Oggi è 23/01/2018

Cronaca

Monreale, patrimonio dell’Unesco: un’occasione da non perdere per tornare a brillare

Se ben condotta, negli anni a venire avrà di certo influenze positive sui settori attualmente in crisi

Pubblicato il 7 marzo 2015

Monreale, patrimonio dell’Unesco: un’occasione da non perdere per tornare a brillare

Monreale 7 marzo – La Cattedrale di Santa Maria Nuova, con l’annesso chiostro Benedettino, edificati da re Guglielmo II, nel 1174 – monumenti preziosi -, importanti, che la Città di Monreale vanta custodire unitamente ai sacelli reali, non oltre giugno faranno parte insieme alle splendide e gloriose cattedrali di Cefalù e Palermo della lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Un riconoscimento che pone nuovamente alla ribalta della Comunità internazionale, la Chiesa regale di Guglielmo il buono, intitolata alla Madre di Dio, Assunta in cielo; gioiello d’arte e di fede, santuario Mariano, mirabile scrigno contenitore della Bibbia di Guglielmo, rappresentata dall’arte musiva all’interno della basilica Normanna. Un’opera di eccezionale ed incommensurabile valore che non ha eguale, che attraverso i cicli musivi narra una storia incredibilmente stupenda e straordinariamente vera: il Cristianesimo attraverso i testi sacri.

Un connubio fecondo tra architettura, arte del mosaico e scultura, che si ritrova anche nel chiostro dei Benedettini che immortala nei capitelli, avvenimenti biblici e pagani. Un riconoscimento che la Comunità internazionale assegna alla cultura artistica, architettonica, scultorea, BizantinaAraba e Normanna fiorita nella Sicilia nel XII secolo, legata al percorso artistico, culturale, religioso, di fede, di tre cattedrali vescovili, situate nella parte Occidentale della Sicilia. Un riconoscimento che vede insieme le Municipalità di Palermo, Monreale e Cefalù, impegnate a sostenere obbligazioni sempre crescenti e rilevanti, non di poco peso verso l’UNESCO, e le Città che governano e rappresentano.

Un progetto, che coinvolge le Curie Vescovili, le Fabbricerie delle Chiese Cattedrali, le Amministrazioni locali, la Regione Siciliana, e tramite essa l’Assessorato Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, la Soprintendenza Beni Culturali ed Ambientali di Palermo, l’Assessorato al Turismo e allo Spettacolo, impegnate a svolgere ruoli e compiti non soltanto di mera e pura rappresentanza, ma soprattutto proiettate a centrare obiettivi certi e prefissati.

Poco finora ha fatto l’Amministrazione Comunale di Monreale nei confronti dei cittadini Monrealesi circa il governo e l’organizzazione della città anche nei confronti dell’UNESCO. Ogni cosa è rimasta immutata al suo posto, basta solo guardarsi intorno. Niente al di là delle dichiarazioni d’intenti, di futuri propositi esternati e riportati dagli organi di stampa dai toni altisonanti e senza effetto reale alcuno. Nessun’azione riguardo il coinvolgimento degli stessi abitanti. E’ compito delle Municipalità interessate svolgere un ruolo attivo ma soprattutto organizzativo oltre che partecipativo. Questo finora a Monreale non è stato fatto, anzi – a dire di alcuni concittadini – sembra che l’unica cosa che attende l’Amministrazione Comunale è che arrivi presto questo fatidico giorno, che vede Monreale fare parte dell’UNESCO, una questione vista più in ottica burocratica che altro, tramite l’apposizione di un timbro. Le tre Amministrazioni quantunque diverse, restano legate da un sigillo unico e indissolubile, il riconoscimento della cultura, dell’arte, della bellezza dei monumenti Arabo – Normanni, testimonianze splendide di un periodo storico florido che ha prodotto architettura, scultura, arte musiva.

L’Organizzazione delle Nazioni Unite, per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, riconosciuta per l’alta rilevanza culturale, artistica e scientifica, si propone come obiettivo finale di conservare, preservare e mantenere in sicurezza le splendide cattedrali, e con essequanto vi sta intorno. Il contesto, l’ambiente, il paesaggio. Il fatto stesso che le Cattedrali e gli altri gioielli d’epoca Normanna saranno posti sotto l’egida dell’UNESCO, significa che non solo i monumenti riconosciuti dall’UNESCO saranno tutelati, ma soprattutto i nuclei antichi e storici dei quali i monumenti fanno parte. Un riconoscimento che se non sarà accompagnato da politiche mirate tendenti a recuperare e rivitalizzare l’ambiente, potrebbe divenire solo fine a se stesso. Ma per fortuna le cose non stanno così.

L’UNESCO mantiene e tutela l’identità, rafforza le radici, si adopera affinchéil patrimonio architettonicomonumentale venga custodito. Pone i presupposti, le basi, affinché i Comuni si adoperino e si prendano cura del patrimonio storico architettonico edilizio esistente, curino i contesti verdi storicizzati; si adoperino affinché le Città intraprendano un cammino consapevole ed eco-sostenibile, riconoscano all’ambiente un valore assoluto, preponderante, una forza rigeneratrice da cui partire. Un’occasione unica da non perdere, che la Municipalità di Monreale e per essa l’Amministrazione comunale non può farsi sfuggire, che se ben condotta e portata negli anni a venire avrà di certo influenze positive sui settori attualmente in crisi. Un impulso notevole riguardo la debole economia cittadina, un argine e una barriera ad una crisi profonda, soprattutto per quel che riguarda le attività legate al turismo, all’artigianato, al commercio.

La Municipalità di Monreale non solo è invitata a partecipare in prima persona a quest’importante e significativo avvenimento, ma ha l’obbligo politico, culturale, etico e morale, di agire per il bene della città, affinché Monreale diventi quella che ancora non è, una cittadina accogliente, ospitale, pulita, ordinata, decorosa, organizzata. Il fatto stesso che oltre il Duomo e il Chiostro, i turisti un giorno potranno visitare altri gioielli architettonici, altri beni artistici dentro e fuori Monreale, si pensi alle chiese, ai conventi, agli oratori, ai complessi monumentali, alle tante, innumerevoli opere d’arte, attraverso percorsi turistici organizzati, consente in futuro di fare conoscere ad un  pubblico sempre  più vasto, di visitatori e turisti, luoghi ed opere d’arte, finora non tanto conosciute.

Tutto questo solo se il patrimonio ed i beni che la Città dispone, saranno restaurati, resi accessibili, portati all’antico splendore. Una risorsa ulteriore, un rilevante potenziale da promuoverepropagandare che farà salire Monreale alla ribalta insieme alle sue bellezze artistiche, ambientali e paesaggistiche. Un’occasione propizia per porre all’attenzione dei mass media, alla cultura artistica e scientifica internazionale ed alla fruizione di turisti e cittadini una delle Città d’arte fra le piùimportanti e rinomate della Sicilia.

Natale Sabella*,  All rights reserved

* Presidente Movimento “Monreale Futura”

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Crisi idrica, Palermo si prepara alla turnazione. A Monreale ricognizione delle sorgenti

    Cronaca

    Palermo, 23 gennaio 2018 - L’assenza di piogge potrebbe far tornare Palermo al passato con la turnazione dell’acqua. Le riserve idriche sono ridotte al minimo, la Regione ha chiesto al governo nazionale lo stato di calamità e all'Amap di ridurre subito i prelievi dagli invasi. Così <..

    Continua a Leggere

  • Capizzi quater, dopo un mese di vuoto istituzionale la giunta è al completo. Naimi e Zingales giurano in Sala Rossa

    Cronaca

    Monreale, 23 gennaio 2018 -Dopo circa un mese di vuoto istituzionale la giunta del comune di Monreale è di nuovo al completo, questo pomeriggio è nato il Capizzi quater. Dal 22 dicembre, in seguito al passo indietro fatto dagli assessori Battaglia e Mado..

    Continua a Leggere

  • Tariffa Tari, società partecipate, regolamento sportello unico Suap e Sue: tra i punti all’ordine del giorno del Consiglio Comunale

    Cronaca

    Monreale, 23 gennaio 2018 - Una lunga lista di punti all'ordine del giorno è pronta per essere affrontata nella prossima seduta del consiglio comunale fissata per il 30 gennaio nell'aula Biagio Giordano. Tra la sfilza degli argomenti, si discuterà sulla richiesta di non applicabilità delle modifi..

    Continua a Leggere

  • Caro sindaco non dimenticate Sarina. Appello per intitolare alla fondatrice del Quartiere l’anti-villa

    Cronaca

    Monreale, 23 gennaio 2018 - Ci sono giornate come questa che una città non può dimenticare perché è dovere di chi amministra una comunità fare in modo che non vengano scordati quei cittadini che sono stati un esempio e una testimonianza preziosa. Sarina Ingrassia è tra questi. Il 23 ge..


  • Pioppo, lezioni di educazione ambientale. Gaetano Guarino: «Insegniamo ai giovani la bellezza»

    Cronaca

    Monreale, 23 gennaio 2018 – Il bosco inteso come fonte di ricchezza non solo naturale e paesaggistica ma anche economica, per questo deve essere tutelato e valorizzato anche dalle nuove generazioni. Con quest'obiettivo è ricominciata l’attività di educazione civica e ambientale nelle scuole de..


  • Monreale, sorpreso con la droga in strada, arrestato. Altre sei persone denunciate /FOTO

    Cronaca

    Monreale, 23 gennaio 2018 - I carabinieri di Monreale hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il monrealese Vittorio Monte, classe 1992. Il ragazzo è stato sorpreso con 4 dosi di hashish da un grammo l’una e 100 euro in banconote di vario taglio. I ca..


  • Cuoche combattenti, in cucina un prodotto con un’etichetta antiviolenza

    Cronaca

    Monreale, 23 gennaio 2018 - Confettura di pera e cannella, confettura di pera e noci, pesto di radicchio e noci, gelatina di vin..


  • Sancipirellese e monrealese candidata al Senato con il M5S, è Cinzia Leone

    Cronaca

    Monreale, 22 gennaio 2018 – Una laurea in Economia e Finanza, una candidatura a sindaco alle spalle e tre anni di attivismo nel Movimento 5 Stelle. È Cinzia Leone, ufficialmente candidata a rivestire la carica di Senatore della Repubblica nel collegio Sicilia 1. Ad annun..


  • Monreale, il Liceo artistico Mario D’Aleo ha una nuova targa. È fatta in mosaico dagli studenti

    Cronaca

    [gallery ids="49748,49746,49749"] Monreale, 22 gennaio 2018 – Una nuova targa per il Liceo artistico di Monreale Mario D’Aleo. L’opera è stata realizzata dagli studenti con la guida dei professori Alvich, Urso e Messina con le tecnica del mosaico, ma non quella bizantina tipica dei mosaici..


  • Possesso di hashish, marijuana, capi di abbigliamento rubati al “Forum”. I Carabinieri arrestano diversi soggetti

    Cronaca

    Palermo, 22 gennaio 2018 - Possesso di hashish, marijuana, banconote di piccolo taglio, capi di abbigliamento rubati al supermercato “Ipercoop” del centro commerciale “Forum”, ed ancora alluci abusivi alla rete ENEL e alle condutture dell’AMAP. E’ quanto è emerso dal..


  • Spezia Vs Palermo: 0-0 

    Cronaca

    Palermo, 21 gennaio 2018 - Il mister Tedino temeva la sosta per un eventuale calo di tensione che lui aveva accuratamente creato come una corda di violino. Ma la gara ha dimostrato che il Palermo c’era e ha trovato uno Spezia che ha costruito la salvezza proprio in casa con un ott..


  • Operazione antimafia, arrestato Giuseppe Biondino, il figlio dell’autista di Totò Riina

    Cronaca

    [gallery ids="49673,49674,49675,49676,49677"] Palermo, 21 gennaio 2018 - Nuova operazione antimafia nel mandamento di San Lorenzo. La Dda di Palermo ha disposto il fermo di cinque persone accusate di associazione mafiosa ed estorsione. Si è ricorsi al fermo perché i cinque si preparavano a fugg..


  • Un albero per ogni nuovo nascituro. A Monreale piantumato solo il 5% di piante rispetto a quanto previsto dalla legge

    Cronaca

    Monreale, 21 gennaio 2018 - Quante volte passeggiando per le strade ci siamo chiesti quanto sarebbe bella e accogliente un’area se solo fosse più verde? E quante altre dopo gli incendi devastanti abbiamo pensato al danno provocato e alle ricadute sull’ambiente? E pensare che og..


  • Tragedia a Palermo, giovane si lancia dal ponte Oreto: intervengono i vigili del fuoco

    Cronaca

    Palermo, 21 gennaio 2018 - Un giovane si è lanciato ieri sera dal ponte di via Oreto. Un ponte già tristemente noto per fatti del genere. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti di polizia. Al momento non si conoscono le generalità del giovane che è finito contro il cemen..


  • Palermo, in sostegno di Biagio Conte una delegazione belga

    Cronaca

    Palermo, 20 gennaio 2018 - In mattinata una delegazione Belga ha portato la ..


  • Bimbo folgorato a Palermo: restano gravi le sue condizioni

    Cronaca

    Palermo, 20 gennaio 2018 - Prognosi riservata per il bimbo di sette anni che ieri pomeriggio è rimasto ustionato al volto e alle mani da una scarica elettrica in via Gaspare Palermo. Il piccolo, secondo una prima ricostruzione per gioco avrebbe aperto una cassetta dell’Enel e giocando con un..


  • Partinico, nel bene confiscato a Cosa nostra sorge la nuova guardia medica

    Cronaca

    Partinico, 20 gennaio 2018 - «Un bene confiscato alla mafia  diventa un punto di riferimento per l’intera comunità che potrà usufruire di prestazioni mediche in locali efficienti e funzionali. Siamo orgogliosi di potere consegnare ai cittadini di Partinico una struttura che assume anche il..


  • Rientra (per ora) l’emergenza. I rifiuti trasportati a Lentini a 230 km da Monreale

    Cronaca

    Monreale, 20 gennaio 2018 - Rientra, almeno per ora, l’emergenza rifiuti nei 50 comuni interessati dalla chiusura di Bellolampo, tra cui Monreale, Altofonte, San Giuseppe Jato, San Cipirello, Corleone. Gli autocompattatori erano stati dirottati fino allo scorso 18 gennaio a Motta Sant’Anastasia,..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
    Acquapark Monreale