Oggi è 24/04/2018

Cronaca

Questione rifiuti. Il sindaco di Camporeale: “La Belice Impianti può prendere in affitto l’intera azienda e non un ramo. Illecito anche l’affitto di personale. Rischio di danno erariale”

Cacioppo evidenzia le criticità dell’affitto che SRR e curatela si accingono a firmare e chiede la stipulazione di una convenzione unica con la Belice Impianti che abbia come oggetto l’effettuazione globale del servizio

Pubblicato il 26 marzo 2015

Questione rifiuti. Il sindaco di Camporeale: “La Belice Impianti può prendere in affitto l’intera azienda e non un ramo. Illecito anche l’affitto di personale. Rischio di danno erariale”

Monreale, 26 marzo – In una lunga lettera inviata alla nostra redazione, Vincenzo Cacioppo, sindaco di Camporeale, intende sgombrare ogni dubbio sulle motivazioni che lo hanno portato, assieme al sindaco di Chiusa Sclafani, a non approvare durante la riunione tenutasi il 13 marzo scorso presso la sede monrealese della SRR, il documento recante le modalità con le quali la società di scopo della stessa SRR, la “Belice Impianti SRL”, dovrebbe garantire la gestione del servizio raccolta e smaltimento rifiuti nei comuni dell’Ambito.

“Per quel che riguarda il conflitto che oppone il Comune di Camporeale alla Società Belice Impianti – spiega in una premessa il sindaco Vincenzo Cacioppo – è da puntualizzare quanto segue:

Come è noto, a causa di assunzioni non sufficientemente meditate, il personale in servizio presso l’Alto  Belice Ambiente  al momento del fallimento, presenta un certo numero di esuberi.

Per evitare dolorosi ed inaccettabili licenziamenti si è convenuta con i sindacati una riduzione del costo del lavoro per consentire l’assunzione di tutti i dipendenti.

Ora, poiché l’attuale distribuzione del personale operativo nei singoli comuni non risponde ad oggettivi criteri di effettiva esigenza è parso opportuno sostenere la ripartizione del costo del personale in proporzione al numero degli abitanti, anche perché parte del costo ha natura di intervento  sociale non  collegabile direttamente alla effettuazione del servizio. Tale criterio tra l’altro è stato condiviso dal Commissario Straordinario”.

Cacioppo entra quindi nel merito all’affitto del ramo d’azienda dell’Alto Belice Ambiente in fase di stipula tra la SRR, che ha ricevuto in tal senso mandato dalla maggior parte dei sindaci dell’ATO, e la curatela fallimentare dell’ABA:

Nell’assemblea del 13/03/2015 lo scrivente, unitamente al sindaco di Contessa Entellina, non ha sottoscritto né approvato il documento recante le modalità con le quali la Belice Impianti dovrebbe garantire la gestione del servizio raccolta e smaltimento rifiuti nei comuni dell’Ambito per le motivazione che, in maniera succinta e telegrafica, sono state inserite nel verbale di assemblea.

Il Comune di Camporeale, e ritengo anche il Comune di Contessa Entellina, è disponibile a sottoscrivere con la società Belice Impianti esclusivamente un contratto di servizio che abbia i seguenti essenziali contenuti:

–     gestione del servizio da parte della Società con le modalità già previste nel contratto di servizio stipulato il 14 marzo 2005 con la Alto Belice Ambiente S.p.A.;

–     determinazione del corrispettivo nel quale la componente relativa al personale sia calcolata in proporzione al numero degli abitanti; più precisamente, per il Comune di Camporeale la componente relativa al personale è pari ad euro 265.863,82, determinata secondo la formula che segue:

€ 9.000.000,00 (totale costo del personale)/175.000,00 (n. abitanti ATO) x 3.471 (n. abitanti Camporeale al 31.12.2014).

Inoltre dovranno essere ovviamente previsti i seguenti costi: manutenzione automezzi e attrezzature, carburante e costi generali. I costi relativi allo smaltimento saranno direttamente corrisposti dal Comune ai gestori delle discariche autorizzate in conformità ai contratti che con gli stessi sono stati, o saranno, stipulati;

–     la società, inoltre, dovrà impegnarsi a garantire la gestione post-operativa delle discariche con le modalità che saranno previste in apposite convenzioni.

Si rappresenta, infine, che qualora la Società non dovesse accettare la su estesa proposta, si provvederà ad inviare a tutti i soggetti interessati e alle Autorità competenti una dettagliata e circostanziata relazione in ordine alle motivazioni del rifiuto del Comune di sottoscrivere il documento così come proposto all’Assemblea del 13 marzo u.s..

Con riserva di tutelare gli interessi del Comune in ogni sede giudiziaria competente.

Per potere procedere all’affidamento del servizio alla Belice Impianti è necessario che i Consigli Comunali adottino la relativa delibera con contestuale approvazione della convenzione/o contratto di servizio e ciò ai sensi della lettera f) del comma 2 dell’art 32 Legge 142/1990, per come recepita in Sicilia dalla L.R. 48/1991.

Alla convenzione dovrà essere allegato un piano finanziario comprendente la quantificazione dell’intero corrispettivo e non solo la parte di esso relativa al personale così come prescrive il comma 683 della L. 147/2013.

La Società dovrà prendere in affitto l’intera azienda.

Non può, infatti, essere ritenuto praticabile l’affitto di un ramo di azienda in quanto per ramo di azienda è da intendere “ogni entità economica organizzata in maniera stabile che in occasione del trasferimento, conservi la propria identità”.

Sarebbe, pertanto, palesemente illogico affermare che frazionando l’azienda tra un soggetto al quale viene trasferito il personale e diversi altri ai quali vengono trasferiti i mezzi si conservi l’identità dell’entità economica organizzata.

E’ appena il caso di aggiungere che, se si dovesse procedere all’affitto dei mezzi ai comuni e del personale alla società, si incorrerebbe in plurime violazioni di legge.

A riguardo, giova rammentare che l’affitto è il “contratto mediante il quale una parte attribuisce all’altra la gestione produttiva di una o più cose, in cambio di un corrispettivo (art. 1615 c.c.).

Pertanto, atteso che la persona umana non può, senza timore di smentita, essere considerata COSA e, come tale, formare legittimo oggetto di contratto di affitto, l’eventuale stipulando contratto di affitto di personale sarebbe inficiato da palese illiceità dell’oggetto e, per gli effetti, da insanabile nullità, ex art 1418 c.c., con conseguente inidoneità a produrre effetto giuridico alcuno.

Tanto premesso, non va neppure trascurato che ogni pagamento eventualmente effettuato da imprudenti funzionari costituirebbe danno erariale.

Ma v’è di più: a volere immaginare il contenuto che dovrebbe avere lo stipulando contratto di affitto del personale, lo stesso non potrebbe che qualificarsi alla stregua di un contratto dissimulato di somministrazione di lavoro, come definito dalla lettera a) del comma 1 dell’art 2 del D. Lgs. n. 276 del 10/09/2003. Ne deriverebbe, pertanto, un’ulteriore causa di illiceità dell’oggetto per violazione di norme imperative, quali gli artt. 4, 5 e 20 del citato D. Lgs., con conseguente ulteriore nullità del contratto.

Ebbene, l’illecita stipulazione di un contratto di affitto di personale, che, invece, in base all’oggetto, è da qualificare come contratto di somministrazione di lavoro, potrebbe, altresì, integrare la fattispecie di reato prevista dall’art. 18 D. Lgs. 276/2003, punito con l’ammenda di € 50 per ogni lavoratore e per ogni giornata di occupazione.

Non sono i Comuni a dover stabilire quanti e quali mezzi siano necessari per svolgere il servizio nel proprio territorio, procurarseli e metterli a disposizione dell’affidatario del sevizio, bensì quest’ultimo che, quale titolare, a titolo di affitto, dell’azienda intesa quale organizzazione di persone e mezzi  finalizzata alla produzione, la distribuzione o il consumo di beni e servizi verso clienti, ha l’onere di procurarsi tutti i mezzi necessari ad adempiere alle obbligazioni nascenti dal contratto di servizio.

Ma vi è anche un insormontabile impedimento contabile alla possibilità per i Comuni di stipulare contratto di affitto dei mezzi.

Recita il primo comma dell’art 191 T.U.EE.LL. “Gli Enti Locali possono effettuare spese solo se sussiste l’impegno contabile registrato sul COMPETENTE INTERVENTO”.

Ebbene, l’intervento competente sul quale impegnare la spesa per affitti è l’intervento denominato utilizzo beni di terzi, codificato 04, sul quale nulla può essere impegnato in quanto, essendo privo di dotazione nell’anno precedente, in regime di esercizio provvisorio non ha la necessaria copertura per operare in dodicesimi (è ovvio che tre dodicesimi di 0 è uguale a zero).

