Cronaca

Risolto il giallo Conigliaro: i carabinieri di Monreale fermano i due presunti esecutori dell’omicidio

Risolto il giallo Conigliaro: i carabinieri di Monreale fermano i due presunti esecutori dell’omicidio

Monreale, 7 Ottobre. Sembra arrivare alla sua conclusione il giallo legato alla scomparsa ed all’omicidio di Concetta Conigliaro,  per cui i carabinieri di Monreale avevano già arrestato il marito, Salvatore Maniscalco.

Lo stesso, a seguito degli interrogatori degli agenti, aveva portato gli investigatori sul luogo in cui giacevano i resti carbonizzati della moglie, prima di chiudersi in un silenzio alternato a dichiarazioni contraddittorie. Da allora Maniscalco è detenuto nel carcere dell’Ucciardone a Palermo.

Gli inquirenti intanto continuavano le loro indagini, coordinate dai sostituti procuratori De Leo e De Somma, fino a riscontrare il coinvolgimento di Antonino Caltagirone e del padre Vincenzo.

Gli arresti dei due, a seguito dei provvedimenti spiccati dal GIP Lorenzo Matassa, sono avvenuti nel pomeriggio di ieri, 6 Ottobre.

Sin dall’inizio gli investigatori erano convinti che Maniscalco avesse avuto la collaborazione di qualcuno: non era infatti credibile che, da solo, avesse ridotto in pezzi, trasportato e carbonizzato il cadavere della povera Concetta.

I suoi stretti legami con i Caltagirone, insieme ai quali lavorava come manovale per la raccolta e lo smaltimento di rifiuti ferrosi, avevano indirizzato i sospetti su questi ultimi, già sentiti nelle primissime battute dell’indagine: continui accertamenti e incroci dei fatti emersi con le informazioni prese dai vicini di casa e dall’analisi dei tabulati dei loro telefoni cellulari, insieme al fondamentale apporto dell’avvocato della vittima, Maria Grazia Messeri, hanno stretto le maglie intorno ai due.

I carabinieri, in perquisizioni effettuate a casa dei due, hanno anche trovate delle taniche uguali a quelle rinvenute nel luogo del ritrovamento dei resti di Concetta, ed infine alcune immagini sacre anch’esse uguali a quelle trovate intorno alla vittima, che però, insieme al marito, professava la religione evangelica.

Infine, i carabinieri hanno trovato riscontro ai sospetti in numerosi altri ritrovamenti e riscontri con i tabulati telefonici, e anche in alcune intercettazioni ambientali fatte sulla fiat 600 dei Caltagirone, in cui si potrebbero ascoltare i due parlare  dei timori relativi alle possibili imputazioni derivanti dal loro coinvolgimento nella vicenda e la certezza di venirne coinvolti: avevano persino concordato la versione da riferire se interrogati.

Antonino Caltagirone è stato adesso condotto presso il carcere dell’Ucciardone, mentre il padre è agli arresti domiciliari.

Ricevi tutte le news
Scritto da: Redazione
Pubblicato il 7 ottobre 2014

Potrebbero interessarti anche:


  • Monreale. Rendiconto 2016. Fumata nera in consiglio: l’opposizione fa mancare il numero legale

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Ennesima fumata nera in consiglio comunale. Rinviata a domani pomeriggio, per mancanza del numero legale, la seduta convocata per procedere all’approvazione del rendiconto finanziario 2016. Il consiglio comunale, dopo il rinvio delle prime sedute, era stato convocat..

    Continua a Leggere

  • Precari nella P.A. dal 1 gennaio 2018 parte il piano straordinario di assunzioni

    Cronaca

    Al via all'assunzione di 50 mila precari storici della pubblica amministrazione. La circolare firmata dalla ministra della PA Marianna Madia dà indicazioni alle amministrazioni pubbliche che potranno partire subito con le assunzioni, a partire da gennaio 2018, per ..

    Continua a Leggere

  • Nelle scuole P. Novelli e Guglielmo “Nessun parli”: Suoni, movimenti, linee e colori

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - "Vale la pena che un bambino impari piangendo quello che può imparare ridendo?" Questo è l'interrogativo che si poneva il grande Gianni Rodari, rispetto alle più rigide, ripetitive e, spesso, persino punitive modalità di un certo modo, tradizionale, o..


  • Corleone, condannati e assolti al processo Grande Passo 4. Imprese denunciano il pizzo

    Cronaca

    [ngg_images source="galleries" container_ids="248" display_type="photocrati-nextgen_basic_imagebrowser" ajax_pagination="0" order_by="sortorder" order_direction="ASC" returns="included" maximum_entity_count="500"] Corleone, 23 novembre 2017 - La procura antimafia aveva richiesto in tutto, per le ..

    Continua a Leggere

  • “Spunti di cambia-Menti”: un cine-convegno al Pagliarelli per i detenuti uomini maltrattanti

    Cronaca

    Palermo, 23 novembre 2017 -In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle Donne, l'Associazione “Un Nuovo Giorno”, con il patrocinio del Comune di Palermo promuove e organizza, all’interno della casa Circondariale Pagliarelli il cine-convegno “Spunti di cambia-Menti”. L'even..

    Continua a Leggere

  • A Monreale la prima sagra del Buccellato. Il 9 e 10 dicembre cultura, scienza e tecnologie alimentari

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Monreale si prepara al Natale con un dolce evento dal sapore siciliano. Il Collegio di Maria, il 9 e 10 dicembre, ospiterà la prima sagra del buccellato, il biscotto tipico della ricorrenza natalizia. La manifestazione è organizzata dall'Associazione dei Commercianti d..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Sandro Russo (PD): “Capizzi riferisca in aula sui responsabili del dissesto finanziario”

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Oggi pomeriggio con molta probabilità il sindaco Capizzi dovrebbe trovare tra i consiglieri presenti in aula almeno quelli necessari per approvare il rendiconto finanziario per l’esercizio 2016. Martedì il numero legale era venuto a mancar..


  • ARS: Marco Intravaia in corsa per il ruolo di capo del cerimoniale

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Si prospetta un ruolo in prima fila per Marco Intravaia all’interno del nuovo organigramma dell’Assemblea Regionale Siciliana. Intravaia, consigliere comunale di Monreale (gruppo misto), è un fedelissimo del Presidente della Regione Nello Mu..


  • Monreale. Rubino (PD): “Pronti al congresso”. Ma le divergenze permangono

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Si è svolta ieri pomeriggio presso il Collegio di Maria, in una sala poco partecipata, un incontro della sezione monrealese del PD. Invitati a partecipare dal commissario Antonio Rubino i dirigenti e i militanti del partito per discutere, anche alla luce dell’ultimo d..


  • “La signora delle pomelie”. Il racconto di Filippa Gracioppo

    Cronaca

    Monreale, 19 novembre 2017 – Continua, con la rubrica "Iltuolibro", il nostro impegno e il nostro contributo a favore di nuovi scrittori che, attraverso uno spazio messo a loro disposizione sul nostro quotidiano, vogliano farsi conoscere ad un pubblico più vasto. "Iltuolibro"  Vostro qu..


  • I Carabinieri celebrano a Monreale “Virgo Fidelis”

    Cronaca

    Monreale, 22 novembre 2017 - Ieri 21 novembre 2017, alle ore 18:00, presso il Duomo di Monreale, è stata celebrata la “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma dei Carabinieri, il 76° anniversario della Battaglia di Culqualber e la “Giornata dell’Orfa..


  • Monreale. Sul rendiconto di gestione 2016 salta per la terza volta il Consiglio comunale. La maggioranza non c’è

    Cronaca

    Monreale, 22 novembre 2017 - Flop per il terzo Consiglio comunale rinviato a giovedì 23 novembre per assenza del numero legale. Di fatto tra le file resta una maggioranza scarsa, nove consiglieri. Russo e Di Benedetto escono lasciando l'ago della bilancia in mano all’opposizione, ma quest’ultim..


  • Acquapark Monreale