Le reliquie della Beata Pina Suriano fino al 18 Febbraio a Monreale

0
Immobiliare Max

Monreale, 14 Febbraio. Sono arrivate nella nostra città il 7 Febbraio scorso, e vi rimarranno fino al prossimo 18 Febbraio, le reliquie della beata Pina Suriano, canonizzata il 5 Settembre 2004 da Papa Giovanni Paolo II a seguito di un miracolo che sarebbe avvenuto per sua intercessione nel 1992.

La beata partinicense, cui quest’anno ricorre il centenario della nascita (naque infatti il 18 Febbraio 1915), fu impegnata in Azione Cattolica fin dalla tenera età e, nonostante la salute cagionevole e un iniziale dissenso familiare, riuscì a consacrare la propria vita alla chiesa ed al prossimo, fino alla morte, avvenuta il 19 Maggio 1950.

Il programma delle celebrazioni nel centenario della nascita, prevede una serie di iniziative e funzioni religiose, che ha visto le reliquie al momento presso la Chiesa di Santa Teresa, spostarsi nel pomeriggio, per incontrare i fidanzati delle nostre parrocchie, presso la Chiesa di San Francesco, per poi incontrare, Lunedì 16 alle 20;30, le confraternite presso la Chiesa di San Castrense, ed infine Mercoledì 18 alle 17;30 presso la Cattedrale, assistere alla Santa Messa officiata dall’Arcivescovo di Monreale, Mons. Michele Pennisi.

“La beata ha coniugato il genio femminile di donna innamorata di Gesù Cristo come unico grande amore con l’impegno apostolico nel mondo”, ha detto l’Arcivescovo di Monreale commentando l’importanza della figura di Pina Suriano.

“La sua esistenza è stata un’offerta gradita al Signore. Vivendo in modo straordinario la sua vita ordinaria, rimane un’antesignana della vocazione di tutti i cristiani laici alla santità.”

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.