Pillitteri: “Auguro ad Arcidiacono buon lavoro, ma non è una scelta condivisa”

0
Araba Fenice desk

Monreale, 29 marzo – Appena nominato non sembra riscontrare il sostegno dei suoi colleghi di partito più vicini. Alberto Arcidiacono, da pochi giorni portavoce monrealese del PDR, il partito che fa riferimento al deputato regionale Salvo Lo Giudice, viene oggi preso di mira dal Vice Portavoce del PdR Flavio Pillitteri e dagli esponenti della segreteria Stefano Mangano, Ignazio Madonia, Giovanni Lo Cricchio e Leonardo Vittoria, cui si unisce il componente della Consulta di San Martino delle Scale Pietro Messina: “Abbiamo appreso dagli organi di stampa la “Nomina del nuovo Portavoce cittadino”, auguriamo ad Alberto Arcidiacono buon lavoro”.

Criticano sia il metodo che il merito: “Siamo certi che Arcidiacono sarà capace di garantire continuità all’attività politica di opposizione che il movimento esercita al fine di creare premesse per un’amministrazione alternativa a quella attuale che fa capo al Sindaco Piero Capizzi. Tuttavia non possiamo non sottolineare il nostro stupore sulla scelta del metodo nominale piuttosto che di quello collegiale, ritendendo quest’ultimo l’unico metodo capace di garantire una scelta rappresentativa”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale