Gemellaggio Monreale – Malta per gli alunni della Direzione Didattica “P. Novelli”

Scambi culturali per educare alla fratellanza tra popoli: il valore del viaggio come presupposto di autentica conoscenza e tolleranza

Monreale, 26 giugno 2016 – Venerdì 24 giugno con un volo serale La Valletta – Catania sono giunti in Sicilia 22 alunni della Happy School di Gozo – Malta, accompagnati da due insegnanti e dal preside Lelio Spiteri. Il gruppo è stato accolto all’aeroporto catanese dalle insegnanti Tiziana Termini, Elisa Favaloro e Rosa Giambruno che, con un pullman appositamente predisposto, hanno condotto gli ospiti alla volta di Monreale, per ricambiare la felice esperienza vissuta a Maggio dagli alunni monrealesi presso la scuola di Gozo.

L’arricchimento e la crescita interiore sono dovuti all’apertura verso gli altri, verso nuovi pensieri, nuovi spazi, nuove esperienze: ecco che il viaggio diventa metafora di conoscenza autentica, di reale apertura mentale e di formazione permanente: viaggiare aiuta ad accorgersi dei limiti dei nostri confini mentali, ad allontanarsi dai binari noti, dal pregiudizio, dal pensiero rigido per ritrovare un nuovo baricentro, per aprire mente e cuore alle nuove e inesplorate possibilità dell’essere, che nessun libro, nessuna simulazione virtuale possono sostituire.

La scolaresca Maltese, ospite di una struttura alberghiera di S. Martino delle Scale, ha raggiunto la sede centrale della D.D. “P. Novelli” la mattina del 25 giugno, accolta dal caloroso benvenuto dei tanti genitori, delle tante mamme che si sono generosamente spese per l’organizzazione dell’accoglienza e della permanenza dei piccoli ospiti.

La Dirigente Scolastica Dott.ssa. Chiara Di Prima, ideatrice dell’esperienza formativa, ha aperto la scuola da lei diretta a una dimensione ove le esperienze educative appaiono molteplici e diverse fra loro, tutte finalizzate alla formazione integrale di un futuro cittadino consapevole che possa essere in grado di vivere nel mondo e per il mondo. Ha oltretutto avuto modo di confrontarsi, sul piano pedagogico ed educativo, con il Preside e i docenti maltesi e ha illustrato loro ciò che la Pietro Novelli realizza per la sua utenza, offrendo subito un piccolo spaccato delle molteplici attività, nel piccolo teatro dell’Aula Magna, dove gli  alunni si sono cimentati con entusiasmo in diverse e coreografiche danze popolari mediterranee, dalla tarantella al sirtaki. Il coro, con l’ormai nota intensità emotiva che lo contraddistingue, ha offerto una delle sue impeccabili performance. Il Sindaco Avv. Piero Capizzi ha voluto porgere il suo personale benvenuto agli ospiti, anche a nome dell’amministrazione comunale che ha offerto un concreto contributo: gli scuolabus per gli spostamenti interni al comune.

La visita della Cattedrale, del Chiostro e del quartiere Ciambra ha suscitato il vivo interesse della scolaresca ospite e anticipato una piccola ma significativa  “porzione” dei tesori che la nostra terra offre.

Oggi 26 giugno la visita continua: nella mattinata appena conclusa i bambini monrealesi e maltesi hanno condiviso una bellissima “passeggiata culturale” nel centro storico di Palermo. Cattedrale, Palazzo Reale e Comando Legione Carabinieri Sicilia, tra le mete. Quest’ultimo importante e storico simbolo dei Carabinieri in Sicilia, pur non essendo molto conosciuto, racchiude al suo interno delle perle architettoniche di pregio, come la Chiesa SS Maria Maddalena, edificata nel 1187, in stile arabo-normanno, tra le più antiche di Palermo e patrimonio dell’UNESCO.

I bambini, accolti dal Generale dei Carabinieri Michele Di Martino (responsabile del museo storico del Comando Legione e profondo conoscitore della Storia dei Carabinieri in Sicilia), hanno potuto apprendere alcune notizie fondamentali, anche relative al Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa, cui il comando è intitolato, tradotte in lingua maltese, per gli alunni ospiti, dal preside Lelio Spiteri. Un’esperienza ricca di significato e divertente: il Generale Di Martino ha insegnato ai piccoli, disposti in due schieramenti, come salutare in perfetto stile militare, un altro bel momento di condivisione.

La visita di Palermo terminerà a Mondello, dove i bambini avranno modo di conoscere la zona balneare più famosa della città. Domani 27 giugno è prevista un’escursione al bosco di Casaboli, l’ultima esperienza dei bimbi maltesi nella zona occidentale della Sicilia prima del rientro a casa. Un’altra avventura significativa vedrà, martedì 28 giugno, la scolaresca ospite ancora protagonista: le Gole dell’Alcantara, ultimo ricordo siciliano prima di arrivare all’Aerostazione di Catania.

L’universo ha senso solo quando abbiamo qualcuno con cui condividere le nostre emozioni. (Paulo Coelho)

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.