europa del Sud, ecco come sarà nel progetto dell’Eurispes

    Politica

    ..                <span class=

    Continua a Leggere

  • Cefalù: operazione antidroga “Porta Giudecca”. Arrestate 5 persone. Il rifornimento degli stupefacenti avveniva a Ballarò (FOTO DEGLI ARRESTATI)

    Politica

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=b7Rd94gdL10&feature=youtu.be[/embed] Cefalù, 19 luglio 2018 - Spaccio di Cocaina, Eroina, Crack, Hashish e Marijuana. Con questa accusa i Carabinieri della Compagnia di Cefalù hanno tratto in arresto nelle prime ore dell’alba cinque uomini, che gesti..

    Continua a Leggere

  • Randagismo, spariti nel nulla i cani di via Pezzingoli. Dove sono finiti?

    Politica

    [gallery ids="71105,71104,71103,71102,71100,71098,71097,71099,71096,71093,71091,71090"] Monreale, 18 luglio 2018 - Di loro non si trovano neppure i corpi, spariti nel nulla. Era il 19 giugno scorso quando alcuni animalisti lanciarono l’allarme dell'avvelenamento di alcuni cani nella zona alta d..

    Continua a Leggere

  • Previsioni meteo, caldo africano in arrivo. Nel week end si toccheranno i 44 gradi

    Politica

    Monreale, 18 luglio 2018 - Il fine settimana avrà di nuovo come protagonista il caldo africano. Fino a venerdì mattino avremo caldo moderato mentre dalla sera il nuovo impulso africano porterà di nuovo il rovente alito sahariano sulle nostre terre. La giornata di sabato sarà infuocata con punte ..

    Continua a Leggere

  • Verso le elezioni del sindaco di Monreale. A Monreale nasce il gruppo di Diventerà Bellissima

    Politica

    Monreale, 18 luglio 2018 – Nasce all'interno del Consiglio comunale monrealese il gruppo consiliare “Diventerà bellissima”, il movimento del presidente della Regione, Nello Musumeci. Il neonato gruppo sarà tenuto a battesimo, oggi pomeriggio, nel corso della seduta in programma in aula co..

    Continua a Leggere

  • Pitbull stacca il braccio a ragazza. É il cane del convivente

    Politica

    Un pitbull ha aggredito una giovane di 23 anni in un’abitazione in via Agnetta a Villagrazia a Palermo. Il cane del convivente le ha staccato a morsi un braccio. I vicini hanno lanciato l’allarme sentendo le urla della donna. Sono intervenuti i sanitari ..

    Continua a Leggere

  • Cimitero di San Martino delle Scale bonificato. Cancelli di nuovo aperti

    Politica

    Monreale, 18 luglio 2018 - Dopo due settimane di chiusura forzata, il cimitero di San Martino delle Scale è stato riaperto. Dentro il camposanto al centro dell'inchiesta che vede coinvolti i membri della famiglia Messina, sono state effettuate le opere di bonifica e sanificazione necessarie per ..

    Continua a Leggere

  • Nessuna infiltrazione mafiosa. I terreni di Tagliavia tornano alla Curia monrealese

    Politica

    Monreale, 18 luglio 2018 - La Curia di Monreale torna in possesso dei beni di Tagliavia. In particolare dell’"Azienda agricola santuario Maria Santissima del Rosario di Tagliavia”, che, a luglio 2017, era stata sottoposta ad amministrazione giudiziaria, dopo che ne era stato dimostrato il contro..

    Continua a Leggere

  • Ricorso lavoratori precari del Comune: giovedì l’udienza in Corte d’appello

    Politica

    Monreale, 17 luglio 2018 - Dopo un’attesa durata ben cinque anni, giovedì mattina sarà finalmente definito l’esito del ricorso presentato da un consistente gruppo di lavoratori precari del Comune di Monreale, nell’ormai lontano 2013, per aver riconosciuto il diritto alla trasformazione a tem..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com