Oggi è 25/05/2019

Cultura

Sospesi gli spettacoli estivi al Teatro Antico di Ietas

Dopo due stagioni estive consecutive, l’antico teatro, melting pot culturale, piomba di nuovo nel silenzio e nell’indifferenza

Pubblicato il 1 settembre 2016

Sospesi gli spettacoli estivi al Teatro Antico di Ietas

San Cipirello – All’interno del Parco Archeologico di Monte Jato si trova uno splendido monito della cultura greca penetrata in Sicilia: il teatro antico. Chiuso per diversi decenni, fu riaperto nel 2014, grazie all’iniziativa culturale dell’allora direttore del Parco, Enrico Caruso. Con una sovvenzione ottenuta dal Comune di S. Cipirello, tramire il G.A.L. Terre Normanne, l’estate del 2014 torna a profumare d’arte, di cultura e di magia; vengono portati in scena quattro spettacoli, due del circuito Teatri di Pietra, diretto da Aurelio Gatti, e due della Compagnia Teatrale Contemporanea I Policandri del regista Maurizio C. L. Vitale, inseriti nel circuito Δράμα (lett. Drama). Grandissimo il successo degli spettacoli, con 600 spettatori, tanti da non bastare le sedute ampliate da 80 a 250 posti, soprattutto nell’ultimo spettacolo della rassegna, Baccanti.

Nel 2015 viene riaperta la stagione e gli spettacoli proposti aumentano, tre di Teatri di Pietra, uno voluto dal direttore Caruso, uno della Compagnia Teatrale Contemporanea I Policandri. Nonostante si passi da quattro a sei opere, le presenze diminuiscono di un centinaio, causa una minore dotazione di fondi, che va ad inficiare la comunicazione degli eventi.

Nell’aprile 2016 il direttore Enrico Caruso viene allontanato, a lui subentra Vincenzo Caruso, il quale denuncia lo stato di scarsa agibilità della strada che porterebbe i visitatori al Monte. Da ciò si decide per la chiusura del Parco Archeologico a tutti i mezzi, sia pubblici che privati. Con un andirivieni di direttori nuovi, e con una instabilità nel garantire uno dei più motivanti e istruttivi eventi culturali, si arriva a Luglio senza alcuna certezza che il Parco venga riaperto. L’attuale direttrice del Parco, Francesca Spatafora, non da notizie, né si rende reperibile, così la programmazione della rassegna non può nemmeno toccare il foglio di carta, bloccata sul nascere, con grandissima delusione del pubblico. Oltre alla scarsa comunicazione con la direttrice, sorge un nuovo problema: il G.A.L. decide di non erogare più fondi al Comune di S. Cipirello, almeno per il momento. Così, non si ha scelta: tutto sprofonda nell’indifferenza. Silenzio, silenzio, silenzio. Si tenta comunque di avviare qualche manifestazione all’interno del parcheggio dell’Antiquarium Case D’Alia, ma non si riesce, la direttrice non è assolutamente reperibile.

La delusione è massima, ma ciò che sconcerta più di tutto è l’indifferenza, i sospiri e le alzate di spalle che vogliono dire “è così, non possiamo cambiare le cose”. In un momento come il nostro, in cui la società toglie sempre di più alla cultura e all’arte, questi piccoli eventi diventavano l’opportunità per continuare a dare una speranza, un piccolo barlume di luce nel buio pesto dell’ignoranza culturale. Ma tentar non nuoce, le compagnie teatrali non demordono, sono ancora un’ancora di salvezza per chi cerca negli altri la stessa voglia di fare e di costruire, così si lavora costantemente, lottando contro il mutismo, la cecità e la sordità delle istituzioni, sperando sempre di essere quell’ago nel pagliaio che, prima o poi, qualcuno saprà riconoscere. Magari rendendosi conto che non è un semplice ago, ma una spilla d’oro preziosa

Ricevi tutte le news

jack

Perchè continuare a chiamare il paese con il nome di un santo che non esiste? Che nome è Cipirello? Conoscete qualcuno che si chiami così? Ormai non lo sanno più nemmeno gli abitanti ma il nome, Sancipirello, deriva dal fatto che l’atto costitutivo del Comune fu firmato fra le contrade Sanchez (Sanci) e Pirello.

