Oggi è 17/08/2018

Cronaca

Monreale dice no alla mafia

Stamane l’incontro nei locali della curia arcivescovile organizzato dal comitato Addio Pizzo. Il sindaco annuncia esenzioni dalle imposte locali per chi denuncia il racket

Pubblicato il 29 novembre 2014

Monreale dice no alla mafia

Monreale, 29 Novembre. Si è svolta stamane, presso i locali della curia arcivescovile di Monreale, l’iniziativa organizzata dal comitato ADDIO PIZZO di concerto con la stessa curia monrealese, dal titolo “Tra mafia e antimafia, nel nuovo Mandamento e nel resto della Provincia”.

L’incontro si è aperto con la lettura del messaggio dell’arcivescovo mons. Michele Pennisi, letto da Padre Inzerillo, durante il quale l’arcivescovo ha voluto sottolineare il ruolo dell’istituzione ecclesiastica nella lotta alla mafia:

“Alla comunità cristiana si chiede l’impegno nella diffusione della cultura della legalità, e di un uso del denaro che non ne faccia un idolo”, ha infatti dichiarato.

Daniele Marannano, presidente del comitato Addio Pizzo, ponendo l’accento sulla forza del fenomeno mafioso nelle città di provincia, ha voluto però evidenziare come la situazione sia in continua evoluzione, e come l’unione della società civile possa sconfiggere la cultura mafiosa:

“C’è un vento nuovo che soffia su questi territori! L’apporto di Addio Pizzo, delle forze dell’ordine e dei magistrati è certamente importante, ma non è niente se non viene accompagnato dall’impegno di tutti noi che siamo qui oggi”.

Il successivo intervento, è stato quello del giornalista e scrittore Lirio Abbate, che già nel 1993 aveva pubblicato, insieme a Vincenzo Bonadonna, un libro sul fenomeno mafioso nella provincia palermitana, “Nostra mafia dei monti”.

Esponendo il contenuto del testo, Abbate ha narrato l’evoluzione dell’organizzazione mafiosa nell’entroterra siciliano e palermitano in particolare. Nello specifico, Abbate ha ricostruito i rapporti fra le famiglie mafiose di tutta la provincia, e la facilità con cui dette associazioni riescono ad infiltrarsi e a tessere relazioni con ogni campo della società contemporanea.

“Ma quando le persone sono unite nell’affermare che facendo gruppo si può dire no alla mafia, allora si può fare la rivoluzione, soprattutto a partire dalla provincia”, ha concluso lo scrittore e giornalista siciliano.

In seguito è intervento il sostituto procuratore della dda di Palermo Francesco Del Bene, il quale ha posto l’accento anch’egli sul radicamento della mafia nel nostro territorio, come dimostra la mancanza di collaboratori di giustizia, uno solo nelle ultime operazioni antimafia, e il numero di arresti che con cadenza quasi biennale vengono effettuati nello stesso.

Gli arresti sono infatti pari se non superiori a quelli che vengono effettuati nella città di Palermo, a fronte della differenza fra una città con 1 milione di abitanti ed un paese con 40.000 abitanti in tutto il suo territorio.

Contestualmente, però, Del Bene ha sottolineato come l’imprenditoria locale, citando come esempio positivo quello del Dottore Gullo, si sia mossa spontaneamente nell’opera di contrasto all’infiltrazione mafiosa, lasciando ben sperare per il futuro.

“La battaglia è una sola”, ha affermato Del Bene, “sottrarre a Cosa Nostra consenso sociale. Le operazioni di polizia non sono bastevoli, occorre l’apporto di tutta la società. Per questo sono contento di sentire le parole della chiesa, e nei territori di Provincia, anche questa è una novità.”

Molto propositivo e diretto l’intervento del Sindaco Piero Capizzi, il quale, dopo aver sottolineato l’importanza di una corretta educazione alla legalità, anche attraverso esempio concreti come quello del Dottore Gullo. ha reso nota la volontà, da parte della sua amministrazione, di presentare in tempi brevi al consiglio comunale un regolamento che preveda la sospensione e l’esenzione per cinque anni dal pagamento delle imposte locali, per gli imprenditori che denunciano chi chiede loro il pizzo.

Un gesto concreto che ha trovato i favori dei vertici del comitato Addio Pizzo, in particolare di Ugo Forello, intervenuto successivamente, il quale ha dichiarato l’appoggio all’inziativa e la vigilanza affinché diventi un atto concreto.

Forello, a tal proposito, non ha lesinato uno strale polemico nei confronti dell’amministrazione Caputo, a suo dire capace di molte parole sull’antimafia, anche grazie ad un ufficio stampa particolarmente attivo, ma pochi fatti.