La Nota del Commissario Straordinario, che costituisce un passo avanti rispetto al documento totalmente illecito sottoposto all’Assemblea del 13/03/2015, contiene comunque elementi di contraddittorietà e illogicità che, ove non superati, costringeranno il Comune di Camporeale ad attivare ogni difesa possibile dei propri interessi innanzi le competenti Autorità.

Il Comune di Camporeale è pronto a valutare positivamente ogni soluzione alternativa che mantenga ferma la soluzione minima per operare nel solco della legalità e cioè stipulazione di una convenzione unica con la Belice Impianti che abbia come oggetto l’effettuazione globale del servizio”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Partirà con anticipo la campagna antincendio in Sicilia

    Cronaca

    Palermo, 23 aprile 2018 - Quest’anno saranno 15 i mezzi aerei a disposizione in Sicilia per fronteggiare gli incendi nella stagione estiva; nove sono messi a disposizione dal Dipartimento nazionale della Protezione civile, quattro dei quali finanziati dalla Regione siciliana in convenzione con for..

    Continua a Leggere

  • Furto all’ospedale Cervello, rubati quattro computer per la ricerca (FOTO)

    Cronaca

    Palermo, 23 aprile 2018 - Ancora furti all’ospedale Cervello. La scorsa notte sono stati presi di mira dai ladri quattro computer in uffici e laboratori, utili al funzionamento di importanti macchinari per la diagnosi e la ricerca contro le leucemie e i linfomi.&n..

    Continua a Leggere

  • In vigore l’Edilizia libera 2018: 58 gli interventi che non necessitano più di autorizzazione

    Cronaca

    Una bella notizia per chi vorrebbe eseguire dei lavori di manutenzione, di installazione di impianti o semplicemente vuole ristrutturare la propria abitazione. È entrato in vigore il decreto del 22 marzo che contiene il glossario dell’edilizia libera. Il documento contiene l’elenco di tutte le ..

    Continua a Leggere

  • “Era un giardino meraviglioso: piante esotiche, alberi di banano, maestosi ficus e una vasca con calle e pesci rossi”. Il racconto di Maria, nipote del custode della Villa

    Cronaca

    Monreale, 23 aprile 2018 - In questo ultimo periodo la redazione di FiloDiretto Junior, insieme ai compagni delle classi I F e I E della scuola media di Aquino, ci siamo occupati di ricostruire la storia della villa Belvedere di Monreale. Le ultime vicende riguardanti i due ficus della villa ci hann..

    Continua a Leggere

  • Tragedia a Palermo, un ragazzo di 18 anni si lancia dal nono piano

    Cronaca

    Palermo, 23 aprile 2018 - Un'altra tragedia della disperazione a Palermo che provoca un grande dolore in parenti e amici. Un ragazzo di 18 anni è morto dopo essersi lanciato dal nono piano di un palazzo. La tragedia si è consumata nel rione Sperone di Palermo.   Ad avvertire la polizi..

    Continua a Leggere

  • La Confraternita SS. Crocifisso e l’impegno verso i giovani. Valentino Mirto: “Abbiamo solo una stanza dove riusciamo a fare tanto”

    Cronaca

    [caption id="attachment_59736" align="alignright" width="300"] Foto Massimo Palmigiano[/caption] M..

    Continua a Leggere

  • Contro il bullismo necessaria una didattica formale, severa, o è la credibilità dell’insegnante la chiave educativa?

    Cronaca

    Monreale, 22 aprile 2018 - La scuola pubblica è stata sempre connotata, per la sua imprescindibile valenza formativa, tra quelle Istituzioni costantemente nell'occhio del ciclone, in quanto "trave maestra" di ogni struttura sociale che, malgrado i secoli, i rivolgimenti sociali, l'evoluzione antrop..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Avellino  3-0. I rosanero tornano a correre

    Cronaca

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 22 aprile 2018 - Il Palermo fa di necessità virtù, e in una situazione di emergenza, con l’infermeria affollata e alcune squalifiche di peso, riesce ad ottenere una vittoria  importante e convincente imponendosi per tre reti a zero, contro un Avellino &n..

