Oggi è 25/05/2019

Altofonte

Quattro monrealesi indagati nell’inchiesta sul distaccamento forestale di Villagrazia: il regno del comandante Polizzi

Presunti casi di corruzione, concussione, falso in atti pubblici e truffa ai danni dello Stato

Pubblicato il 21 aprile 2016

Quattro monrealesi indagati nell’inchiesta sul distaccamento forestale di Villagrazia: il regno del comandante Polizzi

Palermo, 21 aprile – Ci sono 3 monrealesi coinvolti tra le 17 persone indagate nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla Forestale e coordinata dal procuratore aggiunto Dino Petralia e dai pm Daniela Varone e Ciro De Flammineis su presunti casi di corruzione, concussione, falso in atti pubblici e truffa ai danni dello Stato nei confronti di forestali del distaccamento di Villagrazia, ma che ha competenza anche su Monreale, Altofonte, Belmonte Mezzagno, Villabate e Ficarazzi.  Tra i 17 finiti sotto la lente di ingrandimento degli investigatori spiccano i nomi di Francesco La Fata, di Monreale, e Leonardo Di Maria di Pioppo, dipendenti dell’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Palermo e di Michele Capizzi anch’esso monrealese.

Assieme al comandante Polizzi, sono stati sottoposti a misure cautelari inoltre gli ispettori Salvatore La Piana e Antonio Sacco, gli imprenditori Antonino e Giuseppe Chiazzese e l’operaio forestale Rocco Giuseppe Ferro; hanno ricevuto l’avviso di garanzia anche gli ispettori Giuseppe Colibro e Salvatore Impastato, i dipendenti dell’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Palermo, Francesco La Fata e Leonardo Di Maria. Ed ancora: Vincenzo Vaglica, Piero Buscemi, Antonio Mangano (operaio stagionale di Monreale), Vincenzo e Giovan Battista Musso, Angela Veronica Polizzi (volontaria della Protezione civile di Altofonte e figlia del comandante Polizzi) e Michele Capizzi.

Tra gli altri indagati c’è anche Rocco Ferro, barbiere di Partinico. L’uomo, operaio stagionale della forestale, avrebbe incassato la cifra di 6 mila e 800 euro che, secondo gli inquirenti, non gli spettava. Grazie a fogli di presenza mendaci infatti risultava essere presente regolarmente a lavoro per i servizi antincendio quando invece non avrebbe mai lasciato il proprio salone in cui operava come barbiere. I fogli falsi sarebbero stati preparati dal monrealese La Fata e da Di Maria, residente a Pioppo, anch’essi indagati. “Allora prepara un foglio di listino con la carta intestata del Distaccamento quello mio di Villagrazia – gli diceva Polizzi, come riporta Live Sicilia – e ti segni le presenze di tutti i giorni”.  Stessa cosa sarebbe accaduta per la figlia del commissario Polizzi, Angela Veronica, per cifre minori.

Fra i reati contestati dal procuratore aggiunto Petralia e dai sostituti Varone e De Flammineis non c’è solo il reato di “induzione a promettere o dare utilità (un livello inferiore di concussione)”. Accanto ai soldi per sorvolare sulle irregolarità dei piccoli cantieri edili nella zona di Villagrazia, vengono contestate pure presunte truffe, casi di peculato e falsificazione di verbali.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Veleno tra i «putiara» monrealesi e l’ex giunta, Costantini prende le distanze da Valerio

    Altofonte

    È polemica al vetriolo a Monreale dopo che il consigliere comunale Geri Valerio ha definito con l’appellativo siciliano «putiara» i commercianti dell’Associazione Commercianti Monrealesi (ACM), che riunisce una fitta schiera di imprenditori commerciali del comprensorio norman..

    Continua a Leggere

  • “Ombre e Luci”: inaugurata ieri a Palermo la mostra della fotografa monrealese Maria Madonia

    Altofonte

    Palermo, 25 maggio 2019 - Si è tenuta oggi pomeriggio, presso l’educandato Maria Adelaide di Palermo, l’inaugurazione della mostra fotografica di Maria Madonia, fotografa di Monreale.

    Una mostra rispecchiata perfettament..

    Continua a Leggere

  • Geri Valerio: “Putiara, non commercianti. Filippo Tusa si faccia da parte, non faccia politica da presidente dell’ACM”

    Altofonte

    Monreale, 25 maggio 2019 - “Apprendo con stupore, tristezza, amarezza e delusione, le dichiarazioni dell'amico Filippo Tusa, presidente dell'associazione commercianti monrealesi”.  Dopo

    Continua a Leggere

  • Capizzi: “Finanziamento per il quartiere Carmine mai finito nel dimenticatoio. Si attende solo il decreto”

    Altofonte

    Monreale, 24 maggio 2019 - “Una sola precisazione, ad onor di verità. Il finanziamento per il quartiere Carmine non è mai finito nel dimenticatoio”. L’ex sindaco Piero Capizzi puntualizza quanto affermato  ieri dal suo successore, Alberto Arcid..

    Continua a Leggere

  • Monreale, gli assessori prestano giuramento (LE FOTO)

    Altofonte

    [gallery ids="104439,104440,104441,104442,104443,104444,104445,104446,104447,104448,104449,104450,104451"] Monreale, 24 maggio 2019 - Nel pomeriggio di oggi il sindaco del comune di Monreale, Alberto Arcidiacono, ha convocato i cinque assessori designati. Alla presenza del segretario comunale,..

