Oggi è 20/11/2018

ARTEria

Ci siamo: superata la congiuntura è nata la Giunta con il con-giunto

Le nuove palme della piazza e la proficua minacciosità del punteruolo rosso

Pubblicato il 2 ottobre 2016

Ci siamo: superata la congiuntura è nata la Giunta con il con-giunto

Fiocco rosa sulla facciata del Palazzo di Città: finalmente la Giunta è nata. Il Sindaco ha dovuto faticare non poco, ma alla fine c’è l’ha fatta! Ha rimpastato a lungo e ha dovuto più volte aggiustare gli “ingredienti”, accogliendo o respingendo indicazioni, ritenute più o meno opportune. Una fatica disumana, dal momento che alcuni componenti appena immessi nel pentolone del rimpasto cominciavano a suonarsele di santa ragione. Alla fine, ripescata dalle più antiche ricette per la preparazione della conserva di pomodoro, è arrivata l’imbeccata risolutiva: “Un pocu ri Zuccaro metticcillu sempri!”. Sull’identità del suggeritore non si hanno certezze, ma sembrerebbe trattarsi di un con-giunto (nell’accezione di familiare facente parte della precedente Giunta). Resa più dolce l’atmosfera e pacati apparentemente gli animi, la “Capizzi Due” è venuta alla luce fresca come una rosa! La presenza dell’edulcorante e salvifico componente non è sfuggita ai cittadini, accorsi fuori dalla sala in cui ha avuto epilogo il prolungato travaglio per porgere il benvenuto alla neonata compagine amministrativa, che gli hanno dedicato particolari ed affettuose attenzioni, sussurrando coralmente: “Ma che duci… è troppu duci… assimigghia tuttu a so frati!”.

A chi con pedanteria ha tentato di seguire tutti gli antefatti e i progressivi sviluppi, l’intera vicenda non è apparsa così rosea. Durante il periodo d’incubazione, all’interno del direttivo del PD cittadino, si sono sostenute tesi non del tutto omogenee e, giunti alla resa dei conti sollecitata anche dal penultimatum del Sindaco, nel pieno di una vera e propria rissa tutto è crollato, compresa la testa del segretario. Immediato l’intervento dei vertici provinciali e regionali del PD che, in modo fulmineo, si erano illusi di aver risolto d’ufficio l’aspra controversia; avevano formulato una lista di nuovi assessori, puntualmente disattesa. Un secco no, come si è avuto modo di leggere, anche all’incremento della quota rosa nonostante la disponibilità della papabile a rinunciare al ruolo di consigliere. Vai a capirci qualcosa! Immediata, quindi, la reazione degli apici dirigenziali con il lapidario annuncio: “A Monreale il PD è all’opposizione!”. Ma quando mai! I consiglieri cittadini del PD, chi per una ragione e chi per un’altra, hanno ritrovato la necessaria e monolitica compattezza per mettere all’opposizione, rispetto a se stessi, i vertici provinciali e regionali. Ah ah! E con l’ipotizzata candidatura alle regionali del 2017 dell’ex segretario locale, impulsivamente messo fuori dal PD e oggi assessore della giunta rimpastata, come la mettiamo? Boh! Ma i politici sono bravissimi e, per il bene della Città e della Regione, riescono a fare miracoli. La candidatura sicuramente ci sarà, nel gruppo consiliare tutto tornerà come e meglio di prima e, quanto al direttivo di partito, un nuovo segretario saprà ricreare, con innata dolcezza, la necessaria serenità. Andrà proprio così? Vedremo.

I nuovi assessori hanno già prestato giuramento davanti al primo cittadino, ma non è dato sapere se, tutti insieme e con la mano sul cuore, hanno cantato l’inno cittadino fortemente voluto da molti di essi e da chi li ha preceduti. Nell’augurare al nuovo esecutivo proficuo lavoro, non riesco ad esimermi dal rivolgere a me stesso una domanda: ma, in tutto questo, qualcuno dei contendenti, premiati o puniti, si è mai fatto sfiorare dal pensiero che tutto accade sulla testa dei cittadini elettori? Qualcuno riflette sul prossimo e inevitabile riproporsi del momento elettorale? Fanno bene i cittadini a seguire con pedanteria antefatti e sviluppi; la prossima volta, voglio sperare, rifletteranno a lungo e staranno molto attenti. E non soltanto quelli assillati dal tasso glicemico in insopportabile eccesso!

