Oggi è 12/12/2017

Cronaca

Comitato Pioppo Comune: sull’ATO PA2 vogliamo che la magistratura faccia chiarezza

Nel 2013 abbiamo presentato un esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo insieme a molti altri cittadini. Da allora non sappiamo che fine abbia fatto il nostro esposto

Pubblicato il 4 febbraio 2015

Comitato Pioppo Comune: sull’ATO PA2 vogliamo che la magistratura faccia chiarezza

Monreale, 4 Febbraio. Riceviamo e pubblichiamo la nota del comitato pro autonomia di Pioppo, da sempre in prima linea nelle inchieste sulla gestione rifiuti nel nostro territorio ed oltre (basti pensare al reportage “Figghi di Dio e creatori di munnizza”), che chiarisce la posizione dello stesso in merito all’attuale situazione derivante dal fallimento dell’ATO PA2, le stranezze ravvisate e le denunce presentate dal comitato a riguardo.

Ieri era come se fosse il 2013. Dopo le gravi affermazioni del Sindaco Di Matteo nella seduta del Consiglio Comunale del 22/03/2013 presentavamo un esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo insieme a molti altri cittadini e attraverso l’ avv. Troia.

In quella occasione il sindaco aveva infatti affermato testualmente: “ Nel 2007, in violazione di ogni norma legislativa, l’allora presidente dell’Ato ha proceduto all’assunzione di 20 unità (…) già prima erano stati 23 i dipendenti in più (…) Perché non andate a vedere quanto pagavano nei ristoranti per le feste i precedenti Sindaci?”

Da allora non sappiamo che fine abbia fatto il nostro esposto, anche se abbiamo continuato a chiedere il perché dei tanti noli a caldo, perché tanti mezzi in officina, il perché di così tanta disorganizzazione nella gestione del servizio. Purtroppo però non abbiamo mai avuto il piacere di avere risposte esaurienti in tal senso. Non abbiamo avuto mai neanche l’onore di incontrare ufficialmente il Liquidatore Roberto Terzo né i Sindaci e neppure il tanto influente ragioniere Taormina, citato per la prima volta dal consigliere Lo Biondo.

Era sempre il 2013 anche quando ci fu la conferenza stampa per l’avvio della differenziata con tanto di lettera pronta per i cittadini. Questa lettera allora ci fu mostrata dalla dott.ssa Romano, allora responsabile del servizio.

Si trattava di una spiegazione molto sintetica di come avrebbe dovuto o potuto funzionare il “nuovo” servizio. I risvolti di questa vicenda li conosciamo tutti: nessuna lettera ai cittadini e nessuna raccolta differenziata! Non mancarono invece le interviste alla dott.ssa Romano (responsabile del servizio mai partito) e i rifiuti per strada che in quell’anno abbiamo anche monitorato (vedi Summacco tv foto o video o tabella).

Ad onor del vero il Sindaco Di Matteo in quel triste Febbraio aveva emesso un’ ordinanza molto puntuale sul nuovo sistema, con orari di conferimento presso i punti di raccolta e “zonizzazione” per l’avvio della differenziata.

Cosa è mancato e cosa non ha funzionato noi pensiamo di averlo capito e invitiamo i cittadini a fare la stessa riflessione perché è quando si è capito questo meccanismo, quando ci si spiega il nesso fra gli eventi, che si intuisce perché un utente monrealese che possiede una casa di 80/100 mq paga tra i cinquecento e gli ottocento euro all’anno per assistere a spettacolari distese di spazzatura e un utente della Toscana ne paga 180euro per avere il servizio.

Ma il 2013 è anche l’anno in cui scriviamo una lettera all’ATO nella quale formuliamo una proposta per l’avvio della differenziata, proposta poi integrata dal Dott. Pellerito, firmata dall’Avv Terzo ed inviata successivamente all’amministrazione. Quella proposta però, dopo due anni ,è ancora in via di approvazione!

Nel Gennaio del 2014 presentiamo un reportage sul ciclo dei rifiuti “Figghi di Dio e creatori di munnizza” cercando di informare adeguatamente i cittadini sulle varie situazioni esistenti e suscitare l’ interesse, magari, di qualche politico distratto. Dopo i primi clamori il risultato purtroppo non è quello sperato: il sistema non vuole cambiare.

Dopo tanti anni tutto è come prima. Tutto è talmente uguale a prima che ieri 3 febbraio 2015, ci è sembrato di tornare indietro nel tempo come nel famoso film “Ritorno al futuro”, abbiamo anche sperato di essere più giovani o di esserci fermati per anni come quando si entra in coma irreversibile e poi miracolosamente ci si risveglia.

Il fatto è che l’apprezzabile (in parte) discorso del sindaco ci è sembrato di averlo già sentito. Le denunce da lui fatte (avanzamenti di livello a parte) è strada già percorsa. Ma allora, come diceva Lubrano, la domanda sorge spontanea: Se tutto è stato fatto, se ognuno ha fatto il suo dovere, perché tutto è come prima ed anzi peggio?

