Oggi è 20/01/2019

Cronaca

Il “Testamento Spirituale” di Sarina

Cara Sarina, E adesso? “C’è un tempo per piangere e un tempo per ridere”. Oggi voglio solo piangere. 

Pubblicato il 24 gennaio 2015

Il “Testamento Spirituale” di Sarina

Ma adesso “grande capo” che si fa senza di te? 

Adesso tocca a noi amare la vita smisuratamente come hai fatto tu. Fino alla fine, fino a quando nei giorni scorsi al mio “resisti” pronunciato al telefono mi hai risposto con un sorriso.

Adesso tocca a noi fare quella rivoluzione che avresti voluto compiere ancora nonostante tutto quello che già eri riuscita a portare a termine. 

Adesso tocca a noi tenere aperta quella porta di via Baronio Manfredi, sedersi al tavolo insieme, accogliere a braccia aperte le Katiuscia, gli Alessio della storia. 

Ricordi quella volta che mentre stavamo pregando arrivò Maria, la mamma di Totò, a chiedere l’ennesima busta di latte: “Signore se non ci credi ecco le prove”. 

Adesso tocca a noi non avere paura di scelte coraggiose come quelle che hai fatto tu ogni giorno, anche quando la vita qualche anno fa ti costrinse a fare i conti con una disarmante depressione. 

Ho un sogno: ogni volta che se ne va una persona come te, finisce un’esperienza. Resta solo il ricordo. Voglio pensare che stavolta non sarà così. Voglio immaginare che ciascuno di noi non permetterà che ciò che ci hai donato resti solo nel cuore. 

Qualche anno fa mi consegnasti un tuo diario, da custodire segretamente. Non l’ho mai detto a nessuno. Stanotte sono andato a rileggerlo. In una pagina hai scritto: “Forse ho vissuto una vita “avventurosa” che però mi è piaciuta molto. Rifarei tutto, perché di volta in volta ho scelto nel “tentativo di dare una risposta” a ciò che sentivo dentro, a ciò che i credenti chiamano vocazione e che Socrate chiamava “demone”. Ora è arrivato anche per me qualche limite di forza e di salute (quello di spazio e di tempo l’ho avuto sempre), ma spero che le generazioni che mi seguono capiscano le ragioni delle mie scelte e diano una mano alla “causa che io ho combattuta” per tutta la mia vita e che a me è parsa “buona”.”

Oggi voglio piangere ma ti prometto che da domani farò tutto il possibile per darti una mano. Per continuare a stare dalla parte giusta. Per dare voce a chi non ne ha. Anche quando mi sentirò più solo, senza speranza come mi accade spesso di questi tempi. 

E ora permettimi solo una cosa. Tra quelle pagine, scritte anni fa, c’è un ultimo capitolo che hai intitolato “preghiera della buona morte”. Forse nessuno conosce queste tue parole che hanno tutta l’aria di essere il tuo messaggio per noi in questo momento. 

So che era un segreto ma voglio pensare che in fondo mi hai consegnato queste pagine perché sapevi che ora ti avrei “disobbedito”. 

Concedimi di condividerle con gli amici: 

Da ragazza ho assistito molte persone in punto di morte (me ne facevo quasi una missione) e mi ricordo una preghiera chiamata “della buona morte” e mi ricordo che era orribile: terrore, diavoli, giudizio implacabile, ecc.

Con il passare degli anni, e prendendo un poco coscienza dell’amore che Dio ha per ognuno di noi, mi sono convinta che il passaggio da questa vita all’altra non più essere quello descritto in quella preghiera. Allora mi sono inventata un modo tutto mio per quel passaggio. Scusatemi se lo vorrei condividere con voi, forse tra mille anni vi potrà servire.

“Signore, Dio di bontà, Padre buono, io vengo finalmente a te, dopo il mio lungo cammino (che pure mi sembra tanto breve per tutto quello che ancora vedo da fare). Ma Tu, che mi hai accompagnato tutta la vita, accompagnami ancora perché un po’ di paura ce l’ho.

Quando i mie piedi fragili mi avvertiranno che il mio impegno in questo mondo sta per finire, dammi di pensare che altri, tanti altri, dopo di me faranno meglio e più di me e andranno anche più lontano a cercare chi ha bisogno.

