Oggi è 18/08/2018

Cultura

“Nessuna identità”, uno spettacolo contro la violenza sulle donne della Compagnia Teatrale Contemporanea “I Policandri”

L’appuntamento è venerdì 25 Novembre 2016 alle 21, presso il Centro Diurno di S. Giuseppe Jato

Pubblicato il 21 novembre 2016

“Nessuna identità”, uno spettacolo contro la violenza sulle donne della Compagnia Teatrale Contemporanea “I Policandri”

San Giuseppe Jato, 21 novembre – In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il 25 Novembre, I Policandri porteranno in scena una pieces teatrale di forte impatto, organizzatori della serata sono l’ Associazione E.O.S. e la Presidenza del Consiglio del Comune di s. Giuseppe Jato.

La ‘Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne’ fu istituita il 17 Dicembre 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, con ricorrenza annua il 25 Novembre. La data del 25 Novembre fu stabilita per commemorare il tremendo assassinio delle tre sorelle Mirabal, avvenuto nel 1960. In quel giorno, le tre donne, impegnate socialmente e politicamente nella liberazione della Repubblica Dominicana dalla dittatura di Rafael Leonidas Trujillo, mentre si recavano a far visita ai mariti prigionieri, furono fermate per strada, portate in un luogo segreto e lì torturate e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, simulando un incidente in automobile.

Potremmo pensare che da quel giorno gli eventi si siano svolti in modo diverso, ma sarebbe un’idea veramente sbagliata, guardando anche alle statistiche fornite dall’ONU: almeno il 35% delle donne nel mondo è stata vittima di violenza fisica o sessuale. Questo dato è abbastanza veritiero ma una grande percentuale che sfugge è costituita da quelle donne che vivono questo incubo nel silenzio, non denunciando, accettando, sottomesse, quello che avviene tra le loro mura o nella loro città.

Bisogna precisare un fatto molto importante: la violenza non è solamente fisica o sessuale, è anche e soprattutto psicologica. E dove nasce questo tipo di violenza? Non è solamente il proprio partner a esserne il fautore, ma delle strutture ancora più alla base della vita di ogni individuo, cioè la famiglia, la scuola, e un certo bigottismo ecclesiastico, che vede la donna come necessariamente sottomessa all’uomo.
Su questa riflessione è improntato il nuovo spettacolo della Compagnia Teatrale Contemporanea I Policandri, di seguito la sinossi:

Il seme della violenza sulla donna viene generato in famiglia, certo la scuola, la Chiesa, la società, fanno da incubatrice, affatto involontaria, ma è nella famiglia che il seme nasce e cresce. Ed infatti un piccolo innocuo battibecco, avvenuto a tavola, il luogo sacro, simbolo dell’unità familiare, mostrato in video, ci racconta della differenza di formazione, di educazione tra figlio maschio e figlia femmina. Il primo votato a diventare grande, eterno. Medico, per la madre, campione di calcio per il padre. Per la figlia, invece, matrimonio e figli. La scena si sposta su un palco teatrale, ora la bimba è adulta e si racconta, e lo fa in un dialogo con presenze immaginarie,la sua famiglia, suo fratello, ora adulto, un’amica. Dialogano, eppure paiono occupare dimensioni e spazi diversi. La donna si narra, ora che ha vissuto ed è stanca di non vivere, ma di lottare contro la sua famiglia, e contro tutto ciò che al di fuori di essa la vuole senza identità. Perché nessuno pronuncia il suo nome. Lei non ha identità, non è nulla, per ora. Solo abiurando il suo passato potrà ottenere il nome generico di Moglie, e , successivamente, quello generico di Madre. La sua famiglia, e la sua amica, e altre persone sono poste accanto a lei, nella posa degli apostoli de ‘ L’ultima Cena’ di Leonardo Da Vinci, e dialogano con la presenza che Leonardo pose al centro dell’opera, qui, però, vi è solo una sedia vuota. Un’assenza. Una non presenza. Altri video raccontano la donna, mentre questo esoterico dialogo si dipana. La donna è giunta sul palco dove campeggia uno strano altare di stampo cattolico (mutuato da giochi di bimbi, usi costruire altari di cartone nei mesi di Maggio di alcuni anni fa). Vi è giunta per abiurarsi, per presentarsi – tavola di cera intonsa – a colui che sarà suo marito. Ma la sua abiura non basta, se il marito è disposto a dimenticare il suo passato, a portarla all’altare non più vergine, il pentimento della donna non è bastante. La famiglia si sposta allora nella stessa dimensione della donna e dà corpo ad una cerimonia che racconti della donna il futuro. Il fratello, improvvisato cantante neomelodico, recita un mantra mentre la raccapricciante scena si dipana, contribuendo a rendere assurda e irreale una scena che ci racconta, invece,una realtà macabra. Ma solo per le donne.

La serata è stata organizzata grazie all’Associazione E.O.S. e alla Presidenza del Consiglio Comunale di San Giuseppe Jato. Durante lo svolgimento presenzierà, anche, l’Associazione di Portella della Ginestra. L’appuntamento è venerdì 25 Novembre 2016 alle 21, presso il Centro Diurno di S. Giuseppe Jato.

‘Nessuna identità’ è un progetto realizzato da Angela Picone, Dalila Siviglia e Maurizio C. L. Vitale, Produzione Collettivo 25 Novembre.
Testi e regia teatrale Maurizio C. L. Vitale
Regia video Dalila Siviglia
Aiutoregia e segretaria di produzione Angela Picone
Costumi e scenografie Roberto Matranga
Effetti audio Giuseppe Calisti
Tecnico audio Ezio Fratello

Attori video:
La famiglia a tavola
Capofamiglia Mariano Lo Bianco
Madre Rosalia Lauro
Fratello Giuseppe Casarubea
La donna da piccola Elda Li Mandri
Donna Identità Simona Schiera
Donna Sesso Simona Schiera

Attori scena teatrale
Donna Simona Schiera
Capofamiglia Mariano Lo Bianco
Madre Rosalia Lauro
Fratello Gabriele Clemente
Marito Roberto Matranga
Amica Angela Picone

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Pro Loco Monreale, domani la presentazione in piazza Guglielmo II

    Cultura

    Monreale, 17 agosto 2018 - Sarà presentata domani, sabato 18 agosto in piazza Guglielmo II alle ore 11, l’attività della Pro Loco Monreale che si è da poco tempo costituita. Il gruppo inizierà adesso il proprio percorso di attività socio-culturali. La presentazione avverrà presso la pizzeri..

    Continua a Leggere

  • Sorpresi a scaricare rifiuti in viale Regione siciliana e allo svincolo Belgio, multati (FOTO)

    Cultura

    Continua a Leggere

  • Il branco picchia gli extracomunitari, ricostruita l’aggressione della Ciammarita

    Cultura

    Non solo una battibecco con qualche offesa e qualche spintone ma una vera e propria aggressione da parte di giovani, probabilmente partinicesi, nei confronti di quattro ragazzi di colore ospitati in comunità. Questo quello che è successo nei pressi della spiaggia della Ciammarita ..

    Continua a Leggere

  • “Senza Rita Borsellino a Palermo siamo più soli”, l’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice (FOTO)

    Cultura

    Palermo, 17 luglio 2018 - “Quando mi è giunta notizia della morte di Rita Borsellino ho provato un sentimento interiore, una sorta di solitudine e mi sono detto: ora a Palermo siamo più soli.  Ma mi è venuto in mente il ricordo ancora lo sguardo di Rita del 19 Luglio quando lei stessa ha v..

    Continua a Leggere

  • “Comportati bene o muori”. Il sindaco Agostaro: “Non ho paura”

    Cultura

    San Giuseppe Jato, 17 agosto 2018 - “Caro sindaco comportati correttamente altrimenti muori”, è un atto intimidatorio in piena regola quello ricevuto da Rosario Agostaro, primo cittadino di San Giuseppe Jato.

    Continua a Leggere

  • Lettera con proiettile al sindaco di San Giuseppe Jato Rosario Agostaro

    Cultura

    San Giuseppe Jato, 17 agosto 2018 - Una lettera contenente alcune minacce e un proiettile è stata recapitata al sindaco di San Giuseppe Jato Rosario Agostaro.

    LEGGI QUI IL RA..


  • Caccia aperta in Sicilia dal 1 settembre, a Monreale i tesserini dal 20 agosto

    Cultura

    Monreale, 17 agosto 2018 - Doppiette in azione dal primo settembre in Sicilia. Pubblicato sulla gazzetta ufficiale di oggi il calendario venatorio per la stagione 2018/2019. I giorni di caccia e le specie animali che possono finire nel mirino dei fucili sono elencati in un decreto dell’Assessor..

    Continua a Leggere

  • Piana degli Albanesi, progetto di 1 milione per migliorare l’impianto d’illuminazione pubblica

    Cultura

    Piana degli Albanesi, 17 agosto 2018 - Il comune di Piana degli Albanesi partecipa ad un bando per l'approvazione di un progetto di efficientamento energetico del costo di quasi un milione di euro. A renderlo noto è il primo cittadino della città del lago Rosario Petta. "Abbiamo presentato all'..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Incendio sul Monte Caputo. Intervento dei vigili del fuoco

    Cultura

    Monreale, 17 agosto 2018 - Un principio d'incendio sul Monte Caputo è stato segnalato al centralino dei vigili del fuoco di Palermo. Le fiamme si sono sviluppate a Monreale, in via strada Vicinale San Martino, vicino ad alcune villette, qualche minuto prima della mezzanotte. Sul posto si sono reca..

    Continua a Leggere

  • Rita Borsellino: “solo” una donna, una mamma, una nonna che ha creduto in tanti di noi

    Cultura

    Scrivo queste righe mentre mi trovo al confine tra Georgia e Arzebajgian, in un monastero ortodosso che da secoli sopravvive qui nelle montagne. La preghiera di questi monaci, la loro fede così sconfinata, mi aiuta a pensare in questo momento a Rita Borsellino, giunta all’ultima tappa del suo cam..

    Continua a Leggere

  • Il Quartiere Pagliarelli scrive all’assessore Mattina: “Sostanziale incoerenza tra i valori che dice di possedere e la sua azione politica”

    Cultura

    Palermo, 16 agosto 2018 -In risposta alla lettera dell’Assessore Giuseppe Mattina del Comune di Palermo, pubblicata da altra testata giornalistica 

    Continua a Leggere

  • Venerdì i funerali di Rita Borsellino, oggi e domani la camera ardente

    Cultura

    La camera ardente per un ultimo saluto a Rita Borsellino è stata allestita presso la Casa della memoria operante del Centro studi Paolo Borsellino a partire da giovedì 16 agosto dalle 11.00 alle 20.00 e venerdì dalle 7.00 alle 9.00 (via Bernini n. 52 – Palermo).  <..

    Continua a Leggere

  • Ciammarita (Partinico). A ferragosto 4 extracomunitari vittima di un caso di razzismo

    Cultura

    Partinico, 16 agosto 2018 - Ennesimo caso di razzismo a Partinico. È stata presentata formale denuncia ai Carabinieri dai responsabili di una comunità di accoglienza de comune palermitano dopo che 4 giovani ospiti del centro sono rimasti vittima di un caso di maltrattamento, sembra a sfondo razzis..

    Continua a Leggere

  • Come si scrive il curriculum: consigli e suggerimenti

    Cultura

    16 agosto 2018 - Il curriculum, si sa, è il primo mezzo con cui ci si presenta a un'azienda per la quale si è interessati a lavorare: esso può essere paragonato a un biglietto da visita attraverso il quale viene raccontato il percorso di studi del candidato e viene descritta..

    Continua a Leggere

  • È morta a 73 anni Rita Borsellino. Sorella del giudice Paolo Borsellino

    Cultura

    È morta Rita Borsellino, 73 anni, la sorella del giudice Paolo Borsellino, ucciso nella strage di via D’Amelio il 19 luglio 1992. Rita Borsellino era malata da tempo e negli ultimi mesi le sue c..

    Continua a Leggere

  • Duomo di Monreale. Aperta ai visitatori la passeggiata sulla terrazza Settentrionale (LE IMMAGINI)

    Cultura

    [gallery ids="73629,73630,73631,73632,73633,73634,73635,73636,73637,73638,73639,73640,73641,73642,73643,73644,73645,73646"] Monreale, 15 agosto 2018 - Da lunedì 13 agosto i numerosi turisti a passeggio sul tetto della Cattedrale di Monreale potranno prolungare la camminata lungo una sezione fino..

    Continua a Leggere

  • Bisacquino, il 16 agosto arriva Generation of Talent

    Cultura

    Bisacquino, 14 agosto 2018 - La cornice è quella delle grandi occasioni, piazza Triona l’indomani del Ferragosto. Alle 21,30 i talenti che si esibiranno sono tra i più promettenti. Il presentatore è una garanzia, Antonio Pandolfo, attore, autore, cabarettista e regista. Il premio è tra i più ..

    Continua a Leggere

  • Acquapark di Monreale, i Carabinieri trovano 14 lavoratori in nero

    Cultura

    Monreale, 14 agosto 2018 - I carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Palermo hanno multato la società che gestisce l’Acquapark di Monreale perché su 30 dipendenti, 14 risultavano in nero. Tra loro anche un minorenne che sarebbe stato impiegato senza la prevista visita medica preventi..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com