Il simpatico esemplare di punteruolo rosso attualmente residente nella nostra Città

Il simpatico esemplare di punteruolo rosso attualmente residente nella nostra Città

L’esordio della nuova giunta è decisamente encomiabile. Finalmente anche a Monreale si applica la legge 14 gennaio 2013, n. 10, che obbligherebbe i Comuni a piantare un albero per ogni neonato. Due floride palme hanno fatto la loro tempestiva apparizione tra le aiole di piazza Vittorio Emanuele, proprio davanti al Palazzo di città. Una per ciascuna delle “Giunte Capizzi”: la n. 1 (in perdonabile ritardo) e la neonata n. 2. Questo, immagino, si potrà leggere sulle targhe che quanto prima saranno apposte ai piedi dei due splendidi esemplari di flora tropicale. Sto scherzando ovviamente! Le nuove palme hanno opportunamente preso il posto di quelle rimaste vittime dell’aggressione da parte del micidiale parassita Rhynchophorus ferrugineus, il coleottero di origini asiatiche meglio conosciuto come Punteruolo rosso. Con elevatissimo spirito di collaborazione mi permetto di segnalare a chi, tra gli assessori, dovrà occuparsi di tutela dell’ambiente, che il famigerato coleottero dimora ancora tra noi e potrebbe prendere di mira le nuove arrivate. Il pericolo è incombente. A riprova di quanto affermo, pubblico la foto di un simpaticissimo esemplare di punteruolo rosso atterrato rumorosamente sul mio terrazzo la settimana scorsa. La povera bestia, infatti, non essendosi resa conto che tra l’esterno e l’interno ci fossero i vetri, ha impattato proprio di brutto. Il punteruolo appariva dolorante e disteso sul dorso, nella scomoda posizione abilmente descritta da Franz Kafka ne La metamorfosi. Ho umanamente soccorso il malconcio insetto e, appena rimessolo sulle zampe, ho assistito impotente al suo improvviso e speditissimo decollo in direzione del centro storico. Era mia intenzione catturarlo e consegnarlo alla Polizia municipale ma non ce l’ho fatta; con estrema destrezza mi ha letteralmente fregato e me ne dispiaccio. La mia parte l’ho fatta ma…, ripensandoci, forse non del tutto.

Sergio Mammina, prototipo di Poltrona assessoriale ispirata dal punteruolo rosso - legno dipinto+gommapiuma+stampa digitale su pvc – Dimensioni reali

Sergio Mammina, prototipo di Poltrona assessoriale ispirata dal punteruolo rosso – legno dipinto+gommapiuma+stampa digitale su pvc – Dimensioni reali

Quando ho visto il coleottero dirigersi speditamente verso la piazza mi è venuto da pensare: “Chissà che faccia fanno le palme quando vedono arrivare il punteruolo rosso?”. E siccome i marchingegni della fantasia si mettono in moto incontrollabilmente, il passo è stato brevissimo e mi è venuto anche da pensare: “Chissà che faccia farebbero gli assessori, e i politici più in generale, se le poltrone a cui tanto aspirano avessero l’aspetto del Rhynchophorus ferrugineus?”. Un arredo così fatto potrebbe alternativamente funzionare da stimolante e da deterrente; apparire minaccioso in caso di inefficienza e incoraggiante nei momenti in cui si profonde il massimo dell’impegno e si sprizza incontenibile competenza. Un promemoria funzionale per chi, rapito dall’avvolgente impulso di mettersi alla guida della comunità per assecondarne la crescita, troppo di frequente se ne dimentica. Ho elaborato l’dea ed ho realizzato un prototipo: la poltrona assessoriale. È il mio regalo di battesimo alla nuova Giunta, dalla quale spero ardentemente possano arrivare significativi segnali di svolta rispetto al recente passato, soprattutto nell’ambito di ciò che mi sta molto a cuore. Bando alle polemiche, quindi, ma senza smettere di dedicare particolare attenzione a tutto quanto concerne l’ambito delle arti figurative, la gestione degli spazi assegnati alla Civica Galleria “Giuseppe Sciortino” e le attività che in essi troveranno ospitalità o saranno opportunamente messe alla porta. Buon lavoro!

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Falso e abuso d’ufficio. La Procura chiede di processare il sindaco Capizzi e il dirigente Busacca

    ARTEria

    Monreale, 20 novembre 2018 - Falso e abuso d’ufficio. Con questa accusa la Procura della Repubblica di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio per il sindaco di Monreale Piero Capizzi e per il dirigente dell’area V (Gestione e Pianificazione del territorio) Maurizio Busacca. Al centro dell’ind..

    Continua a Leggere

  • Vandalizzano panchine e contenitori in via Maqueda. Le telecamere riprendono i tre giovani

    ARTEria

    Palermo, 20 novembre 2018 - Sono in corso le indagini per identificare i tre giovani che sabato 10 novembre nelle prime ore del mattino hanno vandalizzato panchine e contenitori per i rifiuti in via Maqueda. Il sistema di videosorveglianza del Comune grazie alle riprese ad alta risoluzione ricavate ..

    Continua a Leggere

  • Via Corpo di Guardia ancora chiusa. Capizzi “Prima bisogna capire a chi compete”

    ARTEria

    Monreale, 20 novembre 2018 - Continuano i disagi per gli abitanti di via Corpo di Guardia, la strada danneggiata in seguito all'esondazione del torrente Vadduneddu. Pochi giorni fa, infatti, le forti piogge hanno ingrossato la portata del torrente spezzando il tubo che passava sotto la..

    Continua a Leggere

  • Riaperto il bando Sport e Periferie, Guzzo e Giuliano: “Siamo disposti a impiegare tecnici a titolo gratuito per presentare il progetto”

    ARTEria

    Monreale, 19 novembre 2018 - Con la Legge di Bilancio 2018 viene riaperto il bando "Sport e Periferie", con il quale viene data la possibilità a Pubbliche amministrazioni, istituzione scolastiche di ogni ordine e grado anche comunali ed enti no profit di realizzare, rigenerare o completare gli impi..

    Continua a Leggere

  • Eternit, bonificate via Pezzingoli, via Linea Ferrata e Strazzasiti. A breve l’intervento anche nelle frazioni

    ARTEria

    Monreale, 19 novembre 2018 -È stato spruzzato e poi imballato l'amianto presente in via Pezzingoli, Linea ferrata e Strazzasiti. Nei giorni a seguire verrà ritirato dalla ditta specializzata incaricata dal Comune di Monreale, i lavori sono stati seguiti dal tecnico comunale. Successivamente l'inte..

    Continua a Leggere

  • M5S. Costantini: “Il Movimento 5 Stelle può avere un solo candidato sindaco, e sono io”

    ARTEria

    Monreale, 19 novembre 2018 - “Il Movimento 5 Stelle può avere un solo candidato sindaco, e sono io”. Su questo aspetto Fabio Costantini, consigliere comunale del movimento di Di Maio, vuole sgombrare ogni dubbio e fare chiarezza. Nella corsa per le prossime amm..

    Continua a Leggere

  • Temporali al Sud, a rischio le zone Meridionali colpite dall’alluvione di Novembre

    ARTEria

    Monreale, 19 novembre 2018 -Attualmente siamo interessati da un forte flusso di correnti meridionali. Dalla tarda nottata e con l'arrivo del fronte perturbato avremo un drastico calo delle temperature, a Corleone scenderanno anche di 7/8 gradi, e sarò  molto probabile la formazione di man..

    Continua a Leggere

  • Liceo D’Aleo, problemi d’infiltrazioni d’acqua. Capizzi: “Nessun pericolo di cedimenti strutturali o di inagibilità”

    ARTEria

    Monreale, 19 novembre 2018 -"Ho avuto questa mattina un incontro con le mamme all'istituto D’Aleo. Loro hanno anche chiamato i Vigili del Fuoco che non hanno riscontrato pericoli di cedimenti strutturali o di inagibilità. Già dal pomeriggio di oggi la Provincia si sta attivando per risolvere il ..

    Continua a Leggere

  • Rendiconto di Gestione 2017. Il consigliere Giorgio Rincione va in soccorso della maggioranza

    ARTEria

    Monreale, 19 novembre 2018 - È stata approvata questa mattina in consiglio comunale la relazione dei revisori dei conti sul rendiconto di gestione 2017. Con 11 voti favorevoli e 10 astenuti è passato il documento che aveva tenuto con il fiato sospeso diversi dipendenti comunali. Solo vener..

