Oggi è 19/04/2019

Cronaca

16 giugno – 27 luglio: nulla è cambiato. Quando in un incendio si respira troppo amianto bruciato

Monreale, 27 luglio – La situazione sembra essere più grave di quanto ci si possa attendere guardando l’area dalla Circonvallazione. Un’altra bomba ecologica, frutto..

Pubblicato il 27 luglio 2016

16 giugno – 27 luglio: nulla è cambiato. Quando in un incendio si respira troppo amianto bruciato

Monreale, 27 luglio – La situazione sembra essere più grave di quanto ci si possa attendere guardando l’area dalla Circonvallazione. Un’altra bomba ecologica, frutto del completo abbandono e disinteresse da parte delle amministrazioni che nel corso degli anni si sono succedute a Monreale. Amministratori pronti ad apporre la propria firma su carte, come abbiamo già dimostrato ampiamente, pronti a fare richiesta dell’area ma mai, ne siamo sicuri, andati a vedere con i propri occhi quale sia lo stato di questo “non posto”, oggi conteso tra Regione Siciliana e Comune di Monreale.

Stiamo parlando dell’area che il 16 giugno 2016 è stata data alle fiamme da ignoti nel corso di una giornata torrida che ha segnato una delle pagine più nere della storia della nostra città. Ma forse quell’incendio non è mai avvenuto, si, è stato solo un bruttissimo incubo avvenuto durante il lunghissimo sonno nel quale sono caduti i monrealesi già da molti anni. L’area infatti non è mai stata data alle fiamme, nessuna tragedia sembra essere stata rischiata, nessun Carabiniere è finito all’ospedale quel 16 giugno che piano piano sta sempre di più allontanandosi dalla memoria. Tutto sta – a poco o più di un solo mese – riprendendo le originarie sembianze.

Siamo tornati all’interno per due ragioni: quando siamo entrati all’interno dell’area abbandonata il fumo del giorno dell’incendio non ci permetteva di vedere bene cosa si nascondeva tra quelle stecchite sterpaglie, abbiamo anche voluto vedere se qualcuno avesse ancora continuato a scaricare del materiale all’interno.
Varchiamo la soglia del cancello. È possibile entrare facilmente nell’area, il cancello infatti è aperto, vi è solo un timido fil di ferro appoggiato. Nulla sembra essere cambiato dall’ultima volta in cui siamo entrati. Tutto è al proprio posto. Proseguiamo. Incontriamo un uomo, probabilmente raccoglie del ferro; alla nostra vista va via. Entriamo nella zona che non abbiamo potuto esplorare il giorno dell’incendio a causa del fumo e dei vapori sprigionati. Notiamo la presenza di materiale “interessante”: è amianto, sono pezzi sparpagliati qua e là di vecchi recipienti. Ma c’è dell’altro, plastiche incenerite, carcasse di elettrodomestici, libri, materiale di diversa provenienza, centinaia di bottiglie in vetro. Fotografiamo e andiamo avanti.

Facciamo un giro completo dell’area, una volta giunti in prossimità del muro perimetrale che costeggia la Circonvallazione, non crediamo ai nostri occhi. Ci avviciniamo. Dal canneto che rinasce velocemente scorgiamo una piccola collina. Ci avviciniamo ancora. È amianto, una “montagna” di amianto probabilmente scaricato direttamente dalla Circonvallazione. La quantità è impressionante, fotografiamo e senza parole proseguiamo il nostro tour costeggiando il muro, ancora amianto. Completiamo il giro, tra le canne che si trovano nei pressi del cancello troviamo ancora materiale pericoloso. Sgomenti usciamo e andiamo via.

La vegetazione, lentamente, ricresce.

Antonio Carlotta e Gaetano Ferraro

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Ci lascia Pino Valenza, icona della sartoria monrealese

    Cronaca

    Monreale, 19 aprile 2019 - Se n'è andato questa mattina Pino Valenza, storico sarto di Monreale, conosciuto e benvoluto da tutti. Valenza aveva recentemente compiuto 80 anni e con lui va via la tradizione sartoriale monrealese. Pino Valenza era forse l'unico vero sarto riconosciuto a Monreale, f..

    Continua a Leggere

  • Palermo. Si presenta con documenti falsi per incassare un rimborso IRPEF. Arrestato

    Cronaca

    Palermo, 19 aprile 2019 - Si era presentato all’ufficio postale per riscuotere un assegno, ma non ha convinto il direttore che ha chiamato i Carabinieri. Un palermitano di 79 anni, L. V., martedì pomeriggio si è recato presso una filiale di Poste Italiane, a Palermo, con una delega manoscritt..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Ancora spaccio. 34enne arrestato. Trovato in casa con cocaina, un bilancino di precisione, materiale vario per il taglio ed il confezionamento, contanti per 1.110 €

    Cronaca

    Monreale, 19 aprile 2019 - Ancora droga, ancora a Monreale. Ormai non passa settimana che le cronache non ci parlano di sequestri di sostanze stupefacenti. I Carabinieri della Compagnia di Monreale hanno arrestato un palermitano di 34 anni, T. S., per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stu..

    Continua a Leggere

  • Monreale, arrivano i contributi per il ripristino delle strade. Capizzi: “Ripartiranno i progetti di manutenzione”

    Cronaca

    Monreale, 19 aprile 2019 - Arrivano a Monreale contributi statali, per un ammontare di 374.068,65 €, che rientrano nel piano sicurezza. Il sindaco Piero Capizzi ha infatti reso noto che la somma sarà interamente destinata alla manutenzione delle strade de territorio. Il contributo, previsto pe..

    Continua a Leggere

  • L’inclusione a Monreale. I topi integrati nel tessuto urbano della città

    Cronaca

    Monreale, 19 aprile 2019 - Noi ci ridiamo, ma qui la cosa è seria e lo è da un po'. C'è gente che si ritrova i topi dentro casa, mascherati ed armati e se non gli apri il frigorifero sono cavoli amari. L'altro giorno ne ho visto uno che faceva la gincana tra le auto che transitavano in via del..

    Continua a Leggere

  • Il titolo provocatorio di Libero sulla giovane Greta Thunberg, icona della lotta per la difesa dell’ambiente

    Cronaca

    Monreale, 18 aprile 2019 - Rompiballe è un attributo dispregiativo che si utilizza volgarmente per indicare un soggetto che, a vario titolo, "rompe le balle", ovvero il tipo fastidioso, "che fa e che dice" cose altrettanto fastidiose, prevalentemente a sproposito, su argomenti ritenuti trascur..

    Continua a Leggere

  • Al circolo Italia arriva il primo caffè letterario di Monreale

    Cronaca

    [gallery ids="99035,99036,99037,99038,99039,99040"] Monreale, 18 aprile 2019 - Si è svolta ieri, al Circolo Italia, l'inaugurazione del primo caffè letterario di Monreale. "Questa iniziativa ha il compito di far conoscere ai ragazzi una storia che va al di là di quella studiata nei libri", cos..

    Continua a Leggere

  • Palermo, sequestrati due falsi Modigliani a Palazzo Bonocore. Indagati i responsabili a Roma e Spoleto

    Cronaca

    Palermo, 18 aprile 2019 - Sequestrati oggi due dipinti esposti in mostra presso il Palazzo Bonocore di Palermo. L'operazione è stata portata a termine dai militari del Comando carabinieri tutela del Patrimonio Culturale, e le due opere in questione erano falsi attribuiti al maestro Amedeo Modiglian..

    Continua a Leggere

  • Palermo, gli studenti puliscono la lapide di Pio La Torre e Rosario Di Salvo

    Cronaca

    Palermo, 18 aprile 2019 - Ieri mattina gli studenti delle scuole “Ragusa-Moleti”, ..

    Continua a Leggere

  • Festa del SS. Crocifisso, a Monreale Eugenio Bennato, Mario Incudine e Sasà Salvaggio (IL PROGRAMMA)

    Cronaca

    Monreale, 18 aprile 2019 –Da sabato 27 aprile a giovedì 2 maggio in occasione della 393esima edizione della Festa del Santissimo Crocifisso a Monreale ci saranno i musicisti Eugenio Bennato e Mario Incudine e il comico palermitano Sasà Salvaggio. Musica e cab..

    Continua a Leggere

  • Da oggi Monreale è anche “Città della Ceramica”

    Cronaca

    Monreale, 18 aprile 2019 - Si è tenuta a Roma pochi giorni fa la riunione del Consiglio Nazionale Ceramico, organo istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico con il compito di tutelare la ceramica artistica e tradizionale, permettendo tra l'altro la nascita dell'Associazione italiana Ci..

    Continua a Leggere

  • Incentivi a giovani e strategie di marketing: a Monreale l’incontro di “Giovane Futuro”

    Cronaca

    Strategie di marketing, fondi per giovani aspiranti imprenditori e incentivi per i cosiddetti Neet, i giovani che non studiane e non lavorano. Saranno i temi al centro di un incontro a Villa Savoia a Monreale. Nei locali dell'ex hotel Savoia di via Benedetto D'Acquisto, venerdì 19 Apr..

    Continua a Leggere

  • Monreale, elezioni del 28 aprile. Pubblicato l’elenco definitivo degli scrutatori (ALL’INTERNO)

    Cronaca

    [gallery ids="98928,98930,98931,98933,98934,98936,98938,98940"] Monreale, 18 aprile 2019 - Pubblicato dall'ufficio elettorale del comune di Monreale l'elenco definitivo dei 180 scrutatori che saranno impiegati per le operazioni di voto che si terranno il 28 aprile, in occasione delle consultazion..

    Continua a Leggere

  • Panoramica di Monreale, iniziati i lavori di potatura rami e spazzamento

    Cronaca

    [gallery ids="98855,98854,98853,98850,98849,98848,98847,98846,98845,98844,98842,98843"] Monreale, 18 aprile 2019 - "Cominciati i lavori per la pulizia, spazzamento e potatura rami lungo panoramica che collega Palermo con Monreale in quel percorso oggi conosciuto come il percorso arabo-normanno" -..

    Continua a Leggere

  • Monreale, arriva il WIFI gratuito. Basta scaricare l’applicazione

    Cronaca

    Monreale, 18 aprile 2019-L’Amministrazione Capizzi aderisce al progetto “WIFI.ITALIA.IT” offrendo a tutti i cittadini, turisti italiani e stranieri la possibilità di connettersi gratuitamente alla rete dei punti Wi-Fi.

    Scaricando l’apposita applicazione realiz..

    Continua a Leggere

  • Minimizzare i Tuoi Rischi

    Cronaca

    Molti arrivano nel trading forex a causa dei profitti selvaggi e scandalosi che si possono fare. Sì, è vero. Ma è anche vero il contrario. Per quanto sia facile fare soldi nel forex, se non te ne rendi conto fin dall'inizio del gioco puoi anche perdere. Imparare a

    Continua a Leggere

  • Monreale copia Budrio? Il logo del movimento “Occupiamoci di Monreale” già esisteva in Romagna

    Cronaca

    https://www.youtube.com/watch?v=5lgY-2nUZ3c

    Continua a Leggere

  • Trappeto, Forza Nuova trova un topo morto davanti alla sede e vola uno schiaffo al cliente del bar vicino

    Cronaca

    Trappeto, 17 aprile 2019 - Trovano un topo morto davanti alla sede di Forza Nuova, in via Leonardo Da Vinci, e i militanti vanno nel bar vicino a chiedere spiegazioni. Il fatto è accaduto pochi giorni fa a Trappeto, dove un gruppo di 6-7 ragazzi avrebbe accusato un cliente del Bar Pub Arcobaleno di..

    Continua a Leggere

  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com