Oggi è 15/10/2018

Cronaca

Comitato Pioppo Comune: sull’ATO PA2 vogliamo che la magistratura faccia chiarezza

Nel 2013 abbiamo presentato un esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo insieme a molti altri cittadini. Da allora non sappiamo che fine abbia fatto il nostro esposto

Pubblicato il 4 febbraio 2015

Comitato Pioppo Comune: sull’ATO PA2 vogliamo che la magistratura faccia chiarezza

Monreale, 4 Febbraio. Riceviamo e pubblichiamo la nota del comitato pro autonomia di Pioppo, da sempre in prima linea nelle inchieste sulla gestione rifiuti nel nostro territorio ed oltre (basti pensare al reportage “Figghi di Dio e creatori di munnizza”), che chiarisce la posizione dello stesso in merito all’attuale situazione derivante dal fallimento dell’ATO PA2, le stranezze ravvisate e le denunce presentate dal comitato a riguardo.

Ieri era come se fosse il 2013. Dopo le gravi affermazioni del Sindaco Di Matteo nella seduta del Consiglio Comunale del 22/03/2013 presentavamo un esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo insieme a molti altri cittadini e attraverso l’ avv. Troia.

In quella occasione il sindaco aveva infatti affermato testualmente: “ Nel 2007, in violazione di ogni norma legislativa, l’allora presidente dell’Ato ha proceduto all’assunzione di 20 unità (…) già prima erano stati 23 i dipendenti in più (…) Perché non andate a vedere quanto pagavano nei ristoranti per le feste i precedenti Sindaci?”

Da allora non sappiamo che fine abbia fatto il nostro esposto, anche se abbiamo continuato a chiedere il perché dei tanti noli a caldo, perché tanti mezzi in officina, il perché di così tanta disorganizzazione nella gestione del servizio. Purtroppo però non abbiamo mai avuto il piacere di avere risposte esaurienti in tal senso. Non abbiamo avuto mai neanche l’onore di incontrare ufficialmente il Liquidatore Roberto Terzo né i Sindaci e neppure il tanto influente ragioniere Taormina, citato per la prima volta dal consigliere Lo Biondo.

Era sempre il 2013 anche quando ci fu la conferenza stampa per l’avvio della differenziata con tanto di lettera pronta per i cittadini. Questa lettera allora ci fu mostrata dalla dott.ssa Romano, allora responsabile del servizio.

Si trattava di una spiegazione molto sintetica di come avrebbe dovuto o potuto funzionare il “nuovo” servizio. I risvolti di questa vicenda li conosciamo tutti: nessuna lettera ai cittadini e nessuna raccolta differenziata! Non mancarono invece le interviste alla dott.ssa Romano (responsabile del servizio mai partito) e i rifiuti per strada che in quell’anno abbiamo anche monitorato (vedi Summacco tv foto o video o tabella).

Ad onor del vero il Sindaco Di Matteo in quel triste Febbraio aveva emesso un’ ordinanza molto puntuale sul nuovo sistema, con orari di conferimento presso i punti di raccolta e “zonizzazione” per l’avvio della differenziata.

Cosa è mancato e cosa non ha funzionato noi pensiamo di averlo capito e invitiamo i cittadini a fare la stessa riflessione perché è quando si è capito questo meccanismo, quando ci si spiega il nesso fra gli eventi, che si intuisce perché un utente monrealese che possiede una casa di 80/100 mq paga tra i cinquecento e gli ottocento euro all’anno per assistere a spettacolari distese di spazzatura e un utente della Toscana ne paga 180euro per avere il servizio.

Ma il 2013 è anche l’anno in cui scriviamo una lettera all’ATO nella quale formuliamo una proposta per l’avvio della differenziata, proposta poi integrata dal Dott. Pellerito, firmata dall’Avv Terzo ed inviata successivamente all’amministrazione. Quella proposta però, dopo due anni ,è ancora in via di approvazione!

Nel Gennaio del 2014 presentiamo un reportage sul ciclo dei rifiuti “Figghi di Dio e creatori di munnizza” cercando di informare adeguatamente i cittadini sulle varie situazioni esistenti e suscitare l’ interesse, magari, di qualche politico distratto. Dopo i primi clamori il risultato purtroppo non è quello sperato: il sistema non vuole cambiare.

Dopo tanti anni tutto è come prima. Tutto è talmente uguale a prima che ieri 3 febbraio 2015, ci è sembrato di tornare indietro nel tempo come nel famoso film “Ritorno al futuro”, abbiamo anche sperato di essere più giovani o di esserci fermati per anni come quando si entra in coma irreversibile e poi miracolosamente ci si risveglia.

Il fatto è che l’apprezzabile (in parte) discorso del sindaco ci è sembrato di averlo già sentito. Le denunce da lui fatte (avanzamenti di livello a parte) è strada già percorsa. Ma allora, come diceva Lubrano, la domanda sorge spontanea: Se tutto è stato fatto, se ognuno ha fatto il suo dovere, perché tutto è come prima ed anzi peggio?

