Oggi è 22/07/2018

Cronaca

Un concorso a tinte “grigie”. Lettera di una professoressa e dei suoi alunni

Nato male…rivelatosi peggio, il concorso a cattedra 2016 sta mettendo a dura prova l’autostima di molti validi insegnanti, motivatissimi e preparati, che non sono riusciti a superare la fase scritta

Pubblicato il 14 agosto 2016

Un concorso a tinte “grigie”. Lettera di una professoressa e dei suoi alunni

Monreale, 14 agosto 2016 – Un concorso dalle modalità piuttosto ambigue sta letteralmente mettendo in crisi un buon numero di docenti abilitati, cioè già dichiarati abili dalla più Alta Autorità Culturale Italiana, l’Università, a cui è stato affidato il compito di abilitare i docenti, muniti di precisi requisiti culturali, precedentemente accertati, tramite un corso universitario di tipo abilitante, al termine del quale sono stati dichiarati dall’Università, quindi dallo Stato Italiano, “abili” all’insegnamento. Succede, però, che molti docenti non superino purtroppo la prova scritta  di tale concorso a cattedra. Lo Stato, che prima li ha abilitati, dopo un lungo percorso di studi della durata di un anno, stabilendo, in tal modo, il loro “essere degni” di accedere, a pieno titolo, nel mondo della scuola, avendone accertato inconfutabilmente i requisiti più adeguati, adesso che fa?  Li disabilita.

Ma bocciare un docente con esperienza ma soprattutto  abilitato dallo Stato, non è un po’ come bocciare se stessi? In pratica il processo valutativo esercitato  dall’Università che li ha abilitati viene ribaltato da un concorso a tinte decisamente grigie: lo Stato, quindi, non boccia solo il prof, ma l’Università che ha decretato la sua idoneità, cioè se stesso.

Vi invito a leggere due lettere molto significative una della prof.ssa Elisabetta Fiore, docente a Milano, e una seconda elaborata dal più autorevole “ENTE” per l’accertamento dei requisiti di un bravo prof, costituito dai valutatori più attenti “i suoi alunni”.

Ai miei studenti e alle loro famiglie
Ai colleghi e ai dirigenti con cui ho lavorato
Ai docenti universitari che hanno certificato la mia preparazione
Carissimi, non ho superato la prova scritta del concorso.
A nulla sono valsi i miei titoli, la mia preparazione, la mia professionalità, i miei sacrifici, la mia smisurata passione per questo lavoro. Tutto ciò che voi in tanti anni mi avete tributato, dai voti alti alle congratulazioni per il mio operato, dalla stima ai complimenti, dai sorrisi agli abbracci, è stato infangato da un giudizio che mi ha affossata come docente.
Un concorso definito da tutti truffa per l’assenza di regole, ma pur sempre legge dello Stato, ha decretato la fine di questo mio percorso nella Scuola Pubblica. Mi arrendo all’evidenza: non sono degna di entrare a pieno diritto nella Scuola Italiana, sebbene con certezza sarò chiamata anche quest’anno a fare supplenze, perché il precariato non è stato eliminato, sono stati eliminati i precari, precarizzati e umiliati ancora di più.
Sono giorni che tutti mi ripetete quanto valgo, quanto bene ho fatto, quanto sono brava e preparata, quanto mi stimate come insegnante, collega, studentessa, ma per il mio datore di lavoro, lo Stato Italiano, sono l’ultima. Il mio datore di lavoro di tutti questi nove anni mi ha scartata ora, per poi riprendermi a settembre quando sarà in affanno.  È come se un’azienda continuasse ad assumere a tempo determinato un impiegato per oltre tre anni, dopodiché lo costringesse ad aggiornarsi a proprie spese e, non pago, lo sottoponesse ad un concorso da cui dipende la sua stabilizzazione e, con criteri improvvisati, non lo assumesse ma, per continuare a sfruttarlo, lo richiamasse con contratti a termine.
Nel privato, quest’azienda sarebbe già subissata di multe, penali, controlli.  Nel pubblico no. Lo Stato può procedere indisturbato nella sua opera di distruzione dei lavoratori.
In Lombardia hanno superato la prova scritta del concorso 572 professori di Lettere su 1868 candidati, per 1268 cattedre messe a bando.  1296 professionisti non sono stati ritenuti in grado di essere stabilizzati e io rientro fra quelli.
Richiederò di visionare il mio compito, che reputavo eccellente, ma anche se constaterò che c’è stato uno scambio di file, errore possibile data la prova computer-based, non potrà ovviamente esserci una perizia calligrafica per dimostrarlo. Il delitto perfetto.
Dunque, mi arrendo. Non sono all’altezza d’insegnare in una Scuola Pubblica, sebbene tutti voi studenti, genitori, colleghi, dirigenti, professori affermiate l’esatto contrario.
Non credo, in coscienza, di poter più valutare nessuno, dato che io sono stata valutata come inadatta per questo lavoro.
È stato bello, bellissimo, indimenticabile, ma preferisco lasciarvi in mani sicuramente migliori delle mie.
Elisabetta Fiore

Ma poi oggi pomeriggio è accaduto qualcosa. Mi è arrivata un’altra lettera, meravigliosa, inenarrabile, scritta dai miei ex alunni dell’anno scorso, i miei adorati studenti della IIC. Una lettera che mi invita a non mollare per non vanificare quello che è stato proprio il mio insegnamento, vogliono che formi altri giovani, vogliono che continui a far amare queste materie. Sono loro il mio concorso, la mia dimostrazione di eccellenza. Il resto non conta più, la salita ripida ha un panorama fantastico, adesso.
Sto volando. Grazie, ragazzi.

Gentile Prof Fiore,

È la sua 2a C che le scrive, siamo tutti seduti intorno ad un tavolo per discutere della situazione delicata in cui ci troviamo: siamo stati molto indecisi se scrivere o no questa lettera che riceverà virtualmente.

È la prof migliore che noi abbiamo mai conosciuto, e altri DEVONO avere la fortuna di conoscerla.

Lei per prima ci ha insegnato a non mollare, anche se riscontriamo degli ostacoli, di conseguenza non lo deve fare nemmeno lei.
E che cada il mondo, deve trovarsi dietro ad una cattedra, con il sorriso stampato sulle labbra e la voglia irrefrenabile di insegnare a vivere, per il futuro, per i giovani.

Questo è il nostro pensiero, il pensiero di 25 ragazzi ancora ignari di ciò che è il mondo, ma pur sempre il pensiero di 25 ragazzi che la vogliono davanti ad una lavagna.

“One child, →one teacher←, one pen and one book can change the world”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Altofonte, Festa di Sant’Anna. Lunedì la Notte Bianca

    Cronaca

    Continua a Leggere

  • Malta. Alla “The Chamber Of Fashion” sfilano le modelle della Vanity Models Management del monrealese Francesco Pampa (LE FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="71484,71485,71486,71487,71488,71489,71490,71491,71492"] Malta 22 luglio 2018 - Si è svolto giovedì 19 luglio nella stupenda cornice di Palazzo Verdala a Malta, "The Chamber Of Fashion", una serata internazionale della cultura attraverso la moda.  Tra le tante modelle hanno..

    Continua a Leggere

  • “Estate…Pirandello mio ti conosco”. Da lunedì a Casa Cultura Santa Caterina alcune opere dello scrittore siciliano

    Cronaca

    [gallery ids="71474,71475,71477,71478"] Monreale, 22 luglio 2018 - Anche durante l’estate Casa Cultura Santa Caterina continua con la sua offerta culturale alla città. Lunedì 23 luglio 2018 verrà inaugurata una piccola esposizione sulle opere di Pirandello (dopo quella su Ignazio Buttit..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Parte l’incendio per i botti della festa del quartiere Carmine

    Cronaca

    Monreale, 22 luglio 2018 - I fuochi d'artificio si trasformano in un incendio. Tutto avviene quando già alle 7 del mattino la temperatura segna già 30 gradi e mentre soffia il vento di scirocco. Stamattina Monreale è stata svegliata dall'alborata per i festeggiamenti in onore della Madonna del..

    Continua a Leggere

  • Monreale, incendio minaccia villette a Giacalone. Sul posto i Forestali con pochi mezzi

    Cronaca

    Monreale, 21 luglio 2018 - Questo pomeriggio a Monreale un grosso incendio ha minacciato diverse abitazioni, a peggiorare la situazione è stato non solo il vento che ha alimentato le fiamme ma anche la grave carenza di mezzi in dotazione alle squadre antincendio. Il rogo si è sviluppato in loca..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Applausi per il concerto di Silvia Vaglica e Stephen Vaglica (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="71429,71430,71431,71432,71433,71434,71435,71436,71437,71438,71439,71440,71441,71442,71443,71444,71445,71446,71447"] Monreale, 21 luglio 2018 - Un caloroso pubblico ha assistito ieri sera all’interno del duomo di Monreale al concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana nel duomo d..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Il belvedere riaperto a cittadini e visitatori. Oggi l’inaugurazione (LE FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="71407,71408,71409,71410,71411,71412,71413"] Monreale, 21 luglio 2018 - Dopo circa sette anni è stato ufficialmente riaperto questa mattina il belvedere della villa di Monreale. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione di tanti volontari che nel corso degli ultimi mesi ..

    Continua a Leggere

  • Vuoi visitare il Chiostro di Monreale? Devi pagare un sovrapprezzo per la mostra di Jan Fabre. Lo stop della Regione

    Cronaca

    Monreale, 21 luglio 2018 - I visitatori del Chiostro di Monreale obbligati a pagare un supplemento anche se non interessati a una mostra allestita al suo interno. La Regione stoppa il provvedimento dopo che all'interno del monumento monrealese si è è registrato un brusco calo di accessi. Le polemi..

    Continua a Leggere

  • “Non portate i vostri rifiuti a Palermo”. Orlando scrive anche a Monreale

    Cronaca

    Palermo  21 luglio 2018 - Il Sindaco Leoluca Orlando ha scritto una lettera, indirizzata ai sindaci dei Comuni limitrofi alla Città di Palermo e per conoscenza al Presidente della Regione siciliana e commissario ai rifiuti, al Prefetto di Palermo, all’Assessore Regionale ai Rifiuti ed al Dir..

    Continua a Leggere

  • Declassamento dell’ospedale di Corleone. Sindaci, sindacati e movimenti preoccupati

    Cronaca

    Corleone, 21 luglio 2018 - Il corleonese dice No al taglio all’Ospedale dei Bianchi di Corleone.  La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone, i Sindaci di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Giuliana, Marineo, Prizzi, Roccamena, i rappresentanti sindacal..

    Continua a Leggere

  • Cementificazione e consumo suolo, in Sicilia è allarme 

    Cronaca

    20 luglio 2018 - Continua la cementificazione in tutta Italia, e per la Sicilia si rinnova il rischio di dissesto idrogeologico a causa dell’erosione del terreno: la conferma arriva dall’ultimo rapporto Ispra, che evidenzia come un quarto del suolo naturale perduto a li..

    Continua a Leggere

  • Belvedere di Monreale, per domani prevista l’apertura alle 10,00

    Cronaca

    Monreale, 20 luglio 2018 - Dopo l’input dato dal sopralluogo e dalla conseguenziale relazione tecnica redatta dal Prof. Giuseppe Schicchi e dal Prof. Manlio speciale, rispettivamente Direttore e Curatore dell’Orto Botanico di Palermo, dopo aver aperto e ridato ai visitatori circa 40 m. di affacc..

    Continua a Leggere

  • Un impianto di gestione di rifiuti pericolosi scoperto a Palermo. Legami con il mercato nero dei metalli

    Cronaca

    [gallery ids="71299,71300"]

    I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e forestale del Centro Anticrimine Natura di Palermo, supportati dai colleghi della Compagnia Carabinieri di San Lorenzo, hanno sequestrato – all’interno di un p..

    Continua a Leggere

  • XXXI Festival Organistico San Martino delle Scale. Sabato 21 luglio iniziano i concerti

    Cronaca

    Monreale, 12 luglio 2018 - Il XXXI Festival Organistico di San Martino delle Scale, come tradizione, avrà inizio il giorno precedente la festa “esterna” di San Benedetto, che quest’anno coincide con sabato 21 luglio; anche quest’anno il programma avrà protagonista lo storico “organetto L..

    Continua a Leggere

  • La legalità non ha età

    Cronaca

    [gallery ids="71281,71279,71278,71277,71276,71275,71274,71269,71268,71267,71266,71264,71263,71262,71260,71259"] Palermo, 20 luglio 2018 - La manifestazione "Coloriamo via d'Amelio", che da ormai diversi anni ha luogo a Palermo giorno 19 Luglio per commemorare l'anniversario di morte di Paolo Bors..

    Continua a Leggere

  • Stephen e Silvia Vaglica con l’Orchestra Sinfonica in concerto al Duomo di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 20 luglio 2018 - Arriva dall’America anche se ha origini monrealesi e viene a realizzare un suo grande desiderio, quello di esibirsi al Duomo di Monreale, uno dei siti più belli del mondo inserito nel patrimonio dell’Unesco. Questa sera, alle ore 21,00, Stephen Vaglica, uno dei musici..

    Continua a Leggere

  • Monreale, scatta la tagliola sui rifiuti. Telecamere nascoste, vigili e carabinieri contro gli incivili

    Cronaca

    Monreale, 19 luglio 2018 - Coloro che continuano a perseverare con il conferimento selvaggio di rifiuti indifferenziati nel territorio saranno beccati dalle telecamere nascoste disseminate nel territorio. Le immagini saranno trasmesse al comando dei vigili urbani che faranno scattare sanzioni salati..

    Continua a Leggere

  • RESPINTO L’APPELLO DEI PRECARI DEL COMUNE, confermata la sentenza di primo grado

    Cronaca

    Monreale, 19 luglio 2018 - Nell’udienza che si è tenuta stamani al Tribunale di Palermo, la Corte d’Appello ha pienamente confermato la sentenza di primo grado: dunque, è stato ancora una volta respinto il ricorso presentato nel 2013 da un folto gruppo di dipendenti precari del C..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com