Sciolto il consiglio comunale di Palazzo Adriano per infiltrazioni mafiose

All’interno della macchina amministrativa sarebbero state accertate forme di condizionamento da parte di infiltrazioni criminali

Roma, 27 ottobre – Il Consiglio dei Ministri ha deciso di procedere allo scioglimento del consiglio comunale di Palazzo Adriano su proposta del Ministro dell’interno, Angelino Alfano. All’interno della macchina amministrativa sarebbero state accertate forme di condizionamento da parte di infiltrazioni criminali. Insieme a Palazzo Adriano è stato sciolto anche il consiglio comunale di Rizziconi, in provincia di Reggio Calabria.

All’esame del provvedimento riguardante quest’ultimo Comune ha partecipato anche l’assessore alle Attivita’ produttive della Regione Siciliana Mariella Lo Bello, delegata dal presidente della Regione Rosario Crocetta, secondo quanto previsto dallo Statuto siciliano.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.