Mimmo Gelsomino: Lo Giudice si adoperi per la città e vada oltre le parole

Immobiliare Max

Monreale, 15 Gennaio. Il vice presidente del Consiglio Comunale Mimmo Gelsomino, interviene riguardo alle affermazioni del deputato regionale Salvatore Lo Giudice il quale nei giorni scorsi aveva dichiarato che “l’amministrazione di Monreale, è sempre più chiusa in se stessa, arroccata nelle sue posizioni, poco aperta al confronto”.

Gelsomino, che milita nelle fila della maggioranza, esponente di Alternativa Civica, sottolinea invece con decisione l’apertura al dialogo ed al territorio dell’amministrazione guidata dal Sindaco Capizzi, non perdendo l’occasione per mettere in risalto quello che reputa mancanze dell’On. Lo Giudice:

“dov’era mentre l’amministrazione comunale portava a compimento le procedure relative alla conferma dei lavoratori precari del nostro Comune per il 2015, ottenendo tra l’altro il beneplacito da parte del Ministero dell’Interno non solo all’autorizzazione preventiva alla proroga dei contratti, ma anche alla dotazione organica ed alla richiesta di fabbisogno del personale, compiendo un passo importante e determinante per la stabilizzazione dei precari?

Cosa ha mai fatto per adoperarsi da deputato regionale per risolvere la complessa e problematica questione dei rifiuti che attanaglia la nostra città?

Quali finanziamenti o progetti nei diversi anni oramai di deputazione ha promosso e realizzato per la nostra città?”

Inoltre, ove l’onorevole parlava di una chiusura al confronto con la coalizione da lui presieduta alle scorse elezioni amministrative, Gelsomino risponde dichiarando che, al contrario, è stata la stessa coalizione perdente a chiudersi e trincerarsi “in un clima di autoreferenzialità che di certo non giova alla loro azione politica in favore della città, come peraltro la stessa insofferenza delle parole dell’onorevole Lo Giudice sembra attestare”.

D’altro canto, stando sempre alle dichiarazioni del consigliere comunale, la maggioranza è giornalmente impegnata ad affrontare i problemi concreti della città, non ultime tutta una serie di emergenze verificatesi sin dal giorno dell’insediamento.

“La maggioranza politica che guida il Comune di Monreale sostiene coesa  e compatta l’azione di governo dell’amministrazione comunale”, afferma infine il vicepresidente del consiglio comunale.

“Nessun appartenente alla maggioranza, ha mai precluso ai membri eletti della coalizione perdente di offrire il proprio contributo per un confronto costruttivo e fattivo.

L’azione amministrativa della maggioranza, infatti, si è fondata essenzialmente sulla scelta consapevole di riunire insieme i rappresentanti della politica e della Chiesa, dell’associazionismo e del volontariato, dei settori produttivi e del terzo settore, in un’ottica fortemente reticolare in grado di consolidare l’identità del nostro territorio.

Chiediamo piuttosto all’onorevole Lo Giudice che cosa abbia fatto da deputato regionale per la nostra città.

Prima di tracciare facili e grottesche raffigurazioni della realtà politica monrealese, dovrebbe, come lui stesso auspica, adoperarsi per il bene della nostra città cercando di dare il proprio contributo senza dubbio dovuto alla comunità monrealese che ha contribuito ad eleggerlo all’Ars, come proporre soluzioni non tampone per la definitiva stabilizzazione dei precari per dirne una, e di certo avrà il giusto riconoscimento di questa amministrazione. 

La nostra amministrazione non ha mai posto in essere personalismi, come invece qualcuno menzionato nel suo articolo è solito fare, nè tantomeno ha mostrato indifferenza nei confronti dei problemi della nostra bellissima città, ma sta cercando di risollevarla dopo anni di malgoverno, cui di certo molti dei rappresentanti della sua coalizione perdente hanno contribuito. Per questo chiediamo a lui di uscire dalla logica dei personalismi e da autorevole rappresentante politico della nostra città di dare il suo contributo per avviare il persorso di sviluppo che lui stesso auspica.”

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale