Oggi è 18/02/2019

Cultura

“Questo è il giorno più bello della mia vita”. Da Monreale a Sondrio. Il “meraviglioso” viaggio di un bambino autistico

Un viaggio che diventa una sfida … quella di un bambino speciale, della sua famiglia, dei suoi insegnanti. Storia di un viaggio contro ogni pregiudizio

Pubblicato il 9 ottobre 2016

“Questo è il giorno più bello della mia vita”. Da Monreale a Sondrio. Il “meraviglioso” viaggio di un bambino autistico

Monreale, 9 ottobre 2016 – One Teacher … One Child … One Travel can change the world.

I viaggi sono un po’ come le persone, essi mostrano, da subito e senza equivoci, la loro personalità al viaggiatore. A seconda della situazione, del percorso intrapreso e condiviso,  nasce sempre tra viaggio e viaggiatore un amore reciproco, o un’antipatia, un’affettuosa condivisione, una vera e propria inimicizia, oppure un vero indimenticabile idillio. Come con le persone, solo affidandoci completamente al viaggio possiamo scoprire dove è  possibile trovare qualcosa che ci appartiene oppure no, in quale luogo ci sentiamo amati o al contrario rifiutati.

Il viaggio, dunque, può risultare come l’espressione più elevata di conoscenza di sé stessi e condivisione con i propri simili, una metafora della vita, una prassi archetipica che permette la conoscenza del mondo esteriore e di quello interiore, quello, cioè, che ha origine in ciascuno di noi, nel rapporto ancestrale con il nostro autentico ego: l’odissea di tutti noi, novelli Ulisse, che dinnanzi ai flutti inquietanti dei problemi quotidiani, decidiamo di non fermarci alle Colonne d’Ercole.

Il viaggio autentico, come fuga oppure ricerca di situazioni complesse, per poterci confrontare, alla pari, con le nostre difficoltà o per conoscere le nostre risorse, diviene un’esperienza educativa davvero profonda e significativa.

Ciò che intendo narrare è una sorta di cronaca emotiva di un breve ma prezioso viaggio, un viaggio che diventa una sfida … quella di un bambino speciale, della sua famiglia, dei suoi insegnanti. La specialità si chiama “deficit pervasivo dello sviluppo psicologico” … ergo “sindrome autistica”: il simbolo di un percorso a ostacoli, quello che la disabilità impone, ma anche emblematica metafora della ricerca di libertà dai pregiudizi, dai limiti imposti da un assetto sociale che rischia di asfissiare le persone, specialmente quelle con bisogni speciali, un insieme di cliché sociali poco inclini all’integrazione. La particolarità di tale esperienza è rappresentata dall’armonia generata proprio dal viaggio stesso, oltre ogni rosea immaginazione, oltre ogni cupo pregiudizio, spesso occultato da una coltre di buonismo, da una bieca trama fatta di pietismo e preoccupazioni eccessive e immotivate.

Ma andiamo con ordine. F. è un bimbo autistico ad alto funzionamento, “molto fortunato”, la sua fortuna è rappresentata dall’avere una famiglia coraggiosa e attenta, insegnanti che credono in lui, una dirigente scolastica priva di pregiudizi e desiderosa di sperimentare esperienze formative profonde e proficue, un’insegnante di sostegno sulla stessa “lunghezza d’onda”. La parola d’ordine è “accettazione”, accettazione dinamica, non passiva, delle modalità espressive di un bambino, un figlio, un alunno che ha modi comunicativi personali, a tratti difficili da comprendere, ma speciali, profondamente suoi. L’occasione che genera l’esperienza: l’invito rivolto dal MIUR, a una delegazione di insegnanti e alunni della Pietro Novelli, la più antica scuola primaria del comprensorio monrealese, a partecipare all’inaugurazione dell’Anno Scolastico, svoltasi a Sondrio il 30 settembre. Sin da subito l’ipotesi del viaggio mostra risvolti che non tutti accetterebbero di affrontare: F. non ha mai viaggiato in aereo ed è giustamente scettico, non ha mai affrontato un viaggio lungo, con pernottamento senza i genitori, tutti elementi che farebbero desistere molti … ma non la sua maestra, non la sua dirigente scolastica, non la sua famiglia: è deciso, il viaggio si fa.

