Bilancio consuntivo 2013, un’approvazione necessaria

0
Araba Fenice desk

Monreale, 10 novembre – “Il voto favorevole a questo bilancio è un voto di necessità, perché è un momento delicato per il comune e per l’amministrazione comunale”, così Toti Gullo e Ignazio Davì (capigruppo di PD e Alternativa Civica) hanno espresso il pensiero della maggioranza in merito all’approvazione del bilancio consuntivo del 2013.

Un bilancio che, nonostante il parere favorevole dei revisori dei conti, prevede un disavanzo di 3.348.816 euro, sicuramente attribuibili interamente all’amministrazione Di Matteo, e non a quella Capizzi.
Dopo l’intervento del consigliere Barna, il quale ha reso noto il parere favorevole della commissione Bilancio da lui presieduta, è toccato all’assessore al ramo Sandro Russo esporre molto brevemente e con parecchio imbarazzo un bilancio che fa emergere alcuni dei motivi per cui il Comune si trova quasi al dissesto finanziario.

Ad eccezione del consigliere Costantini (“ricordando la vicenda del centro sportivo di Aquino, invito l’amministrazione comunale a non utilizzare più in futuro le somme con destinazione di spesa specifica per spesa corrente), l’opposizione ha preferito non esprimersi a riguardo, esprimendo quindi voto favorevole al documento.

Il bilancio consuntivo 2013, quindi, è stato approvato con 20 voti favorevoli e 2 contrari (Costantini e Giuliano).

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com