Oggi è 23/07/2018

Editoriali

Contrafatto: “Un passo indietro di chi ha provocato l’emergenza in cui ci ritroviamo ancora oggi e di cui sono i siciliani a pagare le spese”

L’Ass. Regionale ai Rifiuti critica il funzionamento della società e dichiara: “Attendiamo segnali concreti di cambiamento anche da parte dei Comuni, la cui condotta ha portato al fallimento dell’ATO”

Pubblicato il 9 febbraio 2015

Contrafatto: “Un passo indietro di chi ha provocato l’emergenza in cui ci ritroviamo ancora oggi e di cui sono i siciliani a pagare le spese”

L’assessore Vania Contrafatto, magistrato in aspettativa, parlando del fallimento dell’Alto Belice Ambiente, in una nota del 1 febbraio aveva sottolineato la necessità di accertare tutte le responsabilità amministrative, “anche di chi non ha vigilato affinché non si arrivasse a questo punto”. A distanza di poche ore il furto di pc e documenti presso la sede dell’Alto Belice Ambiente.

L’abbiamo sentita: “La vicenda dell’Alto Belice Ambiente è emblematica di come, in questi anni, il sistema degli ATO abbia funzionato male. Se oggi siamo vicini a una soluzione, lo si deve solo alla buona volontà dei lavoratori e all’intervento della Regione che si è fatta carico del problema nel tentativo di salvaguardare il servizio strapagato dai cittadini e i livelli occupazionali”.

L’assessore, espressione in giunta regionale del Partito Democratico, lancia un messaggio politico forte: “Attendiamo segnali concreti di cambiamento anche da parte dei Comuni, la cui condotta ha portato al fallimento dell’ATO, e sarebbe bene cominciare con il passo indietro di chi ha provocato l’emergenza in cui ci ritroviamo ancora oggi e di cui sono i siciliani a pagare le spese”.

Durante un acceso consiglio comunale del 27 marzo 2013, l’allora primo cittadino di Monreale, l’avv. Filippo Di Matteo, aveva dichiarato di avere denunciato in Procura comportamenti apparentemente illeciti nella gestione dell’ATO.

“La politica vi ha portato nel fosso”, aveva recentemente detto il sindaco Capizzi ai lavoratori accorsi in aula durante il consiglio comunale del 3 febbraio 2015. Ed è da questa affermazione che anche la politica oggi deve interrogarsi ed agire, traendo le dovute conseguenze, avviando un processo politico e prendendo le distanze dai responsabili di una gestione scellerata della società.

La storia dell’Alto Belice Ambiente merita un’analisi che la classe politica monrealese non può esimersi dal fare. Dalla voce autorevole del primo cittadino è arrivata la conferma di quanto i cittadini/contribuenti monrealesi vadano sospettando da tanti anni. L’elevato numero di dipendenti della società Alto Belice Ambiente è sempre stato additato come una delle cause dell’eccessivo costo del servizio. Il sindaco ci informa che tra gli amministrativi della società ci sono profili con redditi superiori ai 3.500 euro mensili, e che il comune di Monreale, con la nascita degli ARO, dovrà, o, sarebbe meglio dire, è disposto a prenderne in carico almeno altri 14, in eccesso rispetto alle necessità della gestione, ed il cui costo graverà ancora sulle tasche dei cittadini.

Capizzi lascia pensare che tra i principali responsabili del fallimento della società ci siano gli ex amministratori dell’ABA che, nata nel 2003, ebbe come presidenti l’ex sindaco di Monreale Salvino Caputo, prima, e la prof.ssa Lea Giangrande (moglie del sindaco Toti Gullo, oggi suo capogruppo in consiglio comunale), dopo. E parla di assunzioni eccessive avvenute per chiamata diretta, scatti di livello anomali, probabili illeciti amministrativi.

L’assessore Contrafatto invoca un passo indietro. Invece il rischio è di assistere ad un fuoco di paglia e che nessuno venga chiamato a rispondere dei propri errori da parte di forze politiche forse troppo distratte dall’urgenza di trovare una soluzione occupazionale per i lavoratori. Se si dovesse, come si spera, giungere a breve a questa soluzione, si cercherà di stendere un velo sul passato, offuscato dai brindisi al futuro dei lavoratori.

Perché se di responsabilità politiche si vuole parlare, allora sappiamo che queste sono molto diffuse, perché, riprendendo le parole della Contrafatto, andrebbero estese anche a coloro che, pur potendo, non hanno vigilato. Nell’ultimo decennio, tanti, della classe politica monrealese, hanno preferito chiudere gli occhi e tapparsi le orecchie di fronte alle denunce isolate e all’evidenza di una gestione “discutibile” che ha portato alla disperazione decine e decine di famiglie, oltre ad avere eroso ingiustamente le tasche di tutti i cittadini monrealesi.

Da questa classe politica dobbiamo aspettarci un passo indietro?

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • XVI Rally Valle dei Templi. La coppia Ferreri Polizzi si piazza prima nel suo raggruppamento

    Editoriali

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=5yXOMamf1AM&feature=youtu.be[/embed] Agrigento, 23 luglio 2018 - Si è tenuto ieri notte il XVI Rally Valle dei Templi. La gara ha preso il via alle 00.01 di domenica, per terminare intorno alle 13,00. La prova rientra nel campionato siciliano, ma è val..

    Continua a Leggere

  • Accoglienza, una storia di semplice umanità

    Editoriali

    Milano, 23 luglio 2018:  - Cosa posso fare per te, desideri qualcosa...un gelato? - No....vorrei solo fare una doccia. Ecco apparentemente un dialogo senza senso: due interlocutori che discutono su una ipotetica scelta, a dire il vero piuttosto bizzarra, tra una coccola ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Crediti nei confronti del comune? Ora possibile presentare istanza di rimborso (iscrizione alla massa passiva)

    Editoriali

    Monreale, 23 luglio 2018 - Il 17 luglio scorso si è insediata la Commissione straordinaria di liquidazione del comune di Monreale che provvederà a gestire il pagamento dei debiti pregressi contratti dal comune fino a dicembre 2017. Come stabilito dalla normativa vigente, l’organismo straordin..

    Continua a Leggere

  • Spaccio, furti ed estorsioni. Quattro ragazzi in arresto tra Carini e Terrasini

    Editoriali

    I Carabinieri della Compagnia di Carini  nei comuni di Cinisi e Terrasini (PA), hanno dato esecuzione ad una ordinanza di applicazione della misura cautelare nei confronti di quattro soggetti (di cui 1 agli  arresti domiciliari, 2 destinatari di obbligo di ..


  • Altofonte, Festa di Sant’Anna. Lunedì la Notte Bianca

    Editoriali


  • Malta. Alla “The Chamber Of Fashion” sfilano le modelle della Vanity Models Management del monrealese Francesco Pampa (LE FOTO)

    Editoriali

    [gallery ids="71484,71485,71486,71487,71488,71489,71490,71491,71492"] Malta 22 luglio 2018 - Si è svolto giovedì 19 luglio nella stupenda cornice di Palazzo Verdala a Malta, "The Chamber Of Fashion", una serata internazionale della cultura attraverso la moda.  Tra le tante modelle hanno..


  • “Estate…Pirandello mio ti conosco”. Da lunedì a Casa Cultura Santa Caterina alcune opere dello scrittore siciliano

    Editoriali

    [gallery ids="71474,71475,71477,71478"] Monreale, 22 luglio 2018 - Anche durante l’estate Casa Cultura Santa Caterina continua con la sua offerta culturale alla città. Lunedì 23 luglio 2018 verrà inaugurata una piccola esposizione sulle opere di Pirandello (dopo quella su Ignazio Buttit..


  • Monreale. Parte l’incendio per i botti della festa del quartiere Carmine

    Editoriali

    Monreale, 22 luglio 2018 - I fuochi d'artificio si trasformano in un incendio. Tutto avviene quando già alle 7 del mattino la temperatura segna già 30 gradi e mentre soffia il vento di scirocco. Stamattina Monreale è stata svegliata dall'alborata per i festeggiamenti in onore della Madonna del..


  • Monreale, incendio minaccia villette a Giacalone. Sul posto i Forestali con pochi mezzi

    Editoriali

    Monreale, 21 luglio 2018 - Questo pomeriggio a Monreale un grosso incendio ha minacciato diverse abitazioni, a peggiorare la situazione è stato non solo il vento che ha alimentato le fiamme ma anche la grave carenza di mezzi in dotazione alle squadre antincendio. Il rogo si è sviluppato in loca..


  • Monreale. Applausi per il concerto di Silvia Vaglica e Stephen Vaglica (LE IMMAGINI)

    Editoriali

    [gallery ids="71429,71430,71431,71432,71433,71434,71435,71436,71437,71438,71439,71440,71441,71442,71443,71444,71445,71446,71447"] Monreale, 21 luglio 2018 - Un caloroso pubblico ha assistito ieri sera all’interno del duomo di Monreale al concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana nel duomo d..


  • Monreale. Il belvedere riaperto a cittadini e visitatori. Oggi l’inaugurazione (LE FOTO)

    Editoriali

    [gallery ids="71407,71408,71409,71410,71411,71412,71413"] Monreale, 21 luglio 2018 - Dopo circa sette anni è stato ufficialmente riaperto questa mattina il belvedere della villa di Monreale. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione di tanti volontari che nel corso degli ultimi mesi ..


  • Vuoi visitare il Chiostro di Monreale? Devi pagare un sovrapprezzo per la mostra di Jan Fabre. Lo stop della Regione

    Editoriali

    Monreale, 21 luglio 2018 - I visitatori del Chiostro di Monreale obbligati a pagare un supplemento anche se non interessati a una mostra allestita al suo interno. La Regione stoppa il provvedimento dopo che all'interno del monumento monrealese si è è registrato un brusco calo di accessi. Le polemi..


  • “Non portate i vostri rifiuti a Palermo”. Orlando scrive anche a Monreale

    Editoriali

    Palermo  21 luglio 2018 - Il Sindaco Leoluca Orlando ha scritto una lettera, indirizzata ai sindaci dei Comuni limitrofi alla Città di Palermo e per conoscenza al Presidente della Regione siciliana e commissario ai rifiuti, al Prefetto di Palermo, all’Assessore Regionale ai Rifiuti ed al Dir..


  • Declassamento dell’ospedale di Corleone. Sindaci, sindacati e movimenti preoccupati

    Editoriali

    Corleone, 21 luglio 2018 - Il corleonese dice No al taglio all’Ospedale dei Bianchi di Corleone.  La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone, i Sindaci di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Giuliana, Marineo, Prizzi, Roccamena, i rappresentanti sindacal..


  • Cementificazione e consumo suolo, in Sicilia è allarme 

    Editoriali

    20 luglio 2018 - Continua la cementificazione in tutta Italia, e per la Sicilia si rinnova il rischio di dissesto idrogeologico a causa dell’erosione del terreno: la conferma arriva dall’ultimo rapporto Ispra, che evidenzia come un quarto del suolo naturale perduto a li..


  • Belvedere di Monreale, per domani prevista l’apertura alle 10,00

    Editoriali

    Monreale, 20 luglio 2018 - Dopo l’input dato dal sopralluogo e dalla conseguenziale relazione tecnica redatta dal Prof. Giuseppe Schicchi e dal Prof. Manlio speciale, rispettivamente Direttore e Curatore dell’Orto Botanico di Palermo, dopo aver aperto e ridato ai visitatori circa 40 m. di affacc..


  • Un impianto di gestione di rifiuti pericolosi scoperto a Palermo. Legami con il mercato nero dei metalli

    Editoriali

    [gallery ids="71299,71300"]

    I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e forestale del Centro Anticrimine Natura di Palermo, supportati dai colleghi della Compagnia Carabinieri di San Lorenzo, hanno sequestrato – all’interno di un p..


  • XXXI Festival Organistico San Martino delle Scale. Sabato 21 luglio iniziano i concerti

    Editoriali

    Monreale, 12 luglio 2018 - Il XXXI Festival Organistico di San Martino delle Scale, come tradizione, avrà inizio il giorno precedente la festa “esterna” di San Benedetto, che quest’anno coincide con sabato 21 luglio; anche quest’anno il programma avrà protagonista lo storico “organetto L..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com