Oggi è 22/07/2018

Cronaca

Villa Savoia, da meta di lusso per le vacanze negli anni ’30 a luogo degradato oggi

I ragazzini, vista la totale assenza di controlli, ne hanno fatto un luogo dove poter giocare a pallone e dove poter far spaziare la loro fantasia con scritte che inneggiano a giovani amori

Pubblicato il 30 luglio 2016

Villa Savoia, da meta di lusso per le vacanze negli anni ’30 a luogo degradato oggi

Monreale, 30 luglio – “La tranvia di Monreale elettrica della Società sicula Tranways-omnibus che aveva iniziato la sua prima corsa l’11 febbraio del 1900, concludeva la sua marcia in via Benedetto D’Acquisto, a poca distanza dall’Albergo Savoia (oggi “Villa Savoia”) con cui nel 1938 il Comune introdusse nel tessuto medievale lo stile Liberty, dando avvio ad una modernizzazione che non ebbe futuro.”
Oggi, dopo quasi cento anni, questo luogo dai fasti, l’eleganza di un luogo che vide ospiti illustri come il re Vittorio Emanuele III, i reali d’Inghilterra, la zarina di Russia Alessandra, moglie dello zar Nicola II, eleganti banchetti, le feste e gli incontri della ricca e nobile società palermitana che veniva a soggiornare nella città normanna per godere della frescura, seduti ai tavoli di quello splendido terrazzo da dove l’occhio spaziava su quella che allora era la conca d’oro e sul golfo di Palermo, è andato scivolando tristemente, verso un degrado che sembra non volersi arrestare.

Negli anni l’hotel, ora solo Villa Savoia, ha subito diverse trasformazioni fino ad arrivare ai giorni nostri. Buona parte delle stanze al primo piano che ospitarono diverse generazioni di vacanzieri, sono state “adeguate” ad uffici comunali, il corpo basso, che prima era un elegantissimo salone, quando le belle giornate non permettevano di stare seduti a godersi il panorama, veniva utilizzato come sala ristorante e in alcune occasioni, anche come sala per banchetti.

Oggi quel salone che ha visto orchestrine che con le loro note facevano ballare donne incipriate ed uomini incravattati, è usato per la presentazione di libri ed eventi vari, il terrazzo nei periodi estivi, in alcune occasioni, è sfruttato da associazioni o dal comune per promuovere e divulgare manifestazioni di interesse pubblico.
Ma non sono solo queste le “attività” che si svolgono nello spazio esterno del Savoia; i ragazzini, vista la totale assenza di controlli, ne hanno fatto un luogo dove poter giocare a pallone e dove poter far spaziare la loro fantasia con scritte che inneggiano a giovani amori senza curarsi per nulla del danno che hanno fatto e che continuano a fare imbrattando la facciata, il pavimento e la fontana posta al centro. (vedi foto)

Gli infissi scrostati dal tempo e dalle intemperie, i vetri rotti da pallonate tirate da improbabili, futuri giocatori di calcio, mettono fine a quella che fu la storia che ci appartiene da decenni.
Non è più possibile assistere a questo declino che si è sommato negli anni ad altri luoghi della nostra città, di cui, le varie amministrazioni che si sono susseguite nel tempo, sembrano non vedere né si sono attivate per ridare dignità ed il giusto valore che meritano. Eppure è proprio lei che pur “vivendo” questi spazi sembra esser cieca davanti a cosi tanto degrado, ed oserei dire, abbandono.

