Oggi è 19/01/2019

Scuola

Pietro Novelli. “learning by doing”, un modo assolutamente rivoluzionario di fare scuola

Seminario del prof. Massimiliano Capezzone su come offrire alle nuove generazioni input creativi, affinché ciascuno diventi originale artefice della “partitura” su cui tessere i propri vissuti cognitivi ed emozionali

Pubblicato il 21 febbraio 2015

Pietro Novelli. “learning by doing”, un modo assolutamente rivoluzionario di fare scuola

La scuola è il fondamentale luogo d’elezione per apprendere, crescere, arricchirsi, sviluppando competenze sempre più articolate e trasversali, dove l’interazione docente-alunno costituisce il fulcro essenziale del processo educativo, che personalizza ed adegua i vari percorsi didattici alle reali esigenze cognitive, proprie di una personalità in fieri, in  uno scambio di contenuti, che tuteli e valorizzi il personale “stile d’apprendimento” di ciascuno. Tale processo ipotizza un percorso, al quale nessun docente può e deve sottrarsi, se vuole che la sua azione didattico-educativa diventi sempre più efficace, incisiva e aderente alle necessità di “crescita culturale ed umana” del discente, il percorso della “formazione permanente”.

L’Istituzione scolastica “P. Novelli” può ritenersi all’avanguardia su questo vesante, in quanto sempre ricettiva ad accogliere e veicolare nuove metodologie e strategie operative, supportate da strumenti e tecnologie didattiche, diventate ormai prassi, nelle varie classi.

Nei giorni 19, 20 e 21 febbraio, nei locali dell’aula magna, ha avuto luogo un corso di formazione davvero interessante e concretamente spendibile nella realtà didattica, in quanto rispondente alla crescente esigenza di aderire, con una consapevolezza sempre maggiore, ai vari stili d’apprendimento di tutti gli alunni, riservando loro un’attenzione più professionalmente efficace, per prendere in carico le loro effettive potenzialità, o anche le loro fragili certezze, sulla base di nuovi mezzi e frontiere della didattica sperimentale, le quali devono tener conto di una assoluta verità, che presuppone l’inevitabile presa di coscienza di un innegabile dato reale, quello di trovarci d’innanzi ad alunni, che posseggono delle competenze informatiche, quasi innate, che li caratterizzano, effettivamente, come “nativi digitali”.

Conduttore competente ed efficace del percorso formativo, il prof. Massimiliano Capezzone, esperto nazionale dell’UCIIM, profondo e pregevole conoscitore delle implicazioni informatiche nel “modus operandi” proprio della spermentazione sul campo, che, nello scorso mese di settembre, aveva già “posto in essere” un corso formativo, sulla gestione multiforme e poliedrica del mezzo informatico più innovativo in classe, la lavagna multimediale o LIM.

Questo corso si configura, pertanto, come un ulteriore step, l’analisi accurata e l’utilizzo concreto di un software, “Opedia Classroom”, assolutamente rivoluzionario di un modo di fare scuola, basato sulla”carta”, che, se pur, per ovvi motivi, non può essere del tutto sostituibile in determinate prassi, deve necessariamente risultare, nell’era tecnologica, pervaso da logiche pedagogiche, fondate sulla predisposizione delle nuove generazioni, all’azione, ad uno specifico approccio didattico più “del fare”, “dell’interagire”, cinestesico, con l’utilizzo di mezzi, che non siano solo i quaderni, ma anche quelli ormai più  affini alla loro “forma mentis”, i tablet.

L’asset metodologico-organizzativo, sperimentato dai docenti, in gruppi costituenti delle vere e proprie “classi virtuali”, è risultato assolutamente conforme proprio con tale presupposto pedagogico – culturale, quello del “learning by doing”, che sottende ed enfatizza la costruzione del sapere e della conoscenza, attraverso un virtuale approccio dialogico, che include un iter metacognitivo e una condivisione d’intenti, di idee e di percorsi, difficilmente attuabile con le procedure tradizionali.

La D.D. “P. Novelli” intende proseguire l’esperienza formativa, facendo propria la riflessione, secondo la quale, spesso risulta necessario esplorare nuove strade da percorrere, nuovi itinerari, nuovi riferimenti nella complessa  “topologia” di quel sapere efficace, l’unico sapere capace di modificare la realtà contigente, nella consapevolezza che sperimentare è come armonizzare nuovi accordi, melodie inusuali per offrire alle nuove generazioni input creativi, affinché ciascuno diventi originale artefice della “partitura” su cui tessere quotidianamente i propri vissuti cognitivi ed emozionali.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale. Amministrative 2019. Tanti i candidati, pochi i contenuti

    Scuola

    Monreale, 19 gennaio 2019 - La piena assoluzione incassata dal sindaco Piero Capizzi con la sentenza di mercoledì scorso lascia cadere le sue ultime riserve sulla ricandidatura a sindaco di Monreale. Già preannunciata, adesso diviene una certezza. Non ci sono altri ostacoli alla sua corsa, per la ..

    Continua a Leggere

  • Giacalone, incidente stradale: auto si capotta

    Scuola

    [gallery ids="89454,89453,89452"] Monreale, 19 gennaio 2019 - L'incidente stradale è avvenuto nella tarda mattinata di oggi, sulla SP20 in direzione San Giuseppe all'altezza del civico 23 nei pressi di Giacalone, in cui è rimasta coinvolta solo un'automobile. Il conducente non ha riportato feri..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Salernitana  1-2 

    Scuola

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 19 gennaio 2019 - Il Palermo stecca la prima di ritorno e si ferma la serie positiva che ha permesso di raggiungere quota 37 e titolo di campione d’inverno. Stellone a fine partita ha dichiarato che questa sconfitta ci può stare ma la testa e già a Cremona. Il ..

    Continua a Leggere

  • La primavera tragica di Jan Palach. Cosa ne resta oggi?

    Scuola

    Monreale, 19 gennaio 2019 - Nel pomeriggio del 16 gennaio 1969 a Praga, in piazza San Venceslao, Jan Palach, studente di filosofia cecoslovacco, si cosparse il corpo di benzina immolandosi col fuoco (come i monaci buddisti in Vietnam, nel ’64, contro un altro impero: quello americ..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, il consigliere Moscarelli passa alla Lega

    Scuola

    Roccamena, 18 gennaio 2019 - La Lega entr..

    Continua a Leggere

  • La Primula dona Kit Volley S3 alla Veneziano

    Scuola

    Monreale, 18 gennaio 2019- Lunedì 21 gennaio la Primula donerà alla Scuola “A.Veneziano”  il Kit Volley S3, contenente la rete per tre campi di gioco, palloni di volley e materiale didattico per i docenti. All’incontro saranno presenti i Dirigenti della S..

    Continua a Leggere

  • CPI di Monreale, poche offerte di lavoro e nessun servizio di inserimento per lavoratori disabili e categorie protette

    Scuola

    Monreale, 18 gennaio 2019 - È attivo il Centro per l’Impiego di Monreale, ma resta scarsa l'offerta lavorativa proposta, come anche nei centri delle altre città. L'ufficio di Monreale ha sede in via Venero presso l’ex Serit, e i cittadini monre..

    Continua a Leggere

  • Cancro io ti boccio

    Scuola

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Il 25 Gennaio 2019 la scuola Antonio Veneziano aderirà alla manifestazione promossa dell’associazione AIRC “Cancro io ti boccio” che vuole promuovere la prevenzione delle malattie oncologiche. Le classi seconde e terze, nell’arco della mattinata, parteciperanno a..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Tossicodipendente arrestato dai Carabinieri. A denunciarlo i suoi stessi genitori

    Scuola

    Monreale, 18 gennaio 2019 - A presentare formale denuncia presso la stazione dei Carabinieri di Monreale sono stati i suoi stessi genitori. E così F. I., un giovane di 25 anni residente a Monreale in via Aquino Molara, è stato tratto in arresto. I genitori erano stanchi, non riuscivano a sost..

    Continua a Leggere

  • Meteo, da sabato finisce la tregua. Bufera di pioggia in arrivo

    Scuola

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Preparatevi ad un lungo e persistente periodo freddo e perturbato. Si tratterà di più giorni con temperature sotto media per quasi tutta la Sicilia. Gennaio ricorda a tutti che è il mese invernale per eccellenza. Da sabato finisce la tregua anticiclonica, piogg..

    Continua a Leggere

  • Blitz nel circo Sandra Orfei, sequestrata una tigre. Aveva il microchip di un altro animale

    Scuola

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Oggi I Carabinieri del Centro Anticrimine Natura di Palermo, a seguito di un controllo amministrativo presso una struttura circense, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, V.C. classe 1974, gestore del circo presente in città, poiché deteneva un esemplare di panth..

    Continua a Leggere

  • Collegio di Maria, arrivano i ringraziamenti per la soluzione raggiunta. Ma i genitori sono divisi

    Scuola

    Monreale, 17 gennaio 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una lettera giunta in Redazione da parte di un gruppo di mamme che si sono battute affinché i figli potessero avere quello che una scuola normale offre. I genitori delle classi IV e V F dell'istituto Pietro Novelli chiedevano all'amministrazione ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Cantieri di lavoro. Chi verrà chiamato (All’interno la graduatoria definitiva)

    Scuola

    Monreale, 17 gennaio 2019 - È stata pubblicata la graduatoria (CLICCA QUI PER LEGGERLA) definitiva dei soggetti che verranno occupati nei cantieri di lavoro per il Comune di Monreale.

    Continua a Leggere

  • Centri per l’impiego, 4mila posti di lavoro disponibili

    Scuola

    La Legge di Bilancio 2019 autorizza le Regioni ad assumere ben 4Mila unità di personale nei propri uffici che si occupano delle politiche attive per l’occupazione. Questo incremento dell’..

    Continua a Leggere

  • Ecco tutti i vantaggi dei servizi di carrozzeria online

    Scuola

    17 gennaio 2019 - Avete appena subìto un danno alla carrozzeria della vostra auto e non sapete cosa fare? La vostra officina di fiducia è chiusa, oppure è semplicemente lontana anni luce dal luogo in cui state patendo il problema di cui sopra? Ebbene, questo è l'articolo che fa al ..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, emergenza loculi. Il sindaco procede alle estumulazioni anche di loculi con concessioni a 99 anni. Le opposizioni “Mancanza di progettualità e lungimiranza”

    Scuola

    Roccamena, 17 gennaio 2019 - “Ampliamento del cimitero comunale e sistemazione dell’esistente”. È uno dei punti programmatici con il quale il sindaco Ciaccio nel 2014 aveva vinto le amministrative del comune di Roccamena, alla guida della lista "Noi per Roccamena”. In paese quello della ..

    Continua a Leggere

  • Assolto perché il fatto non sussiste. Il sindaco Capizzi scagionato dall’accusa di omissione di atti d’ufficio (I DETTAGLI)

    Scuola

    Palermo, 17 gennaio 2019 – Si è conclusa positivamente per il primo cittadino di Monreale, Piero Capizzi, una vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto assieme al suo predecessore, Filippo Di Matteo. Per Capizzi, difeso dall’avvocato Giuseppe Botta che aveva scelto il ..

    Continua a Leggere

  • Finanziaria regionale. Salta l’accordo in Commissione Bilancio. Fava: “Spettacolo imbarazzante per il Governo”

    Scuola

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Si fa sempre più concreta la possibilità che venga autorizzato un altro mese di bilancio provvisorio. In commissione bilancio infatti non si trova l'accordo sul collegato e l'aula viene rinviata addirittura a data da destinarsi. I deputati riceveranno la convocazione al ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com