Oggi è 20/01/2019

Cronaca

Monreale, patrimonio dell’Unesco: un’occasione da non perdere per tornare a brillare

Se ben condotta, negli anni a venire avrà di certo influenze positive sui settori attualmente in crisi

Pubblicato il 7 marzo 2015

Monreale, patrimonio dell’Unesco: un’occasione da non perdere per tornare a brillare

Monreale 7 marzo – La Cattedrale di Santa Maria Nuova, con l’annesso chiostro Benedettino, edificati da re Guglielmo II, nel 1174 – monumenti preziosi -, importanti, che la Città di Monreale vanta custodire unitamente ai sacelli reali, non oltre giugno faranno parte insieme alle splendide e gloriose cattedrali di Cefalù e Palermo della lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Un riconoscimento che pone nuovamente alla ribalta della Comunità internazionale, la Chiesa regale di Guglielmo il buono, intitolata alla Madre di Dio, Assunta in cielo; gioiello d’arte e di fede, santuario Mariano, mirabile scrigno contenitore della Bibbia di Guglielmo, rappresentata dall’arte musiva all’interno della basilica Normanna. Un’opera di eccezionale ed incommensurabile valore che non ha eguale, che attraverso i cicli musivi narra una storia incredibilmente stupenda e straordinariamente vera: il Cristianesimo attraverso i testi sacri.

Un connubio fecondo tra architettura, arte del mosaico e scultura, che si ritrova anche nel chiostro dei Benedettini che immortala nei capitelli, avvenimenti biblici e pagani. Un riconoscimento che la Comunità internazionale assegna alla cultura artistica, architettonica, scultorea, BizantinaAraba e Normanna fiorita nella Sicilia nel XII secolo, legata al percorso artistico, culturale, religioso, di fede, di tre cattedrali vescovili, situate nella parte Occidentale della Sicilia. Un riconoscimento che vede insieme le Municipalità di Palermo, Monreale e Cefalù, impegnate a sostenere obbligazioni sempre crescenti e rilevanti, non di poco peso verso l’UNESCO, e le Città che governano e rappresentano.

Un progetto, che coinvolge le Curie Vescovili, le Fabbricerie delle Chiese Cattedrali, le Amministrazioni locali, la Regione Siciliana, e tramite essa l’Assessorato Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, la Soprintendenza Beni Culturali ed Ambientali di Palermo, l’Assessorato al Turismo e allo Spettacolo, impegnate a svolgere ruoli e compiti non soltanto di mera e pura rappresentanza, ma soprattutto proiettate a centrare obiettivi certi e prefissati.

Poco finora ha fatto l’Amministrazione Comunale di Monreale nei confronti dei cittadini Monrealesi circa il governo e l’organizzazione della città anche nei confronti dell’UNESCO. Ogni cosa è rimasta immutata al suo posto, basta solo guardarsi intorno. Niente al di là delle dichiarazioni d’intenti, di futuri propositi esternati e riportati dagli organi di stampa dai toni altisonanti e senza effetto reale alcuno. Nessun’azione riguardo il coinvolgimento degli stessi abitanti. E’ compito delle Municipalità interessate svolgere un ruolo attivo ma soprattutto organizzativo oltre che partecipativo. Questo finora a Monreale non è stato fatto, anzi – a dire di alcuni concittadini – sembra che l’unica cosa che attende l’Amministrazione Comunale è che arrivi presto questo fatidico giorno, che vede Monreale fare parte dell’UNESCO, una questione vista più in ottica burocratica che altro, tramite l’apposizione di un timbro. Le tre Amministrazioni quantunque diverse, restano legate da un sigillo unico e indissolubile, il riconoscimento della cultura, dell’arte, della bellezza dei monumenti Arabo – Normanni, testimonianze splendide di un periodo storico florido che ha prodotto architettura, scultura, arte musiva.

L’Organizzazione delle Nazioni Unite, per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, riconosciuta per l’alta rilevanza culturale, artistica e scientifica, si propone come obiettivo finale di conservare, preservare e mantenere in sicurezza le splendide cattedrali, e con essequanto vi sta intorno. Il contesto, l’ambiente, il paesaggio. Il fatto stesso che le Cattedrali e gli altri gioielli d’epoca Normanna saranno posti sotto l’egida dell’UNESCO, significa che non solo i monumenti riconosciuti dall’UNESCO saranno tutelati, ma soprattutto i nuclei antichi e storici dei quali i monumenti fanno parte. Un riconoscimento che se non sarà accompagnato da politiche mirate tendenti a recuperare e rivitalizzare l’ambiente, potrebbe divenire solo fine a se stesso. Ma per fortuna le cose non stanno così.

L’UNESCO mantiene e tutela l’identità, rafforza le radici, si adopera affinchéil patrimonio architettonicomonumentale venga custodito. Pone i presupposti, le basi, affinché i Comuni si adoperino e si prendano cura del patrimonio storico architettonico edilizio esistente, curino i contesti verdi storicizzati; si adoperino affinché le Città intraprendano un cammino consapevole ed eco-sostenibile, riconoscano all’ambiente un valore assoluto, preponderante, una forza rigeneratrice da cui partire. Un’occasione unica da non perdere, che la Municipalità di Monreale e per essa l’Amministrazione comunale non può farsi sfuggire, che se ben condotta e portata negli anni a venire avrà di certo influenze positive sui settori attualmente in crisi. Un impulso notevole riguardo la debole economia cittadina, un argine e una barriera ad una crisi profonda, soprattutto per quel che riguarda le attività legate al turismo, all’artigianato, al commercio.

La Municipalità di Monreale non solo è invitata a partecipare in prima persona a quest’importante e significativo avvenimento, ma ha l’obbligo politico, culturale, etico e morale, di agire per il bene della città, affinché Monreale diventi quella che ancora non è, una cittadina accogliente, ospitale, pulita, ordinata, decorosa, organizzata. Il fatto stesso che oltre il Duomo e il Chiostro, i turisti un giorno potranno visitare altri gioielli architettonici, altri beni artistici dentro e fuori Monreale, si pensi alle chiese, ai conventi, agli oratori, ai complessi monumentali, alle tante, innumerevoli opere d’arte, attraverso percorsi turistici organizzati, consente in futuro di fare conoscere ad un  pubblico sempre  più vasto, di visitatori e turisti, luoghi ed opere d’arte, finora non tanto conosciute.

Tutto questo solo se il patrimonio ed i beni che la Città dispone, saranno restaurati, resi accessibili, portati all’antico splendore. Una risorsa ulteriore, un rilevante potenziale da promuoverepropagandare che farà salire Monreale alla ribalta insieme alle sue bellezze artistiche, ambientali e paesaggistiche. Un’occasione propizia per porre all’attenzione dei mass media, alla cultura artistica e scientifica internazionale ed alla fruizione di turisti e cittadini una delle Città d’arte fra le piùimportanti e rinomate della Sicilia.

Natale Sabella*,  All rights reserved

* Presidente Movimento “Monreale Futura”

Ricevi tutte le news

Anonimo

E’ possibile riproporre ai cittadini monrealesi il superiore articolo?

31 agosto 2017 | 14:28 | Rispondi
Anonimo

E’ possibile ripubblicare il superiore articolo uscito sulla testata giornalistica Filo Diretto.it in data 7 marzo 2015?

31 agosto 2017 | 14:30 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • Volley, ancora una fantastica doppietta per la Primula

    Cronaca

    Monreale, 20 gennaio 2019 - Soffre ma riesce a vincere la Primula che alla sua ottava giornata di campionato ha ospitato, sabato pomeriggio, la forte Vigor Mazara posizionata 6 punti più in alto nella classifica della Serie D.

    Alle ore 17 in punto nella palestra dell'A. Veneziano è s..

    Continua a Leggere

  • Incidente mortale a Castelvetrano, muore un 23enne di Contessa Entellina

    Cronaca

    Castelvetrano, 20 gennaio 2019 - Ha perso la vita questa notte in un tragico incidente stradale Antonio Vilardi, 23enne di Contessa Entellina che viaggiava lungo la SS115 nei pressi di Marinella, frazione di Castelvetrano. Il giovane, dipendente dell’hotel Admeto di ..

    Continua a Leggere

  • Scontro tra un’auto e un furgone in contromano in viale Regione Siciliana

    Cronaca

    Palermo, 20 gennaio 2019 - Un furgone bianco è stato inseguito dalla polizia mentre procedeva contromano in viale Regione Siciliana a Palermo. Diverse volanti hanno cercato di bloccare il mezzo che procedeva nei pressi del sottopassaggio di viale Leonardo da Vinci in direzione di Catania. T..

    Continua a Leggere

  • “C’è un complotto contro Papa Francesco per chiudere questo pontificato”

    Cronaca

    "Ci sono persone alle quali semplicemente non piace questo pontificato. Vogliono che finisca il prima possibile, per poi avere – per così dire – un nuovo conclave. Vogliono anche questo termini a loro favore, con un risultato in linea con le loro idee". L’accusa è forte: un complotto cont..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Amministrative 2019. Tanti i candidati, pochi i contenuti

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2019 - La piena assoluzione incassata dal sindaco Piero Capizzi con la sentenza di mercoledì scorso lascia cadere le sue ultime riserve sulla ricandidatura a sindaco di Monreale. Già preannunciata, adesso diviene una certezza. Non ci sono altri ostacoli alla sua corsa, per la ..

    Continua a Leggere

  • Giacalone, incidente stradale: auto si cappotta

    Cronaca

    [gallery ids="89454,89453,89452"] Monreale, 19 gennaio 2019 - L'incidente stradale è avvenuto nella tarda mattinata di oggi, sulla SP20 in direzione San Giuseppe all'altezza del civico 23 nei pressi di Giacalone, in cui è rimasta coinvolta solo un'automobile. Il conducente non ha riportato feri..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Salernitana  1-2 

    Cronaca

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 19 gennaio 2019 - Il Palermo stecca la prima di ritorno e si ferma la serie positiva che ha permesso di raggiungere quota 37 e titolo di campione d’inverno. Stellone a fine partita ha dichiarato che questa sconfitta ci può stare ma la testa e già a Cremona. Il ..

    Continua a Leggere

  • La primavera tragica di Jan Palach. Cosa ne resta oggi?

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2019 - Nel pomeriggio del 16 gennaio 1969 a Praga, in piazza San Venceslao, Jan Palach, studente di filosofia cecoslovacco, si cosparse il corpo di benzina immolandosi col fuoco (come i monaci buddisti in Vietnam, nel ’64, contro un altro impero: quello americ..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, il consigliere Moscarelli passa alla Lega

    Cronaca

    Roccamena, 18 gennaio 2019 - La Lega entr..

    Continua a Leggere

  • La Primula dona Kit Volley S3 alla Veneziano

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019- Lunedì 21 gennaio la Primula donerà alla Scuola “A.Veneziano”  il Kit Volley S3, contenente la rete per tre campi di gioco, palloni di volley e materiale didattico per i docenti. All’incontro saranno presenti i Dirigenti della S..

    Continua a Leggere

  • CPI di Monreale, poche offerte di lavoro e nessun servizio di inserimento per lavoratori disabili e categorie protette

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - È attivo il Centro per l’Impiego di Monreale, ma resta scarsa l'offerta lavorativa proposta, come anche nei centri delle altre città. L'ufficio di Monreale ha sede in via Venero presso l’ex Serit, e i cittadini monre..

    Continua a Leggere

  • Cancro io ti boccio

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Il 25 Gennaio 2019 la scuola Antonio Veneziano aderirà alla manifestazione promossa dell’associazione AIRC “Cancro io ti boccio” che vuole promuovere la prevenzione delle malattie oncologiche. Le classi seconde e terze, nell’arco della mattinata, parteciperanno a..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Tossicodipendente arrestato dai Carabinieri. A denunciarlo i suoi stessi genitori

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - A presentare formale denuncia presso la stazione dei Carabinieri di Monreale sono stati i suoi stessi genitori. E così F. I., un giovane di 25 anni residente a Monreale in via Aquino Molara, è stato tratto in arresto. I genitori erano stanchi, non riuscivano a sost..

    Continua a Leggere

  • Meteo, da sabato finisce la tregua. Bufera di pioggia in arrivo

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Preparatevi ad un lungo e persistente periodo freddo e perturbato. Si tratterà di più giorni con temperature sotto media per quasi tutta la Sicilia. Gennaio ricorda a tutti che è il mese invernale per eccellenza. Da sabato finisce la tregua anticiclonica, piogg..

    Continua a Leggere

  • Blitz nel circo Sandra Orfei, sequestrata una tigre. Aveva il microchip di un altro animale

    Cronaca

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Oggi I Carabinieri del Centro Anticrimine Natura di Palermo, a seguito di un controllo amministrativo presso una struttura circense, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, V.C. classe 1974, gestore del circo presente in città, poiché deteneva un esemplare di panth..

    Continua a Leggere

  • Collegio di Maria, arrivano i ringraziamenti per la soluzione raggiunta. Ma i genitori sono divisi

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una lettera giunta in Redazione da parte di un gruppo di mamme che si sono battute affinché i figli potessero avere quello che una scuola normale offre. I genitori delle classi IV e V F dell'istituto Pietro Novelli chiedevano all'amministrazione ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Cantieri di lavoro. Chi verrà chiamato (All’interno la graduatoria definitiva)

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2019 - È stata pubblicata la graduatoria (CLICCA QUI PER LEGGERLA) definitiva dei soggetti che verranno occupati nei cantieri di lavoro per il Comune di Monreale.

    Continua a Leggere

  • Centri per l’impiego, 4mila posti di lavoro disponibili

    Cronaca

    La Legge di Bilancio 2019 autorizza le Regioni ad assumere ben 4Mila unità di personale nei propri uffici che si occupano delle politiche attive per l’occupazione. Questo incremento dell’..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com