Oggi è 14/12/2018

Cronaca

La scuola che vorrei

E se a suggerire il cambiamento fossero i ragazzi?…

Pubblicato il 18 agosto 2016

La scuola che vorrei

Monreale L’estate, si sa, è la stagione più calda dell’anno…a prescindere dall’ovvia constatazione metereologica, lo è sempre stata, in realtà, per un’altra ragione poco conosciuta: le Novità Scolastiche. Trasferimenti, Assegnazioni, Decreti et similia, anche quelli piuttosto discussi o discutibili, spesso vedono “la luce” proprio durante il periodo della spensierata canicola.

La “modalità vacanze”, per gli addetti ai lavori, appare, quasi sempre, come un “app sospesa”, tra l’opzione “Meritato Riposo” e quella “Trepidante Attesa”. Ciò che ho sempre constatato è che le novità normative, pur innescando lunghe e farraginose discussioni che annaspano tra i flutti delle differenti ideologie e opinioni, quasi mai vedono coinvolta l’utenza vera, quella costituita dagli attori principali, i nostri ragazzi. Quando si parla di scuola vengono quasi sempre prese in considerazione le opinioni degli adulti, siano essi insegnanti, genitori, opinionisti di professione, politici, intellettuali o pseudo-tali e altri soggetti ancora…I ragazzi, gli autentici protagonisti, diventano solo il marginale oggetto di un comune argomentare.

Ricordo che da studentessa, avevo le mie idee, chiare e precise su come avrei voluto la scuola, ma le esternavo, quasi con pudore, timidamente a qualche compagno di scuola o ai prof più propensi al dialogo, con l’intima convinzione, però, di dialogare, più che altro, su utopie. Da tempi parecchio remoti, quindi, si continua a legiferare su una “struttura complessa” come la scuola, si ristrutturano e ammodernano continuamente i suoi pilastri e le sue fondamenta, senza tastare mai se la materia prima sia compatibile col progetto di ristrutturazione: semplicemente senza conoscere o prendere in seria e costruttiva considerazione, ciò che gli studenti realmente pensano di essa.

Leggendo diversi articoli sull’opportunità, sempre inattuata, di un serio coinvolgimento pre-riforma scolastica degli studenti, soprattutto in quei processi innovatori tendenti a destrutturarne gli assetti pedagogici e istituzionali, uno di essi ha colpito la mia attenzione: una studentessa ha formulato un questionario molto semplice ma efficace, diffondendolo ai ragazzi di alcune scuole di diverse città. Sarebbe interessante e utile conoscere e discutere il parere dei ragazzi delle scuole siciliane: i loro problemi, le loro speranze, le loro idee. Riporto quindi le domande della studentessa come input di riflessione:

1) Come ti piacerebbe fossero le lezioni?

2) Per quali motivi in classe c’è chi si distrae?

3) Come deve comportarsi un insegnante per stimolare l’attenzione della classe?

4) Cosa si dovrebbe cambiare nella scuola attuale?

Da questa piccola indagine emerge come gli studenti desiderino una scuola dove loro siano davvero al centro, circondati da insegnanti comprensivi e autorevoli a cui dare fiducia, che trasmettano serenità e coi quali sia possibile comunicare veramente, affrontando problemi reali. Ciò che chiedono è una scuola giusta, che funzioni, che parli di realtà, di situazioni vissute nel quotidiano, che li prepari per il futuro, che insegni tanto in maniera coinvolgente e divertente, senza annoiare mai, che li appassioni al punto tale da non poterne più fare a meno, non solo come indispensabile fardello da trascinare per raggiungere l’agognato “Attestato”, il cosiddetto “Pezzo di Carta” ma come “Necessità impellente e imprescindibile” di conoscenza e formazione permanente, per sentirsi finalmente pronti ad affrontare il mondo, con la consapevolezza di aver acquisito la necessaria maturità.

Desideri adolescenziali quasi sempre considerati irrealizzabili, in realtà intensi e vivi, decisamente necessari, perché solo il desiderio, figlio di tutte le passioni, è il motore più potente per cambiare cose e situazioni stanche, apparentemente immutabili.

“Non desideriamo cose facili. Desideriamo cose grandi, cose ambiziose, fuori portata. Esprimiamo desideri perché abbiamo bisogno di aiuto e abbiamo paura, e sappiamo di chiedere troppo, però continuiamo a esprimere desideri perché qualche volta si avverano.” [Grey’s Anatomy, quinta stagione, episodio 11]

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Strada Statale Palermo Sciacca: 8 auto danneggiate da un giunto sollevato

    Cronaca

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Torna a far parlare di sé lo scorrimento veloce Palermo Sciacca, troppo spesso al centro di spiacevoli casi di cronaca. Questa volta, per fortuna, non ci sono stati morti né feriti.  Sono 8 le auto che hanno riportato ..

    Continua a Leggere

  • Parrucche distribuite gratuitamente a pazienti oncologiche. Salvo Lo Coco il parrucchiere di riferimento

    Cronaca

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Saranno realizzate e donate gratuitamente alle donne che ne faranno richiesta. Cento parrucche vengono messe a disposizione delle pazienti oncologiche da Assoacconciatori, la nuova categoria di Confesercenti Sicilia, parte integrante dell’area Produzione guidata da Nun..

    Continua a Leggere

  • Allarme randagismo. I residenti di via della Repubblica presentano denuncia, inseguita una signora

    Cronaca

    Monreale, 13 dicembre 2018 - "Adesso basta, oltre la paura di uscire di casa abbiamo dovuto assistere ad una strage. I gatti che da tempo accudiamo sono stati torturati ed uno è stato squartato da un branco di cani. Abbiamo trovato resti ovunque". Sono esasperati i residenti di via della Repubblica..

    Continua a Leggere

  • Domani l’appuntamento con l’Open Day al Liceo Basile. Notte dei Licei l’11 gennaio

    Cronaca

    [gallery ids="86069,86070,86071,86072,86073"] Monreale, 13 dicembre 2018 -Domani dalle 9 alle 13,15 saranno presenti il Dirigente Concetta Giannino, docenti ed alunni della scuola ad accogliere gli ospiti. Verranno fatti visitare gli spazi e le strutture del Liceo classico e scientifico Emanuele ..

    Continua a Leggere

  • Salvaguardia dei boschi. Dal 1° dicembre aperte le richieste di finanziamenti

    Cronaca

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Dal 1° dicembre 2018, e fino al 29 maggio 2019, tramite il portale Sian è possibile richiedere dei finanziamenti per avviare degli interventi di salvaguardia del territorio, nella fattispecie della superficie boschiva. La segnalazione arriva da Alberto Arcidiacono, ..

    Continua a Leggere

  • A Monreale nasce BRQ, il primo show-room dove la casa dei tuoi sogni prende forma

    Cronaca

    Monreale, 13 dicembre 201..


  • Lavoratori ex Tech ancora in attesa dell’assunzione. Fumata nera in assessorato

    Cronaca

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Ormai da circa 3 anni sono tenuti con il fiato sospeso i 28 ex dipendenti della Tech, la società che per circa 10 mesi, nel 2015, si era aggiudicata il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani per il comune di Monreale, in seguito al fallimento dell..

    Continua a Leggere

  • Strada Vicinale Cannizzara in totale abbandono, buche pericolose e avvallamenti

    Cronaca

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Si è parlato più volte,

    Continua a Leggere

  • Oggi Monreale profuma di arancina

    Cronaca

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Mentre da qualche parte continua la diatriba tra arancina al femminile o arancino al maschile, a Monreale non c'è mai stato dubbio e mai ci sarà, si chiama arancina.  Si inizia a pensare a Santa Lucia e all'arancina day subito dopo l'Immacolata. Si comprano gli..

    Continua a Leggere

  • Da giovedì 13 apre il nuovo Bed&Breakfast “A casa di Simona”

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 — ..

    Continua a Leggere

  • Via Pezzingoli. Altre buche, situazione rischiosa per il transito veicolare

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Arrivano segnalazioni da parte dei residenti di via Pezzingoli, dove le condizioni dell'asfalto continuano a peggiorare a vista d'occhio. Recentemente era stato già affrontato un problema simile in un

    Continua a Leggere

  • Arbi arredo, per un bagno da amare 

    Cronaca

    12 dicembre 2018 - Arredare un bagno oggi, significa essere attenti non solo alle tendenze del momento imposte dalle mode e dalle tendenze, ma significa rispondere ad esigenze totalmente nuove che fino a qualche anno fa erano impensabili per questa zona della casa; per questo bisogna affidarsi a pro..

    Continua a Leggere

  • Campagna di microchippatura. Il consigliere Silvio Terzo: “Getto la spugna”

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Ancora uno smarrimento e ancora un cane senza microchip e rintracciare il proprietario diventa un'impresa, ma per fortuna la potenza dei social aiuta. E l'amico a quattro zampe viene ritrovato. Sono in molte le persone che decidono di non microchippare l'animale, "compli..

    Continua a Leggere

  • La Regione stanzia 15.618.183,35 € per il miglioramento dei servizi socio-educativi per la prima infanzia

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Una nuova occasione per il settore no profit che opera a favore dei minori: l'Assesso..

    Continua a Leggere

  • Operazione COrSA NOSTRA. Corse truccate all’ippodromo. 9 arrestati

    Cronaca

    [gallery ids="85888,85889,85890,85891,85892,85893,85894,85895"] Palermo, 12, dicembre 2018 - Minacce di morte e intimidazioni per i fantini che non si piegavano al volere della mafia. È quanto risulta dalle indagini dei Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo che all’alba di oggi, su de..

    Continua a Leggere

  • Monreale, a breve il nuovo assessore. Serena Potenza è stata chiamata ad entrare in giunta

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - A meno di sviluppi dell’ultima ora potrebbe ricostituirsi tra oggi e domani la giunta comunale monrealese. Quasi certo il nome di chi prenderà il pos..

    Continua a Leggere

  • 12 dicembre 1969 – LA STRAGE DI STATO

    Cronaca

    Milano, 12 dicembre 2018 - Alle ore 16.30 di venerdì 12 dicembre 1969 un ordigno esplode dentro la Banca Nazionale dell'Agricoltura, a piazza Fontana, nel cuore di Milano. L'Italia intera è sconvolta ed attonita. Non fu un gesto di un fanatico solitario. Si trattò di un complotto, fu "Strag..

    Continua a Leggere

  • TARI, rateizzazione per le fasce più svantaggiate. Approvata la proposta di La Corte

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - È passata all'unanimità dei consiglieri presenti in aula la proposta di rateizzazione del saldo Tari previsto per novembre e dicembre. La proposta è stata presentata ieri pomeriggio in consiglio comunale dal capogruppo della Lega, Giuseppe La Corte. La richiesta porta..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com