Quando le mie mani non potranno più tendersi verso gli altri, spingi tante persone di buona volontà ad accarezzare le teste dei bambini monelli (perché è solo di carezze che hanno bisogno); spingi le palme di altre mani ad aprirsi per accogliere coloro che nessuno vorrebbe per amici e dare loro amore, comprensione, ascolto e qualche volta magari un po’ di latte, di pasta, di riso, ecc.

Quando i miei occhi si offuscheranno e il mio volto non sarà gradevole a vedersi, dà a me ed eventuali presenti la certezza della bellezza che non svanirà mai: quelle delle opere d’amore che restano eterne, e sono le sole!

Quando la mia immaginazione si spegnerà ai sogni e ai progetti da realizzare quaggiù, dammi di vedere i tuoi progetti in chiave di eternità, sicura che la giustizia cercata, e da Te annunciata, si avvererà nel tempo senza fine.

Quando il mio cuore non reggerà alla malattia, ricordati le quante volte ha rischiato di soccombere di fronte alle sofferenze del mio prossimo che metterò nelle tue mani insieme a  quanti altri nella storia ci hanno preceduto e a quanti altri ne seguiranno. Insieme alle mie lacrime, raccogli quelle di tanti altri sofferenti: mamme dal cuore ferito, vittime dell’ingiustizia umana, gente che non conta, ecc.

Ricordando a me e agli altri che l’importante è come si vive, tanto si muore tutti, accogli insieme a me tutto il bene che non ho saputo fare, tutte le opera incompiute, tutta la gente che non ho potuto consolare.

Per quanto riguarda me prevedo un continuo senza fine con l’aggiunta di una fiducia in Te che ora è tanto debole; una Speranza in Te che ora a volte mi fa arrabbiare di fronte a tante ingiustizie (poi forse mi arrabbierò di presenza); un Amore che per ora è debole e impotente, ma che poi basterà  a tutti perché sarà il Tuo amore”.

Cito ancora le tue parole, Sarina: “Chi poteva sognare che io, fino alla mia vecchiaia avrei avuto degli amici giovani fino al punto di vivere come la loro “mancata” mamma?”. 

Io sono uno di quelli,

una carezza cara mamma. 

Tuo, Alex 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Volley, ancora una fantastica doppietta per la Primula

    Cronaca

    Monreale, 20 gennaio 2019 - Soffre ma riesce a vincere la Primula che alla sua ottava giornata di campionato ha ospitato, sabato pomeriggio, la forte Vigor Mazara posizionata 6 punti più in alto nella classifica della Serie D.

    Alle ore 17 in punto nella palestra dell'A. Veneziano è s..

    Continua a Leggere

  • Incidente mortale a Castelvetrano, muore un 23enne di Contessa Entellina

    Cronaca

    Castelvetrano, 20 gennaio 2019 - Ha perso la vita questa notte in un tragico incidente stradale Antonio Vilardi, 23enne di Contessa Entellina che viaggiava lungo la SS115 nei pressi di Marinella, frazione di Castelvetrano. Il giovane, dipendente dell’hotel Admeto di ..

    Continua a Leggere

  • Scontro tra un’auto e un furgone in contromano in viale Regione Siciliana

    Cronaca

    Palermo, 20 gennaio 2019 - Un furgone bianco è stato inseguito dalla polizia mentre procedeva contromano in viale Regione Siciliana a Palermo. Diverse volanti hanno cercato di bloccare il mezzo che procedeva nei pressi del sottopassaggio di viale Leonardo da Vinci in direzione di Catania. T..

    Continua a Leggere

  • “C’è un complotto contro Papa Francesco per chiudere questo pontificato”

    Cronaca

    "Ci sono persone alle quali semplicemente non piace questo pontificato. Vogliono che finisca il prima possibile, per poi avere – per così dire – un nuovo conclave. Vogliono anche questo termini a loro favore, con un risultato in linea con le loro idee". L’accusa è forte: un complotto cont..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Amministrative 2019. Tanti i candidati, pochi i contenuti

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2019 - La piena assoluzione incassata dal sindaco Piero Capizzi con la sentenza di mercoledì scorso lascia cadere le sue ultime riserve sulla ricandidatura a sindaco di Monreale. Già preannunciata, adesso diviene una certezza. Non ci sono altri ostacoli alla sua corsa, per la ..