Il primo ostacolo da superare è l’aereo: come reagirà F.? Si entra a bordo col fiato sospeso: la mamma ha preparato un bel po’ di gadget per distrarlo, poi c’è nell’aria una grande opportunità, una sorpresa entusiasmante, la possibilità di visitare la cabina di pilotaggio, una volta atterrati: perché è proprio vero che, per alcune situazioni, i sogni si realizzano facilmente, se congiunture positive fanno sì che tutto ciò che avevi sperato, che avevi semplicemente ipotizzato trovi il suo risvolto concreto, grazie alla fortunata collaborazione con persone di ormai rara sensibilità, che si offrono e  spendono il loro tempo per aiutare a rendere speciale un “momento importante” per un bimbo spaventato ma speranzoso di concedersi un po’ di più alla realtà … alla vita. Il decollo genera un attimo di panico sul volto di F., subito sostituito da un’espressione di “beato stupore”, un’espressione di meraviglia così evidente da rendere i suoi occhi decisamente attenti e curiosi, quella curiosità che raramente è possibile cogliere nel suo fluttuante sguardo. Questa “insperata meraviglia” è la deliziosa costante dell’intera tratta. Atterrati ci attende la vera, incredibile sorpresa: il capitano annuncia che F. e i suoi compagni sono i benvenuti per un fuori programma davvero speciale: un “brevissimo tour” in cabina di pilotaggio. Se la felicità potesse assumere sembianze umane, quelle potrebbero facilmente essere gli occhi sorpresi, insperatamente “presenti” ed emozionati di F., se potesse esprimersi con le parole, esse sicuramente sarebbero quelle dell’incredibile frase pronunciata dal piccolo: “questo è il giorno più bello della mia vita”.

La giornata da viaggiatori si evolve in un agevole susseguirsi di step che trovano F. splendidamente a proprio agio: dal viaggio in autobus, costeggiando il Lago di Como, all’arrivo a Teglio, cuore della Valtellina, dalla passeggiata immersi e rapiti da un contesto diversissimo dal nostro, alla deliziosa scoperta dei “pizzoccheri” e di altre prelibatezze culinarie. Esperienze affrontate da F. con sorprendente serenità, spesso in autonomia e solo a tratti con l’ausilio consolatorio della manina stretta con fiducia a quella della “sua maestra”.

L’evento in sé risulta essere un turbine di emozioni, di visi di personaggi conosciuti solo in tv, performance artistiche, sorrisi, emozioni, foto. F. non si fa travolgere da questo delirio di esperienze ed affronta tutto esattamente come gli altri bimbi. L’ora tarda prevista per il rientro in Sicilia, ci consente un po’ di tempo per realizzare un altro fuori programma: una breve visita al centro di Milano. Piazza Duomo diventa una meravigliosa sorpresa per i piccoli. F. vuole immediatamente concretizzare il suo status da “turista” con l’acquisto degli immancabili souvenir. Un tranquillo decollo notturno, cullato, a tratti, dalle braccia di Morfeo, caratterizza il nostro sereno rientro. Il viso soddisfatto di F. è la trasposizione semplice ma vera del motto “Tutto è possibile per chi caparbiamente vuole”, e del fatto che molto spesso gli ostacoli sono solo frutto di paure, di preoccupazioni immotivate, di tristi barriere dettate dall’ottusità di preconcetti, duri a morire. Le più robuste, le più difficili da eludere sono quelle mentali, perché generate dal più convinto oppositore dell’esperienza umana senza limiti pretestuosi imposti da errate convinzioni, dal sobillatore per eccellenza di ogni barlume di speranza per una vita finalmente appagante e serena, una vita “diversa” ma ugualmente degna di essere profondamente vissuta in ogni sua infinitesimale sfaccettatura, dal nemico numero uno per l’evolversi della civiltà, quel pregiudizio che diventa fertile terreno per l’ignoranza, per l’alienazione della libertà, per la valorizzazione della più autentica umanità.

Ecco questa è la breve storia di un viaggio che è solo il preludio di altri viaggi … perché le Colonne D’Ercole dell’ovvietà non siano mai un problema e perché nuove mete, sempre più ambiziose, ci attendono all’orizzonte.

