Oggi è 21/09/2018

Cronaca

Giannetto (PD): “Nell’ultimo anno le condizioni della città sono peggiorate. Ecco perché fuori dalla maggioranza di governo”

Una lunga intervista con la consigliera che non lesina critiche al partito e alla coalizione di governo

Pubblicato il 8 ottobre 2016

Giannetto (PD): “Nell’ultimo anno le condizioni della città sono peggiorate. Ecco perché fuori dalla maggioranza di governo”

Monreale, 8 ottobre 2016 – Rosanna Giannetto è stata la consigliera del PD più votata alle scorse amministrative. Da subito ha giocato un ruolo scomodo all’interno del partito e della coalizione di governo, non lesinando critiche nei confronti dell’operato del sindaco o non allineandosi sempre in consiglio comunale alle posizioni del partito.

Il consiglio del 4 ottobre segna uno spartiacque netto tra chi, nel partito, ha deciso di continuare a condividere il percorso governativo di Capizzi, e chi invece ha reciso il legame con l’alleanza di governo. La Giannetto, appartenente a quest’ultimo gruppo, per la verità legittimata dalle segreterie provinciale e regionale, ha spiegato durante i lavori consiliari le motivazioni alla base della sua scelta. L’abbiamo intervistata per comprendere meglio.

D: Lei spesso ha segnato la distanza con le scelte dell’amministrazione, ponendosi come pungolo nei confronti dell’azione dei suoi alleati, ma ha sempre confermato la sua adesione al progetto del partito e la fiducia a Capizzi. Cosa è cambiato adesso?

R.: Al consiglio comunale del 4 ottobre, il sindaco si è appellato al nostro senso di responsabilità in merito all’approvazione del Consuntivo 2015. Ma non credo che lui si sia assunto le sue responsabilità nella scelta della Giunta. Ogni effetto ha la sua causa. Non è concepibile che tra rappresentanti istituzionali di una certa rilevanza si vengano a creare chiusure nel dialogo che dovrebbe rimanere improntato alla costruzione e alla crescita della realtà in cui si opera. Scegliendo la Giunta, così composta, ha scavalcato l’interlocutore politico ufficiale, mi riferisco ai vertici regionali e provinciali, scegliendosi quello più comodo e a lui congeniale, infischiandosene del contributo determinante per la sua elezione a sindaco di tanti elettori ed eletti che nel 2014 si sono impegnati per voltare pagina nella nostra città.

D.: Come giudica l’operato dell’amministrazione nei confronti dei problemi della città?

R.: In questo ultimo anno le condizioni della città hanno subito un vistoso peggioramento.

L’amministrazione comunale non ha raggiunto nemmeno lontanamente gli obiettivi che si era prefissata. Questo rimpasto non lascia presagire nulla di buono, anzi l’assenza di consapevolezza dei problemi della città e l’incapacità di trovare soluzioni è molto preoccupante.

D.: Cosa la preoccupa di più?

R.: È sotto gli occhi di tutti la condizione di degrado in cui versa Monreale, basterebbe ascoltare un campione di 50 cittadini non politicizzati e di 50 turisti per capire come stanno andando le cose.

Peccato che dopo il riconoscimento Unesco che avrebbe potuto offrirci una grande notorietà internazionale, non si siano messe in campo forze in grado di sapere valorizzare il patrimonio culturale-storico e architettonico di Monreale. Basti pensare alla gradinata che dal posteggio porta in via Torres in cui sono state sistemate soltanto alcune basole per un fatto funzionale, senza pensare che costituisce il nostro biglietto da visita. Percorrendola lo scenario è squallido: ringhiere divelte, aiuole aride e ovviamente prive di vegetazione, muri di contenimento distrutti. Lo stesso accade al Belvedere. Dopo due anni e mezzo questa amministrazione non è riuscita a risolvere il problema dei bagni pubblici nel centro storico.

Sul complesso Guglielmo hanno mostrato tanta fretta nell’approvazione del piano esecutivo di gestione, ma ad oggi non c’è traccia di alcun bando europeo per l’affidamento. Senza considerare la vergogna di avere incassato, con un complesso museale così maestoso, in un anno meno di € 1.700,00 circa. In questo modo Monreale non può vivere di turismo così come tutti giustamente pensano che dovrebbe essere.

C’è poi, un tema che riguarda la sicurezza a partire dall’illuminazione pubblica del paese, non è con i pannicelli caldi che si rileva un problema che coinvolge L’80% della rete di illuminazione pubblica. Occorrerebbe un progetto di finanza ma dopo averlo spiegato e più volte ripetuto mi viene il dubbio che troppo spesso nei piani alti dell’amministrazione ci siano troppi limiti alla volontà e capacità di capire.

D.: In consiglio comunale, nel corso della relazione sul consuntivo, Capizzi ha detto che verrà ricordato certamente per l’impegno dedicato alle problematiche scolastiche.

R.: Se vogliamo entrare nello specifico mi chiedo come mai ancora non siano state consegnate le aule del primo piano del Plesso D’acquisto a Pioppo. Sono state anche soppresse le mense alle scuole dell’infanzia a Pioppo, ad Aquino e a Grisì.

È, infine, di oggi la notizia che al P.Novelli i bambini dovranno alternarsi nella turnazione al fine di potere effettuare i lavori di messa in sicurezza dei bagni. I bambini della materna avranno una settimana di vacanza con tutti i disagi per i genitori che lavorano e non sanno a chi affidarli.

Oltre al presenzialismo e alla ricerca di qualche scatto fotografico sarebbe più importante garantire l’assistenza igienico-sanitaria almeno nei casi di assoluta gravità psico-motoria. Ne è stata più volte fatta richiesta ma, per mancanza di fondi, è stato detto che non è stato possibile provvedere. Però per cose molto meno urgenti i fondi si sono trovati, come per i premi di merito. Tra regalare € 10.000,00 euro una tantum e prestare assistenza a chi ha meno e vive il dramma della disabilità, io ed il PD del nuovo corso non abbiamo dubbi.

D.: Nella proposta della terna assessoriale avanzata dai vertici provinciali e regionali appare il suo nome. Quali sarebbero state le sue proposte per dare una svolta alla città, e concretamente, quali soluzioni avrebbe avanzato?

Premesso che la risposta meriterebbe un programma di cose da fare lungo almeno cinque anni, le dico quali sarebbero stati i miei due punti più importanti. Avrei puntato prioritariamente sullo sviluppo del turismo a partire dalla valorizzazione del patrimonio architettonico e del complesso museale. Secondo me c’è un’emergenza giovani su cui concentrare l’attenzione delle istituzioni a partire da quelle comunali. In quest’ottica la scuola ha un valore fondamentale. Avrei puntato innanzitutto a promuovere e sensibilizzare sulla necessità non rinviabile del tempo pieno e prolungato nella scuola dell’obbligo anche a Monreale, ciò per dare ai nostri figli un sapere identico ai ragazzi del centro-nord dove si studia per 40 ore settimanali e non solo per 27, in tal modo si aiuterebbero le famiglie in un compito arduo e molti miei colleghi docenti a tornare ad insegnare a casa vicino i propri affetti. Non meno importante, per dare una boccata d’ossigeno ai nostri artigiani, avrei puntato alla riqualificazione e alla messa in sicurezza del centro storico che a ben guardare da troppo tempo è stato abbandonato a se stesso, con buona pace di chi si ostina a pensare che a Monreale si stia vivendo un rinascimento.

D.: Cosa non condividete nella giunta del Capizzi due?

R.: La Giunta che volevamo doveva mirare al bene collettivo e non al bene dei singoli. Sono contraria alla democrazia ereditaria (visto che si passa da fratello a fratello) ma pretendo una Vera Democrazia con una piattaforma programmatica adeguata di cose da fare sulle quali confrontarsi e tutti impegnarsi. Di tutto ciò non c’è stata alcuna traccia. Anche per limiti che hanno riguardato il mio partito. Diceva un mio professore che ogni crisi è una crescita ma se non viene riconosciuta rimane una esperienza fallimentare.

Ricevi tutte le news

Ugo

Effettivamente vediamo cose incredibili e nessuno fa o vuole fare niente e si qualcuno come Rosanna Giannetto vuole sensibilizzare non solo l’opinione pubblica ma chi avendone la possibilità si muova e agisca per poter reagire guardano la fictiontelevisiva ” Rimbocchiamoci le mani ” be dovremmo essere tutti i cittadini e coloro che ci amministrano responsabili ed attivi.

8 ottobre 2016 | 14:59 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Raccolta differenziata al 32%. Presto il vetro dovrà essere separato dai metalli, in arrivo i mangia plastica

    Cronaca

    Monreale, 21 settembre 2018 - Si è parlato di differenziata. Lanciato dal Comitato Pioppo Comune si è svolto ieri l'appuntamento tra cittadini, sindaco Capizzi, assessore all'igiene Urbana Cangemi e Fabio Adimino, il capo squadra della ditta Mirto. In poco più di due mesi, da luglio ad oggi, Monr..

    Continua a Leggere

  • Lotta ai furbetti dei rifiuti. Due sole telecamere presenti in tutto il territorio. Gelsomino: “Presto ne installeremo altre”

    Cronaca

    Monreale, 21 settembre 2018 - Due sole telecamere funzionanti in tutto il vasto territorio monrealese per combattere i furbetti dei rifiuti. Si tratta di quella montate sulla SP20, sopra Giacalone, e di quella installata in contrada Pezzenti, i punti maggiormente soggetti all’inci..

    Continua a Leggere

  • Cronaca

    21 settembre 2018 - Il porto di Barcellona rappresenta uno dei porti europei più importanti per chi vuole partire per una crociera; la città catalana, d'altro canto, è una delle destinazioni turistiche più frequentate e apprezzate del Vecchio Continente. Collocata nell..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Spacciava droga in piazza. Arrestato giovane 25enne

    Cronaca

    Monreale, 21 settembre 2018 - Spacciava in piazza, a Monreale, marijuana. Arrestato con in tasca 2 dosi. In casa, in seguito a perquisizione, i Carabinieri hanno trovato, occultata all’interno di un condizionatore, 10 grammi di cocaina e  2 bilancini di precisione, vario materiale per il tagl..

    Continua a Leggere

  • “Van Gogh Digital Experience”. Ancora nessun introito per il Comune di Monreale. Avviata azione legale

    Cronaca

    Monreale, 21 settembre 2018 - Si conclude nel peggiore dei modi, e cioè con l'avvio di un'azione giudiziaria, l'idillio che era nato tra il comune di Monreale e la Bicubo digital marketing S.r.l., la società che aveva portato a Monreale la mostra multimediale su Van Gogh, la “Van Gogh Digital Ex..

    Continua a Leggere

  • Palermo Pride, il programma delle iniziative di venerdì

    Cronaca

    Entra nel vivo con numerose iniziative il Palermo Pride in attesa della grande parata per le strade della città del 22 settembre. Ecco le iniziative previste per domani.
    PALERMO PRIDE VILLAGE Piazza Sant’Anna – Piazza Croce dei Vespri | ..

    Continua a Leggere

  • Festa del pane di Monreale, il presidente dell’ACM annuncia le novità

    Cronaca

    [embed]https://youtu.be/1UyhBoMtvlo[/embed] Monreale, 20 settembre 2018 -Nella cittadina normanna il 22 e 23 Settembre Monreale bread festival 2018, due giornate dedicate al pane, prodotto tipico locale. Se nel 2017 erano i gazebo a ospitare i prodotti, in occasione della nuova edizio..

    Continua a Leggere

  • Vandalismo nel corso del musical su padre Puglisi. Amara sorpresa per decine di spettatori

    Cronaca

    Palermo, 20 settembre 2018 - Dopo il musical dedicato a Padre Pino Puglisi gli spettatori trovano l’automobile vandalizzata. È accaduto nel corso della serata di ieri, (19 settembre ndr), in viale del Fante, nei pressi del Teatro di Verdura.

    Decine di auto parchegg..

