EXPO 2015: Asse tra la Regione e i comuni di Palermo, Monreale, Cefalù. Il sindaco Capizzi incontra a Monreale l’assessore Caleca, e i sindaci Orlando e La Punzina

Immobiliare Max

I capolavori dell’arte Arabo-Normanna devono presentarsi con una unica immagine all’EXPO 2015. E’ quanto concordato ieri sera, nel corso di un incontro svoltosi nella splendida cornice dell’ex Dormitorio dei Benedettini, dove vi hanno preso parte su invito del sindaco di Monreale Piero Capizzi, l’assessore Regionale alle Risorse Agricole Nino Caleca, il sindaco Di Palermo Leoluca Orlando, il sindaco di Cefalú Rosario La Punzina, gli assessori Giovanna Marano, Ignazio Zuccaro. Un unico progetto tra le cittá di Palermo, Monreale e Cefalú da presentare all’EXPO 2015 ed alle diverse iniziative organizzate dalla Regione siciliana in giro per il mondo per presentare non solo  le eccellenze artistiche ma anche quelle enogastronomiche attraverso l’assessorato regionale alle Risorse Agricole.

Massima disponibilità è stata mostrata dall’assessore Nino Caleca, che ha ascoltato gli interventi dei primi cittadini ed ha dato loro dei suggerimenti per la definizione di queste iniziative.

“Insieme ai colleghi sindaci di Palermo e Cefalù – ha dichiarato il sindaco Piero Capizzi – abbiamo deciso di unire le forze e presentarci con una unica immagine che dia un valore aggiunto al nostro territorio ed al percorso Arabo Normanno. Ringrazio l’assessore Caleca che ha subito accolto la nostra richiesta partecipando a questo proficuo incontro al quale ne seguiranno altri. Per noi si aprono due grandissime opportunità, l’Expo 2015 e l’inserimento del percorso arabo nel patrimonio Unesco.

Entrambi gli eventi, a carattere mondiale, possono dare uno sviluppo alla nostra Sicilia e noi vogliamo essere pronti”. Nel corso dell’incontro monrealese, i tre amministratori hanno proposto diverse iniziative e si è deciso di partire immediatamente con una progettazione complessiva. “Incontro molto proficuo – ha detto l’assessore alla Promozione del Territorio Ignazio Zuccaro – che non solo guarda nella direzione del rilancio turistico, ma getta le basi per la valorizzazione e
promozione del nostro territorio e dei suoi eccellenti prodotti.

L’amministrazione in pochi mesi sta gettando le basi per il rilancio del territorio ed il collegamento con l’assessorato regionale all’agricoltura è fondamentale, ma altrettanto importanti sono i rapporti con Palermo e Cefalù”.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale