“La notte dei pensieri”. Libro scritto a quattro mani

0
tusa big

Monreale, 23 ottobre – Si è tenuto ieri pomeriggio, all’interno della pizzeria Totò, la presentazione del libro “La notte dei pensieri”, scritto a quattro mani da Salvino Caputo e Davide Parisi.

Una presentazione dell’opera rivolta agli amici più stretti, in vista dell’evento ufficiale che si terrà giorno 8 Novembre presso l’aula consiliare di Monreale.

Un breve ma intenso incontro, presentato da Giorgio Vaiana e che ha visto la partecipazione della Prof.ssa Valentina Giambruno e dell’Ass. alla Cultura Giuseppe Cangemi, durante il quale gli autori hanno spiegato l’attualità del pensiero di giganti della letteratura italiana del passato, quali Dante, Petrarca, Boccaccio, San Francesco, che si accostano a quelli contemporanei, come Pirandello, Sciascia, Bufalino.

Il libro si snoda in un dialogo a tu per tu con questi maestri, volutamente dissacrante e fuori dal tempo, come a sottolineare che dal loro pensiero viene fuori un parallelismo tra gli elementi critici della società italiana degli ultimi nove secoli. Un parallelismo che mostra la ricchezza di analogie in questo percorso storico, nella sempre eterna lotta contro gli interessi delle lobby economiche che hanno guidato e tuttora guidano le sorti del mondo e schiacciano la dignità e gli interessi della popolazione inerme.

Nel confronto con le varie filosofie di buon governo espresse da Machiavelli, piuttosto che da Dante o da Sciascia, emerge l’impegno politico dei due autori. Salvino Caputo, insegnante in pensione, Davide Parisi, docente di italiano e storia, credono in un’unica forza capace di produrre una rivoluzione virtuosa nella nostra società: la cultura. Sarà utopistico pensarlo, ma solamente la sua energia dirompente potrà condurre, nel 2064, ad una nuova forma di governo capace di salvare il mondo: la logarchia.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com