“Dobbiamo ringraziare le forze dell’ordine e la magistratura, perché per anni hanno lavorato in solitudine, mancando l’apporto della società civile e di una parte dello Stato. La società civile si è pian piano attivata, ed avere oggi qui l’amministrazione comunale di Monreale, con impegni concreti, è una novità ed un cambiamento. La rivoluzione è iniziata, bisogna che ognuno di noi faccia un salto di qualità”, ha concluso Forello.

Infine, è intervenuto il Prefetto di Palermo Santi Giuffrè, il quale ha sottolineato le difficoltà che incontrano gli investigatori quando si trova ad operare nella provincia palermitana, le stesse difficoltà che ha la persona perbene a vivere secondo i principi della legalità.

“Lo Stato deve stare accanto alle persone perbene”, ha affermato Giuffrè, “e deve dimostrare di saper funzionare, anche guardando all’uomo che c’è dietro ogni pratica. Per questo sono importanti gli strumenti del consumo critico, che danno la possibilità di scegliere secondo coscienza.”

All’incontro erano anche presenti molti membri del consiglio comunale, gli assessori Giuseppe Cangemi, Ignazio Zuccaro e Nadia Granà, Padre Inzerillo della curia arcivescovile, il Questore di Palermo Maria Rosa Maiorino, l’associazione nazionale di Polizia, il Generale della Guardia di Finanza Giancarlo Trotta, il colonnello dei Carabinieri Giuseppe De Riggi, il tenente colonnello Pierluigi Solazzo ed il capitano Paolo Del Giacomo.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Pro Loco Monreale, domani la presentazione in piazza Guglielmo II

    Cronaca

    Monreale, 17 agosto 2018 - Sarà presentata domani, sabato 18 agosto in piazza Guglielmo II alle ore 11, l’attività della Pro Loco Monreale che si è da poco tempo costituita. Il gruppo inizierà adesso il proprio percorso di attività socio-culturali. La presentazione avverrà presso la pizzeri..

    Continua a Leggere

  • Sorpresi a scaricare rifiuti in viale Regione siciliana e allo svincolo Belgio, multati (FOTO)

    Cronaca

    Continua a Leggere

  • Il branco picchia gli extracomunitari, ricostruita l’aggressione della Ciammarita

    Cronaca

    Non solo una battibecco con qualche offesa e qualche spintone ma una vera e propria aggressione da parte di giovani, probabilmente partinicesi, nei confronti di quattro ragazzi di colore ospitati in comunità. Questo quello che è successo nei pressi della spiaggia della Ciammarita ..

    Continua a Leggere

  • “Senza Rita Borsellino a Palermo siamo più soli”, l’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice (FOTO)

    Cronaca

    Palermo, 17 luglio 2018 - “Quando mi è giunta notizia della morte di Rita Borsellino ho provato un sentimento interiore, una sorta di solitudine e mi sono detto: ora a Palermo siamo più soli.  Ma mi è venuto in mente il ricordo ancora lo sguardo di Rita del 19 Luglio quando lei stessa ha v..

    Continua a Leggere

  • “Comportati bene o muori”. Il sindaco Agostaro: “Non ho paura”

    Cronaca

    San Giuseppe Jato, 17 agosto 2018 - “Caro sindaco comportati correttamente altrimenti muori”, è un atto intimidatorio in piena regola quello ricevuto da Rosario Agostaro, primo cittadino di San Giuseppe Jato.

    Continua a Leggere

  • Lettera con proiettile al sindaco di San Giuseppe Jato Rosario Agostaro

    Cronaca

    San Giuseppe Jato, 17 agosto 2018 - Una lettera contenente alcune minacce e un proiettile è stata recapitata al sindaco di San Giuseppe Jato Rosario Agostaro.

    LEGGI QUI IL RA..


  • Caccia aperta in Sicilia dal 1 settembre, a Monreale i tesserini dal 20 agosto

    Cronaca

    Monreale, 17 agosto 2018 - Doppiette in azione dal primo settembre in Sicilia. Pubblicato sulla gazzetta ufficiale di oggi il calendario venatorio per la stagione 2018/2019. I giorni di caccia e le specie animali che possono finire nel mirino dei fucili sono elencati in un decreto dell’Assessor..