2 settembre 2016 | 7:21 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Veleno tra i «putiara» monrealesi e l’ex giunta, Costantini prende le distanze da Valerio

    Cultura

    È polemica al vetriolo a Monreale dopo che il consigliere comunale Geri Valerio ha definito con l’appellativo siciliano «putiara» i commercianti dell’Associazione Commercianti Monrealesi (ACM), che riunisce una fitta schiera di imprenditori commerciali del comprensorio norman..

    Continua a Leggere

  • “Ombre e Luci”: inaugurata ieri a Palermo la mostra della fotografa monrealese Maria Madonia

    Cultura

    Palermo, 25 maggio 2019 - Si è tenuta oggi pomeriggio, presso l’educandato Maria Adelaide di Palermo, l’inaugurazione della mostra fotografica di Maria Madonia, fotografa di Monreale.

    Una mostra rispecchiata perfettament..

    Continua a Leggere

  • Geri Valerio: “Putiara, non commercianti. Filippo Tusa si faccia da parte, non faccia politica da presidente dell’ACM”

    Cultura

    Monreale, 25 maggio 2019 - “Apprendo con stupore, tristezza, amarezza e delusione, le dichiarazioni dell'amico Filippo Tusa, presidente dell'associazione commercianti monrealesi”.  Dopo

    Continua a Leggere

  • Capizzi: “Finanziamento per il quartiere Carmine mai finito nel dimenticatoio. Si attende solo il decreto”

    Cultura

    Monreale, 24 maggio 2019 - “Una sola precisazione, ad onor di verità. Il finanziamento per il quartiere Carmine non è mai finito nel dimenticatoio”. L’ex sindaco Piero Capizzi puntualizza quanto affermato  ieri dal suo successore, Alberto Arcid..

    Continua a Leggere

  • Monreale, gli assessori prestano giuramento (LE FOTO)

    Cultura

    [gallery ids="104439,104440,104441,104442,104443,104444,104445,104446,104447,104448,104449,104450,104451"] Monreale, 24 maggio 2019 - Nel pomeriggio di oggi il sindaco del comune di Monreale, Alberto Arcidiacono, ha convocato i cinque assessori designati. Alla presenza del segretario comunale,..

    Continua a Leggere

  • Bel tempo ancora per poco. Forti piogge in arrivo

    Cultura

    Maggio finisce all'insegna del tempo instabile. Sono ore di attesa, la calma è solo temporanea. Ad ovest della Sicilia il vortice è già attivo. Le temperature, secondo i meteorologi, scenderanno di qualche grado.  Le piogge inizieranno già dalla mattina di domani. I nuclei più orga..

    Continua a Leggere

  • Strada colabrodo. Ennesima frana in via Olio di Lino

    Cultura

    Chiusa al traffico via Olio di Lino, la strada che collega Borgo Molara a Palermo. Una voragine si è aperta su un lato della carreggiata, mentre sull'altro c'è stata una frana della strada. Traffico in tilt in via Cartiera. Caos anche nelle vie Uccello e Busacca. I tecnici sono già al lav..

    Continua a Leggere

  • III edizione “AlimentiAMO la vita”. Open day a Poggio San Francesco

    Cultura

    "AlimentiAMO la vita III edizione - Educazione ai corretti stili di vita per la salute dell'uomo e dell'ambiente..


  • Arrestato Antonino Graviano, dello storico mandamento di Brancaccio. Sequestrata una pistola e 1,5 kg di stupefacenti

    Cultura

    Palermo, 24 maggio 2019 -Questa mattina i carabinieri del R.O.S., insieme al comando provinciale di Palermo, hanno tratto in arresto Antonino Graviano, classe 1979, facente parte dell’omonimo nucleo familiare appartenente al mandamento di Brancaccio. Il Graviano è ritenuto respon..


  • Nuovo look per la piramide a vetri. Ripulita dentro e fuori, presto anche illuminata

    Cultura

    [gallery ids="104345,104346,104347,104348,104349,104350"] [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/05/video-pulizie-piramide.mp4"][/video] Monreale, 24 maggio 2019 - Ancora un segnale di cambiamento dalla nuova amministrazione del sindaco ..


  • Scooter si schianta in corso Calatafimi. Un ferito grave

    Cultura

    Palermo, 24 maggio 2019 - Una giornata cominciata molto male a Palermo: dopo che un tir ha bloccato la carreggiata di viale Regione Siciliana in direzione Trapani, un altro incidente è avvenuto pochi minuti fa in corso Calatafimi. Uno scooter si è schiantato contro un'auto, le dinamiche dell'in..


  • “Mons. Michele Pennisi protettore dei mafiosi”. In corso l’indagine sulla diffamazione nei confronti del vescovo

    Cultura

    Monreale, 24 maggio 2019 - La città di Monreale è rimasta di sasso dopo che ignoti hanno tappezzato le vie del centro cittadino con un volantino contenente alcune frasi offensive nei confronti dell’Arcivescovo di Monreale, Michele Pennisi. “Mons. Michele Pennisi, Protettore dei mafiosi..


  • Gelsomino: “Dichiarazioni ingenerose. L’amministrazione Capizzi sempre al fianco dei commercianti”

    Cultura

    Monreale, 24 maggio 2019 - “Sono molto stupito dalle dichiarazioni rilasciate da Filippo Tusa (presidente dell’associazione dei commercianti, ndr). Ingenerose per il lavoro che abbiamo svolto”. Mimmo Gelsomino, ex assessore della giunta Capizzi, interviene sulle dichiarazioni di Filippo Tusa, ..


  • Monreale, Circolo di Cultura Italia. Un weekend con l’artigianato e con la musica

    Cultura

    Monreale, 24 maggio 2019 - Sabato 25 e Domenica 26 Maggio il Circolo di Cultura Italia, nella maestosa piazza Vittorio Emanuele a Monreale, aprirà le porte alla mostra che verra allestita nella sala liberty dedicata al pittore Antonino Leto. Vi aspettano incantevoli manufatti artigianali, r..


  • “FIAT VOLUNTAS DEI” in scena al circolo AUSER di Monreale

    Cultura

    Monreale, 24 maggio 2019 - Nell’ambito delle sue attività culturali, l’AUSER Circolo Biagio Giordano di Monreale, nella giornata di sabato 25 maggio prossimo, presso la propria sede in via Venero n. 217, rappresenterà a cura dei propri soci la commedia teatrale “FIAT VOLUNTAS DEI” del..


  • Palermo, traffico in tilt in via Regione Siciliana

    Cultura

    Palermo, 24 maggio 2019 - Una mattina di ordinaria follia in via regione siciliana, a Palermo. Traffico in tilt nel tratto della carreggiata in direzione Trapani, all’altezza di via Maria SS. Mediatrice.  Intorno alle 08,00 un Tir è sbandato e si..


  • L’ACM incontra il sindaco. Filippo Tusa: “Sei l’ultima speranza, altri 5 anni così non sono sostenibili”

    Cultura

    Monreale 23 Maggio 2019 – Oggi una rappresentanza dell’Associazione commercianti di Monreale è stata ricevuta dal neo sindaco. I commercianti hanno voluto dare il loro saluto e porgere gli auguri ad Alberto Arcidiacono.  Durante l’incontro, informale, chiesto dall’associazione, s..


  • Commemorazioni, diserzioni, prese di posizione e contestazioni: un giorno non qualunque a Palermo

    Cultura

    Palermo, 23 maggio 2019 - Nella giornata di commemorazione della strage di Capaci il dibattito a Palermo ruota su più tematiche, tutte - purtroppo - squisitamente politiche o ideologiche. Si è infatti parlato molto di prese di posizione, diserzioni, propaganda e pseudo comizi elettorali in vista d..