    Continua a Leggere

  • Monreale, piazze vuote e negozi chiusi di giorno, caos e posteggiatori abusivi la sera

    Cronaca

    Monreale, 20 settembre 2018 - “Siamo passati dalla solitudine di piazze vuote e negozi chiusi di giorno al caos automobilistico delle ore serali con tanto di posteggiatore abusivo che armato di fischietto accompagna gli automobilisti a posteggiare davanti il Duomo..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Scrutatori e presidenti di seggio elettorale, possibile presentare le domande per l’iscrizione all’albo

    Cronaca

    Monreale, 20 settembre 2018 – E’ in corso di aggiornamento l’Albo unico del comune di Monreale in cui sono incluse le persone idonee all’Ufficio di scrutatore e presidente di seggio elettorale. Per il ruolo di scrutatore basta essere elettore del comune di Monreale ed essere in possesso d..

    Continua a Leggere

  • Forza Italia: “Premio di risultato al segretario generale per noi è illegittimo”

    Cronaca

    Monreale, 20 settembre 2018 - La notizia, pubblicata ieri, del riconoscimento del premio di risultato relativo al 2016 da liquidare al Segretario Generale del comune di Monreale, la dott.ssa Domenica Ficano, ha sollevato alcune critiche tra i banchi dell'opposizione. Ad inviare una nota in redazione..

    Continua a Leggere

  • Sospesa la caccia in Sicilia, ambientalisti vincono il ricorso

    Cronaca

    Con un’articolata ordinanza il TAR Palermo ha accolto totalmente il ricorso presentato da Legambiente Sicilia, LIPU e WWF, con il patrocinio degli avvocati Antonella Bonanno e Nicola Giudice del Foro di Palermo, contro il calendario venatorio 2018/2019 emanato ad agosto da..


  • Roccamena tra i rifiuti. Il sindaco Ciaccio: “Solleverò dall’incarico il dirigente dell’ufficio tecnico. Bisogna fare la gara”

    Cronaca

    Roccamena, 19 settembre 2018 - Da ieri a Roccamena non si raccolgono più i rifiuti. Cumuli di spazzatura e cassonetti sovraccarichi fanno bella mostra di sé negli angoli delle strade. Chi può li deposita nei propri garage. La società addetta alla raccolta e allo smalt..


  • Il “Sette e Mezzo” a Palermo, ieri l’incontro-dibattito a Casa Cultura Santa Caterina

    Cronaca

    [gallery ids="76777,76776,76775,76774,76773,76772,76771,76770,76769"] Monreale , 19 settembre 2018 - Quattro giornate, tra mostre e documenti storici, in ricordo dell’insurrezione del “Sette e Mezzo”. Questa la proposta del Centro Studi Zabùt, in collaborazione con la Fondazione Ign..


  • Nominata consulente del sindaco, l’Ing Dora Ferreri si occuperà di elettrotecnica

    Cronaca

    Monreale, 19 settembre 2018 - A fianco del primo cittadino ci sarà un nuovo esperto, si tratta dell'Ing Dora Ferreri alla quale è stato conferito l‘incarico di consulente del sindaco, a titolo gratuito, per occuparsi delle attività connesse all'elettrotecnica. Il rapporto durerà fino alla..


  • Drammatico incidente in via Paruta, tanta paura per un automobilista (FOTO)

    Cronaca

    Salvo per miracolo dopo un terribile scontro sul palo. È successo in via Paruta nella zona di Corso Calatafimi (Foto Gabriele Visocaro). Il conducente nonostante l’impatto e l’auto distrutta è salvo. Una notte piena di incidenti è stata quella trascorsa. Uno dei più gravi in corso C..


  • “Dipinti su Vetro”, inaugurata la mostra di Francesca Guicciardi

    Cronaca

    Monreale, 19 settembre 2018 - Una esposizione di “Dipinti su Vetro” dell’artista e collezionista Francesca Guicciardi, è stata presentata ieri dal sindaco Piero Capizzi e dall’assessore alla cultura Giuseppe Cangemi negli splendidi spazi della sezione di Arte Antica del Comples..


  • Monreale. In arrivo premio di risultato 2016 per il segretario generale. Per il sindaco Capizzi conseguito il 100% degli obiettivi

    Cronaca

    Monreale, 19 settembre 2018 - Come era successo per l’anno 2015, il sindaco Piero Capizzi ha assegnato al segretario generale, la dott.ssa Domenica Ficano, una valutazione con punteggio massimo sull’operato svolto nel corso del 2016. Questo, dopo che l’Organismo Intern..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com