Oggi è 22/01/2018

Scuola

Pietro Novelli. “learning by doing”, un modo assolutamente rivoluzionario di fare scuola

Seminario del prof. Massimiliano Capezzone su come offrire alle nuove generazioni input creativi, affinché ciascuno diventi originale artefice della “partitura” su cui tessere i propri vissuti cognitivi ed emozionali

Pubblicato il 21 febbraio 2015

Pietro Novelli. “learning by doing”, un modo assolutamente rivoluzionario di fare scuola

La scuola è il fondamentale luogo d’elezione per apprendere, crescere, arricchirsi, sviluppando competenze sempre più articolate e trasversali, dove l’interazione docente-alunno costituisce il fulcro essenziale del processo educativo, che personalizza ed adegua i vari percorsi didattici alle reali esigenze cognitive, proprie di una personalità in fieri, in  uno scambio di contenuti, che tuteli e valorizzi il personale “stile d’apprendimento” di ciascuno. Tale processo ipotizza un percorso, al quale nessun docente può e deve sottrarsi, se vuole che la sua azione didattico-educativa diventi sempre più efficace, incisiva e aderente alle necessità di “crescita culturale ed umana” del discente, il percorso della “formazione permanente”.

L’Istituzione scolastica “P. Novelli” può ritenersi all’avanguardia su questo vesante, in quanto sempre ricettiva ad accogliere e veicolare nuove metodologie e strategie operative, supportate da strumenti e tecnologie didattiche, diventate ormai prassi, nelle varie classi.

Nei giorni 19, 20 e 21 febbraio, nei locali dell’aula magna, ha avuto luogo un corso di formazione davvero interessante e concretamente spendibile nella realtà didattica, in quanto rispondente alla crescente esigenza di aderire, con una consapevolezza sempre maggiore, ai vari stili d’apprendimento di tutti gli alunni, riservando loro un’attenzione più professionalmente efficace, per prendere in carico le loro effettive potenzialità, o anche le loro fragili certezze, sulla base di nuovi mezzi e frontiere della didattica sperimentale, le quali devono tener conto di una assoluta verità, che presuppone l’inevitabile presa di coscienza di un innegabile dato reale, quello di trovarci d’innanzi ad alunni, che posseggono delle competenze informatiche, quasi innate, che li caratterizzano, effettivamente, come “nativi digitali”.

Conduttore competente ed efficace del percorso formativo, il prof. Massimiliano Capezzone, esperto nazionale dell’UCIIM, profondo e pregevole conoscitore delle implicazioni informatiche nel “modus operandi” proprio della spermentazione sul campo, che, nello scorso mese di settembre, aveva già “posto in essere” un corso formativo, sulla gestione multiforme e poliedrica del mezzo informatico più innovativo in classe, la lavagna multimediale o LIM.

Questo corso si configura, pertanto, come un ulteriore step, l’analisi accurata e l’utilizzo concreto di un software, “Opedia Classroom”, assolutamente rivoluzionario di un modo di fare scuola, basato sulla”carta”, che, se pur, per ovvi motivi, non può essere del tutto sostituibile in determinate prassi, deve necessariamente risultare, nell’era tecnologica, pervaso da logiche pedagogiche, fondate sulla predisposizione delle nuove generazioni, all’azione, ad uno specifico approccio didattico più “del fare”, “dell’interagire”, cinestesico, con l’utilizzo di mezzi, che non siano solo i quaderni, ma anche quelli ormai più  affini alla loro “forma mentis”, i tablet.

L’asset metodologico-organizzativo, sperimentato dai docenti, in gruppi costituenti delle vere e proprie “classi virtuali”, è risultato assolutamente conforme proprio con tale presupposto pedagogico – culturale, quello del “learning by doing”, che sottende ed enfatizza la costruzione del sapere e della conoscenza, attraverso un virtuale approccio dialogico, che include un iter metacognitivo e una condivisione d’intenti, di idee e di percorsi, difficilmente attuabile con le procedure tradizionali.