Una cosa di ieri però vogliamo puntualizzare come nuova: un atteggiamento che ci ha colpito e fatto riflettere, uno scatto di orgoglio degno di nota e di riflessione, insomma un segno evidente di qualcosa che sociologicamente, sta cambiando.

E’ accaduto infatti che durante l’intervento del sindaco (in merito ai circa novanta avanzamenti di livello) qualcuno tra gli operai ha rotto il silenzio colpevole di quel momento e si è fatto largo tra i colleghi dicendo con evidente orgoglio che quel livello se lo era guadagnato sul campo facendo il suo dovere di lavoratore non per favori vari!

Quasi come uno sfogo ha poi raccontato della sua vicenda personale di caposquadra passato inspiegabilmente forse, “a pala e pico”; quasi come se fosse stato punito per il suo “buon lavoro”?

Chiedendo di lui tutti ci hanno detto che si tratta di un ottimo lavoratore e perché allora quest’uomo BUON LAVORATORE LO HANNO FATTO PASSARE “A PALA E PICO”?

Cosa è successo?

Domanda: ci sono altri casi di ottimi lavoratori passati “a pala e pico” e se si, perché?

Non vogliamo farvi venire voglia di conoscere ulteriormente ma quest’ATOPA2 ci stupisce sempre di più! Speriamo in una “meraviglia” non solo nostra e che si smuovano anche le coscienze dei nostri amministratori.

Una cosa però è evidente, l’ATO PA2 è stato, con tutto il rispetto per i lavoratori a cui va la nostra solidarietà affinchè continuino a mantenere il proprio lavoro, un ufficio di collocamento/bacino di voti attivato da alcuni amministratori monrealesi che hanno portato alla catastrofe e al fallimento l’ATO PA2.

Vogliamo che la magistratura faccia chiarezza affinchè vengano individuati i colpevoli i quali dovranno pagare i danni arrecati a noi cittadini che siamo costretti a pagare una tassa sui rifiuti spropositata per un servizio inefficace ed inesistente.

Diciamo basta e che cambio di logica sia veramente, qualora realmente questa Amministrazione lo voglia.”

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • La morte di Pupetto è servita a qualcosa. Recuperata cucciola di pastore tedesco

    Cronaca

    [gallery ids="79356,79357,79355,79354,79353,79352"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Il rischio di essere investita era alto, così come era elevato il rischio di possibili incidenti su una strada abbastanza pericolosa e trafficata come la Statale 186. Da questa mattina una cucciola di pastore tedesco..

    Continua a Leggere

  • Ousman Keita è arrivato con il barcone. Gli studenti lo intervistano e scoprono esempi virtuosi di integrazione

    Cronaca

    [gallery ids="79312,79313,79314,79315,79316,79317,79318,79319,79320,79321,79322,79323,79324,79325,79326,79327,79328,79329,79330,79331,79332"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Momanke Luntanti - Nessuno è straniero. Questa frase, scritta in lingua mandinka e in italiano


  • A Monreale si parla di Mafia e dei suoi rapporti con le istituzioni

    Cronaca

    Monreale, 15 ottobre 2019 - A Monreale per parlare di mafia, ed in particolare modo dei rapporti tra mafia e istituzioni. Il libro scritto da Fabio Giallombardo, dal titolo “Cosa Vostra - Mafia e istituzioni in Italia”, editrice “Autodafé”, è un’antologi..


  • Tutti i nomi del “Mosaico”. Ma è presto per parlare di candidature e di alleanze

    Cronaca

    [gallery ids="79261,79260,79259,79258,79257,79256,79255,79254,79253,79252,79251,79250,79185"] Monreale, 14 ottobre 2018 - Urbanistica, rifiuti, disabilità, associazionismo, progettazione turistica, gestione delle risorse umane del comune. Ed ancora gestione dell’ufficio legale, rapporti istitu..


  • Droga all’interno della carta per le caramelle

    Cronaca

    Palermo, 14 ottobre 2018 - Ancora droga allo ZEN 2. Ma stavolta avvolta all’interno di carta di caramelle. Era questo l’escamotage adottato dai pusher per distogliere l’attenzione degli inquirenti. Una trovata geniale, ma che non è servita a Dario Piazza, trentenne residente allo ZEN 2, pe..


  • Monreale, madre e figlia arrestate per spaccio di droga

    Cronaca

    Monreale, 14 ottobre 2018 - Sono finite agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di due donne monrealesi, una cinquantenne, L. M., e la figlia, N. L. di venti anni. Son stati i Carabinieri della Compagnia di Monreale a trarle in arresto dopo u..


  • “Il Mosaico”: Chi sono, quanti sono, chi li sostiene, quali idee, e le alleanze? Le risposte domani alla presentazione ufficiale del Movimento

    Cronaca

    Monreale, 13 ottobre 2018 - C‘è molta curiosità intorno alla presentazione ufficiale del Movimento “Il Mosaico” che avverrà domani pomeriggio presso i locali di Villa Savoia alle ore 17,00. Chi sono i veri attori di questa nuova realtà politica? Quanti sono, chi..


  • Palermo – Amsterdam e Palermo – Capo Nord in gommone. Il sindaco consegna un encomio allo skipper Sergio Davì

    Cronaca

    [gallery ids="79174,79175,79176"] Monreale, 13 ottobre 2018 - Palermo - Amsterdam e Palermo - Capo Nord in gommone. Ma anche l’attraversamento dell’Atlantico a bordo del piccolo natante di 10 metri. La storia dello skipper monrealese Sergio Davì ha fatto il giro del mondo, e questa mattina i..


  • Obiettivi raggiunti al 100%. 6.500 € liquidati al segretario generale del comune di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 12 ottobre 2018 - Obiettivi pienamente raggiunti, massimo punteggio assegnato, e quindi liquidazione del massimo premio di risultato previsto.


  • “Il Ben…essere attraverso il Movimento”: incontro domani a Monreale

    Cronaca

    Monreale, 12 ottobre 2018 -“Il Ben…essere attraverso il Movimento” è il titolo del convegno che si terrà domattina nella Sala Consiliare del Complesso Monumentale Guglielmo II, inserito nell’ambito dell’’Assemblea Nazionale dei soci UNC del territorio Nazionale e prevede la presenza de..


  • Sp57 nuova perdita di liquami. D’Alcamo: “Sostituiti i primi 100 metri di tubazione ma continueremo”

    Cronaca

    San Martino delle Scale, 12 ottobre 2018 - Alle prime piogge, sulla Sp57 è fuoriuscita di liquami dai pozzetti d’ispezione della rete fognaria. Sull'annoso problema proprio ieri si è concluso l'intervento del comune di Monreale sulla strada che porta a San Martino delle Scale. Ma 200 metri ..


  • Il Basile di Monreale aderisce alla protesta degli studenti: “Stop allo sfruttamento, alternanza è formazione” (FOTO E VIDEO)

    Cronaca

    [gallery ids="79100,79095,79094,79093,79092,79091,79090,79089,79088,79087,79086,79085,79084,79083,79082,79081,79080,79079,79078"] Palermo, 12 ottobre 2018 - Anche i licei monrealesi hanno partecipato questa mattina alla manifestazione indetta in tutt’Italia dalla Rete degli Studenti Medi e da U..


  • Grisì. Cedimenti, frane, pessime condizioni del manto stradale. Arriva all’ARS la pessima condizione della SP30

    Cronaca

    Palermo, 12 ottobre 2018 - Cedimenti, frane, pessime condizioni del manto stradale, assenza di canali di raccolta delle acque. La pessima situazione della SP30, la strada provinciale che collega Partinico, San Cipirello e Grisì approda all’ARS. Ieri è stata depositata..


  • Rifiuti. Pubblicato il bando per il 2019. Inserita la clausola sociale a favore degli ex dipendenti dell’ATO

    Cronaca

    Monreale, 12 ottobre 2018 - Pubblicato il bando relativo alla gara di appalto del servizio di spazzamento, raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani prodotti nell'intero territorio del Comune di Monreale per il 2019.  L’appalto avrà la durata di 12 mesi. Nel bando è stata inser..


  • Monreale, rinvio a giudizio dei 32 ex dipendenti dell’ATO. Il comune si costituisce parte civile

    Cronaca

    Monreale, 12 ottobre 2018 - L’amministrazione comunale ha deciso di costituirsi parte civile nel processo contro i 32 ex dipendenti dell’ATO Alto Belice Ambiente, accusati di essersi assentati dal servizio, senza alcuna autorizzazione, durante le festività del Natale 2013. “I reati contest..


  • Secondo pareggio per l’Atletico Monreale contro il Redentino

    Cronaca

    12 ottobre 2018 - Finisce 6-6 l’amichevole giocata nei giorni scorsi al campo Archimede contro il Team Redentino mai domo che rimonta in 5 minuti il risultato. Partita divisa in 3 tempi da 20 minuti, che vedono i primi l’Atletico sempre in vantaggio. Ma nei 5 minuti dell’ultimo tempo cam..


  • Partinico, sequestrate 6 tonnellate di marijuana. Arrestate 4 persone (IL VIDEO DELL’OPERAZIONE)

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=JuMnWr4ASIo&feature=youtu.be[/embed] Partinico, 12 ottobre 2018 - Sono Michele Vitale di Partinico, Salvatore Leggio di Palermo, Marco Antonio Emma di Sanremo e Vincenzo Cusumano di Partinico i 4 uomini arrestati a Partinico in seguito a..


  • Stop a trasferimento cani da ex mattatoio, Ferrandelli: “Portato a casa prima vittoria”

    Cronaca

    "Oggi abbiamo portato a casa una prima vittoria: i cani resteranno a Palermo”. Così il leader dell’opposizione al Comune, Fabrizio Ferrandelli.


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com