    Continua a Leggere

  • Pioggia di soldi per impianti di videosorveglianza. 400.000 € a San Giuseppe, 250.000 a San Cipirello, 273.000 a Piana degli Albanesi. Finanziati anche Camporeale, Partinico, Roccamena, Corleone. Monreale assente (L’elenco completo)

    ARTEria

    Palermo, 19 novembre 2018 - Una pioggia di soldi arriverà ai comuni dal Ministero dell’Interno per finanziare l’installazione di sistemi di videosorveglianza nell’ambito dei “Patti per l’attuazione della sicurezza urbana”. Il decreto è stato firmato il..

    Continua a Leggere

  • Roccamena. L’ing. Fiorentino replica al sindaco Ciaccio: “Il capo UTC non può essere revocato né sostituito con reclutamento fiduciario”

    ARTEria

    Roccamena, 19 novembre 2018 - Riceviamo e pubblichiamo integralmente una nota inviata dall'ing. Salvatore Fiorentino in relazione all’articolo pubblicato su questa testata ieri, 18 novembre 2018, riguardante il Comune di Roccamena, dal titolo:

    Continua a Leggere

  • Vittoria schiacciante per il Monreale contro il Finale. Comincia a prendere corpo l’impronta di Sorrentino

    ARTEria

    Monreale, 18 novembre 2018 - Ieri la prima trasferta per l'Atletico Monreale, e non tardano ad arrivare i primi tre punti ai danni del Finale a Pollina. I ragazzi rossoblu di mister Davide Sorrentino hanno piegato una squadra tosta con una doppietta di Ferraro, una di Lo Giudice e i goal di Costanti..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, il sindaco nomina esperto a 1.800 € al mese. L’opposizione insorge: “Ennesimo spreco”. Ciaccio difende la sua scelta: “Il comune risparmia”

    ARTEria

    Roccamena, 18 novembre 2018 - Il 7 novembre il sindaco del comune di Roccamena, Tommaso Ciaccio, ha nominato un consulente in qualità di “esperto del Sindaco”, in materia di protezione civile, ambiente e servizio idrico integrato. Si tratta del dott. Onofrio Maurizio Todaro, che come si legge d..

    Continua a Leggere

  • Il Mosaico, ancora nessuna coalizione ma tanti interlocutori. “Buon dialogo con Monreale Bene Comune, ma rimangono ancora le distanze”

    ARTEria

    Monreale, 17 novembre 2018 - Si è tenuto oggi pomeriggio, alle 17.30 presso i locali del Collegio di Maria, l'Assemblea degli iscritti e dei simpatizzanti de "Il Mosaico". Il Movimento, presentato il

    Continua a Leggere

  • “I Beni Culturali Ecclesiastici Tutela e protezione tra presente e futuro”, se ne parlerà martedì nel Palazzo Arcivescovile di Monreale

    ARTEria

    Martedì 27 novembre, alle ore 9.00, presso il Palazzo Arcivescovile di Monreale, si svolgerà il convegno su “Beni culturali ecclesiastici: tutela e protezione tra presente e futuro", organizzato dall'Arcidiocesi di Monreale con il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Palermo. Il fine è quello ..

    Continua a Leggere

  • Caputo: “Project Financing con privati e istituti bancari per creare un parcheggio multipiano in contrada Cirba”

    ARTEria

    Monreale, 17 novembre 2018 -  Un parcheggio multipiano a valle di contrada Cirba attraverso un sistema di Project Financing coinvolgendo imprenditori privati e istituti bancari nella sua costruzione e gestione. È questa la proposta av..

    Continua a Leggere

  • Assistenza igienico-sanitaria disabili, dalla Regione oltre sei milioni di nuove risorse

    ARTEria

    Palermo, 17 novembre 2018 - L’assessore regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali Mariella Ippolito ha provveduto a reperire somme aggiuntive per 6 milioni e quattrocentoseimila euro, per dare un ulteriore contributo alle Città Metropolitane ed ai Liberi Consorzi di Comuni per l’assis..

    Continua a Leggere

  • Elezioni a Corleone, Saporito sceglie la sua squadra di assessori e vicesindaco

    ARTEria

    Corleone, 17 novembre 2018 - Il candidato Sindaco Salvatore Saporito scioglie le riserve indicando come assessori la dottoressa Francesca Benigno, psicologa, e Mario Orlando, animatore dello sport corleonese. Il dottor Giuseppe Crapisi e l’imprenditore Antonio Navarra erano già stati designati al..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com