“Le persone giudicano sempre gli altri avendo come modello i propri limiti – e a volte l’opinione della comunità è piena di preconcetti e timori.”

Paulo Coelho

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • San Martino delle Scale e Piano Geli, la raccolta differenziata partirà solamente con la nuova società rifiuti

    Cultura

    San Martino delle Scale, 17 febbraio 2019 - L'avvio era previsto per fine settembre dello scorso anno ma ad oggi a San Martino delle Scale la raccolta differenziata non è ancora iniziata. “Partirà dopo l’individuazione del nuovo gestore che si aggiudicherà per un anno l’appalto di raccolta ..

    Continua a Leggere

  • Lo Biondo rifiuta l’offerta di Gambino e rilancia: “Roberto, una persona perbene e capace, da noi ha le porte aperte”

    Cultura

    Monreale, 16 febbraio 2019 - “Ringrazio per l'ennesimo invito ma andiamo #OLTRE.  Ritengo che un invito pubblico, dopo una risposta chiara ricevuta a microfoni spenti, rischi (volutamente?) di creare caos ulteriore”. Massimiliano Lo Biondo co..

    Continua a Leggere

  • “INSIEME SI CRESCE CON IL PIZZINO DELLO SCONTO”. Nasce a Monreale una nuova iniziativa imprenditoriale

    Cultura

    Monreale, 16 febbraio 2019 - "INSIEME SI CRESCE CON IL PIZZINO DELLO SCONTO”. È questo lo slogan di una nuova iniziativa ideata da Ester Cuccia, imprenditore monrealese del settore pubblicitario. E nel periodo in cui il digitale ha preso il sopravvento sul cartaceo, Cuccia ha pensato bene di r..

    Continua a Leggere

  • “La scuola siciliana oggi”, gli studenti dei Licei D’Aleo e Basile incontrano Lagalla

    Cultura

    Monreale, 16 febbraio 2019 - Il prossimo 19 febbraio gli studenti dell’istituto Superiore “E. Basile-M- D’Aleo” riceveranno la visita dell’Assessore alla Pubblica istruzione, Roberto Lagalla. L’evento avrà luogo presso l’Aula Magna della sede di Via Biagio Giordano e sarà anche l’o..

    Continua a Leggere

  • Palermo – Brescia: 1 – 1. Un anticipo di serie A

    Cultura

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 16 febbraio 2019 - Lo stadio Renzo Barbera torna ad essere il 12° uomo in campo. Si é registrato il record  stagionale anche di tutto il campionato cadetto. I tifosi presenti sono stati 22.329. Una cornice importante per una gara che ha rise..

    Continua a Leggere

  • Istituito punto di raccolta rifiuti nella villetta di Aquino, iniziativa spontanea di “alcuni” residenti

    Cultura

    Monreale, 16 febbraio 2019 - La villetta di Aquino fa ancora parlare di sé, e anche questa volta nessun premio morale per gli ..

    Continua a Leggere

  • “Popolari per Monreale”. Ecco i primi nomi della lista che sosterrà Piero Capizzi

    Cultura

    Monreale, 16 febbraio 2019 - "Popolari per Monreale" è il nome di una delle liste elettorali che sosterranno alle prossime consultazioni la candidatura del sindaco uscente, Piero Capizzi. Ieri è stato ufficializzato il nome della lista e presentato il logo, elaborato da Ester Cuccia. La composizio..

    Continua a Leggere

  • Domani screening mammografico gratuito a Palermo, Corleone e Petralia Sottana

    Cultura

    Monreale, 16 febbraio 2019 - Screening mammografico gratuito domani negli ospedali aderenti. L'Asp di Palermo ha deciso l'apertura domenicale per i Centri in cui è possibile effettuare l'indagine. La prevenzione è importante e questa iniziativa darà la possibilità di effettuare i control..

    Continua a Leggere

  • Roberto Gambino: “Sarò il candidato sindaco”. E conferma: “Se andiamo al ballottaggio vinceremo”

    Cultura

    [gallery ids="92343,92342,92341,92340,92339,92338,92337,92332,92331,92330,92328,92327,92326"] Monreale, 15 febbraio 2019 - “Sarò il candidato sindaco”. Questo pomeriggio, all’interno di un’affollata aula consiliare, Roberto Gambino ha sciolto la riserva, visibilmente emo..