La D.D. “P. Novelli” intende proseguire l’esperienza formativa, facendo propria la riflessione, secondo la quale, spesso risulta necessario esplorare nuove strade da percorrere, nuovi itinerari, nuovi riferimenti nella complessa  “topologia” di quel sapere efficace, l’unico sapere capace di modificare la realtà contigente, nella consapevolezza che sperimentare è come armonizzare nuovi accordi, melodie inusuali per offrire alle nuove generazioni input creativi, affinché ciascuno diventi originale artefice della “partitura” su cui tessere quotidianamente i propri vissuti cognitivi ed emozionali.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Spezia Vs Palermo: 0-0 

    Scuola

    Palermo, 21 gennaio 2018 - Il mister Tedino temeva la sosta per un eventuale calo di tensione che lui aveva accuratamente creato come una corda di violino. Ma la gara ha dimostrato che il Palermo c’era e ha trovato uno Spezia che ha costruito la salvezza proprio in casa con un ott..

    Continua a Leggere

  • Operazione antimafia, arrestato Giuseppe Biondino, il figlio dell’autista di Totò Riina

    Scuola

    [gallery ids="49673,49674,49675,49676,49677"] Palermo, 21 gennaio 2018 - Nuova operazione antimafia nel mandamento di San Lorenzo. La Dda di Palermo ha disposto il fermo di cinque persone accusate di associazione mafiosa ed estorsione. Si è ricorsi al fermo perché i cinque si preparavano a fugg..

    Continua a Leggere

  • Un albero per ogni nuovo nascituro. A Monreale piantumato solo il 5% di piante rispetto a quanto previsto dalla legge

    Scuola

    Monreale, 21 gennaio 2018 - Quante volte passeggiando per le strade ci siamo chiesti quanto sarebbe bella e accogliente un’area se solo fosse più verde? E quante altre dopo gli incendi devastanti abbiamo pensato al danno provocato e alle ricadute sull’ambiente? E pensare che og..

    Continua a Leggere

  • Tragedia a Palermo, giovane si lancia dal ponte Oreto: intervengono i vigili del fuoco

    Scuola

    Palermo, 21 gennaio 2018 - Un giovane si è lanciato ieri sera dal ponte di via Oreto. Un ponte già tristemente noto per fatti del genere. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti di polizia. Al momento non si conoscono le generalità del giovane che è finito contro il cemen..

    Continua a Leggere

  • Palermo, in sostegno di Biagio Conte una delegazione belga

    Scuola

    Palermo, 20 gennaio 2018 - In mattinata una delegazione Belga ha portato la ..


  • Bimbo folgorato a Palermo: restano gravi le sue condizioni

    Scuola

    Palermo, 20 gennaio 2018 - Prognosi riservata per il bimbo di sette anni che ieri pomeriggio è rimasto ustionato al volto e alle mani da una scarica elettrica in via Gaspare Palermo. Il piccolo, secondo una prima ricostruzione per gioco avrebbe aperto una cassetta dell’Enel e giocando con un..

    Continua a Leggere

  • Partinico, nel bene confiscato a Cosa nostra sorge la nuova guardia medica

    Scuola

    Partinico, 20 gennaio 2018 - «Un bene confiscato alla mafia  diventa un punto di riferimento per l’intera comunità che potrà usufruire di prestazioni mediche in locali efficienti e funzionali. Siamo orgogliosi di potere consegnare ai cittadini di Partinico una struttura che assume anche il..

    Continua a Leggere

  • Rientra (per ora) l’emergenza. I rifiuti trasportati a Lentini a 230 km da Monreale

    Scuola

    Monreale, 20 gennaio 2018 - Rientra, almeno per ora, l’emergenza rifiuti nei 50 comuni interessati dalla chiusura di Bellolampo, tra cui Monreale, Altofonte, San Giuseppe Jato, San Cipirello, Corleone. Gli autocompattatori erano stati dirottati fino allo scorso 18 gennaio a Motta Sant’Anastasia,..

    Continua a Leggere

  • Elezioni politiche, gli attivisti M5s incontrano i cittadini. Gli appuntamenti

    Scuola

    Monreale, 20 gennaio 2018 - Le elezioni politiche 2018 si avvicinano, la campagna elettorale è cominciata e sarà al centro dell'attenzione per due mesi.  Gli attivisti del Movimento 5 Stelle,  per pubblicizzare e diffondere i punti salienti del programma di lavoro che il Movimento si ..

