Oggi è 21/07/2018

Scuola

Pietro Novelli. “learning by doing”, un modo assolutamente rivoluzionario di fare scuola

Seminario del prof. Massimiliano Capezzone su come offrire alle nuove generazioni input creativi, affinché ciascuno diventi originale artefice della “partitura” su cui tessere i propri vissuti cognitivi ed emozionali

Pubblicato il 21 febbraio 2015

Pietro Novelli. “learning by doing”, un modo assolutamente rivoluzionario di fare scuola

La scuola è il fondamentale luogo d’elezione per apprendere, crescere, arricchirsi, sviluppando competenze sempre più articolate e trasversali, dove l’interazione docente-alunno costituisce il fulcro essenziale del processo educativo, che personalizza ed adegua i vari percorsi didattici alle reali esigenze cognitive, proprie di una personalità in fieri, in  uno scambio di contenuti, che tuteli e valorizzi il personale “stile d’apprendimento” di ciascuno. Tale processo ipotizza un percorso, al quale nessun docente può e deve sottrarsi, se vuole che la sua azione didattico-educativa diventi sempre più efficace, incisiva e aderente alle necessità di “crescita culturale ed umana” del discente, il percorso della “formazione permanente”.

L’Istituzione scolastica “P. Novelli” può ritenersi all’avanguardia su questo vesante, in quanto sempre ricettiva ad accogliere e veicolare nuove metodologie e strategie operative, supportate da strumenti e tecnologie didattiche, diventate ormai prassi, nelle varie classi.

Nei giorni 19, 20 e 21 febbraio, nei locali dell’aula magna, ha avuto luogo un corso di formazione davvero interessante e concretamente spendibile nella realtà didattica, in quanto rispondente alla crescente esigenza di aderire, con una consapevolezza sempre maggiore, ai vari stili d’apprendimento di tutti gli alunni, riservando loro un’attenzione più professionalmente efficace, per prendere in carico le loro effettive potenzialità, o anche le loro fragili certezze, sulla base di nuovi mezzi e frontiere della didattica sperimentale, le quali devono tener conto di una assoluta verità, che presuppone l’inevitabile presa di coscienza di un innegabile dato reale, quello di trovarci d’innanzi ad alunni, che posseggono delle competenze informatiche, quasi innate, che li caratterizzano, effettivamente, come “nativi digitali”.

Conduttore competente ed efficace del percorso formativo, il prof. Massimiliano Capezzone, esperto nazionale dell’UCIIM, profondo e pregevole conoscitore delle implicazioni informatiche nel “modus operandi” proprio della spermentazione sul campo, che, nello scorso mese di settembre, aveva già “posto in essere” un corso formativo, sulla gestione multiforme e poliedrica del mezzo informatico più innovativo in classe, la lavagna multimediale o LIM.

Questo corso si configura, pertanto, come un ulteriore step, l’analisi accurata e l’utilizzo concreto di un software, “Opedia Classroom”, assolutamente rivoluzionario di un modo di fare scuola, basato sulla”carta”, che, se pur, per ovvi motivi, non può essere del tutto sostituibile in determinate prassi, deve necessariamente risultare, nell’era tecnologica, pervaso da logiche pedagogiche, fondate sulla predisposizione delle nuove generazioni, all’azione, ad uno specifico approccio didattico più “del fare”, “dell’interagire”, cinestesico, con l’utilizzo di mezzi, che non siano solo i quaderni, ma anche quelli ormai più  affini alla loro “forma mentis”, i tablet.

L’asset metodologico-organizzativo, sperimentato dai docenti, in gruppi costituenti delle vere e proprie “classi virtuali”, è risultato assolutamente conforme proprio con tale presupposto pedagogico – culturale, quello del “learning by doing”, che sottende ed enfatizza la costruzione del sapere e della conoscenza, attraverso un virtuale approccio dialogico, che include un iter metacognitivo e una condivisione d’intenti, di idee e di percorsi, difficilmente attuabile con le procedure tradizionali.

La D.D. “P. Novelli” intende proseguire l’esperienza formativa, facendo propria la riflessione, secondo la quale, spesso risulta necessario esplorare nuove strade da percorrere, nuovi itinerari, nuovi riferimenti nella complessa  “topologia” di quel sapere efficace, l’unico sapere capace di modificare la realtà contigente, nella consapevolezza che sperimentare è come armonizzare nuovi accordi, melodie inusuali per offrire alle nuove generazioni input creativi, affinché ciascuno diventi originale artefice della “partitura” su cui tessere quotidianamente i propri vissuti cognitivi ed emozionali.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, incendio minaccia villette a Giacalone. Sul posto i Forestali con pochi mezzi

    Scuola

    Monreale, 21 luglio 2018 - Questo pomeriggio a Monreale un grosso incendio ha minacciato diverse abitazioni, a peggiorare la situazione è stato non solo il vento che ha alimentato le fiamme ma anche la grave carenza di mezzi in dotazione alle squadre antincendio. Il rogo si è sviluppato in loca..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Applausi per il concerto di Silvia Vaglica e Stephen Vaglica (LE IMMAGINI)

    Scuola

    [gallery ids="71429,71430,71431,71432,71433,71434,71435,71436,71437,71438,71439,71440,71441,71442,71443,71444,71445,71446,71447"] Monreale, 21 luglio 2018 - Un caloroso pubblico ha assistito ieri sera all’interno del duomo di Monreale al concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana nel duomo d..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Il belvedere riaperto a cittadini e visitatori. Oggi l’inaugurazione (LE FOTO)

    Scuola

    [gallery ids="71407,71408,71409,71410,71411,71412,71413"] Monreale, 21 luglio 2018 - Dopo circa sette anni è stato ufficialmente riaperto questa mattina il belvedere della villa di Monreale. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione di tanti volontari che nel corso degli ultimi mesi ..

    Continua a Leggere

  • Vuoi visitare il Chiostro di Monreale? Devi pagare un sovrapprezzo per la mostra di Jan Fabre. Lo stop della Regione

    Scuola

    Monreale, 21 luglio 2018 - I visitatori del Chiostro di Monreale obbligati a pagare un supplemento anche se non interessati a una mostra allestita al suo interno. La Regione stoppa il provvedimento dopo che all'interno del monumento monrealese si è è registrato un brusco calo di accessi. Le polemi..

    Continua a Leggere

  • “Non portate i vostri rifiuti a Palermo”. Orlando scrive anche a Monreale

    Scuola

    Palermo  21 luglio 2018 - Il Sindaco Leoluca Orlando ha scritto una lettera, indirizzata ai sindaci dei Comuni limitrofi alla Città di Palermo e per conoscenza al Presidente della Regione siciliana e commissario ai rifiuti, al Prefetto di Palermo, all’Assessore Regionale ai Rifiuti ed al Dir..

    Continua a Leggere

  • Declassamento dell’ospedale di Corleone. Sindaci, sindacati e movimenti preoccupati

    Scuola

    Corleone, 21 luglio 2018 - Il corleonese dice No al taglio all’Ospedale dei Bianchi di Corleone.  La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone, i Sindaci di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Giuliana, Marineo, Prizzi, Roccamena, i rappresentanti sindacal..

    Continua a Leggere

  • Cementificazione e consumo suolo, in Sicilia è allarme 

    Scuola

    20 luglio 2018 - Continua la cementificazione in tutta Italia, e per la Sicilia si rinnova il rischio di dissesto idrogeologico a causa dell’erosione del terreno: la conferma arriva dall’ultimo rapporto Ispra, che evidenzia come un quarto del suolo naturale perduto a li..

    Continua a Leggere

  • Belvedere di Monreale, per domani prevista l’apertura alle 10,00

    Scuola

    Monreale, 20 luglio 2018 - Dopo l’input dato dal sopralluogo e dalla conseguenziale relazione tecnica redatta dal Prof. Giuseppe Schicchi e dal Prof. Manlio speciale, rispettivamente Direttore e Curatore dell’Orto Botanico di Palermo, dopo aver aperto e ridato ai visitatori circa 40 m. di affacc..

    Continua a Leggere

  • Un impianto di gestione di rifiuti pericolosi scoperto a Palermo. Legami con il mercato nero dei metalli

    Scuola

    [gallery ids="71299,71300"]

    I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e forestale del Centro Anticrimine Natura di Palermo, supportati dai colleghi della Compagnia Carabinieri di San Lorenzo, hanno sequestrato – all’interno di un p..

    Continua a Leggere

  • XXXI Festival Organistico San Martino delle Scale. Sabato 21 luglio iniziano i concerti

    Scuola

    Monreale, 12 luglio 2018 - Il XXXI Festival Organistico di San Martino delle Scale, come tradizione, avrà inizio il giorno precedente la festa “esterna” di San Benedetto, che quest’anno coincide con sabato 21 luglio; anche quest’anno il programma avrà protagonista lo storico “organetto L..

    Continua a Leggere

  • La legalità non ha età

    Scuola

    [gallery ids="71281,71279,71278,71277,71276,71275,71274,71269,71268,71267,71266,71264,71263,71262,71260,71259"] Palermo, 20 luglio 2018 - La manifestazione "Coloriamo via d'Amelio", che da ormai diversi anni ha luogo a Palermo giorno 19 Luglio per commemorare l'anniversario di morte di Paolo Bors..

    Continua a Leggere

  • Stephen e Silvia Vaglica con l’Orchestra Sinfonica in concerto al Duomo di Monreale

    Scuola

    Monreale, 20 luglio 2018 - Arriva dall’America anche se ha origini monrealesi e viene a realizzare un suo grande desiderio, quello di esibirsi al Duomo di Monreale, uno dei siti più belli del mondo inserito nel patrimonio dell’Unesco. Questa sera, alle ore 21,00, Stephen Vaglica, uno dei musici..

    Continua a Leggere

  • Monreale, scatta la tagliola sui rifiuti. Telecamere nascoste, vigili e carabinieri contro gli incivili

    Scuola

    Monreale, 19 luglio 2018 - Coloro che continuano a perseverare con il conferimento selvaggio di rifiuti indifferenziati nel territorio saranno beccati dalle telecamere nascoste disseminate nel territorio. Le immagini saranno trasmesse al comando dei vigili urbani che faranno scattare sanzioni salati..

    Continua a Leggere

  • RESPINTO L’APPELLO DEI PRECARI DEL COMUNE, confermata la sentenza di primo grado

    Scuola

    Monreale, 19 luglio 2018 - Nell’udienza che si è tenuta stamani al Tribunale di Palermo, la Corte d’Appello ha pienamente confermato la sentenza di primo grado: dunque, è stato ancora una volta respinto il ricorso presentato nel 2013 da un folto gruppo di dipendenti precari del C..

    Continua a Leggere

  • Strage di via d’Amelio, per ricordare Borsellino non servono le passerelle dei politici

    Scuola

    Oggi a Palermo alle 16,58 come ogni anno sarò in via D’Amelio per fare memoria di Paolo Borsellino e degli agenti di scorta Agostino CatalanoEmanuela&nbs..

    Continua a Leggere

  • Frate Mauro Billetta: “Fare memoria non significa vivere di nostalgia”

    Scuola

    Danisinni (Palermo), 19 luglio 2018 - Mauro Billetta è il frate cappuccino da diversi anni alla guida della parrocchia di Sant'Agnese, nel popoloso quartiere di Danissini, a pochi passi da piazza Indipendenza. Giornalmente alle prese con emergenze sociali, si trova..

    Continua a Leggere

  • Il 2018 sarà un’estate calda tra amichevoli di lusso e calciomercato 

    Scuola

    Chi l’ha detto che il Mondiale di Russia è stato l’evento calcistico più importante dell’estate? Senza voler sminuire un torneo come la Coppa del Mondo, ma dal punto di vista di Paesi come Italia, Olanda o la stessa Germania, che si è fermata alla fase a gironi, già durante le scorse setti..

    Continua a Leggere

  • Palermo: aprire e promuovere una nuova attività nel settore turistico

    Scuola

    Certe regioni italiane, da sempre, sono oggetto di grande interesse da un punto di vista turistico. Non a caso, la Sicilia rappresenta da sempre una delle destinazioni più apprezzate sia dai turisti italiani che da quelli stranieri. Città come Palermo dimostrano di essere ancora oggi particolarmen..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com