Il Comune incontra i commercianti del centro storico: oggi il tavolo tecnico con il comitato spontaneo

L’assessore Zuccaro ha preso molti impegni concreti da realizzare in tempi brevi

Monreale, 16 Dicembre. Si è svolto oggi pomeriggio presso i locali di Villa Savoia a Monreale, il tavolo tecnico fra l’amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore Ignazio Zuccaro, gli uffici comunali, presenti il responsabile COSAP Roberto Leto, il comandante Antonino Grippi per la Polizia Municipale e i commercianti monrealesi, in particolare gli aderenti al comitato spontaneo che già da alcuni mesi si riunisce per creare una strategia comune in questi tempi di crisi.

Per questi ultimi, erano presenti Filippo Tusa, Massimiliano Lo Iacono e Joe Mirto.

Tante le richieste fatte dai commercianti (come avevamo anticipato QUI), che con spirito propositivo hanno dichiarato la propria disponibilità a collaborare con l’amministrazione al fine di incrementare la vivibilità e di conseguenza l’attrattività della nostra città.

A queste richieste, l’assessore Zuccaro ha risposto, concertando man mano gli interventi necessari con i responsabili degli uffici presenti, appoggiando lo spirito di sano confronto creatosi e specificando, ove possibile, i tempi di realizzazione.

Riguardo la mancanza di una segnaletica stradale adeguata, che da Palermo o dalla SS624 “scorrimento veloce” indichi la strada da seguire per giungere a Monreale e che, una volta in città conduca al centro storico, Zuccaro ha prospettato almeno due vie di risoluzione: una prima via che sfrutti i progetti correlati all’ingresso di Monreale nel percorso Arabo-Normanno dell’Unesco per rinnovare le indicazioni anche in area di pertinenza di altri comuni o dell’ANAS (previa concertazione, il cui inizio Zuccaro ha annunciato per domani stesso, con gli altri comuni interessati); una seconda via, che utilizzi innanzitutto, come sottolineato dal Comandante Grippi, la segnaletica esistente e non sfruttata in magazzino ed inoltre, al fine di rendere noto a monrealesi e non la possibilità di sfruttare gratuitamente i parcheggi anche a striscia blu dopo le ore 20.00, una nuova cartellonistica sui parcheggi eventualmente finanziata dai commercianti stessi.

L’ultima via segue la proposta del comitato spontaneo.

In collegamento alla questione, anche quella di istituire un apposito servizio navetta che dai parcheggi porti nel centro storico: poiché, a detta dell’amministrazione, risulta impossibile modificare i tragitti delle autolinee Giordano senza una concertazione con gli organi regionali, in questo senso la giunta comunale sta valutando l’opzione di creare un servizio ad hoc, anche attraverso altri imprenditori del ramo.

Concludendo le questioni in qualche modo collegate al parcheggio che sfocia in Via Torres, alla precisa richiesta riguardo una maggiore attenzione ed una riqualificazione della scalinata che porta alla Via, Zuccaro ha risposto facendo riferimento ad una transazione in via di sviluppo fra il Comune e la cooperativa sociale Aurora. Poiché essa dovrebbe offrire al Comune, stando agli accordi, un servizio che non viene ritenuto indispensabile, si paventerebbe la sua sostituzione con il rifacimento e la riqualificazione della scalinata.

Sul parcheggio davanti il Duomo Zuccaro non ha usato giri di parole: già da domani si è impegnato a rilasciare autorizzazioni al parcheggio che non tocchino in alcun modo la facciata dello stesso, limitandole, nei pochi casi in cui si riscontrasse la necessità di utilizzare la Piazza per sostare, alla zona dei “bagni pubblici”.

E, rimanendo in tema, alle rimostranze sulla chiusura dei bagni pubblici, riferendosi però a quelli siti nell’antivilla comunale, l’assessore ha dichiarato che gli stessi sono fruibili, non più sotto sequestro, e che, nell’attesa di una diversa soluzione, verranno gestiti da personale in pianta organica al Comune.

In seguito, l’assessore ha reso noto che la via Arcivescovado, in mancanza di una richiesta di rinnovo della convenzione per l’impalcatura presente in loco, dovrebbe tornare fruibile al doppio senso di marcia già a partire dal prossimo 20 Dicembre.

Rispondendo alle successive richieste, Zuccaro ha affontato il tema della videosorveglianza e del suo mancato funzionamento, anche avvalendosi dell’esperienza del comandante Grippi.

Il sistema di video sorveglianza attualmente presente, infatti, è non funzionante per un guasto tecnico dovuto alle intemperie, avvenuto poco tempo dopo la sua messa in funzione.

Per riparare il danno, quando avvenne, sarebbero serviti circa 15.000 euro che in quel momento il Comune non ha potuto spendere. Ad oggi, poiché il sistema è obsoleto, una stima fatta da ditta privata chiamata all’uopo, ha evidenziato come sia più conveniente, data anche la scarsa reperibilità dei materiali, installare un nuovo sistema.

A questo proposito, l’assessore ha dichiarato che i fondi per il finanziamento del nuovo sistema potrebbero essere reperiti attraverso gli introiti derivanti dal settore turistico stesso.

E ancora, Zuccaro ha preso impegni concreti sull’illuminazione della Villa comunale, che “si farà e si farà bene!”, a suo dire, ed anche sul collegamento AMAT, che è “indispensabile per Monreale”, assicurando che sul suo duraturo rinnovo il Sindaco Capizzi sta lavorando alacremente.

Infine, in chiusura, l’assessore ha risposto alla richiesta riguardo la certezza della concessione del suolo pubblico ai commercianti che ne hanno fatto richiesta e che rispettano i requisiti necessari, lanciando anche, di rimando, una sfida agli stessi: sulla scia dell’iniziativa del comune di Palermo, che ha regalato il suolo pubblico per le vacanze natalizie ai commercianti che ne avessero fatto richiesta, previa presentazione di un progetto teso alla valorizzazione dei luoghi con eventi e manifestazioni, Zuccaro ha voluto proporre ai monrealesi la stessa formula.

Durante il periodo estivo, ai commercianti che organizzeranno, di concerto con uffici preposti ed amministrazione, eventi di rilievo, verrà diminuito o annullato il costo del suolo pubblico.

Una sfida ben accetta dagli stessi, che nel tempo si sono già distinti per le loro doti organizzative.

Ringraziando gli intervenuti, Zuccaro ha poi dichiarato:

“Confrontiamoci e scontriamoci, ma sempre con l’obiettivo comune di risollevare la nostra città.

E voglio concludere”, ha detto con riferimento ad alcune critiche del mondo politico monrealese ascoltate in questi giorni, “dicendo che non prendo lezioni di moralità da chi ha trasformato la Piazza Guglielmo in un parcheggio”.

1 Commento
  1. […] In Evidenza Il Comune incontra i commercianti del centro storico: oggi il tavolo tecnico con il comitato spontan… […]

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.