Una cosa di ieri però vogliamo puntualizzare come nuova: un atteggiamento che ci ha colpito e fatto riflettere, uno scatto di orgoglio degno di nota e di riflessione, insomma un segno evidente di qualcosa che sociologicamente, sta cambiando.

E’ accaduto infatti che durante l’intervento del sindaco (in merito ai circa novanta avanzamenti di livello) qualcuno tra gli operai ha rotto il silenzio colpevole di quel momento e si è fatto largo tra i colleghi dicendo con evidente orgoglio che quel livello se lo era guadagnato sul campo facendo il suo dovere di lavoratore non per favori vari!

Quasi come uno sfogo ha poi raccontato della sua vicenda personale di caposquadra passato inspiegabilmente forse, “a pala e pico”; quasi come se fosse stato punito per il suo “buon lavoro”?

Chiedendo di lui tutti ci hanno detto che si tratta di un ottimo lavoratore e perché allora quest’uomo BUON LAVORATORE LO HANNO FATTO PASSARE “A PALA E PICO”?

Cosa è successo?

Domanda: ci sono altri casi di ottimi lavoratori passati “a pala e pico” e se si, perché?

Non vogliamo farvi venire voglia di conoscere ulteriormente ma quest’ATOPA2 ci stupisce sempre di più! Speriamo in una “meraviglia” non solo nostra e che si smuovano anche le coscienze dei nostri amministratori.

Una cosa però è evidente, l’ATO PA2 è stato, con tutto il rispetto per i lavoratori a cui va la nostra solidarietà affinchè continuino a mantenere il proprio lavoro, un ufficio di collocamento/bacino di voti attivato da alcuni amministratori monrealesi che hanno portato alla catastrofe e al fallimento l’ATO PA2.

Vogliamo che la magistratura faccia chiarezza affinchè vengano individuati i colpevoli i quali dovranno pagare i danni arrecati a noi cittadini che siamo costretti a pagare una tassa sui rifiuti spropositata per un servizio inefficace ed inesistente.

Diciamo basta e che cambio di logica sia veramente, qualora realmente questa Amministrazione lo voglia.”

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Morì per un’embolia all’Ingrassia. Chiesti 2 anni per 4 medici

    Cronaca

    Condanna a due anni di carcere ciascuno per omicidio colposo. Lo ha chiesto la Procura di Palermo per quattro medici dell'ospedale Ingrassia di Palermo. Rosanna Giaramidaro, Rosalba Tantillo, Florinda Bascone e Sebastiano Scalzo sono accusati di aver provocato la morte di un ragazzo di 28 anni,Emili..

    Continua a Leggere

  • Determine senza nomina di vicesindaco. Lo Biondo: «Affermazioni gravi? L’assessore mi denunci»

    Cronaca

    Monreale, 11 dicembre 2017 - Dall’assessore Giuseppe Cangemi erano state bollate come «Affermazioni gravi», le dichiarazioni di Massimiliano Lo Biondo. Il componente dell’Assemblea provinciale del PD aveva tirato in causa l’amministratore monrealese che avrebbe partecipato, secondo quanto af..

    Continua a Leggere

  • Bari Vs Palermo: 0-3. I rosanero squadra solida e concreta

    Cronaca

    Bari, 11 dicembre 2017 - Il Palermo si conferma squadra solida e concreta e con una rosa giocatori assolutamente competitiva. Vince e convince con autorevolezza da prima della classe. Mister Tedino ha il merito di avere creato un gruppo solido e concreto, sfruttando le caratteristiche dei singoli gi..

    Continua a Leggere

  • Natala alla scuola Guglielmo II, l’Open Day tra laboratori e iniziative

    Cronaca

    Monreale, 11 dicembre 2017 - Anche quest'anno l'Istituto Comprensivo Statale "Guglielmo II" apre le porte al territorio e alle famiglie interessate alle iscrizioni  per il prossimo anno scolastico alla Scuola dell'Infanzia, alla Scuola Primaria e alla Scuola Secondaria di primo grado. In o..

    Continua a Leggere

  • Peter Steele: Come il gigante buono del goth si difende dalla ruggine d’Ottobre 

    Cronaca

    Monreale, 11 dicembre 2017 - La stagione ormai sta per volgere verso l'Inverno. Fa Freddo. Quando fa freddo e ho voglia di ascoltare musica, c'è una band che mi viene in mente prima di tutte. E ancora di più il suo leader. I Type O Negative di Peter Steele, un artista che, un..

    Continua a Leggere

  • Gli sdraiati… nelle ombre si mimetizzano, dietro un cellulare o un PC si sentono più forti

    Cronaca

    Monreale, 11 dicembre 2017 - Gli sdraiati… É questo il titolo del film che prende spunto dal libro di Michele Serra. Non staremo qui a recensire il film, è compito degli addetti ai lavori e del pubblico pagante. Dal testo e dal film prendo spunto per una riflessione libera, a..

