Oggi è 23/07/2018

Cronaca

“Legalità, sviluppo e … lavoro vero”. Se ne è parlato nell’aula Biagio Giordano

Presenti il giudice Galante e i rappresentanti di Libera per parlare delle criticità dell’Agenzia per i Beni Confiscati ma anche delle esperienze positive conseguite

Pubblicato il 11 febbraio 2015

“Legalità, sviluppo e … lavoro vero”. Se ne è parlato nell’aula Biagio Giordano

Monreale, 11 febbraio – Si è tenuto oggi pomeriggio, presso l’aula Biagio Giordano di Monreale, il primo workshop su “Legalità, sviluppo e … lavoro vero”.

Presenti Francesco Galante (Libera terra Mediterraneo) e il Giudice Fabio Licata (Tribunale di Palermo – Misure di Prevenzione), Umberto Di Maggio (coordinatore regionale di Libera). Assenti, è stato più volte sottolineato, i rappresentanti dell’amministrazione comunale di Monreale.

La discussione è stata essenzialmente incentrata sugli scarsi esiti portati avanti dall’Agenzia per i Beni Confiscati.

Di fatto, delle migliaia di beni sequestrati, tra immobili e automobili, una piccola percentuale arriva, dopo la confisca definitiva, all’assegnazione. Spesso i beni arrivano a questa fase in condizioni pessime e non più appetibili.

“Nonostante la legislazione parli molto chiaramente, e parrebbe che in pochi mesi si potesse giungere all’assegnazione del bene, di fatto non è così”. Il Giudice Galante ha portato alcuni esempi: A Iena, prestanome dei fratelli Graviano, costruttore di Brancaccio, vennero sequestrate nel 1994 diverse proprietà immobiliari e un albergo, il San Paolo Palace. Solo nel 2001 si arrivò alla confisca definitiva. Ad oggi molti immobili risultano assegnati, come ai Carabinieri o all’associazione Libera, ma del bene più significativo, il San Paolo, non si è fatto ancora nulla. 20 anni sono troppi.

Il Giudice ha anche rilevato gli elevatissimi costi che si devono sostenere, tra acquisizione, stipendi dei magistrati, degli amministratori giudiziari, spese per consulenti, finanziamenti. La Cantina Kaggio ne è un esempio.

Un altro punto debole della catena è costituito dall’assenza di competenze ampie che l’amministratore giudiziario deve possedere. “L’amministrazione giudiziaria è abbandonata a se stessa. Ha bisogno di competenze che non sono quelle di 15/20 anni fa. L’amministratore giudiziario deve garantire una gestione efficiente del bene, riuscendo, tra l’altro, a garantire il mantenimento dei rapporti con le altre realtà commerciali e i soggetti che opereranno nel medesimo settore per assicurare una continuità. L’amministratore deve annodare i fili che consentano, se possibile, di assegnare all’agenzia per i beni confiscati un bene pronto per essere destinato e assegnato a finalità di riuso. Una buona gestione in fase di sequestro evita difficoltà nella successiva gestione del bene. E la velocità dell’assegnazione è importante”.

“Quella dell’Agenzia è un’idea brillante ma che va migliorata”.

“Siamo circondati – ha dichiarato Umberto Di Maggio, coordinatore regionale di Libera – da tanti antimafiosi parolai, da passerella, di inaugurazione di beni confiscati. C’è una stragrande maggioranza di cittadini che si tiene a distanza da questi convegni anche per causa loro. Ma sono i cittadini ad eleggerli, nelle aule consiliari, regionali, parlamentari. E sono poi loro a decidere in seno all’Agenzia o in altre realtà decisive. Ma siamo anche noi a rappresentare lo Stato. Allora il problema frequente è l’ignoranza. Dobbiamo attivare l’attivismo civico. Da Bolzano a Ragusa un milione di firme  hanno proposto una legge che poi è stata approvata. Dobbiamo stimolare questo attivismo con più informazione. Oggi tutti parlano di beni confiscati, ma se ne parla troppo male.

Francesco Galante ha parlato dell’esperienza dell’Associazione “Libera” che gestisce in Italia tanti ben confiscati alle mafie: “Non c’è una formula che ha portato alla buona riuscita di un progetto. C’è tanto lavoro e formazione continua. Abbiamo unito tante cooperative, a partire dalla Placido Rizzotto, e abbiamo utilizzato le esperienze di tutti per creare il Consorzio “Libera Terra Mediterraneo”, che è uscito anche dalla Sicilia per approdare in altre regioni del meridione d’Italia. I beni confiscati rimangono occasione di esperienza civile straordinaria.

Siamo cooperative sociali, abbiamo creato uno spazio economico libero per definizione, e creato cooperative con selezione per i partecipanti. Ma è necessario avere un progetto prima di chiedere l’assegnazione del bene. Il successo di Libera non è dovuto a coperture politiche, come spesso ci sentiamo dire.

E’ stato per noi importante costruire aziende dotate di vari presupposti. I nostri disciplinari prevedono un quadro  normativo all’interno del quale ci muoviamo: Adozione del biologico, inclusione di soggetti svantaggiati, standard qualitativi. Noi vogliamo che la nostra esperienza possa portare ad una azienda produttrice di ricchezza e sostenibile. 

 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • XVI Rally Valle dei Templi. La coppia Ferreri Polizzi si piazza prima nel suo raggruppamento

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=5yXOMamf1AM&feature=youtu.be[/embed] Agrigento, 23 luglio 2018 - Si è tenuto ieri notte il XVI Rally Valle dei Templi. La gara ha preso il via alle 00.01 di domenica, per terminare intorno alle 13,00. La prova rientra nel campionato siciliano, ma è val..

    Continua a Leggere

  • Accoglienza, una storia di semplice umanità

    Cronaca

    Milano, 23 luglio 2018:  - Cosa posso fare per te, desideri qualcosa...un gelato? - No....vorrei solo fare una doccia. Ecco apparentemente un dialogo senza senso: due interlocutori che discutono su una ipotetica scelta, a dire il vero piuttosto bizzarra, tra una coccola ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Crediti nei confronti del comune? Ora possibile presentare istanza di rimborso (iscrizione alla massa passiva)

    Cronaca

    Monreale, 23 luglio 2018 - Il 17 luglio scorso si è insediata la Commissione straordinaria di liquidazione del comune di Monreale che provvederà a gestire il pagamento dei debiti pregressi contratti dal comune fino a dicembre 2017. Come stabilito dalla normativa vigente, l’organismo straordin..

    Continua a Leggere

  • Spaccio, furti ed estorsioni. Quattro ragazzi in arresto tra Carini e Terrasini

    Cronaca

    I Carabinieri della Compagnia di Carini  nei comuni di Cinisi e Terrasini (PA), hanno dato esecuzione ad una ordinanza di applicazione della misura cautelare nei confronti di quattro soggetti (di cui 1 agli  arresti domiciliari, 2 destinatari di obbligo di ..


  • Altofonte, Festa di Sant’Anna. Lunedì la Notte Bianca

    Cronaca


  • Malta. Alla “The Chamber Of Fashion” sfilano le modelle della Vanity Models Management del monrealese Francesco Pampa (LE FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="71484,71485,71486,71487,71488,71489,71490,71491,71492"] Malta 22 luglio 2018 - Si è svolto giovedì 19 luglio nella stupenda cornice di Palazzo Verdala a Malta, "The Chamber Of Fashion", una serata internazionale della cultura attraverso la moda.  Tra le tante modelle hanno..


  • “Estate…Pirandello mio ti conosco”. Da lunedì a Casa Cultura Santa Caterina alcune opere dello scrittore siciliano

    Cronaca

    [gallery ids="71474,71475,71477,71478"] Monreale, 22 luglio 2018 - Anche durante l’estate Casa Cultura Santa Caterina continua con la sua offerta culturale alla città. Lunedì 23 luglio 2018 verrà inaugurata una piccola esposizione sulle opere di Pirandello (dopo quella su Ignazio Buttit..


  • Monreale. Parte l’incendio per i botti della festa del quartiere Carmine

    Cronaca

    Monreale, 22 luglio 2018 - I fuochi d'artificio si trasformano in un incendio. Tutto avviene quando già alle 7 del mattino la temperatura segna già 30 gradi e mentre soffia il vento di scirocco. Stamattina Monreale è stata svegliata dall'alborata per i festeggiamenti in onore della Madonna del..


  • Monreale, incendio minaccia villette a Giacalone. Sul posto i Forestali con pochi mezzi

    Cronaca

    Monreale, 21 luglio 2018 - Questo pomeriggio a Monreale un grosso incendio ha minacciato diverse abitazioni, a peggiorare la situazione è stato non solo il vento che ha alimentato le fiamme ma anche la grave carenza di mezzi in dotazione alle squadre antincendio. Il rogo si è sviluppato in loca..


  • Monreale. Applausi per il concerto di Silvia Vaglica e Stephen Vaglica (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="71429,71430,71431,71432,71433,71434,71435,71436,71437,71438,71439,71440,71441,71442,71443,71444,71445,71446,71447"] Monreale, 21 luglio 2018 - Un caloroso pubblico ha assistito ieri sera all’interno del duomo di Monreale al concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana nel duomo d..


  • Monreale. Il belvedere riaperto a cittadini e visitatori. Oggi l’inaugurazione (LE FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="71407,71408,71409,71410,71411,71412,71413"] Monreale, 21 luglio 2018 - Dopo circa sette anni è stato ufficialmente riaperto questa mattina il belvedere della villa di Monreale. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione di tanti volontari che nel corso degli ultimi mesi ..


  • Vuoi visitare il Chiostro di Monreale? Devi pagare un sovrapprezzo per la mostra di Jan Fabre. Lo stop della Regione

    Cronaca

    Monreale, 21 luglio 2018 - I visitatori del Chiostro di Monreale obbligati a pagare un supplemento anche se non interessati a una mostra allestita al suo interno. La Regione stoppa il provvedimento dopo che all'interno del monumento monrealese si è è registrato un brusco calo di accessi. Le polemi..


  • “Non portate i vostri rifiuti a Palermo”. Orlando scrive anche a Monreale

    Cronaca

    Palermo  21 luglio 2018 - Il Sindaco Leoluca Orlando ha scritto una lettera, indirizzata ai sindaci dei Comuni limitrofi alla Città di Palermo e per conoscenza al Presidente della Regione siciliana e commissario ai rifiuti, al Prefetto di Palermo, all’Assessore Regionale ai Rifiuti ed al Dir..


  • Declassamento dell’ospedale di Corleone. Sindaci, sindacati e movimenti preoccupati

    Cronaca

    Corleone, 21 luglio 2018 - Il corleonese dice No al taglio all’Ospedale dei Bianchi di Corleone.  La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone, i Sindaci di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Giuliana, Marineo, Prizzi, Roccamena, i rappresentanti sindacal..


  • Cementificazione e consumo suolo, in Sicilia è allarme 

    Cronaca

    20 luglio 2018 - Continua la cementificazione in tutta Italia, e per la Sicilia si rinnova il rischio di dissesto idrogeologico a causa dell’erosione del terreno: la conferma arriva dall’ultimo rapporto Ispra, che evidenzia come un quarto del suolo naturale perduto a li..


  • Belvedere di Monreale, per domani prevista l’apertura alle 10,00

    Cronaca

    Monreale, 20 luglio 2018 - Dopo l’input dato dal sopralluogo e dalla conseguenziale relazione tecnica redatta dal Prof. Giuseppe Schicchi e dal Prof. Manlio speciale, rispettivamente Direttore e Curatore dell’Orto Botanico di Palermo, dopo aver aperto e ridato ai visitatori circa 40 m. di affacc..


  • Un impianto di gestione di rifiuti pericolosi scoperto a Palermo. Legami con il mercato nero dei metalli

    Cronaca

    [gallery ids="71299,71300"]

    I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e forestale del Centro Anticrimine Natura di Palermo, supportati dai colleghi della Compagnia Carabinieri di San Lorenzo, hanno sequestrato – all’interno di un p..


  • XXXI Festival Organistico San Martino delle Scale. Sabato 21 luglio iniziano i concerti

    Cronaca

    Monreale, 12 luglio 2018 - Il XXXI Festival Organistico di San Martino delle Scale, come tradizione, avrà inizio il giorno precedente la festa “esterna” di San Benedetto, che quest’anno coincide con sabato 21 luglio; anche quest’anno il programma avrà protagonista lo storico “organetto L..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com