Oggi è 16/08/2018

Cultura

Parliamo di Gioco d’Azzardo

Oggi pomeriggio ci prendiamo uno spazio di riflessione e di pensiero su tale questione, ne parliamo in via Enrico Albanese a Palermo presso la sede di Scommetto che Smetto

Pubblicato il 13 ottobre 2016

Parliamo di Gioco d’Azzardo

Ne parliamo perché la questione del gioco d’azzardo su tutto il territorio nazionale è di primaria importanza anche se ancora viene sottostimata. Forse perché costituisce la terza industria italiana? Si pensi che il fenomeno coinvolge quindici milioni di giocatori di cui 800.000 giocatori problematici e due milioni a rischio di dipendenza patologica, tanto che l’Italia gode il primato di maggiori giocatori d’azzardo rispetto al resto dell’Europa.

Oggi pomeriggio ci prendiamo uno spazio di riflessione e di pensiero su tale questione, ne parliamo in via Enrico Albanese a Palermo presso la sede di Scommetto che Smetto, servizio per la prevenzione e cura della dipendenza da gioco d’azzardo.

Vent’anni fa non avrei mai supposto che mi sarei trovato a dedicare così tanta attenzione ad una malattia, il gioco d’azzardo patologico, che oggi sta diventando fenomeno di massa che viene a devastare individui e famiglie di ogni ceto ed età.

Con l’equipe di Scommetto che Smetto, psicoterapeuti ed operatori di strada dell’ARPI e dell’Opera don Calabria, prima che sul trattamento clinico lavoriamo in termini preventivi e di promozione della salute. Sembra una lotta impari considerato che anche dalle nostre parti stanno arrivando perfino i casinò per bambini, luoghi ove non vengono utilizzate banconote ma i ticket (come se questo per un bambino facesse la differenza) che a fine giocata possono essere scambiati in premi di consumo.

Uno stratagemma, uno dei tanti, per aggirare la legislazione, il gioco infatti è “rigorosamente vietato ai minori”, e continuare in questo scempio dell’essere umano ridotto ad oggetto sacrificato al mercato dei consumi.

Pensare che un oggetto comprato è meno desiderabile di un premio frutto di una vincita e, pertanto, il sistema delle Ticket redemtpion costituisce una induzione al gioco d’azzardo, e non a quello ricreativo, che nell’arco di qualche anno (ancor prima della maggiore età) produrrà nuovi consumatori patologici!

Si viene a ingenerare quella che in termini di approccio cognitivista si chiama illusione di controllo o, ancora, fallacia. L’illusione di controllo indica  la certezza della vincita a motivo della propria onnipotenza, per cui un giocatore ritiene che le sue vincite siano frutto delle abilità psico-fisiche, perché lui crede di potere influenzare quello che accade!

Per fallacia del giocatore, invece, si intende la sopravvalutazione della possibilità di successo, come una sorta di legame con il fato. Questo ulteriore aspetto procura l’orientamento della persona verso i giochi di pura alea e cioè privi di abilità e totalmente consegnati alla “superstizione”.

Il bambino, cioè, non si confronta con un gioco di abilità e impara a strutturare il successo in base ad una combinazione magica e non in rapporto alle proprie abilità o conoscenze.

Si tratta di un’iniziazione in quanto anche per i bambini, ad esempio, la slot assume un suono differente ed ipnotico, a seconda delle combinazioni! Man mano introdurranno anche delle baby video lottery in cui sarà la velocità ad avere il primato e l’impulso alla soddisfazione immediata sarà sempre più accellerato.

Questo è uno scorcio di quella lotta impari che continuiamo a sostenere insieme a tanti che nel territorio nazionale stanno fronteggiando da anni l’epidemia del gioco d’azzardo.

Ci rendiamo conto che la prevenzione comincia con la promozione della salute e quindi con la partecipazione a tavoli di pianificazione urbanistica e di servizi territoriali. Si pensi, ad esempio, all’importanza di un parco giochi in ogni quartiere della Città o a isole pedonali e piste ciclabili in cui ritrovarsi per fare sport o condividere una passeggiata. Così come alla promozione della cultura della bellezza, dell’arte e dello spettacolo, o il favorire l’espressione e la risonanza creativa. Sono tutti luoghi che favoriscono la crescita ed il ben-essere dell’anima.

Gioco e realtà non coincidono, bisogna piuttosto favorire lo spazio per recuperare espressione libera e spontanea, capacità d’interazione non rigorosamente strutturata, a partire dal mondo scolastico. Tristemente l’inizio della scolarizzazione viene percepito come la fine del gioco spontaneo e questo di fatto non corrisponde a verità pedagogica. Donald Woods Winnicott, illustre pediatra e psicoanalista del secolo scorso, ci ricorderebbe che attraverso il gioco il bambino impara a simbolizzare e a costruire, il legame con l’altro, cioè a stare in relazione trovando un suo spazio di vita in questo mondo.

Nel mentre che si avvia la conversazione nel nostro Rione di Danisinni, a Palermo, sta nascendo una fattoria sociale, luogo di incontro e di dialogo tra la gente e, in questi giorni, finalmente: il parco giochi!

Frate Mauro Billetta, psicoterapeuta sul Gioco d’azzardo

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Ciammarita (Partinico). A ferragosto 4 extracomunitari vittima di un caso di razzismo

    Cultura

    Partinico, 16 agosto 2018 - Ennesimo caso di razzismo a Partinico. È stata presentata formale denuncia ai Carabinieri dai responsabili di una comunità di accoglienza de comune palermitano dopo che 4 giovani ospiti del centro sono rimasti vittima di un caso di maltrattamento, sembra a sfondo razzis..

    Continua a Leggere

  • Come si scrive il curriculum: consigli e suggerimenti

    Cultura

    16 agosto 2018 - Il curriculum, si sa, è il primo mezzo con cui ci si presenta a un'azienda per la quale si è interessati a lavorare: esso può essere paragonato a un biglietto da visita attraverso il quale viene raccontato il percorso di studi del candidato e viene descritta..

    Continua a Leggere

  • È morta a 73 anni Rita Borsellino. Sorella del giudice Paolo Borsellino

    Cultura

    È morta Rita Borsellino, 73 anni, la sorella del giudice Paolo Borsellino, ucciso nella strage di via D’Amelio il 19 luglio 1992. Rita Borsellino era malata da tempo e negli ultimi mesi le sue c..

    Continua a Leggere

  • Duomo di Monreale. Aperta ai visitatori la passeggiata sulla terrazza Settentrionale (LE IMMAGINI)

    Cultura

    [gallery ids="73629,73630,73631,73632,73633,73634,73635,73636,73637,73638,73639,73640,73641,73642,73643,73644,73645,73646"] Monreale, 15 agosto 2018 - Da lunedì 13 agosto i numerosi turisti a passeggio sul tetto della Cattedrale di Monreale potranno prolungare la camminata lungo una sezione fino..

    Continua a Leggere

  • Bisacquino, il 16 agosto arriva Generation of Talent

    Cultura

    Bisacquino, 14 agosto 2018 - La cornice è quella delle grandi occasioni, piazza Triona l’indomani del Ferragosto. Alle 21,30 i talenti che si esibiranno sono tra i più promettenti. Il presentatore è una garanzia, Antonio Pandolfo, attore, autore, cabarettista e regista. Il premio è tra i più ..

    Continua a Leggere

  • Acquapark di Monreale, i Carabinieri trovano 14 lavoratori in nero

    Cultura

    Monreale, 14 agosto 2018 - I carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Palermo hanno multato la società che gestisce l’Acquapark di Monreale perché su 30 dipendenti, 14 risultavano in nero. Tra loro anche un minorenne che sarebbe stato impiegato senza la prevista visita medica preventi..

    Continua a Leggere

  • L’ombra della mafia sul mercato ortofrutticolo di Palermo. Confiscati beni per 150 milioni di euro

    Cultura

    Nuovo colpo alla mafia a Palermo. Appena lo scorso venerdì gli uomini della dalla Dia di Palermo hanno messo a segno la maxi-confisca da 400 milioni di euro a carico dell’ex deputato regionale Giuseppe Acanto. .Oggi è toccato ai fratelli Angelo e Giuseppe Ingras..

    Continua a Leggere

  • Incastrati dal contenuto dei sacchetti: 10 multe per l’abbandono di rifiuti in via Aldo Moro

    Cultura

    Monreale, 13 agosto 2018 - Dieci multe per abbandono di rifiuti nel comune di Monreale verranno elevate dalla Polizia municipale. Sono quindi dieci i trasgressori che sono stati individuati dagli operatori della ditta Mirto che anche oggi si sono messi a rovistare tra i sacchetti abbandonati in via ..

    Continua a Leggere

  • Monreale, 56 precari comunali rinnovano il contratto fino a fine anno

    Cultura

    Monreale, 13 agosto 2018 - I lavoratori precari del comune di Monreale ottengono la prosecuzione del contratto fino al 30 dicembre 2018. La notizia arriva in seguito al provvedimento adottato dalla giunta municipale guidata dal sindaco Piero Capizzi. Sono 56 i dipendenti beneficeranno dell rinnovo d..

    Continua a Leggere

  • Monreale, amministrative 2019: giochi aperti nel centrodestra. Spuntano i primi nomi. E intanto la Lega si organizza

    Cultura

    Monreale, 13 agosto 2018 - A meno di un anno dalle consultazioni amministrative del 2019, che vedranno gli elettori monrealesi impegnati ad eleggere uomini e donne da portare al governo della città, dopo avere assistito ad un certo fermento politico prevalentemente all’interno dell’area di cent..

    Continua a Leggere

  • Il sindaco di Piana degli Albanesi in Kosovo, nominato Consigliere Politico del Primo Ministro

    Cultura

    [gallery ids="73511,73512,73513,73514"] Piana degli Albanesi, 13 agosto 2018 - Rosario Petta, il primo cittadino di Piana degli Albanesi, è stato nominato Consigliere Politico del Primo Ministro della Repubblica del Kosovo. 

    Continua a Leggere

  • Meteo, Ferragosto a rischio pioggia

    Cultura


  • Chiude l’Ecocentro. L’associazione Antiracket Liberi di Lavorare minaccia la Class action

    Cultura

    Monreale, 13 agosto 2018 - Quello che sta accadendo in questi giorni a Monreale credo possa configurarsi in una beffa ai cittadini per non definirla con un altro sinonimo equivalente. Mi riferisco al servizio di raccolta differenziata che si sta attuando in questi giorni nella nostra cittadina,..

    Continua a Leggere

  • Emergenza idrica, quattrocento milioni per efficienza dighe in Sicilia

    Cultura

    Oltre 400 milioni di euro per mettere in piena efficienza le dighe dell’Isola. Questo il piano di lavoro del governo regionale, concordato nel corso di un incontro tenutosi a Palermo tra il presidente della Regione Nello Musumeci e il dirigente generale della Direzione dighe del ministero delle In..

    Continua a Leggere

  • I forestali cureranno il verde pubblico a Palermo, convenzione fra Comune e Regione

    Cultura

    La Giunta Comunale ha approvato il 9 agosto scorso la delibera n.109, avente per obiettivo gestionale la “stipula di convenzione tra il Comune di Palermo e l’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea – Dipartimento Regionale dello Sviluppo Rural..

    Continua a Leggere

  • Piovono 235 milioni sui giovani agricoltori, via libera a graduatoria Psr

    Cultura

    “Ancora risorse finanziarie dalla Regione per offrire nuove opportunità di impresa ai giovani siciliani che vogliono tornare nelle campagne. Duemila domande ammesse sono un buon inizio. Faremo di più, senza lasciare un solo euro e soprattutto faremo presto a definire le graduatorie per evitare l..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello. Palpeggiata in guardia medica. L’autore ha 19 anni

    Cultura

    San Cipirello, 12 agosto 2018 - Sarebbe un ragazzo di 19 anni l'autore delle molestie ad una dottoressa della guardia medica di San Cipirello. G. C. D. A., queste le iniziali, sarebbe stato incastrato dalle telecamere di sorveglianza installate all'interno delle stanze in cui si è consumata la vice..

    Continua a Leggere

  • Punti sensibili, definizione, prevenzione e repressione a Monreale

    Cultura

    Punti sensibili: Definizione Si definiscono punti sensibili di un territorio, quelle strutture o quei luoghi che possono essere obbiettivo di reati penali o amministrativi, unici o reiterati. Punti sensibili: Prevenzione e Repressione Vivendo in un mondo ormai globalizzato, siamo tutti espo..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com