Giacopelli (Cisl-FP): “La riorganizzazione dei servizi e degli uffici comunali rimane ancora ferma al palo”

Immobiliare Max

Monreale, 26 marzo – Nonostante sia stata annunciata ormai da tempo, ancor oggi non si hanno concrete notizie in merito all‟attesa riorganizzazione degli uffici e dei servizi comunali. E’ la critica mossa dal segretario aziendale della Cisl-Funzione Pubblica, Nicola Giacopelli: “Il tempo passa e l’amministrazione Capizzi, al di là dei buoni propositi e degli annunci non è ancora riuscita a programmare, né tantomeno ad attuare, nessuna iniziativa per l’indispensabile riorganizzazione della “macchina comunale”: il sindaco avrebbe dovuto attivarsi in questa direzione sin dall‟inizio del proprio mandato, considerato che, come chiunque può facilmente constatare, i servizi e gli uffici del Comune non funzionano di certo al meglio”.

Il primo cittadino nelle scorse settimane aveva dichiarato agli organi di informazione che il piano di riorganizzazione era sostanzialmente definito e che prima di essere approvato dalla giunta sarebbe stato presentato ed illustrato alle parti sindacali. “E’ sicuramente apprezzabile – sostiene al riguardo Giacopelli – che il sindaco si sia reso disponibile ad un confronto con i rappresentanti dei lavoratori, ma nella realtà ancor oggi attendiamo di essere convocati: l’impressione che se ne ricava è che l’amministrazione sia un po’ in confusione e che non sia riuscita sino ad oggi a predisporre una proposta definitiva condivisa con la dirigenza. Tutto ciò ritarda pesantemente l’avvio della riorganizzazione degli uffici e dei servizi, creando disorientamento fra i lavoratori e tradendo la aspettative dei cittadini, che giustamente continuano ad attendere, ormai forse sfiduciati, il “cambio di logica” tanto sbandierato in campagna elettorale”.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale