Oggi è 20/01/2019

Politica

Cambiamo Monreale: “Sfidiamo la Pica ed il PD ad un confronto pubblico”

Continuano i contrasti tra i consiglieri del gruppo Cambiamo Monreale e la consigliera del PD Rossella Pica. Questa volta ad intervenire è Giuseppe Guzzo

Pubblicato il 7 giugno 2016

Cambiamo Monreale: “Sfidiamo la Pica ed il PD ad un confronto pubblico”
Il Consigliere Comunale di Monreale Giuseppe Guzzo

Riceviamo e pubblichiamo

Monreale, 7 giugno – Ho assistito al comunicato stampa della consigliera Pica, dall’alto contenuto politico e argomentativo con il quale, la stessa, getta un’onta di discredito e di inaccettabile dubbio, oltre che sulla sfera personale, più segnatamente, sul lavoro svolto dalla consigliera Giuliano e, di riflesso, su quello del gruppo che mi onoro di rappresentare e, purtroppo, non lo posso permettere; non sarebbe giusto nei nostri confronti, nei confronti del lavoro sinora svolto né, soprattutto, nei confronti di quei tanti cittadini che hanno sposato le nostre cause ma, ancor più, non posso tollerarlo, da parte di chi continua a ritenere che la funzione di consigliere comunale si esterni esclusivamente mediante messaggi trasversali inviati attraverso gli organi di stampa al proprio partito di riferimento e che sia convinta che l’impegno istituzionale venga svolto attraverso la trasmissione di mail che nulla hanno a che fare con gli atti propri di un rappresentante dell’organo politico istituzionale quali noi siamo.

Credo fermamente che quest’atteggiamento mortifichi il ruolo assegnatoci dai cittadini svuotandolo di ogni contenuto a maggior ragione quando a ciò non seguano azioni concrete e soprattutto utili; mi chiedo, ad esempio, come si possa, “mascariare” un lavoro che nella realtà è puramente astratto? Credo che già il vederla scagliarsi con tanta acredine contro l’opposizione di cui, pur non facendone parte, paradossalmente e verbalmente, asserisce di condividerne le azioni, mette in dubbio, da se, la sua credibilità politica, non sapendo, di fatto, collocarla ne all’interno della maggioranza né, tantomeno, tra le fila dell’opposizione.

Ho la sensazione che la collega Pica abbia perso il senso della propria collocazione, forse a causa proprio dei contrasti intestini al proprio partito date da motivazioni che, ovviamente, poco o nulla interessano né a noi né, benché meno ai cittadini.

Mi chiedo, infatti, perché votare contro alle tante iniziative intraprese da me e dalla consigliera Giuliano per la frazione come ad esempio il suo voto contrario alla pregiudiziale con cui abbiamo cercato di bloccare il trasferimento dei fondi per la ricostruzione di Grisì su altre opere quali la realizzazione del depuratore (le cui somme stornate non basteranno e per le quali si richiederanno nuove e ulteriori somme per metterlo in funzione altrimenti rimarrà l’ennesima opera incompiuta), la sua assenza alla votazione per la realizzazione, sempre a Grisì, del centro sportivo polivalente, il suo voto contrario al nostro emendamento che proponeva, invece, la realizzazione di una villetta a Grisì, il suo voto favorevole alla delibera con la quale si decideva la costruzione dei loculi cimiteriali sempre con i fondi destinati alla ricostruzione, di nuovo la sua assenza alla votazione sulla richiesta di verifica della sicurezza degli edifici pubblici (e quindi anche delle scuole) e tante altre azioni da noi portate avanti nell’interesse dei cittadini, solo per una logica politica inutile al benessere della comunità che poi, sempre a parole, tenta di contrastare.

Purtroppo, questo vecchio modo di fare politica, più improntata sui proclami che sulla sostanza e sui fatti, da cui da sempre tendiamo a prendere le dovute distanze, è a noi lontano mille miglia e, con ogni probabilità, è forse proprio questo che ci ha portato a confrontarci qui oggi.
È evidente che ha frainteso, spero non volutamente ed in via strumentale, il senso dell’invito rivoltole dalla mia collega che era, per l’appunto, quello di spingerla a concretizzare e a convergere verso un obiettivo comune rappresentato, appunto, dall’interesse concreto e fattivo per la frazione.

Né io né la collega Giuliano, abbiamo mai atteso inviti ufficiali per presenziare alle occasioni di confronto con le quali i cittadini intendevano manifestare il loro disagio alle istituzioni e, proprio perché ritengo che il confronto debba avvenire innanzi ai cittadini, giudici ultimi e supremi del nostro operato, mi unisco all’invito fatto dalla collega Giuliano, alla smentita di quanto da noi asserito e, unitamente ai nostri rappresentanti di consulta, sfidiamo lei ed il partito che rappresenta (sempre che il PD sia ancora il suo partito) ad un confronto pubblico, che avvenga alla presenza del sindaco e dei cittadini, durante il quale avremo modo, e tempo, di manifestare le nostre posizioni ed appurare, stavolta con carte alla mano, il lavoro svolto da ognuno e le progettualità che abbiamo portato e che si intendono ancora portare avanti per la frazione e per il territorio di Monreale tutto perché se, come da lei asserito, il tutto si risolve in una questione di stile, per noi è, più segnatamente, una questione di onestà intellettuale.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Volley, ancora una fantastica doppietta per la Primula

    Politica

    Monreale, 20 gennaio 2019 - Soffre ma riesce a vincere la Primula che alla sua ottava giornata di campionato ha ospitato, sabato pomeriggio, la forte Vigor Mazara posizionata 6 punti più in alto nella classifica della Serie D.

    Alle ore 17 in punto nella palestra dell'A. Veneziano è s..

    Continua a Leggere

  • Incidente mortale a Castelvetrano, muore un 23enne di Contessa Entellina

    Politica

    Castelvetrano, 20 gennaio 2019 - Ha perso la vita questa notte in un tragico incidente stradale Antonio Vilardi, 23enne di Contessa Entellina che viaggiava lungo la SS115 nei pressi di Marinella, frazione di Castelvetrano. Il giovane, dipendente dell’hotel Admeto di ..

    Continua a Leggere

  • Scontro tra un’auto e un furgone in contromano in viale Regione Siciliana

    Politica

    Palermo, 20 gennaio 2019 - Un furgone bianco è stato inseguito dalla polizia mentre procedeva contromano in viale Regione Siciliana a Palermo. Diverse volanti hanno cercato di bloccare il mezzo che procedeva nei pressi del sottopassaggio di viale Leonardo da Vinci in direzione di Catania. T..

    Continua a Leggere

  • “C’è un complotto contro Papa Francesco per chiudere questo pontificato”

    Politica

    "Ci sono persone alle quali semplicemente non piace questo pontificato. Vogliono che finisca il prima possibile, per poi avere – per così dire – un nuovo conclave. Vogliono anche questo termini a loro favore, con un risultato in linea con le loro idee". L’accusa è forte: un complotto cont..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Amministrative 2019. Tanti i candidati, pochi i contenuti

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2019 - La piena assoluzione incassata dal sindaco Piero Capizzi con la sentenza di mercoledì scorso lascia cadere le sue ultime riserve sulla ricandidatura a sindaco di Monreale. Già preannunciata, adesso diviene una certezza. Non ci sono altri ostacoli alla sua corsa, per la ..

    Continua a Leggere

  • Giacalone, incidente stradale: auto si cappotta

    Politica

    [gallery ids="89454,89453,89452"] Monreale, 19 gennaio 2019 - L'incidente stradale è avvenuto nella tarda mattinata di oggi, sulla SP20 in direzione San Giuseppe all'altezza del civico 23 nei pressi di Giacalone, in cui è rimasta coinvolta solo un'automobile. Il conducente non ha riportato feri..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Salernitana  1-2 

    Politica

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 19 gennaio 2019 - Il Palermo stecca la prima di ritorno e si ferma la serie positiva che ha permesso di raggiungere quota 37 e titolo di campione d’inverno. Stellone a fine partita ha dichiarato che questa sconfitta ci può stare ma la testa e già a Cremona. Il ..

    Continua a Leggere

  • La primavera tragica di Jan Palach. Cosa ne resta oggi?

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2019 - Nel pomeriggio del 16 gennaio 1969 a Praga, in piazza San Venceslao, Jan Palach, studente di filosofia cecoslovacco, si cosparse il corpo di benzina immolandosi col fuoco (come i monaci buddisti in Vietnam, nel ’64, contro un altro impero: quello americ..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, il consigliere Moscarelli passa alla Lega

    Politica

    Roccamena, 18 gennaio 2019 - La Lega entr..

    Continua a Leggere

  • La Primula dona Kit Volley S3 alla Veneziano

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2019- Lunedì 21 gennaio la Primula donerà alla Scuola “A.Veneziano”  il Kit Volley S3, contenente la rete per tre campi di gioco, palloni di volley e materiale didattico per i docenti. All’incontro saranno presenti i Dirigenti della S..

    Continua a Leggere

  • CPI di Monreale, poche offerte di lavoro e nessun servizio di inserimento per lavoratori disabili e categorie protette

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2019 - È attivo il Centro per l’Impiego di Monreale, ma resta scarsa l'offerta lavorativa proposta, come anche nei centri delle altre città. L'ufficio di Monreale ha sede in via Venero presso l’ex Serit, e i cittadini monre..

    Continua a Leggere

  • Cancro io ti boccio

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Il 25 Gennaio 2019 la scuola Antonio Veneziano aderirà alla manifestazione promossa dell’associazione AIRC “Cancro io ti boccio” che vuole promuovere la prevenzione delle malattie oncologiche. Le classi seconde e terze, nell’arco della mattinata, parteciperanno a..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Tossicodipendente arrestato dai Carabinieri. A denunciarlo i suoi stessi genitori

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2019 - A presentare formale denuncia presso la stazione dei Carabinieri di Monreale sono stati i suoi stessi genitori. E così F. I., un giovane di 25 anni residente a Monreale in via Aquino Molara, è stato tratto in arresto. I genitori erano stanchi, non riuscivano a sost..

    Continua a Leggere

  • Meteo, da sabato finisce la tregua. Bufera di pioggia in arrivo

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Preparatevi ad un lungo e persistente periodo freddo e perturbato. Si tratterà di più giorni con temperature sotto media per quasi tutta la Sicilia. Gennaio ricorda a tutti che è il mese invernale per eccellenza. Da sabato finisce la tregua anticiclonica, piogg..

    Continua a Leggere

  • Blitz nel circo Sandra Orfei, sequestrata una tigre. Aveva il microchip di un altro animale

    Politica

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Oggi I Carabinieri del Centro Anticrimine Natura di Palermo, a seguito di un controllo amministrativo presso una struttura circense, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, V.C. classe 1974, gestore del circo presente in città, poiché deteneva un esemplare di panth..

    Continua a Leggere

  • Collegio di Maria, arrivano i ringraziamenti per la soluzione raggiunta. Ma i genitori sono divisi

    Politica

    Monreale, 17 gennaio 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una lettera giunta in Redazione da parte di un gruppo di mamme che si sono battute affinché i figli potessero avere quello che una scuola normale offre. I genitori delle classi IV e V F dell'istituto Pietro Novelli chiedevano all'amministrazione ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Cantieri di lavoro. Chi verrà chiamato (All’interno la graduatoria definitiva)

    Politica

    Monreale, 17 gennaio 2019 - È stata pubblicata la graduatoria (CLICCA QUI PER LEGGERLA) definitiva dei soggetti che verranno occupati nei cantieri di lavoro per il Comune di Monreale.

    Continua a Leggere

  • Centri per l’impiego, 4mila posti di lavoro disponibili

    Politica

    La Legge di Bilancio 2019 autorizza le Regioni ad assumere ben 4Mila unità di personale nei propri uffici che si occupano delle politiche attive per l’occupazione. Questo incremento dell’..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com