Al via l’alternanza scuola-lavoro in Galleria Civica per 36 ragazzi del Liceo Artistico D’Aleo

Prende il via durante le vacanze pasquali l’Alternanza Scuola-Lavoro degli studenti del D’Aleo

Monreale, 31 marzo – 36 ragazzi del Liceo Artistico M. D’Aleo Giorno 24 Marzo sono stati accolti nell’ex Monastero dei Benedettini dall’assessore alla Pubblica Istruzione arch. Nadia Granà, dal funzionario dell’Area III sezione Cultura dottoressa Ivana Forzieri e dal Tutor aziendale Rocco Micale per dare ufficialmente il via all’attività di alternanza scuola-lavoro.
Gli studenti saranno impegnati nella realizzazione di due percorsi distinti:
“Catalogazione in Galleria” presso la Civica Galleria d’Arte moderna G.Sciortino;
“Allestimento e gestione del Museo del Mosaico Contemporaneo” presso la sede recentemente destinata a Museo del Mosaico (ex laboratorio Elisa Messina).
Con il protocollo d’intesa firmato tra la Dirigente Concetta Giannino del Liceo Artistico M. D’Aleo e la Galleria civica di Monreale, la scuola si allinea alle direttive nazionali dettate dalla legge 107 al fine di arricchire la formazione raggiunta nei percorsi scolastici con competenze spendibili nel mondo del lavoro.
Il tirocinio avrà la durata di duecento ore, si svolgerà nel triennio 2015/2018 e gradualmente coinvolgerà gli studenti del secondo biennio e del quinto anno. Il Progetto Alternanza Scuola-Lavoro si configura come una delle attività caratterizzanti dell’Istituto D’Aleo, pertanto, si colloca a pieno titolo nel Piano dell’Offerta Formativa.
L’Alternanza scuola – lavoro, preceduta da una serie di incontri sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, si fonda sull’intreccio tra le scelte educative della scuola, i fabbisogni della Galleria Civica e le personali esigenze formative degli studenti.
“Il Museo del Mosaico” e la “Galleria Civica” si propongono come veri e propri committenti di un lavoro, seguendo gli studenti nella fase di progettazione e realizzazione, fornendo loro gli strumenti per eseguirlo al meglio.
Il percorso si svilupperà soprattutto attraverso metodologie basate sulla didattica di laboratorio, anche per valorizzare gli stili di apprendimento, l’analisi e la soluzione delle criticità emerse.
Il percorso è stato strutturato al fine di rafforzare negli studenti l’autostima e la capacità di progettare il proprio futuro, renderli consapevoli delle dinamiche tipiche dei processi di lavoro, promuovere il senso di responsabilità e rispetto delle regole.
Per i giovani del D’Aleo, partecipare ai processi di lavoro del Museo del Mosaico e della Galleria Civica, significa, entrare in contatto con una realtà complessa, spesso poco conosciuta, apprezzare e comprendere il valore e il ruolo del patrimonio culturale del territorio. Arricchire la formazione acquisita nel percorso scolastico e formativo e acquisire competenze spendibili anche nel mercato del lavoro.

Si tratta di un’esperienza stimolante per la formazione dei ragazzi, che saranno guidati oltre che dal tutor aziendale, dai tutor scolastici Giovanni Alvich e Francesco Urso. Gli studenti avranno l’opportunità di progettare percorsi di visita alle collezioni musive esposte, progettare e realizzare l’allestimento museale del Museo del Mosaico.
Tanto entusiasmo tra i ragazzi, per questa nuova esperienza avviata, che sarà senz’altro un’occasione di confronto tra le conoscenze acquisite con lo studio delle discipline curriculari e l’esperienza lavorativa. soddisfatti i professori tutor Giovanni Alvich e Francesco Urso per il protocollo siglato e il consolidato rapporto di collaborazione tra la Scuola e il Comune.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.