    Continua a Leggere

  • Piana degli Albanesi, progetto di 1 milione per migliorare l’impianto d’illuminazione pubblica

    Cronaca

    Piana degli Albanesi, 17 agosto 2018 - Il comune di Piana degli Albanesi partecipa ad un bando per l'approvazione di un progetto di efficientamento energetico del costo di quasi un milione di euro. A renderlo noto è il primo cittadino della città del lago Rosario Petta. "Abbiamo presentato all'..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Incendio sul Monte Caputo. Intervento dei vigili del fuoco

    Cronaca

    Monreale, 17 agosto 2018 - Un principio d'incendio sul Monte Caputo è stato segnalato al centralino dei vigili del fuoco di Palermo. Le fiamme si sono sviluppate a Monreale, in via strada Vicinale San Martino, vicino ad alcune villette, qualche minuto prima della mezzanotte. Sul posto si sono reca..

    Continua a Leggere

  • Rita Borsellino: “solo” una donna, una mamma, una nonna che ha creduto in tanti di noi

    Cronaca

    Scrivo queste righe mentre mi trovo al confine tra Georgia e Arzebajgian, in un monastero ortodosso che da secoli sopravvive qui nelle montagne. La preghiera di questi monaci, la loro fede così sconfinata, mi aiuta a pensare in questo momento a Rita Borsellino, giunta all’ultima tappa del suo cam..

    Continua a Leggere

  • Il Quartiere Pagliarelli scrive all’assessore Mattina: “Sostanziale incoerenza tra i valori che dice di possedere e la sua azione politica”

    Cronaca

    Palermo, 16 agosto 2018 -In risposta alla lettera dell’Assessore Giuseppe Mattina del Comune di Palermo, pubblicata da altra testata giornalistica 

    Continua a Leggere

  • Venerdì i funerali di Rita Borsellino, oggi e domani la camera ardente

    Cronaca

    La camera ardente per un ultimo saluto a Rita Borsellino è stata allestita presso la Casa della memoria operante del Centro studi Paolo Borsellino a partire da giovedì 16 agosto dalle 11.00 alle 20.00 e venerdì dalle 7.00 alle 9.00 (via Bernini n. 52 – Palermo).  <..

    Continua a Leggere

  • Ciammarita (Partinico). A ferragosto 4 extracomunitari vittima di un caso di razzismo

    Cronaca

    Partinico, 16 agosto 2018 - Ennesimo caso di razzismo a Partinico. È stata presentata formale denuncia ai Carabinieri dai responsabili di una comunità di accoglienza de comune palermitano dopo che 4 giovani ospiti del centro sono rimasti vittima di un caso di maltrattamento, sembra a sfondo razzis..

    Continua a Leggere

  • Come si scrive il curriculum: consigli e suggerimenti

    Cronaca

    16 agosto 2018 - Il curriculum, si sa, è il primo mezzo con cui ci si presenta a un'azienda per la quale si è interessati a lavorare: esso può essere paragonato a un biglietto da visita attraverso il quale viene raccontato il percorso di studi del candidato e viene descritta..

    Continua a Leggere

  • È morta a 73 anni Rita Borsellino. Sorella del giudice Paolo Borsellino

    Cronaca

    È morta Rita Borsellino, 73 anni, la sorella del giudice Paolo Borsellino, ucciso nella strage di via D’Amelio il 19 luglio 1992. Rita Borsellino era malata da tempo e negli ultimi mesi le sue c..

    Continua a Leggere

  • Duomo di Monreale. Aperta ai visitatori la passeggiata sulla terrazza Settentrionale (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="73629,73630,73631,73632,73633,73634,73635,73636,73637,73638,73639,73640,73641,73642,73643,73644,73645,73646"] Monreale, 15 agosto 2018 - Da lunedì 13 agosto i numerosi turisti a passeggio sul tetto della Cattedrale di Monreale potranno prolungare la camminata lungo una sezione fino..

    Continua a Leggere

  • Bisacquino, il 16 agosto arriva Generation of Talent

    Cronaca

    Bisacquino, 14 agosto 2018 - La cornice è quella delle grandi occasioni, piazza Triona l’indomani del Ferragosto. Alle 21,30 i talenti che si esibiranno sono tra i più promettenti. Il presentatore è una garanzia, Antonio Pandolfo, attore, autore, cabarettista e regista. Il premio è tra i più ..

    Continua a Leggere

  • Acquapark di Monreale, i Carabinieri trovano 14 lavoratori in nero

    Cronaca

    Monreale, 14 agosto 2018 - I carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Palermo hanno multato la società che gestisce l’Acquapark di Monreale perché su 30 dipendenti, 14 risultavano in nero. Tra loro anche un minorenne che sarebbe stato impiegato senza la prevista visita medica preventi..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com