Oggi è 23/04/2019

Cronaca

A chi importa degli insegnanti? Professionalità svilite e famiglie smembrate

Tre mesi di ferie, pretendono il posto sotto casa, apostrofati come “capre ignoranti” senza che nessuno batta ciglio o gridi allo scandalo

Pubblicato il 11 agosto 2016

A chi importa degli insegnanti? Professionalità svilite e famiglie smembrate

Monreale, 11 agosto 2016 – E l’America è lontana.

Il dramma è reale ma nessuno sembra accorgersene se non, come sempre, chi lo vive sulla propria pelle.

È estate.

Un’estate strana, dopotutto.

In cui si alternano giornate di afa ad acquazzoni improvvisi. Ma non è solo il clima ad essere caratterizzato dalle incertezze, quest’anno.

È anche il destino di quella categoria sempre più bistrattata e mortificata a livello politico e sociale: gli insegnanti. Già. Proprio loro.

Quelli che “hanno tre mesi di ferie, che pretendono il posto sotto casa, che un giornalista arrogante (Fabrizio Rondolino, ndr) può apostrofare come “capre ignoranti” senza che nessuno batta ciglio o gridi allo scandalo.

Che importa degli insegnanti? A chi importa di loro? In fondo “chi sono” o “cosa sono” per la società … ?

Hanno solo il dovere di educare i nostri figli, di sostituire lo sfacelo e la pseudo-educazione dilagante. Devono “solamente” istruirli, educarli al rispetto e alla civiltà, catturare la loro attenzione e motivarli…

Tutte cose che noi genitori, purtroppo e sempre più spesso, non siamo più in grado di fare.

Deleghiamo ma non giustifichiamo. Anzi.

Sviliamo e, nonostante tutto, pretendiamo.

Che i professori siano capaci. Motivati. Attenti. Disponibili. Preparati. E magari che abbiano anche un bel sorriso. E, grazie alla famigerata 107, probabilmente anche uno sguardo accattivante e una buona dose di avvenenza non guasterebbe.

Il tutto nel sacrosanto interesse dei discenti, sia chiaro. Per favorire la loro concentrazione. Per mantenere desta l’attenzione. E per il buon funzionamento della “Buona Scuola”.

Il resto? Poco conta.

Che un docente debba di punto in bianco fare le valigie e andare via non ha importanza.

E non stiamo parlando di “giovanotti” di belle speranze, pronti a scommettere sul loro futuro e a darsi all’avventura.

Stiamo parlando di gente che ha radici nel proprio paese. Uomini -ma donne, soprattutto – a cui si dà semplicemente un out-out: o vai o resti con un pugno di mosche in mano.

Per essere più precisi sradichi la tua famiglia e la trascini via con te, con tutte le incognite del caso e uno stipendio che a stento ti consente di arrivare a fine mese (e la casa comprata nel paese d’origine? Il mutuo ancora da pagare? E il lavoro del marito? E i genitori che rimarranno soli?) oppure rinunci al tuo lavoro per sempre. Anni di sacrifici in fumo.

Una vita da reinventare, insomma. Solo o con il tuo ristretto nucleo familiare.

Agevolazioni? Nessuna! Nada! Rien de rien come direbbero a Paris.

Spese non previste, di certo: una casa nuova, la babysitter per i figli più piccoli, voli aerei…

Ma tu sei solo il docente precario da una vita…

Ti hanno dato il posto fisso! Cos’altro pretendi? Forse fra 9/10 anni potrai tornare a casa… Forse.

Famiglie smembrate. Incognite…

Che importa? Sei solo un insegnante …

Una volta si inseguiva il sogno americano. Muniti a stento di una valigia di cartone, su un grande piroscafo, che ti portava dall’altra parte del mondo.

Ma era una scelta. Era un sacrificio ponderato. Oggi è il gioco della cabala o un algoritmo a decidere il futuro dei docenti italiani …

… E l’America è, davvero, un miraggio ancora troppo lontano…

Ricevi tutte le news

Giovanni Schimmenti

Nella vita non si può avere sempre tutto. Se pensiamo a quei giovani che cercano un lavoro da anni , ai padri di famiglia che continuano a essere disoccupati , però in cambio ricevono offerte di lavoro da 600 € al mese con orario spezzato. Hanno fatto bene le cosigliere elette alle quali spetta per diritto di essere vicino casa.
Cosa vogliamo di più . Cu è fissa si sta asocasa

11 agosto 2016 | 16:36 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • “Qui non potete sostare”. Tassisti monrealesi multati dai vigili. E monta la protesta

    Cronaca

      [gallery ids="99463,99464,99466,99467,99468,99469,99470,99471,99472"] Monreale, 23 aprile 2019 - Si è beccato una multa di 42 € da parte dei vigili urbani del comune. La sua infrazione dovuta al fatto di avere parcheggiato il proprio taxi intorno alla villetta, in piazza Vittorio Ema..

    Continua a Leggere

  • Tenta di rapinare un distributore di benzina e fugge: arrestato Salvatore Ferraino, 39 anni residente a Monreale

    Cronaca

    Monreale, 23 aprile 2019 - Arrestato questa mattina Salvatore Ferraino, 39enne residente a Monreale, con l'accusa di tentata rapina aggravata, porto d'armi od oggetti atti ad offendere e detenzione di armi clandestine. Gli agenti di polizia avevano ricevuto la segnalazione di una rapina ad un dis..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Padova 1 – 1. Prossima gara a Livorno, divieto di errare categorico

    Cronaca

    Palermo, 23 aprile 2019 -  La 34° giornata di campionato di serie B evidenzia tutti i limiti di una squadra che nei momenti topici continua a steccare perdendo una gara che poteva continuare a mettere pressione alla seconda con un'ipoteca per la promozione diretta. Il Palermo ha giocato una gar..

    Continua a Leggere

  • Monreale, domani l’incontro con l’assessore regionale al Turismo Sport e Spettacolo

    Cronaca

    Monreale, 23 aprile 2019 - Il 23 aprile, alle ore 18.00 presso l'ex Hotel Savoia, gli operatori economici e turistici, gli artigiani e le associazioni sportive del territorio incontreranno Sandro Pappalardo, assessore regionale Turismo Sport e Spettacolo. Durante l'incontro Pappalardo illustrerà..

    Continua a Leggere

  • Il bosco di Casaboli ridotto a discarica dopo la pasquetta

    Cronaca

    [gallery ids="99428,99429,99430,99431,99432,99433,99434"] Monreale, 23 aprile 2019 - Nella giornata di ieri, lunedì di Pasqua, come da tradizione gruppi di gitanti invadono i boschi limitrofi al centro abitato per organizzare la classica gita fuori porta a base di pasta al forno, carne arrostita..

    Continua a Leggere

  • Panico a Palermo e provincia: vento fino a 60 km/h, alberi divelti e collegamenti marittimi interrotti

    Cronaca

    [gallery ids="99396,99397,99398,99395,99394,99401"] Palermo, 22 aprile 2019 - Una pasquetta cominciata male a Palermo e Provincia, dove nella notte si sono registrate fortissime raffiche di vento che hanno causato non pochi danni sul territorio. Decine gli interventi dei vigili del fuoco, vera..

    Continua a Leggere

  • Luigi Di Maio in Sicilia. Il 26 aprile sarà al fianco del candidato sindaco di Caltanissetta

    Cronaca

    Palermo, 21 aprile 2019 - Ultima settimana di campagna elettorale per le amministrative siciliane del 28 aprile. Anche i big nazionali del Movimento 5 Stelle hanno scelto di presentarsi al fianco dei loro candidati alla carica di primo cittadino nei vari comuni dell’isola. Luigi Di Maio, il cap..

    Continua a Leggere

  • Giuseppe Romanotto (Lega): “Liberiamo Monreale dalla politica del mal governo”

    Cronaca

    [gallery ids="99302,99303,99305,99306,99307,99308,99310,99312,99315,99316,99317,99357,99358,99359,99360,99361,99362,99363,99364,99365"] Monreale, 21 aprile 2019 - Le bandiere della Regione Siciliana e della Lega sventolanti e l’inno di Mameli hanno aperto il comizio di Giuseppe Romanotto. ..

    Continua a Leggere

  • L’omicidio del piccolo Giuseppe. Quando l’inerzia è complice dell’indifferenza

    Cronaca

    Monreale, 21 aprile 2019 - Molta gente ritiene che la vita venga pesantemente influenzata dal fato in una sorta di inevitabile predestinazione fondata sullo scarno e superficiale concetto del "è così e basta".  Alcuni identificano anche le tragedi..

    Continua a Leggere

  • Massimiliano Lo Biondo (#Oltre): “Non ho padroni. I politici devono farsi rappresentare da sé stessi e non dai familiari”

    Cronaca

    [gallery ids="99319,99320,99321,99322,99323,99324,99325,99326,99327,99328,99329,99330,99331,99332,99333,99334"] Monreale, 21 aprile 2019 - "Io ci metto la faccia, voi metteteci la matita". Massimiliano Lo Biondo, candidato sindaco del movimento #Oltre, ieri pomeriggio ha incontrato in piazza Vitt..

    Continua a Leggere

  • Benedetto Madonia (Occupiamoci di Monreale): “I politici di Monreale hanno la rogna. Non vendiamoci per i 20 euro per fare la spesa”

    Cronaca

    [gallery ids="99341,99342,99343,99344,99345,99346,99347,99348,99349,99350,99351"] Monreale, 21 aprile 2019 - Ad aprire il comizio elettorale del candidato sindaco Benedetto Madonia, Movimento “Occupiamoci di Monreale”, ci ha pensato Daniele Moretto. Il docente di lettere del Liceo artistico d..

    Continua a Leggere

  • Matteo Salvini e Danilo Toninelli: “Liberateci dal male, amen”

    Cronaca

    Due “pezzi grossi” del governo nazionale arriveranno in Sicilia nel giro di una settimana. Sia il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini, sia il ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli arriveranno in provincia di Palermo.

    Continua a Leggere

  • Monreale. Mappatura delle discariche abusive. Ai piedi del Castellaccio una montagna di videocassette

    Cronaca

    [gallery ids="99130,99129,99128,99127,99126,99125,99124,99123,99122,99121,99120,99119,99118,99117,99116,99115,99114,99113,99112,99111,99110,99109,98956,98957,98955,98954,98953,98952,98951,98942,98943,98939,98935,98932,98927,98923,98922,98921,98920,98917,98918,99274,99275,99276,99277,99278"]

    Continua a Leggere

  • “Gelarda Traditore della Sicilia”, compare nella notte una scritta sul manifesto elettorale

    Cronaca

    Palermo, 20 aprile 2019 - Nella scorsa notte uno dei manifesti elettorali di Igor Gelarda, candidato della Lega alle europee del 26 maggio, è stato parzialmente coperto dalla scritta "Traditore della Sicilia". "La Lega opera ed agisce sui territori con le due donne e i suoi uomini migliori; inti..

    Continua a Leggere

  • Il ministro Toninelli in visita sulla strada della morte

    Cronaca

    Corleone, 20 aprile 2019 - "Tantissimi di voi me l'hanno chiesto: fai percorrere ad un Ministro le trazzere che percorriamo giornalmente. Detto, fatto!", è quanto ha scritto sul suo profilo Facebook Giuseppe Chiazzese, deputato di Corleone, per annunciare la visita del ministro delle Infra..

    Continua a Leggere

  • “Libertà è partecipazione”. Trasparenza, videosorveglianza, strategia rifiuti zero, portale turistico, ZTL, pedonalizzazione corso Pietro Novelli. Il progetto di Costantini per Monreale

    Cronaca

    Monreale, 20 aprile 2019 - Aggiungiamo oggi un altro tassello al complesso mosaico della campagna elettorale monrealese presentando il programma elettorale di Fabio Costantini, candidato a sindaco di Monreale per il Movimento 5 Stelle.

    Continua a Leggere

  • Monreale, incendio in antivilla. Noia, disagio giovanile, assenza di controllo del territorio

    Cronaca

    [gallery ids="99231,99232,99233,99234,99235,99236"] Monreale, 20 aprile 2019 - Non ha avuto esiti gravi l’incendio che è divampato ieri, nella tarda sera, all’interno dell’antivilla comunale di Monreale (

    Continua a Leggere

  • Monreale, giornata di incontri elettorali: Madonia, Lo Biondo e Romanotto

    Cronaca

    Monreale, 20 aprile 2019 – Giornata fitta di comizi quella di oggi. Sta per iniziare il conto alla rovescia per i candidati a sindaco della città di Monreale. In piazza Vittorio Emanuele alle 17,30 Benedetto Madonia, "Occupiamoci di Monreale", parlerà ai cittadini d..

    Continua a Leggere

  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com