    Continua a Leggere

  • Bel tempo ancora per poco. Forti piogge in arrivo

    Altofonte

    Maggio finisce all'insegna del tempo instabile. Sono ore di attesa, la calma è solo temporanea. Ad ovest della Sicilia il vortice è già attivo. Le temperature, secondo i meteorologi, scenderanno di qualche grado.  Le piogge inizieranno già dalla mattina di domani. I nuclei più orga..

    Continua a Leggere

  • Strada colabrodo. Ennesima frana in via Olio di Lino

    Altofonte

    Chiusa al traffico via Olio di Lino, la strada che collega Borgo Molara a Palermo. Una voragine si è aperta su un lato della carreggiata, mentre sull'altro c'è stata una frana della strada. Traffico in tilt in via Cartiera. Caos anche nelle vie Uccello e Busacca. I tecnici sono già al lav..

    Continua a Leggere

  • III edizione “AlimentiAMO la vita”. Open day a Poggio San Francesco

    Altofonte

    "AlimentiAMO la vita III edizione - Educazione ai corretti stili di vita per la salute dell'uomo e dell'ambiente..


  • Arrestato Antonino Graviano, dello storico mandamento di Brancaccio. Sequestrata una pistola e 1,5 kg di stupefacenti

    Altofonte

    Palermo, 24 maggio 2019 -Questa mattina i carabinieri del R.O.S., insieme al comando provinciale di Palermo, hanno tratto in arresto Antonino Graviano, classe 1979, facente parte dell’omonimo nucleo familiare appartenente al mandamento di Brancaccio. Il Graviano è ritenuto respon..


  • Nuovo look per la piramide a vetri. Ripulita dentro e fuori, presto anche illuminata

    Altofonte

    [gallery ids="104345,104346,104347,104348,104349,104350"] [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/05/video-pulizie-piramide.mp4"][/video] Monreale, 24 maggio 2019 - Ancora un segnale di cambiamento dalla nuova amministrazione del sindaco ..


  • Scooter si schianta in corso Calatafimi. Un ferito grave

    Altofonte

    Palermo, 24 maggio 2019 - Una giornata cominciata molto male a Palermo: dopo che un tir ha bloccato la carreggiata di viale Regione Siciliana in direzione Trapani, un altro incidente è avvenuto pochi minuti fa in corso Calatafimi. Uno scooter si è schiantato contro un'auto, le dinamiche dell'in..


  • “Mons. Michele Pennisi protettore dei mafiosi”. In corso l’indagine sulla diffamazione nei confronti del vescovo

    Altofonte

    Monreale, 24 maggio 2019 - La città di Monreale è rimasta di sasso dopo che ignoti hanno tappezzato le vie del centro cittadino con un volantino contenente alcune frasi offensive nei confronti dell’Arcivescovo di Monreale, Michele Pennisi. “Mons. Michele Pennisi, Protettore dei mafiosi..


  • Gelsomino: “Dichiarazioni ingenerose. L’amministrazione Capizzi sempre al fianco dei commercianti”

    Altofonte

    Monreale, 24 maggio 2019 - “Sono molto stupito dalle dichiarazioni rilasciate da Filippo Tusa (presidente dell’associazione dei commercianti, ndr). Ingenerose per il lavoro che abbiamo svolto”. Mimmo Gelsomino, ex assessore della giunta Capizzi, interviene sulle dichiarazioni di Filippo Tusa, ..


  • Monreale, Circolo di Cultura Italia. Un weekend con l’artigianato e con la musica

    Altofonte

    Monreale, 24 maggio 2019 - Sabato 25 e Domenica 26 Maggio il Circolo di Cultura Italia, nella maestosa piazza Vittorio Emanuele a Monreale, aprirà le porte alla mostra che verra allestita nella sala liberty dedicata al pittore Antonino Leto. Vi aspettano incantevoli manufatti artigianali, r..


  • “FIAT VOLUNTAS DEI” in scena al circolo AUSER di Monreale

    Altofonte

    Monreale, 24 maggio 2019 - Nell’ambito delle sue attività culturali, l’AUSER Circolo Biagio Giordano di Monreale, nella giornata di sabato 25 maggio prossimo, presso la propria sede in via Venero n. 217, rappresenterà a cura dei propri soci la commedia teatrale “FIAT VOLUNTAS DEI” del..


  • Palermo, traffico in tilt in via Regione Siciliana

    Altofonte

    Palermo, 24 maggio 2019 - Una mattina di ordinaria follia in via regione siciliana, a Palermo. Traffico in tilt nel tratto della carreggiata in direzione Trapani, all’altezza di via Maria SS. Mediatrice.  Intorno alle 08,00 un Tir è sbandato e si..


  • L’ACM incontra il sindaco. Filippo Tusa: “Sei l’ultima speranza, altri 5 anni così non sono sostenibili”

    Altofonte

    Monreale 23 Maggio 2019 – Oggi una rappresentanza dell’Associazione commercianti di Monreale è stata ricevuta dal neo sindaco. I commercianti hanno voluto dare il loro saluto e porgere gli auguri ad Alberto Arcidiacono.  Durante l’incontro, informale, chiesto dall’associazione, s..


  • Commemorazioni, diserzioni, prese di posizione e contestazioni: un giorno non qualunque a Palermo

    Altofonte

    Palermo, 23 maggio 2019 - Nella giornata di commemorazione della strage di Capaci il dibattito a Palermo ruota su più tematiche, tutte - purtroppo - squisitamente politiche o ideologiche. Si è infatti parlato molto di prese di posizione, diserzioni, propaganda e pseudo comizi elettorali in vista d..