IL SAVOIA IERI

IL SAVOIA OGGI

Ricevi tutte le news

Michele Albano

Caro Rodolfo, fino all’età di 14/15 anni ho abitato in Via Piave, proprio di fronte l’albergo Savoia. Per me rimane sempre Albergo Savoia, perchè così l’ho conosciuto e cosi continuo a memorizzarlo. L’anno scorso mia moglie ha tenuto in quei locali una rappresentazione del suo repertorio ed avevo insistito con lei perchè la facesse in quei luoghi che per me erano “sacri” e pieni di memorie, di nobili ed antiche memorie, quando la nobiltà e la gente anche della Palermo bene, veniva le sere d’estate a gustare il gelato o a prendere la cena, beandosi del panorama e della frescura. Noi ragazzini guardavamo con gli occhi sbarrati quelle donne agghindate e quegli uomini “ingessati”. Credimi, Rodolfo, amico mio, che delusione e che amarezza nel vedere quei locali abbandonati, quegli infissi, quelle vetrate in legno di pino pece, distrutti, senza manutenzione e pensare che rifare un infisso di quel tipo costa svariete migliaia di euro. e quell’albero di ficus che con la sua lenta crescita ha già distrutto una parte della ringhiera e del muro di contenimento, in marmo e pietra di Billiemi, ma che nessuno osa prendere l’iniziativa per stabilire come estrirparlo per evitare che provochi danni anche alle mura dell’edificio. O si aspetta che le radici facciano sollevare anche i pavimenti per poi gridare …allo scandalo? Credimi, Rodolfo, mi sono vergognato con me stesso per ospitare in quei luoghi di nobile memoria le persone che hanno assitito a quella manifestazione. Ho dovuto coprire i buchi delle vetrate con della carta crespata e con i manifesti della manifestazione, come se fossero stati posti di proposito, come arredamento ( ma in effetti era per nascondere le vergogne). Sulla porta di ingresso davo il benvenuto agli ospiti, ma chiedevo scusa se vedevano lo stato di abbandono di quello stabile portentuoso e pieno di memorie. Chiediamo ai ragazzi di non sporcare più quei terrazzi e raccontiamo loro i nomi e le storie di chi è venuto a dormire in quelle stanze, dopo aver visitato Monreale. Un abbraccio

16 novembre 2016 | 20:39 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, incendio minaccia villette a Giacalone. Sul posto i Forestali con pochi mezzi

    Cronaca

    Monreale, 21 luglio 2018 - Questo pomeriggio a Monreale un grosso incendio ha minacciato diverse abitazioni, a peggiorare la situazione è stato non solo il vento che ha alimentato le fiamme ma anche la grave carenza di mezzi in dotazione alle squadre antincendio. Il rogo si è sviluppato in loca..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Applausi per il concerto di Silvia Vaglica e Stephen Vaglica (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="71429,71430,71431,71432,71433,71434,71435,71436,71437,71438,71439,71440,71441,71442,71443,71444,71445,71446,71447"] Monreale, 21 luglio 2018 - Un caloroso pubblico ha assistito ieri sera all’interno del duomo di Monreale al concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana nel duomo d..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Il belvedere riaperto a cittadini e visitatori. Oggi l’inaugurazione (LE FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="71407,71408,71409,71410,71411,71412,71413"] Monreale, 21 luglio 2018 - Dopo circa sette anni è stato ufficialmente riaperto questa mattina il belvedere della villa di Monreale. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione di tanti volontari che nel corso degli ultimi mesi ..

    Continua a Leggere

  • Vuoi visitare il Chiostro di Monreale? Devi pagare un sovrapprezzo per la mostra di Jan Fabre. Lo stop della Regione

    Cronaca

    Monreale, 21 luglio 2018 - I visitatori del Chiostro di Monreale obbligati a pagare un supplemento anche se non interessati a una mostra allestita al suo interno. La Regione stoppa il provvedimento dopo che all'interno del monumento monrealese si è è registrato un brusco calo di accessi. Le polemi..

    Continua a Leggere

  • “Non portate i vostri rifiuti a Palermo”. Orlando scrive anche a Monreale

    Cronaca

    Palermo  21 luglio 2018 - Il Sindaco Leoluca Orlando ha scritto una lettera, indirizzata ai sindaci dei Comuni limitrofi alla Città di Palermo e per conoscenza al Presidente della Regione siciliana e commissario ai rifiuti, al Prefetto di Palermo, all’Assessore Regionale ai Rifiuti ed al Dir..

    Continua a Leggere

  • Declassamento dell’ospedale di Corleone. Sindaci, sindacati e movimenti preoccupati

    Cronaca

    Corleone, 21 luglio 2018 - Il corleonese dice No al taglio all’Ospedale dei Bianchi di Corleone.  La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone, i Sindaci di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Giuliana, Marineo, Prizzi, Roccamena, i rappresentanti sindacal..

    Continua a Leggere

  • Cementificazione e consumo suolo, in Sicilia è allarme 

    Cronaca

    20 luglio 2018 - Continua la cementificazione in tutta Italia, e per la Sicilia si rinnova il rischio di dissesto idrogeologico a causa dell’erosione del terreno: la conferma arriva dall’ultimo rapporto Ispra, che evidenzia come un quarto del suolo naturale perduto a li..

    Continua a Leggere

  • Belvedere di Monreale, per domani prevista l’apertura alle 10,00

    Cronaca

    Monreale, 20 luglio 2018 - Dopo l’input dato dal sopralluogo e dalla conseguenziale relazione tecnica redatta dal Prof. Giuseppe Schicchi e dal Prof. Manlio speciale, rispettivamente Direttore e Curatore dell’Orto Botanico di Palermo, dopo aver aperto e ridato ai visitatori circa 40 m. di affacc..

