Oggi è 19/02/2019

Cultura

“Nessuna identità”, uno spettacolo contro la violenza sulle donne della Compagnia Teatrale Contemporanea “I Policandri”

L’appuntamento è venerdì 25 Novembre 2016 alle 21, presso il Centro Diurno di S. Giuseppe Jato

Pubblicato il 21 novembre 2016

“Nessuna identità”, uno spettacolo contro la violenza sulle donne della Compagnia Teatrale Contemporanea “I Policandri”

San Giuseppe Jato, 21 novembre – In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il 25 Novembre, I Policandri porteranno in scena una pieces teatrale di forte impatto, organizzatori della serata sono l’ Associazione E.O.S. e la Presidenza del Consiglio del Comune di s. Giuseppe Jato.

La ‘Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne’ fu istituita il 17 Dicembre 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, con ricorrenza annua il 25 Novembre. La data del 25 Novembre fu stabilita per commemorare il tremendo assassinio delle tre sorelle Mirabal, avvenuto nel 1960. In quel giorno, le tre donne, impegnate socialmente e politicamente nella liberazione della Repubblica Dominicana dalla dittatura di Rafael Leonidas Trujillo, mentre si recavano a far visita ai mariti prigionieri, furono fermate per strada, portate in un luogo segreto e lì torturate e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, simulando un incidente in automobile.

Potremmo pensare che da quel giorno gli eventi si siano svolti in modo diverso, ma sarebbe un’idea veramente sbagliata, guardando anche alle statistiche fornite dall’ONU: almeno il 35% delle donne nel mondo è stata vittima di violenza fisica o sessuale. Questo dato è abbastanza veritiero ma una grande percentuale che sfugge è costituita da quelle donne che vivono questo incubo nel silenzio, non denunciando, accettando, sottomesse, quello che avviene tra le loro mura o nella loro città.

Bisogna precisare un fatto molto importante: la violenza non è solamente fisica o sessuale, è anche e soprattutto psicologica. E dove nasce questo tipo di violenza? Non è solamente il proprio partner a esserne il fautore, ma delle strutture ancora più alla base della vita di ogni individuo, cioè la famiglia, la scuola, e un certo bigottismo ecclesiastico, che vede la donna come necessariamente sottomessa all’uomo.
Su questa riflessione è improntato il nuovo spettacolo della Compagnia Teatrale Contemporanea I Policandri, di seguito la sinossi:

Il seme della violenza sulla donna viene generato in famiglia, certo la scuola, la Chiesa, la società, fanno da incubatrice, affatto involontaria, ma è nella famiglia che il seme nasce e cresce. Ed infatti un piccolo innocuo battibecco, avvenuto a tavola, il luogo sacro, simbolo dell’unità familiare, mostrato in video, ci racconta della differenza di formazione, di educazione tra figlio maschio e figlia femmina. Il primo votato a diventare grande, eterno. Medico, per la madre, campione di calcio per il padre. Per la figlia, invece, matrimonio e figli. La scena si sposta su un palco teatrale, ora la bimba è adulta e si racconta, e lo fa in un dialogo con presenze immaginarie,la sua famiglia, suo fratello, ora adulto, un’amica. Dialogano, eppure paiono occupare dimensioni e spazi diversi. La donna si narra, ora che ha vissuto ed è stanca di non vivere, ma di lottare contro la sua famiglia, e contro tutto ciò che al di fuori di essa la vuole senza identità. Perché nessuno pronuncia il suo nome. Lei non ha identità, non è nulla, per ora. Solo abiurando il suo passato potrà ottenere il nome generico di Moglie, e , successivamente, quello generico di Madre. La sua famiglia, e la sua amica, e altre persone sono poste accanto a lei, nella posa degli apostoli de ‘ L’ultima Cena’ di Leonardo Da Vinci, e dialogano con la presenza che Leonardo pose al centro dell’opera, qui, però, vi è solo una sedia vuota. Un’assenza. Una non presenza. Altri video raccontano la donna, mentre questo esoterico dialogo si dipana. La donna è giunta sul palco dove campeggia uno strano altare di stampo cattolico (mutuato da giochi di bimbi, usi costruire altari di cartone nei mesi di Maggio di alcuni anni fa). Vi è giunta per abiurarsi, per presentarsi – tavola di cera intonsa – a colui che sarà suo marito. Ma la sua abiura non basta, se il marito è disposto a dimenticare il suo passato, a portarla all’altare non più vergine, il pentimento della donna non è bastante. La famiglia si sposta allora nella stessa dimensione della donna e dà corpo ad una cerimonia che racconti della donna il futuro. Il fratello, improvvisato cantante neomelodico, recita un mantra mentre la raccapricciante scena si dipana, contribuendo a rendere assurda e irreale una scena che ci racconta, invece,una realtà macabra. Ma solo per le donne.

La serata è stata organizzata grazie all’Associazione E.O.S. e alla Presidenza del Consiglio Comunale di San Giuseppe Jato. Durante lo svolgimento presenzierà, anche, l’Associazione di Portella della Ginestra. L’appuntamento è venerdì 25 Novembre 2016 alle 21, presso il Centro Diurno di S. Giuseppe Jato.

‘Nessuna identità’ è un progetto realizzato da Angela Picone, Dalila Siviglia e Maurizio C. L. Vitale, Produzione Collettivo 25 Novembre.
Testi e regia teatrale Maurizio C. L. Vitale
Regia video Dalila Siviglia
Aiutoregia e segretaria di produzione Angela Picone
Costumi e scenografie Roberto Matranga
Effetti audio Giuseppe Calisti
Tecnico audio Ezio Fratello

Attori video:
La famiglia a tavola
Capofamiglia Mariano Lo Bianco
Madre Rosalia Lauro
Fratello Giuseppe Casarubea
La donna da piccola Elda Li Mandri
Donna Identità Simona Schiera
Donna Sesso Simona Schiera

Attori scena teatrale
Donna Simona Schiera
Capofamiglia Mariano Lo Bianco
Madre Rosalia Lauro
Fratello Gabriele Clemente
Marito Roberto Matranga
Amica Angela Picone

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Capizzi: “La giustizia non va a peso o a misura. La considerazione di Costantini inaccettabile. Non è nessuno per dire se Salvini ha commesso o meno un reato”

    Cultura

    Monreale, 19 febbraio 2019 - “Mi permetto di dissentire dal punto di vista e dalla considerazione espressa dal consigliere Fabio Costantini. Non lo dico solo da sindaco o da cittadino, ma soprattutto da avvocato penalista. La giustizia non va a peso o a misura”. Il sindaco di Monreale, Piero ..

    Continua a Leggere

  • L’assessore regionale Roberto Lagalla incontra gli studenti al Basile-D’Aleo. “Disponibile per progetto pilota di valorizzazione del mosaico”

    Cultura

    Monreale, 19 febbraio 2019 - Si è tenuto questa mattina, presso l’Aula Magna dell’..

    Continua a Leggere

  • Giovanni Ferro (Presidente Biviere): “Tutto regolare. Massaro sta restituendo tutte le indennità ricevute, come deliberato nel 2016”

    Cultura

    [caption id="attachment_84475" align="alignleft" width="394"] I consiglieri della Lega, Giuseppe Romanotto e Giuseppe La Co..

    Continua a Leggere

  • «Si i Murriali?». «No, sugnu Chiuppitanu». Ecco il comune di Pioppo. Storia e disservizi alla base del progetto

    Cultura

    - «Si i Murriali?» - «No, sugnu Chiuppitanu».  In una semplice domanda e dentro una semplice risposta risiedono le numerose ragioni che stanno spingendo una comunità, ormai da molti anni, a rivendicare la non appartenenza ad un territorio e la propria identifi..


  • Acquedotto Consortile Biviere. Lega: “L’ex presidente Massaro, prima di candidarsi al consiglio comunale, restituisca le somme percepite indebitamente”

    Cultura

    Monreale, 19 febbraio 2019 - “Il Presidente ed i consiglieri dell’Acquedotto Consortile Biviere se non lo hanno già fatto devono restituire le indennità percepite durante il loro mandato”. È questa la finalità dell’interrogazione al Sindaco che hanno presentato ieri i consiglieri dell..


  • Prorogate le indagini preliminari per i fratelli Caputo. Si allarga l’inchiesta. Coinvolti l’assessore regionale Totò Cordaro e il capogruppo all’ARS di “Diventerà Bellissima” Alessandro Aricò

    Cultura

    [caption id="attachment_57890" align="alignleft" width="334"]Salvino Caputo e Mario Caputo Salvino Caputo e Mario Caputo[/caption] Termini Imere..


  • Caso Diciotti. Fabio Costantini: “Ho votato contro l’autorizzazione a procedere nei confronti del Ministro Salvini”. E ci ha spiegato il perché

    Cultura

    Monreale, 18 febbraio 2019 - Questa mattina, alle 11,00, il Movimento Cinque Stelle ha dato il via alle operazioni di voto aperte agli iscritti sul caso Salvini. Attraverso l’urna virtuale della piattaforma Rousseau, i sostenitori dei Cinque Stelle sono stati chiamati ad esprimersi sulla decisione..


  • Convocato Consiglio Comunale il 25/02, ultima sessione ordinaria prima della campagna elettorale

    Cultura

    Monreale, 18 febbraio 2019 - Questa mattina il Presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Verde, ha convocato, per il 25 febbraio, una sessione ordinaria del Consiglio. Se la seduta dovesse, come spesso accade, andare deserta, ci sarà tempo solo entro il 28 aprile per riconvocare la seduta. Suc..


  • Ancora nessun intervento per ripristinare il tratto franato della via “Corpo di Guardia”.

    Cultura

    [gallery ids="92505,92504,92503,92502"] Monreale, 18 febbraio 2019 - Ancora nessun intervento per ripristinare il tratto della via “Corpo di Guardia” franato in seguito alla furia delle acque del torrente Vadduneddu.  Era il novembre 2018 qua..


  • Blitz dei Carabinieri al palazzo di ferro, sbancata piazza di spaccio. Fermati in 8, tra cui 3 minori (FOTO)

    Cultura

    [gallery ids="92476,92477,92478,92479,92480,92481"]

    Palermo, 18 febbraio 2019 - Oggi, nelle prime ore dal mattino, i Carabinieri della Compagnia di San Lorenzo hanno arrestato 5 persone in seguito all’indagine denominata “Pellicano”, indagine iniziata nel gennai..


  • Autocompattatori a Piazzale Candido. Sono autorizzati? Romanotto (Lega) presenta una interrogazione

    Cultura

    Monreale, 18 febbraio 2019 - Il consigliere comunale Giuseppe Romanotto, candidato sindaco della Lega, ha presentato un’interrogazione consiliare per dare voce ai numerosi residenti di Via C.P. esasperati per la presenza in prossimità delle loro abitazioni degli autocompattatori della Ditta Mirto..


  • Conferisce rifiuti di domenica. Beccato dai vigili. Multa di 600 €

    Cultura

    Monreale, 18 febbraio 2019 - È stato sanzionato, intorno alle 9 del mattino, nei pressi di via San Nicola, un indisciplinato colto nell’atto di conferire rifiuti fuori orario e in una giornata non idonea. L’ordinanza sindacale, infatti, prevede il conferimento dei..


  • San Martino delle Scale e Piano Geli, la raccolta differenziata partirà solamente con la nuova società rifiuti

    Cultura

    San Martino delle Scale, 17 febbraio 2019 - L'avvio era previsto per fine settembre dello scorso anno ma ad oggi a San Martino delle Scale la raccolta differenziata non è ancora iniziata. “Partirà dopo l’individuazione del nuovo gestore che si aggiudicherà per un anno l’appalto di raccolta ..


  • Lo Biondo rifiuta l’offerta di Gambino e rilancia: “Roberto, una persona perbene e capace, da noi ha le porte aperte”

    Cultura

    Monreale, 16 febbraio 2019 - “Ringrazio per l'ennesimo invito ma andiamo #OLTRE.  Ritengo che un invito pubblico, dopo una risposta chiara ricevuta a microfoni spenti, rischi (volutamente?) di creare caos ulteriore”. Massimiliano Lo Biondo co..


  • “INSIEME SI CRESCE CON IL PIZZINO DELLO SCONTO”. Nasce a Monreale una nuova iniziativa imprenditoriale

    Cultura

    Monreale, 16 febbraio 2019 - "INSIEME SI CRESCE CON IL PIZZINO DELLO SCONTO”. È questo lo slogan di una nuova iniziativa ideata da Ester Cuccia, imprenditore monrealese del settore pubblicitario. E nel periodo in cui il digitale ha preso il sopravvento sul cartaceo, Cuccia ha pensato bene di r..


  • “La scuola siciliana oggi”, gli studenti dei Licei D’Aleo e Basile incontrano Lagalla

    Cultura

    Monreale, 16 febbraio 2019 - Il prossimo 19 febbraio gli studenti dell’istituto Superiore “E. Basile-M- D’Aleo” riceveranno la visita dell’Assessore alla Pubblica istruzione, Roberto Lagalla. L’evento avrà luogo presso l’Aula Magna della sede di Via Biagio Giordano e sarà anche l’o..


  • Palermo – Brescia: 1 – 1. Un anticipo di serie A

    Cultura

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 16 febbraio 2019 - Lo stadio Renzo Barbera torna ad essere il 12° uomo in campo. Si é registrato il record  stagionale anche di tutto il campionato cadetto. I tifosi presenti sono stati 22.329. Una cornice importante per una gara che ha rise..


  • Istituito punto di raccolta rifiuti nella villetta di Aquino, iniziativa spontanea di “alcuni” residenti

    Cultura

    Monreale, 16 febbraio 2019 - La villetta di Aquino fa ancora parlare di sé, e anche questa volta nessun premio morale per gli ..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com