Oggi è 25/03/2019

Politica

La replica del sindaco di Monreale Piero Capizzi all’editoriale di Luigi Gullo

Riceviamo e pubblichiamo “Egr. sig. Massimo Luigi Gullo, ho letto con molta attenzione il suo editoriale dal titolo “Rogo vicino le scuole. La negligenza..

Pubblicato il 18 giugno 2016

La replica del sindaco di Monreale Piero Capizzi all’editoriale di Luigi Gullo

Riceviamo e pubblichiamo

“Egr. sig. Massimo Luigi Gullo, ho letto con molta attenzione il suo editoriale dal titolo “Rogo vicino le scuole. La negligenza del Comune. Adesso le dimissioni dei responsabili politici” pubblicato sulla testata “Filodiretto” il 17 giugno u.s. e devo con incredulità ed amarezza esprimere il mio personale pensiero di forte “disappunto” non solo per quanto nello stesso riportato ma anche, e soprattutto, per il modo in cui ci si esprime e per l’utilizzo distorto e improprio che nell’occasione si fa della attività giornalistica.

Ho sempre ritenuto, e ritengo, che il giornalismo prima che un mestiere sia un’arte, nobile e forse per questo non a portata di tutti, il cui fine primario è quello di diffondere una notizia, relativa ad un fatto o ad un accadimento, e far sì che chi legge abbia la possibilità di prenderne conoscenza ed esprimere liberamente il proprio pensiero e le proprie valutazioni.
E’ forse nella piena e condivisa consapevolezza del reale valore e significato del giornalismo, che il legislatore italiano ha regolamentato, a differenza di altri paesi anche europei, l’attività di giornalista, prevedendo regole, criteri e ponendo limiti a chi molto spesso si trincera dietro la ricorrente espressione di comodo “…sono un giornalista…sto esprimendo il mio pensiero..” per diffondere notizie non sempre ancorate a verità e con il celato scopo di non voler dare corretta informazione ma di voler screditare qualcuno agli occhi della gente o, ancor più, di ordire infantili strategie di denigrazione contro le istituzioni politiche di opposta fazione, arrivando poi pure al punto di ergersi, improvvisamente, a tutore della comunità e chiedere le dimissioni di un Sindaco e di una amministrazione.

Sono certo conoscendola, almeno credo e non vorrei sbagliarmi, che niente di ciò faccia parte della sua cultura e del suo modo non di fare giornalismo, perché quanto scritto non è certo a mio parere giornalismo, ma di diffondere notizie.
Così come sono certo che il suo giudizio su ciò che basta o non basta per quanto accaduto ovvero il suo invito alle dimissioni dei politici sia il frutto di una leggerezza nella sua infelice conclusione, dettata forse da una condivisibile rabbia per il pericolo corso.
Se così non fosse, mi permetta egr. sig. Gullo, decida se diffondere notizie o fare l’inquisitore, faccia una scelta e chiarisca il suo ruolo e le sue idee, almeno a coloro che non le conoscono, e non utilizzi una prestigiosa testata giornalistica web per fini tutt’altro che giornalistici.
Le sue riflessioni le faccia da cittadino e prima di esprimersi, sulla stampa, verifichi e accerti fatti e circostanze.
I processi non si celebrano sui giornali e le sentenze le emettono i Tribunali.

Un giornalista, un vero giornalista che crede nel valore della sua professione, non si sarebbe mai permesso di scrivere che un Sindaco si possa essere “rallegrato” davanti a quello che è successo. Lei lo ha fatto e pure gratuitamente, sapendo di scrivere, peraltro conoscendomi personalmente, una cosa non vera.
Così come un giornalista, un vero giornalista, avrebbe dovuto, a mio parere, rimarcare e condannare in maniera forte il vile gesto di chi ha cagionato l’incendio, sollecitando chi ha visto a fornire indicazioni utili per l’identificazione del colpevole, anziché additare l’Amministrazione come responsabile per l’accaduto.
Ma è chiaro che è più facile colpevolizzare l’amministrazione comunale rispetto al vile colpevole non identificato.
Talvolta mi viene il dubbio se lei è un giornalista, ma poi penso: è possibile che non sia un giornalista ?
Quanto accaduto a Monreale il 16 giugno è un fatto spiacevole che ha scosso non solo quei piccoli bimbi protagonisti innocenti e incolpevoli della inciviltà e della villania umana ma anche tutti coloro, me compreso, che in prima linea hanno vissuto quei drammatici momenti.
Ma spiacevole, non lo dimentichi, è anche quanto accaduto lo stesso giorno in tutta la Provincia di Palermo e in tutta la regione Siciliana, dove la delinquenza umana si è organizzata e ha approfittato della giornata di afa e di forte scirocco per dare un forte segnale alle istituzioni.
E’ facile, troppo facile declinare sul Sindaco e sull’amministrazione la responsabilità per tutto ciò che accade nei 540 Km quadrati del nostro Comune.
In questi primi due anni di amministrazione mi sono sempre assunto, assorbendo volontariamente spesso anche quelle dei miei più stretti collaboratori, le responsabilità di amministratore, mi sono abituato a subire le critiche di chi mi ha dato e mi da ancora oggi (ingiustamente) la colpa per il fallimento dell’ATO e del licenziamento dei lavoratori, della crisi economica del Comune, della improvvisa rottura di una pompa dei pozzi Boarra e addirittura della nevicata del 31 dicembre del 2014, ma mi consenta, non posso accettare che mi si attribuisca, anzi che lei mi attribuisca in maniera faziosa e disgustosa, quasi a volermi far passare come il piromane o il mandante, la responsabilità per una sfiorata tragedia e per l’incendio di un terreno che non è di pertinenza del nostro Comune e sul quale non abbiamo alcuna competenza.
Gran parte dell’area interessata dall’incendio (altre sarebbero private e sono in corso accertamenti) risulta essere di proprietà del Demanio Regionale e non mi risulta essere mai stata nella disponibilità del Comune di Monreale.
Si chieda a tal proposito, ma lo faccia però prima di emettere sentenze inaudita altera parte, come mai nessun privato e nessuna amministrazione, anche quelle passate di qualche pseudo messia di un improvviso redento sentimento di non meglio precisato “orgoglio”, ha mai utilizzato quell’area molto appetibile.
Ho dato ordine ai dirigenti di acquisire tutti i dati tecnici e urbanistici delle aree in questione e al fine di porre fine a problemi di questo tipo e chiederò, se sarà necessario, un tavolo tecnico di confronto in Prefettura.
Detto questo, egr. sig. Gullo la reputo molto intelligente e a conferma della stima che ripongo in Lei mi permetto sommessamente di darle un suggerimento: faccia il vero giornalista!!!”

Avv. Piero Capizzi, sindaco di Monreale

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Dopo più di 10 anni si candida a sindaco di Monreale, “lasciando i partiti alla Rocca”. Intervista a Roberto Gambino (VIDEO)

    Politica

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=EHfvrUi6SJk&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 25 marzo 2019 - Roberto Gambino, 51 anni, laureato in psicologia, è un dipendente dell’ASP di Palermo, dove si occupa di progettazione e formazione. In passato è stato segretario della s..

    Continua a Leggere

  • Una passeggiata con … Roberto Gambino. Progetto civico, alleanze, tempo pieno nelle scuole, scelta degli assessori. “Ecco perché sono sceso in campo”

    Politica

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=byAq4QVEnzo&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 24 marzo 2019 - Roberto Gambino si candida a sindaco di Monreale. Nel corso della consueta passeggiata ci spiega le peculiarità del suo progetto civico, nato con l’intento di lasciare i partiti alla Rocca..

    Continua a Leggere

  • Per Arcidiacono l’avversario da battere è Capizzi, il sindaco del dissesto

    Politica

    Monreale, 24 marzo 2019 - Capizzi è l’avversario da battere, Capizzi è il sindaco del dissesto. È questo il messaggio dato, ripreso, rimodulato in tutti modi, e che è effettivamente passato nel corso dell’apertura della campagna di Alberto Arcidiacono svoltasi ieri pomeriggio presso la Sala ..

    Continua a Leggere

  • 2° Step #granidiSicilia: le caratteristiche delle principali varietà di grano siciliano

    Politica

    Monreale, 22 marzo 2019 - Siamo giunti al secondo step del nostro viaggio tra i grani antichi di Sicilia. In questa fase cercheremo di approfondire le proprietà delle principali varietà di..


  • Confisca dei beni della famiglia di Riina, presente anche una villa a Mazara del Vallo

    Politica

    Corleone, 24 marzo 2019 - Si allunga la lista dei beni confiscati agli eredi di Totò Riina, l’ex capo di Cosa nostra deceduto il 17 novembre 2017. Come detto ieri in un

    Continua a Leggere

  • Da Monreale in Cina. Una pigna di Niccolò Giuliano donata da Musumeci al presidente cinese

    Politica

    Monreale, 24 marzo 2019 - Un pezzo di Monreale farà bella mostra di sé nella residenza del Presidente cinese Xi Jinping. Una pigna realizzata dal maestro Niccolò Giuliano è stata scelta dal presidente della regione siciliana, Nello Musumeci, tra i doni offerti al presidente in visita a P..

    Continua a Leggere

  • Aquino, caos davanti alla scuola Veneziano: serve un presidio

    Politica

    Monreale, 24 marzo 2019 -"Dopo avere preso atto personalmente e ascoltato lamentele e proteste di alcuni genitori di alunni e di collaboratori scolastici dell'I.C. Veneziano - plesso di Aquino, mi faccio portavoce al fine di richiedere, con ogni consentita urgenza, la presenza di un pre..

