Oggi è 15/02/2019

Cronaca

Quando i bulli non sono i ragazzi

Breve analisi dei comportamenti scorretti degli adulti (politici compresi)

Pubblicato il 4 agosto 2016

Quando i bulli non sono i ragazzi

Monreale, 4 agosto – Sarà che da un pezzo la normale dialettica tra persone con opinioni opposte si è trasformata in accesa diatriba, senza esclusione di colpi, complice anche l’anonimato più o meno celato, garantito dall’azione divulgativa, capillarmente diffusa dai social network … un vicendevole “bullismo” sociale e politico, spesso improduttivo, sibillino e distruttivo. Sarà che alcuni argomenti accendono gli animi trasformando ogni confronto pacifico in rissa furibonda con aggressione verbale. Sarà che alcuni rappresentanti dei cittadini, avendo, di frequente, poche certezze o ideali da trasmettere, trasformano le loro ragioni di parte, le loro campagne elettorali, la loro espressività interessata e faziosa in gesti pubblici dimostrativi spesso di dubbio gusto (bambola gonfiabile di Salviniana memoria docet). Sarà che i cittadini stessi, sempre più demotivati e sfiduciati nei riguardi di chi possiede un ruolo istituzionale e rappresentativo, esprimono tutto il loro dissenso in modo aggressivo, denigratorio, esasperato…

Le uniche certezze inconfutabili rimaste sembrano essere: la costante perdita del ruolo autorevole dell’adulto come salda guida educativa per i futuri “cittadini attivi” e il venir meno dell’Esempio quale deterrente positivo efficace e proficuo per incanalare, nel giusto verso, un patrimonio di buone maniere, di gesti garbati, di dialoghi dai toni civili, mai lesivi del decoro di chi la pensa diversamente, da proporre alle generazioni future .
Tra insulti oltraggiosi bipartisan, turpiloquio come codice prioritario, aggressività esplicita e generalizzata, assenza di rispetto per il pensiero divergente o per chi si discosta dai pregiudizi, dai luoghi comuni, dalla sterile retorica di una società incancrenita e individualista…i ragazzi si trovano stretti in una morsa di comportamenti discutibili e mancanza di senso del limite e del rispetto. Quanto più il comportamento deplorevole viene evidenziato da un politico, da un personaggio pubblico o da una qualsiasi figura autorevole di riferimento, tanto più sarà “sdoganato” ed elevato al rango di “normalità condivisa” riproponibile nel quotidiano.

La replicabilità di tali deprecabili consuetudini, da parte dei ragazzi, può sfociare inesorabilmente nello sprezzo del diverso, del debole, del “perdente”, dello “sfigato”…si dipana in molteplici atteggiamenti votati all’arroganza e alla prevaricazione, affonda radici profonde nel tanto temuto fenomeno del bullismo.
Gia da piccolissimi apprendiamo molte delle nostre abilità imitando persone a noi vicine: all’inizio imitiamo chi si occupa del nostro accudimento, successivamente passiamo ad un’ imitazione di tipo sociale, ovvero imitiamo compagni di scuola, di gioco etc, poi imitiamo chi suscita la nostra ammirazione e si identifica come un modello degno di apprezzamento. Un ulteriore passo in avanti è costituito dal passare dall’imitazione, la quale è innata e naturale e non discrimina se il comportamento imitato è ‘buono’ o ‘cattivo’, all’Esempio, quest’ultimo inteso nella sua accezione di “Esempio buono’, da seguire in maniera consapevole per migliorare se stessi. Quando l’esempio è fuorviante il giovane ne apprende la logica distorta e la ripropone come l’unica vincente, la sola che lo può affrancare dalla banalità dell’anonimato sociale. Ecco che l’educazione non è più da considerarsi come trasmissione di valori astratti, ma come personificazione di comportamenti corretti, vissuti e praticati quotidianamente nei più svariati contesti di vita reale. La civiltà passa per la cruna di un codice di comportamenti corretti che determinano il termometro del grado di educazione, tolleranza, condivisione di una società coesa e inclusiva…non dovremmo mai dimenticarcene.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Roberto Gambino: “Sarò il candidato sindaco”. E conferma: “Se andiamo al ballottaggio vinceremo”

    Cronaca

    [gallery ids="92343,92342,92341,92340,92339,92338,92337,92332,92331,92330,92328,92327,92326"] Monreale, 15 febbraio 2019 - “Sarò il candidato sindaco”. Questo pomeriggio, all’interno di un’affollata aula consiliare, Roberto Gambino ha sciolto la riserva, visibilmente emo..

    Continua a Leggere

  • Operaio muore schiacciato, tragedia a San Cipirello

    Cronaca

    San Cipirello, 15 febbraio 2019 - È la terza in pochi giorni, ancora una

    Continua a Leggere

  • Incidente in via Pietro Novelli. Un malore improvviso gli fa perdere il controllo dell’auto

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Un malore, probabilmente un capogiro, lo ha colpito all’improvviso mentre era alla guida della sua auto insieme alla moglie. L'uomo di 62 anni, ha perso il controllo della Fiat Punto su cui viaggiava finendo fuori strada. La vettura è finita contro un tubo del metano ..

    Continua a Leggere

  • Ars, approvata la finanziaria. Salvata Riscossione Sicilia e i precari dei comuni in dissesto passano a Resais

    Cronaca

    Palermo, 15 febbraio 2019 - La finanziaria regionale è stata approvata nella notte. Come già accaduto molte altre volte in precedenza, l'esame del documento finanziario si è protratto fino a tarda ora e il voto finale è arrivato dopo le sette di mattina, con 44 voti a favore e 28 contrari. D..

    Continua a Leggere

  • Roberto Gambino candidato sindaco? Oggi scioglierà la riserva. La squadra sarà quasi tutta presente

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - C’è molto interesse intorno all’incontro che si terrà questo pomeriggio in aula consiliare, nel corso del quale Roberto Gambino scioglierà la riserva in merito alla sua decisione di accettare l’invito a candidarsi a sindaco di Monreale. Una riserva mantenuta fin..

    Continua a Leggere

  • Chi è Salvatore Milano, già arrestato nel 2008 nell’operazione Perseo. Al maxiprocesso, Buscetta e Contorno lo indicavano quale socio occulto del marchio “Bagagli”

    Cronaca

    Palermo, 15 febbraio 2019 - È scattata questa mattina la confisca di svariati beni appartenuti a Salvatore Milano e Filippo Giardina, nei confronti dei quali il Tribunale ha anche disposto la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno in città, per 4 anni per il ..

    Continua a Leggere

  • Abbandono rifiuti e scarti edili, Lo Biondo (#OLTRE): “La mia proposta per prevenire il degrado del territorio”

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Ancora una proposta amministrativa arriva da Massimiliano Lo Biondo, candidato a sindaco alle prossime consultazioni del 28 aprile con la lista #OLTRE. Stavolta l’obiettivo è il contrasto all’abbandono selvaggio di rifiuti e scarti edili. “Necessario prevenire ..

    Continua a Leggere

  • Confiscati i 3 punti vendita Bagagli di Palermo e beni per 8 milioni di euro. Secondo la Procura sono riconducibili a Cosa Nostra

    Cronaca

    Palermo, 15 febbraio 2019 - L a Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito questa mattina un decreto di confisca, emesso dal Tribunale di Palermo, nei confronti di Salvatore Milano, 66 anni, e Filippo Giardina, 66 anni. Le indagini su Milano e Giardina ebbero inizio..

    Continua a Leggere

  • Fondi a favore degli inquilini morosi incolpevoli. Ecco come accedere

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Scade il 31 dicembre 2019 il bando per accedere al “Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli”. Il contributo riservato a favore del Comune di Monreale è destinato a sostenere i conduttori morosi al fine di prevenire gli sfratti. La somma sarà erogata in mo..

    Continua a Leggere

  • Scenari post-apocalittici in via Pio La Torre: topi, cani randagi, spazzatura e televisori rotti (FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="92216,92217,92218,92219,92220,92221"]

    Monreale, 14 febbraio 2019 - È capitato spesso, purtroppo, di parlare di rifiuti abbandonati, sporcizia e degrado, ma il caso di via Pio La Torre è uno dei più vergognosi. L’argomento è già stato trattato in a..

    Continua a Leggere

  • Branco di cani aggredisce due passanti in poche ore. È emergenza randagismo a Monreale

    Cronaca

    Monreale, 14 febbraio 2019 -Continua l’emergenza randagismo. Due nuovi episodi di aggressione, nel giro di poche ore, ai danni di due persone, si sono verificati a Monreale, nello specifico in via linea Ferrata nei pressi della galleria dove i cani stazionano da tempo. U..

    Continua a Leggere

  • Far West a Palermo, un giovane rapina una farmacia in via Villagrazia e fugge in auto

    Cronaca

    Palermo, 14 febbraio 2019 - Rapina a mano armata questa mattina a Palermo, dove in via Villagrazia un giovane munito di pistola ha fatto irruzione in un farmacia minacciando il titolare e alcuni clienti presenti. Non sono ancora totalmente chiare le dinamiche dell'accaduto, il tutto è avvenuto i..

    Continua a Leggere

  • Monreale, psicologa tra i banchi di scuola. La dott.ssa Gaia Albano incontrerà gli studenti per prevenire disturbi dell’alimentazione

    Cronaca

    Monreale, 14 febbraio 2019 - Negli ultimi giorni l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Serena Potenza, ha incontrato presso la Sala Rossa del Comune di Monreale i dirigenti e i referenti delle scuole primarie, secondarie e superiori della città al fine di organizzar..

    Continua a Leggere

  • Ars, bocciato il “modello Portogallo”, è polemica. Miccichè: “Clima di ostilità”

    Cronaca

    Palermo, 14 febbraio 2019 - Stasera il Parlamento siciliano sarà impegnato nell'approvazione della legge di Stabilità regionale. La maggioranza in Aula da lunedì è andata sotto 4 volte e le polemiche hanno infiammato il Palazzo dei Normanni. Ieri i parlamentari si sono trovati ad affrontare u..

    Continua a Leggere

  • Al P. Novelli l’inaugurazione della Biblioteca Scolastica Innovativa. Le nuove tecnologie per avvicinare i giovanissimi e i meno giovani alla lettura

    Cronaca

    [gallery ids="92125,92126,92127,92128,92129,92130,92131,92132,92133,92134,92135,92136,92137,92138,92139,92140"] Monreale, 14 febbraio 2019 - "Ho imparato a leggere a cinque anni, nella classe di fratel Justiniano, nel Colegio de la Salle, a Cochabamba, in Bolivia. È la cosa più importante ..

    Continua a Leggere

  • “Comitato Pioppo comune autonomo”: “Capizzi, Caputo, Lo Biondo, Russo e il PD a favore? Ma nel 2010 si schierarono contro”

    Cronaca

    Monreale, 13 febbraio 2019 - Il progetto autonomista del “Comitato Pioppo comune autonomo” va avanti. I confini del nuovo territorio sono stati ben definiti. Includono un territorio ridotto rispetto al precedente progetto, ma con una popolazione decisamente accresciuta. In base ..

    Continua a Leggere

  • Massimiliano Lo Biondo (#OLTRE): “Premio chi differenzia”. Questa la mia proposta sulla raccolta differenziata

    Cronaca

    Monreale, 14 febbraio 2019 - Sono in vista nuovi possibili sviluppi nella gestione della raccolt..

    Continua a Leggere

  • Monreale verso le comunali. Manutenzione strade, illuminazione, aree verdi. Cosa farà il futuro sindaco per San Martino?

    Cronaca

    Monreale, 14 febbraio 2019 - Cosa farà il futuro sindaco per San Martino delle Scale? Se lo chiedono i residenti della frazione di Monreale che con l'avvicinarsi delle elezioni comunali stanno iniziando a valutare su chi riporre la propria fiducia elettorale. Strade sicure e senza buc..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com