    Continua a Leggere

  • Un impianto di gestione di rifiuti pericolosi scoperto a Palermo. Legami con il mercato nero dei metalli

    Cronaca

    [gallery ids="71299,71300"]

    I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e forestale del Centro Anticrimine Natura di Palermo, supportati dai colleghi della Compagnia Carabinieri di San Lorenzo, hanno sequestrato – all’interno di un p..

    Continua a Leggere

  • XXXI Festival Organistico San Martino delle Scale. Sabato 21 luglio iniziano i concerti

    Cronaca

    Monreale, 12 luglio 2018 - Il XXXI Festival Organistico di San Martino delle Scale, come tradizione, avrà inizio il giorno precedente la festa “esterna” di San Benedetto, che quest’anno coincide con sabato 21 luglio; anche quest’anno il programma avrà protagonista lo storico “organetto L..

    Continua a Leggere

  • La legalità non ha età

    Cronaca

    [gallery ids="71281,71279,71278,71277,71276,71275,71274,71269,71268,71267,71266,71264,71263,71262,71260,71259"] Palermo, 20 luglio 2018 - La manifestazione "Coloriamo via d'Amelio", che da ormai diversi anni ha luogo a Palermo giorno 19 Luglio per commemorare l'anniversario di morte di Paolo Bors..

    Continua a Leggere

  • Stephen e Silvia Vaglica con l’Orchestra Sinfonica in concerto al Duomo di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 20 luglio 2018 - Arriva dall’America anche se ha origini monrealesi e viene a realizzare un suo grande desiderio, quello di esibirsi al Duomo di Monreale, uno dei siti più belli del mondo inserito nel patrimonio dell’Unesco. Questa sera, alle ore 21,00, Stephen Vaglica, uno dei musici..

    Continua a Leggere

  • Monreale, scatta la tagliola sui rifiuti. Telecamere nascoste, vigili e carabinieri contro gli incivili

    Cronaca

    Monreale, 19 luglio 2018 - Coloro che continuano a perseverare con il conferimento selvaggio di rifiuti indifferenziati nel territorio saranno beccati dalle telecamere nascoste disseminate nel territorio. Le immagini saranno trasmesse al comando dei vigili urbani che faranno scattare sanzioni salati..

    Continua a Leggere

  • RESPINTO L’APPELLO DEI PRECARI DEL COMUNE, confermata la sentenza di primo grado

    Cronaca

    Monreale, 19 luglio 2018 - Nell’udienza che si è tenuta stamani al Tribunale di Palermo, la Corte d’Appello ha pienamente confermato la sentenza di primo grado: dunque, è stato ancora una volta respinto il ricorso presentato nel 2013 da un folto gruppo di dipendenti precari del C..

    Continua a Leggere

  • Strage di via d’Amelio, per ricordare Borsellino non servono le passerelle dei politici

    Cronaca

    Oggi a Palermo alle 16,58 come ogni anno sarò in via D’Amelio per fare memoria di Paolo Borsellino e degli agenti di scorta Agostino CatalanoEmanuela&nbs..

    Continua a Leggere

  • Frate Mauro Billetta: “Fare memoria non significa vivere di nostalgia”

    Cronaca

    Danisinni (Palermo), 19 luglio 2018 - Mauro Billetta è il frate cappuccino da diversi anni alla guida della parrocchia di Sant'Agnese, nel popoloso quartiere di Danissini, a pochi passi da piazza Indipendenza. Giornalmente alle prese con emergenze sociali, si trova..

    Continua a Leggere

  • Il 2018 sarà un’estate calda tra amichevoli di lusso e calciomercato 

    Cronaca

    Chi l’ha detto che il Mondiale di Russia è stato l’evento calcistico più importante dell’estate? Senza voler sminuire un torneo come la Coppa del Mondo, ma dal punto di vista di Paesi come Italia, Olanda o la stessa Germania, che si è fermata alla fase a gironi, già durante le scorse setti..

    Continua a Leggere

  • Palermo: aprire e promuovere una nuova attività nel settore turistico

    Cronaca

    Certe regioni italiane, da sempre, sono oggetto di grande interesse da un punto di vista turistico. Non a caso, la Sicilia rappresenta da sempre una delle destinazioni più apprezzate sia dai turisti italiani che da quelli stranieri. Città come Palermo dimostrano di essere ancora oggi particolarmen..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com