    Continua a Leggere

  • Operaio muore schiacciato, tragedia a San Cipirello

    Cultura

    San Cipirello, 15 febbraio 2019 - È la terza in pochi giorni, ancora una

    Continua a Leggere

  • Incidente in via Pietro Novelli. Un malore improvviso gli fa perdere il controllo dell’auto

    Cultura

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Un malore, probabilmente un capogiro, lo ha colpito all’improvviso mentre era alla guida della sua auto insieme alla moglie. L'uomo di 62 anni, ha perso il controllo della Fiat Punto su cui viaggiava finendo fuori strada. La vettura è finita contro un tubo del metano ..

    Continua a Leggere

  • Ars, approvata la finanziaria. Salvata Riscossione Sicilia e i precari dei comuni in dissesto passano a Resais

    Cultura

    Palermo, 15 febbraio 2019 - La finanziaria regionale è stata approvata nella notte. Come già accaduto molte altre volte in precedenza, l'esame del documento finanziario si è protratto fino a tarda ora e il voto finale è arrivato dopo le sette di mattina, con 44 voti a favore e 28 contrari. D..

    Continua a Leggere

  • Roberto Gambino candidato sindaco? Oggi scioglierà la riserva. La squadra sarà quasi tutta presente

    Cultura

    Monreale, 15 febbraio 2019 - C’è molto interesse intorno all’incontro che si terrà questo pomeriggio in aula consiliare, nel corso del quale Roberto Gambino scioglierà la riserva in merito alla sua decisione di accettare l’invito a candidarsi a sindaco di Monreale. Una riserva mantenuta fin..

    Continua a Leggere

  • Chi è Salvatore Milano, già arrestato nel 2008 nell’operazione Perseo. Al maxiprocesso, Buscetta e Contorno lo indicavano quale socio occulto del marchio “Bagagli”

    Cultura

    Palermo, 15 febbraio 2019 - È scattata questa mattina la confisca di svariati beni appartenuti a Salvatore Milano e Filippo Giardina, nei confronti dei quali il Tribunale ha anche disposto la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno in città, per 4 anni per il ..

    Continua a Leggere

  • Abbandono rifiuti e scarti edili, Lo Biondo (#OLTRE): “La mia proposta per prevenire il degrado del territorio”

    Cultura

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Ancora una proposta amministrativa arriva da Massimiliano Lo Biondo, candidato a sindaco alle prossime consultazioni del 28 aprile con la lista #OLTRE. Stavolta l’obiettivo è il contrasto all’abbandono selvaggio di rifiuti e scarti edili. “Necessario prevenire ..

    Continua a Leggere

  • Confiscati i 3 punti vendita Bagagli di Palermo e beni per 8 milioni di euro. Secondo la Procura sono riconducibili a Cosa Nostra

    Cultura

    Palermo, 15 febbraio 2019 - L a Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito questa mattina un decreto di confisca, emesso dal Tribunale di Palermo, nei confronti di Salvatore Milano, 66 anni, e Filippo Giardina, 66 anni. Le indagini su Milano e Giardina ebbero inizio..

    Continua a Leggere

  • Fondi a favore degli inquilini morosi incolpevoli. Ecco come accedere

    Cultura

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Scade il 31 dicembre 2019 il bando per accedere al “Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli”. Il contributo riservato a favore del Comune di Monreale è destinato a sostenere i conduttori morosi al fine di prevenire gli sfratti. La somma sarà erogata in mo..

    Continua a Leggere

  • Scenari post-apocalittici in via Pio La Torre: topi, cani randagi, spazzatura e televisori rotti (FOTO)

    Cultura

    [gallery ids="92216,92217,92218,92219,92220,92221"]

    Monreale, 14 febbraio 2019 - È capitato spesso, purtroppo, di parlare di rifiuti abbandonati, sporcizia e degrado, ma il caso di via Pio La Torre è uno dei più vergognosi. L’argomento è già stato trattato in a..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com