Oggi è 06/12/2019

Politica

Dormitorio dei Benedettini, Caputo: “Ennesimo scippo ai danni dei monrealesi”

“Da protagonisti siamo diventati comparse e destinati a subire le scelte di altre istituzioni, perdendo il primato della politica della nostra Città”

Pubblicato il 1 giugno 2016

Dormitorio dei Benedettini, Caputo: “Ennesimo scippo ai danni dei monrealesi”

Monreale, 1 giugno – È stato riaperto, dopo i lavori di restauro ad opera della Sovrintendenza ai beni Culturali conclusi nel 1997, il Dormitorio dei Benedettini. Da 19 anni chiuso per la mancanza di un impianto antincendio e installato grazie ad un finanziamento europeo di 500 mila euro. I lavori sono terminati nel dicembre 2015 ma la riapertura è avvenuta ieri alla presenza di diverse personalità.

Salvino Caputo nel 1997 era il sindaco di Monreale ed intuì la straordinaria opportunità che il Dormitorio dei Benedettini rappresentava per lo sviluppo turistico, economico e culturale. Decise quindi di riaprire quei luoghi da poco ultimati, considerati oggi “una gemma” all’interno dell’itinerario arabo-normanno recentemente istituito dalla commissione Unesco.

L’ex onorevole Caputo oggi torna a parlare in occasione della riapertura di ieri e nella lunga missiva inviata a Filodiretto appare critico nei confronti dell’amministrazione comunale e deluso per la scelta di rendere fruibile ai monrealesi i luoghi dietro pagamento, così come avviene per il Chiostro.

“Sig. Direttore – comincia così la missiva di Caputo – Spero di non deluderla se non mi unisco al ristrettissimo coro di coloro che hanno espresso soddisfazione per la apertura del Dormitorio dei Benedettini. Da anni abbiamo atteso, come tutti coloro che hanno a cuore le sorti della nostra splendida Città, che l’ultimazione dei lavori del sistema antincendio rendesse fruibile restituisse ai monrealesi un monumento di rara bellezza”.

Caputo espone come nel 1997 avvenne l’apertura e l’inaugurazione del Dormitorio. “L’inaugurazione – racconta – come era giusto che fosse, fu fatta dal Sindaco di Monreale alla presenza del Presidente della Assemblea regionale, di quattro assessori di quel Governo, del Prefetto, del Commissario dello Stato presso la Regione Sicilia, dai vertici della Magistratura e delle Forze dell’Ordine”.

Il monumento rimase aperto per tre giorni e fu visitato da migliaia di persone. “L’inaugurazione avvenne non per realizzare la ennesima manifestazione ma per affermare a tutte le autorità politiche e istituzionali la volontà e la capacità organizzativa dell’amministrazione comunale di volere gestire il monumento e in quel momento il Governo regionale e il Parlamento condivisero e sostennero la decisione della Amministrazione. E si impegnarono a ricercare i fondi per rendere sicuro il prestigioso sito monumentale. Fu una prova di forza e di autorevolezza, che andava nella direzione di consentire al Governo della Città di assicurare la fruibilità del sito prima di tutto ai cittadini di Monreale”.

All’ex sindaco Caputo apprendere invece che il Dormitorio non soltanto non è stato assegnato al Comune ma che verrà gestito dalla Soprintendenza allo stesso modo del Chiostro dei Benedettini e che i Monrealesi per visitarlo dovranno pagare suscita un sentimento di rabbia e di delusione.

“È proprio vero che a Monreale si è instaurato un cambio di logica – continua Caputo nella sua lettera – Da protagonisti siamo diventati comparse e destinati a subire le scelte di altre istituzioni, perdendo il primato della politica della nostra Città. Prima inaugurava il Sindaco e le autorità al fianco, oggi inaugura il vice presidente del parlamento siciliano e il sindaco a latere che assiste sorridendo allo ennesimo scippo consumato in danno dei monrealesi”.

“Qualcuno certamente da qui a poco affermerà con sicumera che è stato raggiunto un risultato importante e che il Dormitorio dopo anni è aperto. Ma aperto per chi? Non certamente per i monrealesi che pagheranno per vedere un sito monumentale a casa loro che verrà deciso da altri in termini di orari e fruibilità”.
Per Caputo l’apertura di questo importante sito doveva rappresentare il momento di un colpo d’ala amministrativa per rivendicare il diritto di gestire ciò che appartiene al territorio. “Ma si sa’ – conclude – per certe gesta ci vuole il coraggio e la autorevolezza e un prestigio personale. Qualità necessarie per amministrare la nostra Città. Peccato. Un’altra opportunità perduta per Monreale”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Una storia lunga 100 anni, è quella di Vincenzina Li Virghi, che domenica spegnerà 100 candeline

    Politica

    Dopo la sorella Giuseppina, che solo il 25 Novembre di 4 anni fa aveva festeggiato il secolo di vita, domenica 8 dicembre toccherà a Vincenzina Li Virghi spegnere 100 candeline. E come 4 anni fa, anche adesso verrà festeggiato l’ambito traguardo del centesimo compleanno con la famiglia a..

    Continua a Leggere

  • Monreale, si respira l’atmosfera di Natale, posizionato l’albero di pino

    Politica

    [gallery ids="127026,127027,127028,127029,127030,127031"] Questa mattina, intorno alle ore 10, è arrivato a Monreale l'albero di pino offerto dalla forestale. A coordinare il tutto vi erano gli impiagati comunali Ninni Di Salvo, Piero Pellerito e Filibello e l’assessore Geppino Pupella.

    Continua a Leggere

  • Svolta storica: torna il biglietto unico tra Trenitalia e Amat 

    Politica

    E così dopo 10 anni tornerà a Palermo il biglietto integrato Trenitalia/Amat che coprirà l’intera rete di metro, tram e bus.

    Continua a Leggere

  • L’antimafia indaga sui rifiuti di Monreale, chiesta documentazione degli ultimi 5 anni

    Politica

    PALERMO - Sulla questione rifiuti scende in campo l’antimafia. La Commissione Antimafia all’Assemblea Regionale Siciliana ha chiesto al Comune di Monreale come è stato gestito il servizio negli ultimi 5 anni.

    Continua a Leggere

  • Amici di Maria De Filippi, il palermitano Mattia Tuzzolino assistente coreografo per il secondo anno

    Politica

    Il suo talento era evidente già da bambino. All’età di 6 anni, Mattia Tuzzolino ballava nella scuola di danza della mamma, a 16 anni è diventato il maestro di danza della struttura. Oggi ne ha 28 e gioisce per i traguardi raggiunti. Per il secondo anno è assistente coreografo di Timor Steffen ..

    Continua a Leggere

  • Monreale, questione rifiuti, Capizzi: “Documenti all’Autorità Nazionale Anti Corruzione”

    Politica

    MONREALE - L’opposizione suona la carica contro l’amministrazione che, al contrario, chiede tempo e collaborazione.  Si è aperto con il tema più caldo del momento, come avevamo annunciato, ..

    Continua a Leggere

  • “Franco e Ciccio…comici si nasce”, a Casa Cultura rassegna cinematografica dedicata ai due comici

    Politica

    MONREALE - Si svolgerà, a Casa Cultura Santa Caterina il 18 dicembre, l'evento dedicato a Franco e Ciccio. A partire dalle ore 10 la rassegna cinematografica dedicata ai due comici, parteciperanno studenti e cittadini che vorranno assistere alla..

    Continua a Leggere

  • Piano Battaglia, 8milioni di euro per far nascere un polo di attrazione turistica

    Politica

    Dopo anni di abbandono il comprensorio di Piano Battaglia sulle Madonie, in provincia di Palermo, potrebbe tornare in piena attività, garantendo una stagione, quella del prossimo anno, per gli appassionati del turismo invernale sulla neve. Il governo regionale di Nello Musumeci in una nota, infatti..

