Piero Capizzi: gli obiettivi raggiunti dall’amministrazione in soli 6 mesi

acqua park

Monreale, 12 Gennaio. Il Sindaco della nostra città, Piero Capizzi, risponde alle dichiarazioni del consigliere comunale Antonella Giuliano, che aveva accusato la sua amministrazione di aver disatteso in più punti le promesse elettorali, mancando gli impegni prefissi, lasciando spazio ad “avvenimenti incresciosi”.

Nelle parole del Sindaco di Monreale, la riflessione sullo spirito nuovo sotteso alla sua amministrazione, che vuole riportare nella disponibilità dei cittadini la “cosa del popolo”, e ridare agli stessi “quel senso di fiducia nella politica che negli ultimi anni è stato completamente annullato”.

Non dimenticando che un’amministrazione comunale ha durata quinquennale, e che quindi non tutti gli obiettivi prefissati posssono essere raggiunti in 6 mesi.

Capizzi risponde puntualmente al consigliere Giuliano, cogliendo l’occasione per sottolineare, contemporaneamente, gli obiettivi, presentati in campagna elettorale e non, raggiunti finora dall’amministrazione:

si comincia con il rispristino della linea Amat, “obiettivo che nei comizi in pubblica piazza i tuoi amici di coalizione, e forse anche tu, ritenevate una presa in giro in quanto impossibile, e invece il 20.9.2014, dopo 2 anni, l’autobus è tornato a Monreale”.

Ma non è questa l’unica nota positiva, poichè da annoverare fra i risultati dell’amministrazione sono anche la chiusura al traffico di Piazza Guglielmo, “che grazie a qualche tuo alleato, forse d’occasione, di campagna elettorale, era diventata un parcheggio che mortificava l’identità storico culturale del nostro paese”.

Ed inoltre, rimane da considerare la rimodulazione del piano di riequilibrio presentato al Ministero dell’Interno dalla precedente amministrazione: l’amministrazione Capizzi vi ha infatti inserito, nella parte dedicata alla dotazione in pianta organica, i lavoratori precari, che grazie a ciò possono continure a sperare nella stabilizzazione. Non dimenticando il contributo dato dal personale comunale che ha lavorato “giorno e notte” per raggiungere l’obiettivo.

Capizzi non si ferma qui, ed aggiunge che tanti sono i progetti posti in essere in questi mesi, i cui frutti saranno visibili a breve, a cominciare dal nuovo piano ARO e dalla raccolta differenziata che a breve partirà a cominciare dalle frazioni.

Infine, conclude sottolineando come non sia da dimanticare la nuova dignità che il nostro Comune ha acquisito, memore dei suoi fasti, nei rapporti col Comune di Palermo, con l’istituzione ecclesiastica e con le associazioni che insistono sul territorio.

“Tutto ciò l’abbiamo fatto con grande senso di responsabilità, insieme alla mia amministrazione e ai tanti amici con i quali ogni giorno condividiamo scelte e programmiamo iniziative, e che illustrerò in occasione della relazione annuale.
Non voglio assolutamente polemizzare con il Consigliere Giuliano, ma la considero abbastanza intelligente da non lasciarsi prendere la mano in sterili, faziose e soprattutto infondate affermazioni e dichiarazioni di mera facciata.
Abbiamo presentato agli elettori un programma amministrativo e lo stiamo portando avanti. Altro che meri personalismi come qualcuno a te vicino politicamente vorrebbe far credere!!!
Da ultimo voglio ricordare che quella che viene definita la “…logica dei numeri…” in realtà è una “regola” della politica; quella stessa regola di pura estrazione democratica che consente ad un candidato di avere la meglio sugli altri, ad una scelta di prevalere su un’altra in consiglio comunale e (il riferimento non è casuale), di stabilire chi rispetto ad altri debba far parte di un organo elettivo.
Per cui per il futuro, mi dispiace dirtelo, tienilo presente.”

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale