Puliamo il bivio Giacalone-Pezzingoli, l’invito rivolto anche al sindaco Capizzi

0
Araba Fenice desk

Monreale, 15 novembre – Un’altra iniziativa volta a dare dignità ai luoghi abbandonati dalle istituzioni; è quella organizzata da Gianni Berti per ridare nuovamente lustro alla zona del bivio Giacalone/Pezzingoli nei pressi di Pioppo. Quella di Berti, un normale cittadino, è un’altra iniziativa in cui i cittadini decidono di mobilitarsi per il bene comune e di sostituirsi laddove il comune di Monreale e l’Ato appaiono essere assenti e incuranti dello stato di degrado di certi luoghi.

Sabato 22 novembre, alle ore 9.00, un gruppo di cittadini, armati di guanti, rastrelli forbici da potatura e sacchetti, avvierà le operazioni di rispristino dell’aiuola che si trova al bivio Giacalone/Pezzingoli, Sulla falsa riga dell’iniziativa intrapresa per la Villa del Belvedere di Monreale, anch’essa nata da un gruppo di volontari.

“Visto che denuncio fotograficamente da luglio lo stato della aiuola del bivio Giacalone/Pezzingoli e avendo la certezza che sia l’ATO, sia l’Assessore Lo Coco ignorano ormai da mesi il problema, chiedo l’aiuto di alcuni cittadini per fare da noi quello che chi è pagato non fa”.

L’invito degli organizzatori è rivolto a tutti quelli che desiderano mettere a disposizione parte del proprio tempo libero per una buona causa ma anche al sindaco Capizzi e all’assessore Pippo Lo Coco. “Per dimostrare – si legge sulla nota – la loro solidarietà e attenzione a un problema di gestione dei rifiuti che è diventato improrogabile”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com