    Continua a Leggere

  • Giacalone, incidente stradale: auto si cappotta

    Cronaca

    [gallery ids="89454,89453,89452"] Monreale, 19 gennaio 2019 - L'incidente stradale è avvenuto nella tarda mattinata di oggi, sulla SP20 in direzione San Giuseppe all'altezza del civico 23 nei pressi di Giacalone, in cui è rimasta coinvolta solo un'automobile. Il conducente non ha riportato feri..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Salernitana  1-2 

    Cronaca

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 19 gennaio 2019 - Il Palermo stecca la prima di ritorno e si ferma la serie positiva che ha permesso di raggiungere quota 37 e titolo di campione d’inverno. Stellone a fine partita ha dichiarato che questa sconfitta ci può stare ma la testa e già a Cremona. Il ..

    Continua a Leggere

  • La primavera tragica di Jan Palach. Cosa ne resta oggi?

    Cronaca

    Monreale, 19 gennaio 2019 - Nel pomeriggio del 16 gennaio 1969 a Praga, in piazza San Venceslao, Jan Palach, studente di filosofia cecoslovacco, si cosparse il corpo di benzina immolandosi col fuoco (come i monaci buddisti in Vietnam, nel ’64, contro un altro impero: quello americ..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, il consigliere Moscarelli passa alla Lega

    Cronaca

    Roccamena, 18 gennaio 2019 - La Lega entr..

    Continua a Leggere

  • La Primula dona Kit Volley S3 alla Veneziano

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019- Lunedì 21 gennaio la Primula donerà alla Scuola “A.Veneziano”  il Kit Volley S3, contenente la rete per tre campi di gioco, palloni di volley e materiale didattico per i docenti. All’incontro saranno presenti i Dirigenti della S..

    Continua a Leggere

  • CPI di Monreale, poche offerte di lavoro e nessun servizio di inserimento per lavoratori disabili e categorie protette

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - È attivo il Centro per l’Impiego di Monreale, ma resta scarsa l'offerta lavorativa proposta, come anche nei centri delle altre città. L'ufficio di Monreale ha sede in via Venero presso l’ex Serit, e i cittadini monre..

    Continua a Leggere

  • Cancro io ti boccio

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Il 25 Gennaio 2019 la scuola Antonio Veneziano aderirà alla manifestazione promossa dell’associazione AIRC “Cancro io ti boccio” che vuole promuovere la prevenzione delle malattie oncologiche. Le classi seconde e terze, nell’arco della mattinata, parteciperanno a..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Tossicodipendente arrestato dai Carabinieri. A denunciarlo i suoi stessi genitori

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - A presentare formale denuncia presso la stazione dei Carabinieri di Monreale sono stati i suoi stessi genitori. E così F. I., un giovane di 25 anni residente a Monreale in via Aquino Molara, è stato tratto in arresto. I genitori erano stanchi, non riuscivano a sost..

    Continua a Leggere

  • Meteo, da sabato finisce la tregua. Bufera di pioggia in arrivo

    Cronaca

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Preparatevi ad un lungo e persistente periodo freddo e perturbato. Si tratterà di più giorni con temperature sotto media per quasi tutta la Sicilia. Gennaio ricorda a tutti che è il mese invernale per eccellenza. Da sabato finisce la tregua anticiclonica, piogg..

    Continua a Leggere

  • Blitz nel circo Sandra Orfei, sequestrata una tigre. Aveva il microchip di un altro animale

    Cronaca

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Oggi I Carabinieri del Centro Anticrimine Natura di Palermo, a seguito di un controllo amministrativo presso una struttura circense, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, V.C. classe 1974, gestore del circo presente in città, poiché deteneva un esemplare di panth..

    Continua a Leggere

  • Collegio di Maria, arrivano i ringraziamenti per la soluzione raggiunta. Ma i genitori sono divisi

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una lettera giunta in Redazione da parte di un gruppo di mamme che si sono battute affinché i figli potessero avere quello che una scuola normale offre. I genitori delle classi IV e V F dell'istituto Pietro Novelli chiedevano all'amministrazione ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Cantieri di lavoro. Chi verrà chiamato (All’interno la graduatoria definitiva)

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2019 - È stata pubblicata la graduatoria (CLICCA QUI PER LEGGERLA) definitiva dei soggetti che verranno occupati nei cantieri di lavoro per il Comune di Monreale.

    Continua a Leggere

  • Centri per l’impiego, 4mila posti di lavoro disponibili

    Cronaca

    La Legge di Bilancio 2019 autorizza le Regioni ad assumere ben 4Mila unità di personale nei propri uffici che si occupano delle politiche attive per l’occupazione. Questo incremento dell’..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com