Oggi è 21/08/2019

Scuola

Monreale, sospensione del servizio delle assistenti igienico sanitarie e delle assistenti alla comunicazione nelle scuole. L’assessore rassicura

Bagarre in consiglio comunale tra la consigliera Giannetto (PD) e il Presidente del Consiglio Di Verde

Pubblicato il 14 ottobre 2016

Monreale, sospensione del servizio delle assistenti igienico sanitarie e delle assistenti alla comunicazione nelle scuole. L’assessore rassicura

Monreale, 14 ottobre 2016 – La questione relativa alla possibile sospensione del servizio delle assistenti igienico sanitarie e delle assistenti alla comunicazione nelle scuole di Monreale ha allarmato molte famiglie del comune. Sono diverse decine i bambini e i ragazzi interessati dal servizio.

Ieri pomeriggio l’argomento approdato in consiglio comunale, presentato dal consigliere Rosanna Giannetto (PD), che ha richiesto precise risposte agli assessori al ramo, Toti Zuccaro (Servizi sociali) e Nadia Olga Granà (Cultura) e al sindaco Capizzi: “Da troppo tempo – ha dichiarato la consigliera – vedo bambini diversamente abili e i loro genitori soffrire per dei diritti negati. Da docente, mamma e persona particolarmente sensibile a questo tema, chiedo lumi ma soprattutto rassicurazioni circa la presunta sospensione del servizio svolto dalle assistenti igienico-sanitarie e dalle assistenti alla comunicazione. Questa drammatica situazione – ha continuato la Giannetto – in cui la scuola e in particolare gli alunni disabili vivono, pone la necessità di avere risposte certe ed immediate. Non è concepibile pensare di sospendere questi servizi essenziali o di ridurre il personale nonostante sia stata più volte fatta richiesta di un incremento da parte dei dirigenti scolastici. In questo modo l’amministrazione nega il diritto allo studio, il diritto di uguaglianza tra i bambini e il diritto al lavoro per diverse unità di personale. Chi è meno fortunato non deve elemosinare niente e chi ha responsabilità amministrativa non può fare finta di nulla girandosi le spalle.

Chiedo all’amministrazione una risposta immediata che spieghi il motivo della sospensione del servizio, chiedo di impegnarsi per dare continuità allo stesso e quali sono i tempi affinché venga regolarizzato.

L’amministrazione torni a capire cos’è prioritario dinanzi alla sofferenza umana soprattutto quando riguarda i bambini”.

All’intervento della consigliera non è seguito una replica da parte dell’amministrazione. Il presidente del Consiglio Giuseppe Di Verde ha infatti negato che venisse affrontato l’argomento in aula, con la motivazione che non era stato inserito all’ordine del giorno del consiglio. Tra la Giannetto e Di Verde è scoppiato un acceso scontro verbale. “In base all’art. 20 dello statuto comunale – spiega Di Verde – la trattazione di un argomento non inserito nell’odg può avvenire solamente se proposto da un Capo Gruppo o da due o più consiglieri, ad apertura di seduta. Nessuna di queste due condizioni si è verificata”. Secondo la Giannetto sarebbe proprio l’articolo 20 del regolamento interno del consiglio comunale a darle ragione, dato che, dichiara la consigliera, non si era passati al primo punto all’ordine del giorno.

“E’ una vergogna – ha tuonato la Giannetto – ho chiesto rassicurazioni e risposte agli assessori e al sindaco, affinché spieghino i motivi della sospensione del servizio e si assumano l’impegno di dare continuità al servizio, dando tempi certi”.

L’assessore alla solidarietà sociale, Toti Zuccaro, da noi interpellato al termine dei lavori di consiglio, ha spiegato che si tratta di una questione che gli uffici stanno già affrontando. La problematica nasce dal fatto che il comune non ha ancora approvato il bilancio di previsione 2016, e che in bilancio era stata inserita una somma equivalente a quella del 2015. Quest’anno le richieste per il servizio sono aumentate, rendendo i fondi programmati insufficienti. “Gli uffici si sono già attivati per trovare dei fondi che consentano di coprire il costo del servizio fino al suo termine naturale – spiega Zuccaro -. Eviterei di creare allarmismo sociale su una questione che non può avere un colore politico e che sta a cuore a tutta l’amministrazione”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Crisi di Governo e coerenza del premier Conte: e ora che succede?

    Scuola

    “In quest’aula ci sono uomini e donne liberi che non hanno paura del voto. Non tutti, dentro quest’aula sono liberi. Chi è libero non ha paura del voto”, sono le parole pronunciate dal senatore Salvini a un certo punto dell'intervento. Chissà cosa avranno pensato le migliaia di uomini..

    Continua a Leggere

  • Incidente mortale in corso dei Mille a Palermo, perde la vita Giovanni Montesano

    Scuola

    PALERMO - Un incidente mortale si è verificato questa notte a Palermo in Corso dei Mille. A perdere la vita è stato un giovane di 28 anni. Gianluca Montesano, questo il nome della vittima, è deceduto  dopo un tragico schianto mentre si trovava a bordo della sua moto assieme ad un amico. I..

    Continua a Leggere

  • Crisi di governo, la palla passa al Quirinale: governo politico o voto subito

    Scuola

    Così a memoria, nella storia della Repubblica, le crisi di governo sono state tutte di tipo extra parlamentare e solo due parlamentari: nel 1998 e nel 2008, rispettivamente il Governo Prodi I e II. Due governi di chiara collocazione politica e quindi impossibilitati a trovare accordi con part..

    Continua a Leggere

  • Conte annuncia le dimissioni, durissimo con Salvini: “Irresponsabile, opportunismo politico”

    Scuola

    ROMA - Seduta tesissima quella di oggi in Senato: urla, esibizioni di simboli sacri, continue interruzioni. . Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha parlato molto duramente dichiarando che salirà al Quirinale per consegnare le proprie dimissioni al Presi..

    Continua a Leggere

  • Stars Be Original: i vantaggi di lavorare nell’animazione turistica di qualità

    Scuola

    Fare l'animatore nei villaggi turistici è il sogno di moltissimi ragazzi, perché i vantaggi di questa professione sono evidenti a tutti anche se spesso e volentieri si sottovaluta il duro lavoro che c'è dietro. Se si entra a far parte di un'agenzia di animazione seria come

    Continua a Leggere

  • Ciaculli, i carabinieri scoprono una piantagione di canapa indiana

    Scuola

    PALERMO - Una piantagione di canapa indiana in piena regola è stata trovata dai Carabinieri del nucleo radiomobile di Palermo in un terreno a Ciaculli di proprietà di Francesco Tarantino. Rinvenute 18 piante in piena fioritura e grammi 530 d..

    Continua a Leggere

  • Grisì, accorpamento delle classi classi prima e terza media inferiore. Assessore Giannetto: “Ci stiamo attivando per trovare una soluzione”

    Scuola

    GRISÌ (Monreale) - Le classi prima e terza media inferiore della scuola di Grisì verranno accorpate nell’anno scolastico 2019/2020. È l’ufficio scolastico provinciale a dare la notizia che ha allarmato i cittadini della fr..

    Continua a Leggere

  • Anomalie al centro di raccolta rifiuti di piazzale Tricoli, multata la società F. Mirto

    Scuola

    MONREALE – Il legale rappresentante della società F. Mirto srl di San Cipirello è stato ..

    Continua a Leggere

  • Trucidati mentre passeggiavano a Ficuzza, ricordati Giuseppe Russo e Filippo Costa

    Scuola

    CORLEONE - Sono stati uccisi mentre stavano passeggiando. Giuseppe Russo, carabiniere, fu crivellato di colpi dalla mafia a Ficuzza, dove stava trascorrendo ..

    Continua a Leggere

  • A Monreale il campeggio vista «munnizza»: nuove frontiere nel campo del turismo

    Scuola

    MONREALE – Una città che combatte ogni giorno con i rifiuti è Monreale che oggi li trasforma in risorsa. Dopo l’autolavaggio «fai da te» allestito nella fontana dell’Abbeveratoio (


  • Grisì, conclusa la festa in onore del Sacro Cuore di Gesù

    Scuola

    [gallery ids="114948,114949,114950,114951,114952,114953,114954,114955"] GRISÌ (Monreale) - Si è appena conclusa una 4 giorni di festa a Grisì, frazione di Monreale. Una festa anche quest’anno molto partecipata che ha avuto il culmine con ..


  • Rimini. Il Duomo di Monreale protagonista al meeting di Comunione e Liberazione

    Scuola

    [gallery ids="114920,114921,114922,114923,114924,114925,114926,114927,114928,114929,114930,114931,114932,114933,114934,114935,114936,114937,114938,114939,114940,114941,114942"] RIMINI - Il Duomo di Monreale è in questi giorni protagonista del 40esimo mee..


  • Inizia alla grande l'”E…state@Monreale 2019″. Domani sera gli “Apollo” portano i Negramaro in città

    Scuola

    [gallery ids="114907,114908,114909,114910,114911,114912,114913"] MONREALE - Grande successo per i concerti che hanno aperto l'"E...state@Monreale 2019", la rassegna di 25 eventi di musica, spettacolo, cabaret, moda, danza, teatro e letteratura sviluppata e pro..


  • La fontana dell’Abbeveratoio tra degrado e rifiuti: ora è un autolavaggio

    Scuola

    Monreale - La fontana dell'Abbeveratoio ridotta a un autolavaggio. È la triste fine che ha fatto uno dei punti storici di approvvigionamento idrico dei monrealesi. E, come se non bastasse, rifiuti e un gazebo abbandonato da anni hanno perso ormai il sopravvento. Piange il cuore a vedere uno dei ..


  • Decreto Dignità come cambia il mondo delle scommesse sportive

    Scuola

    Il nuovo decreto ministeriali porta con sé molte novità che puntano a rivoluzionare completamente il settore delle scommesse sportive e regolamentare il mercato italiano con l’obiettivo di difenderlo dall’intrusione degli operatori offshore.


  • Stabilizzati ma risultano ancora precari, sono i dipendenti comunali monrealesi

    Scuola

    Monreale  - In base a quanto previsto dalla vigente normativa, tutti i lavoratori che prestano servizio a tempo determinato negli enti pubblici siciliani sono stati inseriti, a partire dal 2015, in un apposito elenco istituito presso l’assess..


  • Partinico, uomo aggredito da randagio mentre passeggia in piazza

    Scuola

    Un anziano è stato aggredito da un Pittbull a Partinico. Una passeggiata si trasforma così in attimi di terrore. La solita uscita con il suo pastore tedesco nei pressi di piazza Duomo ha rischiato di finire in tragedia. Un randagio ha attaccato il pastore tedesco. Nel tentavo di dividere i due..


  • Due cani lasciati dentro un furgone rovente, salvati dai carabinieri

    Scuola

    PALERMO - Due cani rinchiusi in un furgone sotto il sole hanno rischiato di morire ma sono stati salvati grazie all'intervento dei carabinieri. Ieri mattina, in via Principe di Palagonia, i carabinieri del nucleo radiomobile di Palermo hanno tratto in salvo due cani che erano stati lasciati all..