    Continua a Leggere

  • Parcheggio selvaggio, concerto di clacson e cittadini inferociti. È fondo Cangemi a Monreale (VIDEO E FOTO)

    Cronaca

    [video width="368" height="656" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/04/video-cangemi-1524383251-1.mp4"][/video] [gallery ids="59765,59764,59763,59762"] Monreale, 22 aprile 2018 - Parcheggio selvaggio, concerto di clacson e cittadini inferociti. È fondo Cangemi a Mo..

    Continua a Leggere

  • Partinico. Bracciante accoltellato per motivi di vicinato. Operato al polmone

    Cronaca

    Partinico, 22 aprile 2018 - Sembra che ad accoltellare il bracciante di 59 anni sia stato F. C., 75 anni, pensionato, che adesso è stato accusato di tentato omicidio. I Carabinieri della compagnia di Partinico sono arrivati alla conclusione dopo le indagini avviate in seguito all’allertamento ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Festa della Liberazione organizzata dall’AUSER

    Cronaca

    Monreale, 22 aprile 2018 - Anche quest’anno, come di consueto, il Circolo AUSER “Biagio Giordano”di Monreale organizza la celebrazione della Festa della Liberazione. Il concentramento è previsto per le ore 09,30 a Piazza Canale da dove il corteo sfilerà per via Venero, via Aldo Moro, via ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Presentazione del libro su Placido Rizzotto

    Cronaca

    Monreale, 22 aprile 2018 - Si è tenuta ieri pomeriggio, al Circolo AUSER “Biagio Giordano” di Monreale, presieduto da Luigi Mazzola, assieme all’Associazione Antiracket “Liberi di Lavorare” presieduta da Biagio Cigno e all’ARCILINK di Monreale presieduta da Toni Renda, la presentazione ..

    Continua a Leggere

  • Cgil e Cisl esultano per elezione Rsu. Silvio Russo: «Ora pagare performance dei dipendenti»

    Cronaca

    Monreale, 21 aprile 2018 - Ieri I dipendenti del comune di Monreale hanno eletto i 12 rappresentati sindacali che avranno il compito di farsi carico per i prossimi tre anni delle esigenze e del rapporto contrattuale con l’amministrazione cittadina. La Cgil FP ha ottenuto 8 seggi, 3 sono andati all..

    Continua a Leggere

  • Piana degli Albanesi. Taglia centinaia di alberi. Corpo Forestale denuncia allevatore

    Cronaca

    Piana degli Albanesi, 21 aprile 2018 - Gli uomini del Corpo Forestale del distaccamento di Piana degli Albanesi e i Carabinieri hanno denunciato un allevatore, B.F. di anni 40, per il reato di taglio abusivo e danneggiamento aggravato di alberi e sequestrato un’area di 3 ettari circa.

    Continua a Leggere

  • Lucca, tutte le domande che farei al prof bullizzato

    Cronaca

    Lucca, 21 aprile 2018 - “Prof, non mi faccia incazzare, non mi faccia incazzare”. A urlare davanti alla cattedra è un ragazzo di un istituto tecnico di Lucca. Davanti a lui c’è il suo insegnante 64enne di italiano e storia. Il primo urla, il secondo sta zitto. Il primo ..

    Continua a Leggere

  • La via dei librai, la città che legge al via stamattina sul Cassaro Alto

    Cronaca

    Palermo, 21 aprile 2018 - Sono iniziate le 72 ore più divertenti e stimolanti dell’anno. La III edizione de LA VIA DEI LIBRAI, La città che legge – ha preso il via questa mattina sul Cassaro Alto. Da oggi e fino a lunedì 23 aprile, dalle 8 alle 24, tre giorni di festa, attività culturali, vi..

    Continua a Leggere

  • Chiusura centro per l’impiego, CISL, CGIL, UILA: disagio per decine di lavoratori forestali

    Cronaca

    Monreale, 21 aprile 2018 - Una forte preoccupazione è stata espressa dalle segreterie CISL, CGIL, UILA per l'assenza, ad oggi, di una soluzione adeguata al tema degli avvenimenti dei lavoratori forestali che fanno riferimento all’ufficio per l'impiego di Monreale. Con una nota del 12 marzo a..

    Continua a Leggere

  • Chiusa la discarica di Bellolampo, sospesa la raccolta rifiuti a Corleone

    Cronaca

    Corleone, 20 aprile 2018 - Sono stati chiusi nuovamente i cancelli della discarica di Bellolampo. Con la chiusura si ferma anche la raccolta nel comune di Corleone. A darne comunicazione è stato il Responsabile del III Settore Ing. Giuseppe Gennaro. ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com