    Continua a Leggere

  • Chiesto risarcimento di 27 milioni per la cattiva gestione dell’Ato Pa 2 a sindaci e commissari

    Politica

    Accertati danni per circa 27 milioni di euro. È questo il risultato della perizia tecnica prodotta dal consulente nominato dal Tribunale Fallimentare di Palermo, in seguito al procedimento avviato dall'ufficio legale della curatela fallimentare dell’ATO Alto Belice Ambiente - PA2. Nell’ottob..

    Continua a Leggere

  • Grand Prix Sicilia di mezze maratone, la Marathon Monreale conquista il terzo posto

    Politica

    MONREALE - Continua a raccogliere buoni risultati la Marathon Monreale, le risposte arrivano dopo gli otto appuntamenti in giro per la Sicilia. Nel 18esimo Grand Prix siciliano di mezze maratone, la società monrealese conquista il terzo posto si..

    Continua a Leggere

  • Supermercati e appartamenti, confiscati beni per 5 milioni di euro all’imprenditore palermitano Girolamo Taormina

    Politica

    [video width="720" height="576" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/12/controllo-esercizi-commerciali.mp4"][/video] Confiscati 5 milioni di euro riconducibili all’imprenditore palermitano Girolamo Taormina, che è anche stato sottoposto all’obbligo di soggiorno per..

    Continua a Leggere

  • Oggi maltempo su tutta l’Isola, migliora da domani

    Politica

    Dopo un inizio settimana passato all’insegna del sole con temperature primaverili, Palermo e l’intera isola siciliana dovranno fare i conti con una lieve fase di maltempo. Il vortice depressionario posizionato in questi giorni sull’Algeria si sta avvicinando all’isola lambendola con il su..

    Continua a Leggere

  • Monreale, incendio nel palazzo, siamo entrati dentro: pavimento e pareti bruciate (VIDEO E FOTO)

    Politica

    [video width="960" height="540" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/12/Incendio-nel-palazzo-di-Monreale-siamo-entrati-dentro.mp4"][/video]   [gallery ids="126874,126873,126872,126871,126870,126869,126868,126867,126866"] ..


  • Monreale, fumo nel palazzo: quasi tutti i residenti fanno rientro nelle abitazioni, ma rimaste senza luce

    Politica

    MONREALE - Sta lentamente tornando alla normalità la situazione all’interno del condominio di via Venero 91. Ricorderanno un grande spavento le famiglie, sono più di 40, che oggi pomeriggio, di fretta e furia, hanno dovuto abbandonare le loro..


  • Precari a rischio negli enti in dissesto, a Monreale nessun problema

    Politica

    Sono giorni particolarmente difficili, se non drammatici, quelli che in questo periodo stanno vivendo i quasi 3000 lavoratori precari che prestano servizio negli enti locali siciliani in stato di predissesto o di dissesto finanziario. Il rischio che corrono è di “andare a casa” il prossimo 1..


  • Corso internazionale sulla Dieta Mediterranea in Portogallo

    Politica

    Si è tenuto a Faro in Portogallo dal 27 al 29 novembre il corso internazionale sulla Dieta Mediterranea. A Monreale il corso nazionale, tra febbraio e marzo. Il corso internazionale sulla Dieta Mediterranea è stato coordinato ed ospitato dall’Università di Algarve. Oltre 50 partecipanti in r..


  • Monreale, fumo in un palazzo, 4 persone condotte al Pronto Soccorso, in corso l’evacuazione

    Politica

    [gallery ids="126819,126820,126821,126822,126823,126816,126815,126814,126813,126812,126807,126808,126809,126810,126811,126806,126828,126829,126830"]   MONREALE - 4 persone portate al Pronto Soccorso per intossicazione, altre 2 affidate alle cure dei sanitari che si trovan..


  • A Casa Cultura l’esposizione sul poeta Buttitta

    Politica

    Da domani 4 dicembre e sino al 10 gennaio, a Casa Cultura si potrà visitare un'esposizione su Ignazio Buttitta, uno dei poeti siciliani più importanti di questo secolo. Un uomo, Buttita, che non ha mai nascosto le sue radici, ma anzi le ha sbandierate attraverso la scrittura e la sua presenza s..