    Continua a Leggere

  • Via Salita Caputo, i residenti puliscono le aree abbandonate

    Politica

    [gallery ids="95646,95645,95644,95643,95642,95641,95640,95832,95833,95834,95835,95836,95838,95839"] Monreale, 24 marzo 2019 - I turisti che si recano a visitare il Santuario del SS. Crocifisso portano con sé, oltre la bellezza e la storia del luogo, il ricordo  dell'erba alta, dei rifiuti e..

    Continua a Leggere

  • Arcidiacono: “È l’alba di un giorno nuovo”. Tantissime le persone all’apertura della campagna elettorale

    Politica

    [gallery ids="95844,95845,95846,95847,95848,95849,95850,95851,95852,95853,95854,95855,95856,95858,95859,95860,95861,95862,95863,95864,95865,95866,95867,95868,95869"] Monreale, 23 marzo 2019 - Si è aperta ufficialmente questo pomeriggio la candidatura di Alberto Arcidiacono a sindaco del comune d..

    Continua a Leggere

  • Maenza si difende e presenta querela contro ignoti. Aiutò a sistemare la Villa comunale

    Politica

    Monreale, 23 marzo 2019 - "Il volontariato è un valore fondamentale per ogni comunità e non posso consentire che possa diventare argomento di scontro e di lotta politica o di contrapposizione. Ecco perché ho deciso di conferire mandato allo studio legale Caputo per presentare una querela contro i..

    Continua a Leggere

  • Oggi pomeriggio il candidato sindaco Alberto Arcidiacono si presenta agli elettori

    Politica

    Monreale, 20 marzo 2019 - Si terrà questo pomeriggio, alle ore 17,00, l’apertura della campagna elettorale di Alberto Arcidiacono, candidato sindaco di Monreale alle prossime amministrative del 28 aprile. Sono quattro i movimenti che hanno deciso di sostenere Arcidiacono. Diventerà Bellissima..

    Continua a Leggere

  • Mafia, confiscati beni per un milione e mezzo di euro agli eredi di Totò Riina

    Politica

    Corleone, 23 marzo 2019 - I militari del Ros e della compagnia carabinieri di Corleone hanno dato esecuzione a un decreto di confisca emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo dal Tribunale nei confronti del capo mafia Salvatore Riina e degli eredi Antonina Bagarella, Giuse..

    Continua a Leggere

  • Pulisce 50 metri di strada in cui abita, a qualcuno non va giù e sparpaglia i rifiuti

    Politica

    [gallery ids="95784,95783,95782,95781"] Monreale, 23 marzo 2019 - Perché aspettare che qualcuno faccia quello che potremmo fare noi? Perché aspettare sempre che siano gli altri a compiere il primo passo? Perché dobbiamo vivere in mezzo ai nostri rifiuti dando la colpa di quello che ci sta atto..

    Continua a Leggere

  • Giannetto: “Nessun tentativo dell’amministrazione Capizzi di avviare il tempo pieno”

    Politica

    Monreale, 23 marzo 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una nota inviata dal consigliere comunale Rosanna Giannetto, candidata di "Monreale bene comune" a sostegno del candidato sindaco Roberto Gambino, in occasione delle amministrative del 28 aprile. "Leggo con stupore


  • Europei Under 21, Davide Sbrighi testimonial con Andrea Pirlo

    Politica

    Monreale, 22 marzo 2019 - L’obiettivo sarà quello di promuovere e diffondere il rispetto, il tifo corretto e l’inclusione tra i giovani studenti. Il giovane monrealese


  • Pioppo, strisce pedonali assenti davanti alle scuole. La denuncia del candidato sindaco Benedetto Madonia

    Politica

    Pioppo, 22 marzo 2019 - La situazione è critica - afferma Benedetto Madonia, a capo del Movimento civico Occupiamoci di Monreale - molti attraversamenti pedonali nel territorio sono pericolosi, soprattutto nei pressi delle scuole". "Non ci occupiamo, in questo periodo, solo di campagna elettoral..


  • Licenziamento Russo, interviene Cracolici: “La Cgil ci ripensi, si coprirebbe di ridicolo se il provvedimento venisse censurato”

    Politica

    Monreale, 22 marzo 2019 -In seguito al servizio della trasmissione l’Arena Di Massimo Giletti, andato in onda su La7, Sandro Russo prima è stato sospeso e poi licenziato dal Caf Cgil in cui lavorava. Quel consiglio dato per ottenere il reddito di cittadinanza gli è costato oltre il lic..


  • Monreale, scuola a tempo pieno. Gambino: “Chiedo a Capizzi e Potenza un confronto pubblico con me e Giannetto”

    Politica

    Monreale, 22 marzo 2019 - "Affermare, come ha fatto Rosanna Giannetto, che nel t..


  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com