Oggi è 24/08/2019

Politica

Romanotto (Per Monreale): “Il mio è un giudizio tecnico al rendiconto per le tante criticità presenti”

Costantini (M5S): “Precari non a rischio in caso di bocciatura. Vi spiego le falle del consuntivo”

Pubblicato il 5 ottobre 2016

Romanotto (Per Monreale): “Il mio è un giudizio tecnico al rendiconto per le tante criticità presenti”

Monreale, 5 ottobre 2016 – In un’aula consiliare concitata, in seguito alla votazione terminata con 16 voti favorevoli e 12 contrari (VEDI L’ELENCO COMPLETO DELLE PREFERENZE ESPRESSE), il Capizzi due ha potuto incassare l’approvazione del consuntivo 2015. Tra i consiglieri ad avere espresso voto contrario c’è Giuseppe Romanotto (Per Monreale), che ha spiegato come alla base del suo voto ci sia una motivazione politica, ma basata su dati tecnici.

“Il rendiconto non è attendibile. Non ho votato no per mandare a casa l’amministrazione ma per motivi tecnici legati al bilancio. La mia posizione è sempre stata coerente nel corso di questi due anni”.

“Questa amministrazione – ha proseguito il consigliere – si è salvata solo perché quattro consiglieri della vecchia opposizione hanno votato a favore del provvedimento. Guzzo e Giuliano hanno dimostrato nei due anni di essere la punta di diamante dell’opposizione. Oggi votano a favore dell’amministrazione dimostrando di essere determinanti“. Con il loro voto negativo si avrebbe avuto un esito di 14 voti favorevoli e di 14 voti contrari con la inevitabile bocciatura del provvedimento.

Romanotto spiega come nella relazione finale dei revisori contabili del comune fossero presenti molti rilievi che lo hanno fatto propendere per la bocciatura.

L’organo di revisione, infatti, esprime parere favorevole per l’approvazione del rendiconto 2015 limitatamente ai risultati della gestione finanziaria, mentre riguardo al conto del patrimonio, si legge, non si è in grado di attestarne la completezza e l’attendibilità.

“Non abbiamo – spiega Romanotto – esatta cognizione del debito maturato nei confronti di alcune società partecipate. Non è stato adottato, come previsto da legge, il piano triennale delle spese.  

C’è un disallineamento tra i dati forniti dall’ufficio tributi su quanto riscosso per anno, e quelli dell’ufficio finanziario.

All’interno del rendiconto non esiste il conto del patrimonio e quindi la voce dell’ammortamento degli immobili, una voce di costo che evidenzierebbe un aumento della perdita di gestione. Dati evidentemente occultati per nascondere le reali criticità in cui versa il Comune”.

“Questi – prosegue Romanotto – sono i motivi per i quali abbiamo votato no al rendiconto, e non capisco come queste criticità siano completamente sfuggite ai consiglieri Guzzo e Giuliano che ieri hanno permesso con i loro due voti, determinanti, di continuare l’azione politica fallimentare dell’amministrazione Capizzi. Basti pensare che ieri il Sindaco si è presentato in Consiglio con la nuova Giunta, formata dopo quasi un mese di trattative, senza avere ancora assegnato le deleghe agli assessori. Adesso abbiamo gli assessori ma non sappiamo ancora che ruolo dovranno svolgere”.

Altra voce contraria al provvedimento presentato dalla maggioranza è quella del consigliere pentastellato Fabio Costantini: “Vedo utilizzare lo spettro dei rischi lavorativi per i precari ogni volta la maggioranza chieda il voto per un suo provvedimento. Ritengo che, in caso di bocciatura del consuntivo 2015, l‘intervento del commissario non avrebbe messo in crisi il futuro dei precari”.

Per il M5S sono diverse le criticità all’interno del consuntivo 2015: “In  riferimento  alle  entrate  tributarie  si  evidenzia  l’effetto  della  maggiore  imposizione  tributaria  derivante dall’adesione  al  piano  di  riequilibrio  con  particolare  riferimento  all’IMU,  all’addizionale  Irpef  e  alla  TASI.

Tra  i  documenti  mancanti  e  obbligatori  al  rendiconto  2015  si  segnala  ancora  una  volta  la  mancata produzione  della  nota  informativa  contenente  la  verifica  dei  crediti  e  dei  debiti  reciproci  tra ente locale e  società partecipate. La  Corte  dei Conti ha  posto  l’attenzione  “sulla necessità  di  addivenire  con  gli    organi    fallimentari    alla  celere  definizione  delle  pendenze  in  atto  con  la  società”.

Ad  oggi  nessun  atto  è  stato  definito  e  rimane  ancora  sussistente  il  mancato  allineamento  contabile  e  il successivo mancato  riscontro da parte  della curatela fallimentare.   Rimane,  pertanto,  un  importante  fattore d’incognita nell’attuazione  del  piano. L’ente  riferisce  ancora  una  volta  di  incontri  intervenuti  con  la  curatela  fallimentare  ma  che,  ad  oggi, nulla  è  stato  raggiunto.  Con  le  ovvie  considerazioni  di  una  difficile  riconciliazione  dei  saldi,  anche  se  a parere  di  questo  collegio  risulta  inammissibile  stante  la  natura  delle  due  entità  (Comune  e  società d’ambito),  sulla  parte  di  debito  non  in  contestazione,  l’ente  dovrebbe  effettuare  i  pagamenti, limitatamente  a  quanto  previsto  nel  piano  di  riequilibrio,  anche  nell’interesse  dei  creditori  della procedura fallimentare”.

Ed ancora altri sono gli elementi che hanno fatto propendere il consigliere ad esprimere voto sfavorevole: “Con riferimento  ai  servizi  diversi  (acquedotto,  servizio  raccolta  rifiuti)  si  rileva  che  l’ente  non  ha predisposto  il  conto  economico  di  dettaglio non consentendo pertanto di poter monitorare l’andamento gestionale e il controllo dei risultati.

Riguardo  al  conto  del  patrimonio non si è in grado di attestarne la completezza e l’attendibilità.

Riguardo alla Tari non c’è corrispondenza tra il costo del servizio ed il costo sostenuto dai cittadini, a fronte di oltre 6 milioni di costo del servizio presentato ai cittadini in realtà il Comune ha sostenuto costi per poco meno di 5 milioni, con un indebito aggravio di oltre 1 milione di euro”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Grotta di Monreale: le riprese esclusive dell’interno. Ecco la storia centenaria delle spedizioni esplorative (VIDEO)

    Politica

    MONREALE - È ormai risaputo che sotto Monreale, e per la precisione sotto la piramide a vetri di piazza Vittorio Emanuele, è presente una profonda grotta che ha recentemente attirato l'attenzione dell'amministrazione e della Proloco, interessate a renderla visi..

    Continua a Leggere

  • Stasera Daria Biancardi in concerto in piazza Guglielmo

    Politica

    MONREALE - Dopo Castelbuono, Cefalù, Giardinello, Castellammare del Golfo Daria Biancardi farà tappa a Monreale. La cantante si esibirà in piazza Guglielmo II sabato 24 agosto alle ore 21. L'artista è nota per le partecipazioni ai talent “All Together Now” e “The V..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Emanuele Giardi non dormirà più in una panchina, partita la macchina della solidarietà

    Politica

    MONREALE - Anche questa volta la città di Monreale fa quadrato nei confronti di una persona sfortunata. Dopo la recente carovana di solidarietà sviluppatasi in pochi giorni nei confronti della famiglia Gerardi/Macaluso che ha perso la casa di M..

    Continua a Leggere

  • Neo Dirigenti Scolastici a Partinico, Borgetto, Bisacquino e San Giuseppe

    Politica

    MONREALE - È stato pubblicato oggi il decreto con cui il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico ha individuato le istituzioni scolastiche cui sono stati destinati i nuovi dirigenti scolastici a partire del prossimo anno scolastico 2019/2020. Sono stati pubblicati in q..

    Continua a Leggere

  • Incendio nell’isola ecologica di San Giuseppe Jato

    Politica

    [gallery ids="115271,115272,115273,115270,115247"] SAN GIUSEPPE JATO- Un incendio si è verificato nell'isola ecologica in contrada Traversa. Il rogo è divampato nelle prime ore del pomeriggio. Nell'impianto sono accorsi i vigili del fuoco del comando provinciale di Pale..

    Continua a Leggere

  • La dott.ssa Maria Francesca Giammona nuovo dirigente dell’I. C. F. Morvillo

    Politica

    MONREALE - Sarà la dott.ssa Maria Francesca Giammona il nuovo dirigente dell’istituto comprensivo Francesca Morvillo di Monreale. Dal primo settembre assumerà la dirigenza della scuola che da tre anni è rimasta senza titolare. Dal pensioname..

    Continua a Leggere

  • Monreale, sarà la New System Services a fornire il servizio raccolta e smaltimento rifiuti

    Politica

    MONREALE - Esce la Mirto SRL di San Cipirello e subentra la New System Services. In seguito all’interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura di Palermo il 13 agosto (pervenuta al comune solo giorno 21), anche l’amministrazione monrealese..

    Continua a Leggere

  • Incidente mortale in corso dei Mille. Dopo due giorni in ospedale perde la vita il 26enne Dylan Greco

    Politica

    PALERMO - Ha perso la vita dopo due giorni dall'incidente il palermitano Dylan Greco, 26 anni, rimasto coinvolto in un grave incidente stradale avvenuto in corso dei Mille. In sella allo scooter con lui c'era anche il cugino, Gianluca Montesano, deceduto pochi mi..

    Continua a Leggere

  • La manipolazione delle informazioni a scopo politico e propagandistico ha raggiunto livelli decisamente allarmanti

    Politica

    Parlare di politica pubblicamente senza che si agitino eccessivamente gli animi è diventata un'impresa titanica. La parola d'ordine è sicuramente "Eccesso". "Eccesso" nelle invettive, "Eccesso" nelle adulazioni, "Eccesso" nello sbeffeggiare chi esterna posizioni politiche diametralmente ..


  • Monreale, la triste storia di un clochard: Emanuele Giardi da cinque giorni dorme in una panchina in piazza

    Politica

      https://www.facebook.com/FiloDirettoweb/videos/441061413168924/ MONREALE - Una storia drammatica è quella cha sta attraversando Emanuele Giardi, cittadino monrealese di 70 anni, senza un tetto sopra la testa.


  • “Voto Connection”. Richiesta di rinvio a giudizio per i fratelli Caputo ed altre 85 persone

    Politica

    Termini Imerese, 23 agosto 2019 - È stata fissata per il 4 dicembre davanti al gip del Tribunale di Termini Imerese, Claudio Emanuele Bencivinni, l'udienza preliminare del processo “Voto Connection", che riguarda 87 persone, perlopiù indagate a vario titolo di attentato ai diritti politici del c..


  • Meteo, preparate gli ombrelli: pioggia in arrivo

    Politica

    MONREALE -Ieri ci sono state le prime avvisaglie. L'attività termoconvettiva ha provocato deboli piogge in alcuni territori, tra questi anche Prizzi. Ma è solo l'inizio. La giornata clou sarà venerdì il territorio dovrebbe essere coinvolto da una intensa attività convettiva con..


  • Vacanze in Sardegna: dritte e consigli su traghetto, hotel, spiagge

    Politica

    Avete deciso di organizzare la prossima vacanza in Sardegna ma avete poco tempo a disposizione? Allora vi consiglio di leggere questo articolo perché potrete trovare alcuni consigli e delle dritte che vi permetteranno non solo di risparmiare sul costo di traghetto e hotel ma anche di godervi al ..


  • Se vai al cimitero ricordati di portare la falce. Erba alta e incuria a Monreale

    Politica

    [gallery ids="115114,115113,115112"] MONREALE - Andare al cimitero a trovare i propri cari a Monreale significa anche armarsi di buona volontà per cercarli. Sì, perché l'erba è talmente alta che ci sono tombe che a malapena si intravedono. Sdegno e indignazione continua a ..


  • Derattizzazione, la prossima settimana toccherà alle periferie

    Politica

    MONREALE- L’Amministrazione comunale presieduta dal sindaco Alberto Arcidiacono ha attivato gli uffici comunali per dare il via al terzo ciclo di deratizzazione che coinvolgerà le frazioni di Monreale. Inizierà lunedì 26 agosto, ore 22, da Aquino e Villaciambra. Proseguirà ..


  • “Capitan Coniglio”, Salvini in picchiata sui social. “Buffone”, “falso”, “traditore”

    Politica

    Chi di social ferisce, di social perisce. Gli effetti della scelta di Salvini di aprire la crisi non stanno dando forse gli effetti sperati dall'ormai ex ministro dell'interno, e i risultati si vedono nell'immediato proprio sulle piattaforme social, essenziali per la costruzione del suo innegabilmen..


  • E…state@Monreale 2019, domani “Tutta n’ata storia” in piazza Matteotti

    Politica

    MONREALE - Sì è conclusa ieri la seconda serata di E...state@Monreale 2019, nonché secondo appuntamento del Festival delle Musiche, la rassegna che terminerà giorno 31 agosto con il concerto dello storico gruppo degli Agricantus. Si riprende domani con gli appuntamen..


  • Investire sulla cultura conviene, da ogni euro speso ricavi per oltre due euro e mezzo

    Politica

    Investire sulla cultura conviene, e lo hanno capito anche le imprese. È quanto emerso dall'indagine condotta da RSM - MAKNO per Impresa Cultura Italia-Confcommercio resa pubblica lo scorso luglio a Perugia durante il convegno "Più cultura, più crescita", organizzato dalla stessa Confcommercio e I..