Effrazione all’Ufficio Tecnico. Salvo Palazzo: “Smentisco categoricamente di avere lasciato l’infisso della mia stanza aperto”

0
tusa big

Ieri mattina era avvenuta la scoperta dell’effrazione da parte di ignoti a danno dei locali dell’Ufficio Tecnico Comunale. Ancora pochi gli sviluppi sulla vicenda, ma il Geom. Salvatore Palazzo, Responsabile dell’Unità Operativa, vuole sgombrare qualsiasi dubbio sulla dinamica della vicenda.

“Smentisco categoricamente alcune notizie circolate ieri che mi vedrebbero responsabile di avere lasciato l’infisso della mia stanza aperto. Lo scorso venerdì sono andato via intorno alle 15,15. Avevo lasciato l’anta aperta, ma la serranda era completamente abbassata”.

Da una prima ricostruzione sembrerebbe quindi che i malviventi siano entrati nell’ufficio del Geom. Palazzo, attraverso il balcone, posto al primo piano dell’edificio, forzando la serranda. Da qui, scardinata la porta, avrebbero avuto facile accesso all’interno dell’edificio. Palazzo ha ritrovato le numerose pile di documenti della sua stanza in ordine. Ha invece denunciato ai Carabinieri della Stazione di Monreale il furto del mazzo di chiavi che conservava nel cassetto della propria scrivania. Chiavi con le quali si può accedere ai diversi uffici del primo piano, tra cui il protocollo, all’archivio del seminterrato, all’archivio di via Pezzingoli, ed aprire l’inferriata del portoncino d’ingresso della palazzina. Palazzo ha infatti disposto che si procedesse alla sostituzione di tutte le serrature.

Ai carabinieri non è stato riferito alcun furto di documenti. Un pc, appartenente ad un ufficio del secondo piano, è stato ritrovato nel corridoio del primo piano. Solo questa mattina, invece, un dipendente ha riscontrato l’assenza di un computer portatile.

Non è la prima volta che l’edificio viene sottoposto alle “attenzioni” di malintenzionati. Già in passato, in particolar modo, l’ufficio protocollo era stato preso di mira durante il fine settimana, quando gli uffici sono chiusi. Per questi precedenti il responsabile dell’U.O. aveva deciso di chiudere a chiave le stanze e di conservare le chiavi.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com