Pioppo, depredava una casa disabitata. In manette giovane monrealese

0
tusa big

Pioppo 7 dicembre – I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Monreale hanno tratto in arresto Musso Matteo, ventisettenne, volto noto alle forze dell’ordine, poiché è stato sorpreso mentre caricava la sua auto una Fiat Punto con la refurtiva appena predata da una villetta disabitata.

Nella circostanza i militari dell’Arma hanno sorpreso il giovane ladro in possesso di circa 15 chili di rame e svariato materiale ferroso che era stato letteralmente saccheggiato dall’interno dell’abitazione rurale sita in Pioppo frazione di Monreale.

Infatti, il Musso, dopo aver sfondato con una piccozza una finestra, si era avvalso di un’accetta per tagliare i tubi di ferro e le serpentine in rame, lasciando l’abitazione completamente devastata.

L’intera refurtiva pari a 15 kg circa di rame e materiale ferroso è stato sottoposto a sequestro unitamente agli strumenti da scasso.

La competente Autorità Giudiziaria disponeva la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, conclusosi nella giornata di ieri, con la convalida dell’arresto, pertanto rimesso in libertà.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com