Cronaca

Scioglimento del CDA del “Collegio di Maria”. Possibile ricorso contro il decreto assessoriale

Scioglimento del CDA del “Collegio di Maria”. Possibile ricorso contro il decreto assessoriale

Lo scioglimento del CDA dell’IPAB “Greco Carlino”, che gestisce il Collegio di Maria, avvenuto con decreto assessoriale del 30 Settembre 2014, con contestuale nomina del Commissario Straordinario, Francesco Guglielmino, ha colto di sorpresa i diretti interessati. La costituzione del Consiglio di Amministrazione era avvenuta con Decreto Assessoriale n. 1467 dell’8 Agosto 2011, e per la durata di un quadriennio. La naturale scadenza quindi sarebbe dovuta avvenire ad Agosto 2015. Nel decreto, lo scioglimento si motiva con riferimento all’art. 6 comma 3 della L. R. 23.12.2000 n.30, il quale dispone che “le nomine fiduciarie demandate ai Sindaci decadono al momento della cessazione del mandato del Sindaco”.

Ed è proprio questo il punto controverso, che potrebbe essere sollevato in caso di ricorso.

“Si tratta di un evidente vizio di forma e ci sono tutti i presupposti per vincere il ricorso al TAR”, dichiara il Presidente uscente, il dott. Antonio Cangelosi.

Il CDA dell’IPAB in questione, in base all’art. 6 del suo statuto, è costituito da cinque componenti, di cui due indicati dall’Arcivescovo della Diocesi, due dal Sindaco del Comune ed uno dal Prefetto di Palermo.

I due membri del CDA in quota amministrazione, il presidente Antonio Cangelosi e l’avv. Rosaria Messina, quindi, non avrebbero ricevuto una “nomina fiduciaria” da parte del Sindaco, bensì avrebbero ricevuto una “indicazione”, confermata poi tramite Decreto Assessoriale. Stessa procedura seguita per gli altri due componenti del CDA, il Prof. Rosolino Aricò e il Prof. Vincenzo Galati, poi defunto. L’indicazione dal prefetto, invece, non è stata fatta.

“Il Sindaco precedente aveva fatto la segnalazione all’Assessorato regionale alla Famiglia, che poi ha proceduto al conferimento dell’incarico, una volta valutato i curricula e i documenti richiesti”, precisa Cangelosi.

Se non ci sono i requisiti minimi previsti dalla normativa sulle IPAB l’Assessorato rifiuta la segnalazione. E’ quanto successo ad esempio quando, alla morte del prof. Galati, venne fatta la segnalazione di un nominativo poi respinto dall’Assessorato per mancanza dei necessari requisiti.

E’ sostanzialmente sulla base di questa tesi che potrebbe essere presentato il ricorso contro la decadenza.

“Risalta inoltre come l’Assessorato non abbia avuto la stessa solerzia nello sciogliere i CDA degli altri IPAB monrealesi” chiosa Cangelosi. Il riferimento è al “Benedetto Balsamo” e all’”Opera Pia reclusorio orfane vergini Monreale” (ex Badiella), il cui CDA non è stato rimosso.

I componenti del CDA dell’IPAB “Greco Carlino”, che non hanno sciolto ancora la riserva, hanno 60 giorni di tempo, a partire dal decreto assessoriale del 30 Settembre, per decidere se ricorrere o meno al TAR.

Ricevi tutte le news
Scritto da: Redazione
Pubblicato il 12 ottobre 2014

Potrebbero interessarti anche:


  • “Spunti di cambia-Menti”: un cine-convegno al Pagliarelli per i detenuti uomini maltrattanti

    Cronaca

    Palermo, 23 novembre 2017 -In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle Donne, l'Associazione “Un Nuovo Giorno”, con il patrocinio del Comune di Palermo promuove e organizza, all’interno della casa Circondariale Pagliarelli il cine-convegno “Spunti di cambia-Menti”. L'even..

    Continua a Leggere

  • A Monreale la prima sagra del Buccellato. Il 9 e 10 dicembre cultura, scienza e tecnologie alimentari

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Monreale si prepara al Natale con un dolce evento dal sapore siciliano. Il Collegio di Maria, il 9 e 10 dicembre, ospiterà la prima sagra del buccellato, il biscotto tipico della ricorrenza natalizia. La manifestazione è organizzata dall'Associazione dei Commercianti d..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Sandro Russo (PD): “Capizzi riferisca in aula sui responsabili del dissesto finanziario”

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Oggi pomeriggio con molta probabilità il sindaco Capizzi dovrebbe trovare tra i consiglieri presenti in aula almeno quei 10 necessari per approvare il rendiconto finanziario per l’esercizio 2016. Martedì il numero legale era venuto a manca..


  • ARS: Marco Intravaia in corsa per il ruolo di capo del cerimoniale

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Si prospetta un ruolo in prima fila per Marco Intravaia all’interno del nuovo organigramma dell’Assemblea Regionale Siciliana. Intravaia, consigliere comunale di Monreale (gruppo misto), è un fedelissimo del Presidente della Regione Nello Mu..


  • Monreale. Rubino (PD): “Pronti al congresso”. Ma le divergenze permangono

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Si è svolta ieri pomeriggio presso il Collegio di Maria, in una sala poco partecipata, un incontro della sezione monrealese del PD. Invitati a partecipare dal commissario Antonio Rubino i dirigenti e i militanti del partito per discutere, anche alla luce dell’ultimo d..


  • “La signora delle pomelie”. Il racconto di Filippa Gracioppo

    Cronaca

    Monreale, 19 novembre 2017 – Continua, con la rubrica "Iltuolibro", il nostro impegno e il nostro contributo a favore di nuovi scrittori che, attraverso uno spazio messo a loro disposizione sul nostro quotidiano, vogliano farsi conoscere ad un pubblico più vasto. "Iltuolibro"  Vostro qu..


  • I Carabinieri celebrano a Monreale “Virgo Fidelis”

    Cronaca

    Monreale, 22 novembre 2017 - Ieri 21 novembre 2017, alle ore 18:00, presso il Duomo di Monreale, è stata celebrata la “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma dei Carabinieri, il 76° anniversario della Battaglia di Culqualber e la “Giornata dell’Orfa..


  • Monreale. Sul rendiconto di gestione 2016 salta per la terza volta il Consiglio comunale. La maggioranza non c’è

    Cronaca

    Monreale, 22 novembre 2017 - Flop per il terzo Consiglio comunale rinviato a giovedì 23 novembre per assenza del numero legale. Di fatto tra le file resta una maggioranza scarsa, nove consiglieri. Russo e Di Benedetto escono lasciando l'ago della bilancia in mano all’opposizione, ma quest’ultim..


  • Corleone. Alle 09,00 Totò Riina seppellito al cimitero. Padre Gentile benedice la salma

    Cronaca

    Corleone, 22 novembre 2017 - Corleone in questi giorni è al centro delle cronache mondiali. Giornalisti e videoreporter provenienti da tutto il mondo hanno preso d’assalto il paese dell’entroterra siciliano nella speranza di strappare immagini, dichiarazioni, indiscrezioni, int..


  • La bara di Totà Riina entra al cimitero il VIDEO ESCLUSIVO

    Cronaca

    vietato qualsiasi utilizzo del video. contattare la redazione per ottenere il permesso..


  • Operazione “Falco”. Nessuna vittima del racket ha mai denunciato gli estorsori. Lezioni di mafia per i giovani affiliati

    Cronaca

    Palermo, 21 Novembre 2017 - “Nonostante il momento storico abbia dimostrato segnali di cambiamento di direzione della Sicilia, questa volta non si è registrata la stessa collaborazione dei commercianti che hanno denunciato i loro estortori”. E’ amaro il commento del C..


  • I ragazzi dell’I.C.”A. Veneziano” e “F. Morvillo” incontrano il costituzionalista Conte

    Cronaca

    Monreale, 21 novembre 2017 - Le Costitutiones di Melfi costituiscono la prima espressione di tolleranza, sebbene “ante litteram”, accolta costituzionalmente in Europa. Si configurano come un’anticipazione del concetto di uguaglianza che troverà diritto di cittadinanza sostanziale nelle C..