“Educare i giovani alla legalità”: l’Associazione nazionale Polizia di Stato incontra le scuole

0
tusa big

Monreale, 9 Marzo. Si terrà il prossimo Mercoledì, 11 Marzo 2015, a partire dalle 9.00 presso la Scuola Media Statale Antonio Veneziano di Monreale, un incontro fra l’associazione Nazionale Polizia di Stato Palermo Monreale, presieduta da Santo Graziano, e gli alunni della scuola.

All’evento, l’associazione invita anche il Sindaco Capizzi, nonchè il Prefetto ed il Questore di Palermo

In particolare, nell’incontro di Mercoledì, si parlerà di internet, dei pericoli e delle risorse della rete: “Internet, risorsa o pericolo?”, il titolo dell’iniziativa, che si inserisce nell’alveo delle tante proposte in materia di legalità e prevenzione della stessa A.N.P.S., tese a creare una nuova ed attiva cultura della sicurezza negli studenti delle scuole elementari e delle medie inferiori e superiori, nonché nei  loro genitori.

Durante la giornata interverranno il primo dirigente della Pollizia di Stato, dott.Pierpaolo Talani, lo psicologo Antonio Tolone, Attilio Guastella sovrintendente della PS e maestro di Taekewondo, e il maestro di aikido Salvo Ferrante, che chiuderanno  l’incontro con i ragazzi genitori e docenti con delle dimostrazioni tecniche di difesa personale ,antiaggressione antiborseggio- antistupro.

L’A.N.P.S. Monreale ha istituito presso la palestra della scuola media “A.Veneziano” un corso gratuito di difesa personale per le donne di ogni eta’ e bambini.

“Oggi tutti quanti siamo coscienti, dell’importanza e dell’invasività che hanno tutte le moderne tecnologie, e internet in particolare”, dichiara il Presidente Graziano.

“Molto spesso però non ci rendiamo di quanto possa essere facile, anche con un semplice click, esporci a insidie e pericoli che possono avere conseguenze gravi.

Questo secondo appuntamento con i Ragazzi dell’Istituto “A.Veneziano” deve servire proprio per aiutare i giovani internauti a prevenire le spiacevoli conseguenze di un uso incauto di queste tecnologie.

Spiegheremo ai giovani studenti quanto possa essere facile da un lato commettere reati on line, e, dall’altro cadere vittime di raggiro o, peggio ancora, di veri e propri adescamenti.

Il nostro primo obiettivo è il contrasto alla pedopornografia.

Cio’ che tutti noi ci auguriamo e’ che , a seguito delle nostre iniziative, il nostro costante impegno, il web diventi un amico divertente, utile e non piu’ pericoloso, perche’ i nostri figli sapranno dove si nascondono le insidie e come difendersi.”

 

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale