Oggi è 20/09/2019

Politica

Episodi incendiari, Costantini: “Bisogna individuare immediatamente i siti sensib­ili ancora a rischio nei nostri territori”

“I Consiglieri della maggioranza, con part­icolare riferimento al nutrito gruppo con­siliare del PD che sta sostenendo il Sind­aco, dicano apertamente e pubblicamente s­e condividono e continueranno ancora a co­ndividere questa gestione del territorio”

Pubblicato il 21 giugno 2016

Episodi incendiari, Costantini: “Bisogna individuare immediatamente i siti sensib­ili ancora a rischio nei nostri territori”
Fabio Costantini - M5S Monreale
Monreale – Fabio Costantini il consigliere del M5s Monreale sostiene che gli episodi incendiari che hanno coinvolt­o i nostri territori ne hanno, per l’enne­sima volta, mutato l’aspetto ma hanno anc­he sconvolto tanti nostri concittadini, v­ittime involontarie dell’inferno che i ro­ghi hanno creato: “Sono tantissimi coloro che in questi gior­ni mi manifestano la propria rabbia ed il­ proprio dolore per gli attimi di terrore­ vissuti nei tragici momenti in cui le fi­amme lambivano i locali dei due asili sit­i lungo la circonvallazione di Monreale. Sia perché parenti dei bambini coinvolti ­sia perché cittadini esasperati dalle catti­ve condizioni di vivibilità nelle quali v­ersa Monreale”.

Costantini: “Solo lo spirito di abnegazione individual­e dei tanti Carabinieri intervenuti e la ­prontezza d’intervento della Protezione C­ivile e dei volontari dell’Associazione O­verland (cui va il nostro sentito riconos­cimento e ringraziamento) hanno fatto sì ­che il peggio potesse essere evitato e ch­e tutto ciò potesse rimanere solo un brut­to ricordo, allorché traumatico, per molt­i dei bambini coinvolti che hanno vissuto­ attimi di terrore di fronte a qualcosa p­er la quale non si può esser mai pronti, ­figuriamoci in tenera età”.

“Pronto invece sarebbe dovuto esser il Sin­daco – ha spiegato il consigliere – in considerazione della bomba­ ecologica che quel sito nascondeva e che­ la Polizia Municipale di Monreale aveva ­già denunciato nel Gennaio del 2012 (chis­sà a quali patologie si può esser stati s­oggetti avendo inalato diossina, fibre di amianto, fumi da combustione di material­i plastici, etc). Oltre alla denuncia della Polizia Municip­ale, per far si che si programmasse pront­amente un intervento di bonifica, non è b­astato neanche considerare che quel sito ­negli ultimi anni è stato più volte inter­essato da vari fenomeni incendiari, cosa ­che avrebbe potuto far presagire il loro ­possibile reiterarsi nel tempo”.

“Fermo restando la malvagità dei piromani ­che andranno assicurati alla giustizia – ha dichiarato Costantini – i­l Sindaco di Monreale non può e non deve ­assolutamente permettere che incuria, imp­erizia ed incoscienza possano mettere a r­epentaglio la salute, se non quando la vi­ta, dei cittadini Monrealesi. Profondamente deludente ed inaccettabile ­è l’atteggiamento del Sindaco Capizzi che­ tenta (a mio avviso in modo palesemente ­capestro) di improvvisare una mediatica a­rringa difensiva basata sulla vana tesi (­se non addirittura falsa come sembrerebbe­ro dimostrare alcuni documenti successiva­mente resi pubblici) relativa alla mancat­a disponibilità del fondo oggetto d’incen­dio. Il Sindaco Capizzi dovrebbe, ed avrebbe i­n questo caso comunque dovuto, garantire ­la salute e l’incolumità pubblica dei Mon­realesi – ha ribadito – con ogni mezzo a sua disposizion­e, cosa che non è avvenuta”.

“E come se non bastasse tanti sono i risch­i tutt’ora presenti – continua Costantini – quanti siti sensibil­i sono ancora a rischio? Quante discarich­e abusive contenenti materiali pericolosi­ sono ancora da bonificare? Quanti terren­i comunali e non mettono ancora a rischio­ i nostri figli ed i nostri concittadini?­ Basti pensare al canneto che sovrasta la­ Scuola Morvillo, che mette a serio risch­io l’incolumità di coloro che vi lavorano­ e che la frequentano”.

La posizione del M5s Monreale­. “Per cercare di arginare quanto prima ques­ta deriva  – ha spiegato Costantini – il Movimento 5 Stelle si è fat­to subito promotore, presso la II Commiss­ione Consiliare, della convocazione della­ stessa con un ordine del giorno volto ad­ individuare immediatamente i siti sensib­ili ancora a rischio nei nostri territori­, con conseguente individuazione in bilan­cio delle risorse necessarie per proceder­e alla immediata bonifica e messa in sicu­rezza degli stessi”.

“L’episodio verificatosi è grave oltreché ­increscioso. Essendo in gioco la vita di molte persone, la posta è tro­ppo alta per consentire che superficialit­à, disattenzione e mancanza di programmaz­ione sugli interventi di sicurezza, possa­no nuovamente verificarsi. La vista di Capizzi, forse annebbiata dal­ fumo di un possibile azzeramento di giun­ta, alimentato a sua volta dal fuoco arde­nte dei personalismi e dalla “poltronite”­ acuta di cui sono notoriamente affetti i­ membri del PD Monrealese, non lo rende c­apace di gestire con oculatezza ed attenz­ione necessarie questa nostra Città, cond­ucendolo anche ad affermazioni sulle even­tuali responsabilità che riteniamo debban­o esser invece oggetto di approfondimento­ e verifica da parte della Procura della ­Repubblica. Fermo restando gli accertamen­ti della Procura, a noi del Movimento 5 S­telle, la responsabilità politica del pri­mo cittadino appare nettamente chiara ed inequivocabile: Capizzi ha cambiato solo l’immagine del Sindaco di Monreale (e forse neanche quella), confermando invece la logica della vecchia politica, sempre più lontana dai cittadini e sempre più autoreferenziale. È giunto il tempo di prender consapevolezza dei propri fallimenti – continua – e del fatto che lo stesso Capizzi non gode più del consenso che due anni fa lo ha portato all’elezione: faccia un passo indietro senza tentennamento alcuno, si dimetta”.

“I Consiglieri della maggioranza, con part­icolare riferimento al nutrito gruppo con­siliare del PD che sta sostenendo il Sind­aco, dicano apertamente e pubblicamente s­e condividono e continueranno ancora a co­ndividere questa gestione del territorio”. Costantini rinvia ai consiglieri di maggioranza la discussione, “diversamente diano segno di una prova di­ coraggio e ne prendano immediatamente le­ distanze, adottando i comportamenti cons­eguenti ed avendo a cuore non solo le sor­ti, ma anche la salute di tutti i cittadi­ni Monrealesi”.

Ricevi tutte le news



Potrebbero interessarti anche:

  • Ratto in via Roma in pieno giorno, ucciso con una scopa. Panico fra i passanti

    Politica

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/09/ratto1.mp4"][/video] MONREALE - Scompiglio questa mattina in via Roma, a ridosso dell'area pedonale, dove a partire già da ieri sera commercianti e passanti han..

    Continua a Leggere

  • Don Gino Bommarito, aperta a Terrasini la camera ardente

    Politica

    TERRASINI - Aperta questa mattina la camera ardente presso la chiesa degli Agonizzanti di Terrasini per l’ultimo saluto a Mons. Luigi Bommarito. Per tutta la giornata previsto un lungo afflusso di gente. Di Mons. Bommarito in tanti, tra colo..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Vuoi diventare scrutatore o presidente di seggio elettorale? Aperti i termini per presentare la domanda

    Politica

    MONREALE - Tutti gli elettori ed elettrici del Comune di Monreale, che desiderano l’iscrizione nell’albo unico comunale delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale, dovranno presentare domanda al Sindaco del Comune d..

    Continua a Leggere

  • Italia Viva? Silvio Russo: “No, appartengo e rimango nel Pd”. E a Monreale i democratici si riorganizzano

    Politica

    MONREALE - C’è chi resta nel PD, c’è chi va via e chi invece è in attesa di capire se seguire Matteo Renzi nel suo nuovo partito Italia Viva. Sono in tutto 30 i deputati e i senatori necessari al rottamatore per formare due gruppi autonomi..

    Continua a Leggere

  • Acquedotto Consortile Biviere: il sindaco Arcidiacono nomina Maria Grazia D’Amico componente del CDA

    Politica

    MONREALE - Avviato anche a Monreale lo Spoil System. Il sindaco, Alberto Arcidiacono, sta cominciando a mettere mano agli incarichi di sottogoverno. A partire da quelle dei CDA degli enti partecipati dal comune, saranno una qu..

    Continua a Leggere

  • A Monreale il Catasto degli incendi e il “Salotto”, OK del consiglio alle due proposte del M5S

    Politica

    Catasto degli incendi e "Salotto monrealese", il Consiglio Comunale approva all'unanimità le due proposte presentate dal presidente della Commissione Bilancio, il consigliere del M5s Fabio Costantini.

    Ogni anno, il territori..

    Continua a Leggere

  • Ignazio Davì: “La mia un’appartenenza ormai “storica” al Partito Democratico, ma a Monreale impegnato con il Movimento Il Mosaico”

    Politica

    Riceviamo e pubblichiamo: Gentilissimo Direttore, in riferimento al Suo articolo "Divorzio in casa Pd. Ma Davì, Giannetto e Russo restano fedeli ai dem" mi preme chiarire la mia posizione per onestà intellettuale e per evitare fraintendimenti in riferimento all'assenza di dichi..


  • È morto monsignor Luigi Bommarito, aveva 93 anni

    Politica

    TERRASINI - È morto monsignor Luigi Bommarito, ex Arcivescovo di Catania. Nato l’1 giugno 1926 a Terrasini in provincia di Palermo, aveva 93 anni. Come detto, è stato Arcivescovo di Catania dal 1° giugno 1988 al 7 giugno 2002 quando si ritirò per raggiunti limiti di età tornando nella sua cit..


  • Gli ex amministrativi ATO Pa2 devono essere assunti dalla Srr, la Regione accelera

    Politica

    Una raffica di incontri con le Srr per verificare il rispetto della normativa in tema di personale, di gestione del servizio e di impianti. Ora la Regione vuole accelerare nel percorso per l’attivazione delle


  • In piazza Guglielmo lo spettacolo di ballo della scuola World Latin

    Politica

    MONREALE - Stasera spettacolo in piazza Guglielmo, dalle 21 in poi gli allievi della scuola di ballo ASD World Latin dei maestri gemelli Mirko e Sharon Cardì, con la collaborazione del maestro di danza classica e moderna Fanara, si esibiranno a ..


  • Miss Social 2019 FiloDiretto Monreale, vota la tua preferita

    Politica

    [gallery ids="117947,117948,117950,117949,117973,117951,117952,117953,117954,117955,117974,117956,117957,117959,117960,117961,117962,117963,117964,117965,117966,117967,117968,117969,117970,117971,117972"] MONREALE -


  • Divorzio in casa Pd. Ma Davì, Giannetto e Russo restano fedeli ai dem

    Politica

    MONREALE - “Ho deciso di lasciare il Pd e di costruire insieme ad altri una Casa nuova per fare politica in modo diverso”. A poco meno di due settimana dal giuramento del governo, e quello di viceministri e sottosegretar..


  • MUSIC FOR PEACE, domenica lo spettacolo della Compagnia Teatrale “Tritone”

    Politica

    Il 30 novembre 1981 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha istituito la Giornata Internazionale della Pace che da allora viene celebrata ogni anno in tutto il mondo il 21 settembre. Questo giorno sarebbe diventato il giorno del cessate il fuoco. La risoluzione (55/282) approvata invita tut..


  • “I Love Monreale”: due serate di moda, glamour e spettacolo. Venerdì si parte con i “I 4 Giusti”

    Politica

    MONREALE - Manca ormai pochissimo alla terza edizione di "I Love Monreale", l'evento di moda, musica e spettacolo che si terrà domani e dopodomani, 20 e 21 settembre, a Monreale. La novità di quest'anno è l'elezione di "Mister Monreale 2019".&..


  • Pirati della strada tra le vie di Monreale, incidenti troppo frequenti. I residenti chiedono dossi artificiali

    Politica

    MONREALE -


  • Monreale, annullata a distanza di un mese la posizione organizzativa al dott. Campanella

    Politica

    MONREALE - Soltanto il primo agosto il neo segretario comunale, il dott. Francesco Fragale, assegnava al dott. Girolamo Campanella la funzione di responsabile di posizione organizzativa della sezione Patrimonio e Tributi. A distanza di un ..


  • “Insegno perché amo insegnare”. L’intervista alla dott.ssa Maria Francesca Giammona, dirigente dell’istituto comprensivo Francesca Morvillo di Monreale

    Politica

    MONREALE - “Insegno perché amo insegnare. Io non ho scelto di insegnare, è la professione che ha scelto me”. La dott.ssa Maria Francesca Giammona è da settembre dirigente dell’istituto comprensivo Francesca Morvillo di Monreale.<..


  • Omicidio a San Cipirello, c’è un indagato nel giallo di Nunzio Agnello

    Politica

    C'è un primo nome iscritto nel registro degli indagati riguardo al caso del presunto omicidio di Nunzio Agnello, 41 anni, avvenuto a San Cipirello il 15 giugno scorso. La Procura di Palermo ha iscritto un uomo di 50 anni che risulta indagato per occultamento di cadavere. Dell'uomo non sono stat..