    Continua a Leggere

  • «Pronti a occupare l’assessorato ai Rifiuti», sit-in dei sindaci a Palazzo d’Orleans

    Scuola

    Palermo, 19 gennaio 2018 - «Diteci dove dobbiamo andare a gettare i rifiuti dei nostri comuni». Questo pomeriggio si è svolto il sit-in di una nutrita delegazione di sindaci dei comuni esclusi dal conferimento dei rifiuti a Bellolampo. Ieri è arrivato anche lo stop anche dalla discarica Oikos di..

    Continua a Leggere

  • Terreni da coltivare per i giovani. Un’opportunità di fare impresa per chi ha voglia di “sporcarsi le mani”

    Scuola

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Terreni incolti ai giovani grazie alla Banca della Terra, un’opportunità di fare impresa per tutti quei giovani di età compresa tra i 18 e i 40 che hanno voglia di “sporcarsi le mani”. L'iniziativa è gestita dall’ISMEA, entro il 3 feb..

    Continua a Leggere

  • Picco influenza 2018, arriva un virus poco atteso. Mezzo milione di siciliani a letto entro fine mese

    Scuola

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Saranno almeno mezzo milione i siciliani che fra la fine di gennaio e l'inizio di febbraio dovranno fare i conti con l'influenza stagionale. Le varie forme influenzali ivi comprese quelle meno aggressive colpiranno quasi metà della popolazione isolana. Le statistich..

    Continua a Leggere

  • Maxi sequestro di droga a Carini, 1500 chili di hashish e cocaina VIDEO

    Scuola

    Carini, 19 gennaio 2018 - La Polizia di Stato ha sequestrato un ingentissimo carico di droga ed arrestato tre soggetti, un campano e due residenti a Carini. Gli Agenti della Squadra Mobile di Palermo, ieri sera, hanno bloccato, mentre accedeva nell’area ..

    Continua a Leggere

  • MONREALEXIT, la giunta di San Giuseppe Jato e Comitato insieme per il riordino dei confini

    Scuola

    San Giuseppe Jato, 19 gennaio 2018 - Sono 160 i cittadini monrealesi che vogliono diventare jatini: «Vogliamo pagare le tasse a San giuseppe Jato». Intanto l'amministrazione jatina e il comitato per il riordino uniscono le forze. «Disponibilità da parte di tutti gli interessati nel processo di r..

    Continua a Leggere

  • Monreale. A giorni la firma del contratto per i 9 ausiliari del traffico in attesa dal 2 gennaio

    Scuola

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Potrebbe finire a breve l’attesa per i 9 lavoratori della ACS  (Automobile Club Servizi s.r.l.) di Palermo, il cui contratto di lavoro è scaduto il 31 dicembre, e che attendono la definizione di alcuni aspetti burocratici per firmare il nuovo cont..

    Continua a Leggere

  • Monreale, domani Ted Formazione a Casa Cultura presenta le opportunità per chi termina la terza media

    Scuola

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Ted, la scuola dei mestieri, presenta ai monrealesi i propri corsi di formazione professionale che saranno attivati anche per il prossimo anno scolastico a Monreale e presso le altre sedi della provincia di Palermo di Carini, Corleone, Misilmeri, Belmonte Mezzagno e Paler..

    Continua a Leggere

  • I carabinieri ispezionano numerose aziende, 39 irregolari e 119 lavoratori in nero

    Scuola

    Palermo, 19 gennaio 2018 - Il nucleo operativo del gruppo carabinieri per la tutela del lavoro ed i nuclei carabinieri ispettorato del lavoro, hanno effettuato, su tutto il territorio siciliano, una serie di ispezioni nei confronti di aziende edili, a..

    Continua a Leggere

  • Circolare da soli su strada. Al P. Novelli simulato un percorso stradale con segnaletica, strisce pedonali, limiti e divieti

    Scuola

    Monreale, 19 gennaio 2018 - La strada è di tutti… è il luogo dove convergono le vite, le esperienze, i bisogni e le necessità di ogni individuo. Lo "strumento prioritario" che ci permette di muoverci, di scoprire il mondo, di incontrarci, di intrecciare il cammino tra simili. R..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
    Acquapark Monreale