    Continua a Leggere

  • A Monreale inizia la Settimana di musica sacra con “La Nona” di Bruckner e il “Te deum”

    Cronaca

    Monreale, 11 dicembre 2017 - Comincerà domani la Settimana di musica sacra nel Percorso arabo-normanno Unesco, a partire dalle 21 nella straordinaria cornice del duomo di Monreale, con una monumentale opera che vedrà l’impegno dell’Orchestra Sinfonica Siciliana e del Coro del Teat..


  • Prima sagra del buccellato di Monreale, il più buono è della scuola Leto-Borsellino di Aquino

    Cronaca

    [gallery ids="44764,44763,44765,44766,44771,44770,44769,44768,44767,44772,44773,44774,44775,44776,44777,44778,44779,44780,44781,44785,44786,44787"] Monreale, 10 dicembre 2017. È della scuola Leto-Borsellino di Aquino il buccellato più buono, eletto tra tutti quelli proposti nel corso della prim..


  • Monreale. Al via il tesseramento PD. Poi si aprirà la fase congressuale

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2017 - Aperto questa mattina il tesseramento 2017 per il Partito Democratico. Un banchetto è stato allestito su Corso Pietro Novelli per raccogliere le adesioni di chi vuole aderire alla “rinascita” della sezione monrealese del partito, dopo le varie defezioni e i “colpi..


  • “Falcone oltre a combattere la mafia doveva lottare contro le invidie e le gelosie dei suoi compagni”: Uno spaccato dei due giudici in un viaggio attraverso le stanze del Tribunale di Palermo

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2017 - “In quelle stanze all’ammezzato del Palazzo, Borsellino e ..


  • I segreti di Maria Concetta Riina: «Mio padre in molte cose non c’entra»

    Cronaca

    «Vi denuncio», urlava alla calca dei giornalisti che assediavano l'ospedale di Parma dove si stava eseguendo l'autopsia del padre. Adesso Maria Concetta Riina si apre in un'intervista rilasciata alle Iene che andrà in onda nel corso della puntata di questa sera. La figlia di Totò racconterà del..


  • La Settimana della musica sacra sulla scia del percorso arabo-normanno Unesco

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2017 - Il via come di consueto della Settimana di musica sacra avverrà a Monreale alle ore 21 del 12 dicembre con l'Orchestra Sinfonica Siciliana che sarà impegnata in un concerto spettacolare con il Coro del Teatro Massimo. In programma la Sinfonia n. 9 in re minore di ..


  • Influenza stagionale, attaccherà la popolazione da gennaio a marzo. Il picco a febbraio

    Cronaca

    Secondo gli esperti, l'influenza stagionale circolerà tra la popolazione da metà gennaio con un picco a febbraio e una coda ancora consistente a marzo.  «Essendo mutato uno dei virus A, circolanti nella scorsa epidemia - osserva il professore Francesco Vitale, ordinario di igiene all'un..


  • Resto al Sud, incentivi a fondo perduto e a tasso agevolato per giovani disoccupati

    Cronaca

    È stato dato il via libera ai contributi per imprese giovanili del Sud con il provvedimento approvato dal governo nazionale. È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo di «Resto al Sud» che sosterrà l’imprenditoria giovanile grazie allo stanziamento di fondi per 1,25 miliar..


  • L’assessore Li Causi, i cambi di casacca e la coerenza nel PD monrealese

    Cronaca

    Monreale, 8 dicembre 2017 - Con il passaggio di Rosario Li Causi dal Partito Democratico alla formazione “Popolari e autonomisti” di Saverio Romano la compagine assessoriale monrealese ha acquisito una nuova colorazione. E’ la dimostrazione che, in fondo, a livello comunale, ..


  • Monreale. Sagra del Buccellato: dalle 15,30 si comincia con preparazione e assaggi

    Cronaca

    Monreale, 9 dicembre 2017 - Previsto per oggi pomeriggio, alle 15,30, al Collegio di Maria il taglio del nastro che darà il via alla prima edizione della Sagra del Buccellato a Monreale.  Sarà stato anche per il successo riscosso dalla sagra del pane, giunta quest’anno a..


  • Dal 26 al 30 dicembre Presepe vivente a Borgo Molara

    Cronaca

    Ai piedi di Monreale, in quella che un tempo era considerata la Conca D'oro, nell'antica borgata di Molara va in scena la rappresentazione della Natività. Dal 26 al 30 dicembre, dalle 17,30 alle 20,30, nel Centro Ludico Via Aquino Molara 21 A , quest’anno la comunità parrocchiale ..


  • A Monreale il 13 dicembre l’Arancina Day, TED Formazione si presenta al territorio

    Cronaca

    Monreale, 8 dicembre 2017 - Una degustazione dei prodotti preparati dagli allievi in occasione di Santa Lucia: è l’Arancina Day. L'associazione TED Formazione professionale si presenta al territorio con una serie di attività organizzate per la riscoperta delle tradizioni gastron..


  • Acquapark Monreale